Black Dahlia, film del 2006 di Brian De Palma

Black Dahlia, film del 2006 di Brian De Palma

Black Dahlia di Brian De Palma

Un film del 2006 che ha come protagonisti Josh Hartnett, Scarlett Johansson, Hilary Swank e Aaron Eckhart

The Black Dahlia, 2006, Brian De Palma, Hilary Swank, Josh Hartnett, letto, cuscini
Una scena di The Black Dahlia che ha come protagonisti Hilary Swank e Josh Hartnett
Sei qui: Home » Black Dahlia, film del 2006 di Brian De Palma

Black Dahlia, ambientato nella Los Angeles degli anni ’40, racconta la storia di Dwight (Josh Hartnet) e Lee (Aaron Eckhart), due ex pugili che lavorano nella polizia di Los Angeles. La loro amicizia è condivisa con Kay (Scarlett Johansonn), compagna di Lee, e molto legata a Dwight. A sconvolgere la vita dei due poliziotti è l’efferato omicidio di una donna dal torbido passato, la Dalia nera.

Black Dahlia è stato proiettato per la prima volta alla 63ª edizione della Mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia ed è poi uscito nelle sale italiane il 29 Settembre 2006.

Trama di Black Dahlia

Nel gennaio del 1947 due poliziotti di Los Angeles, entrambi ex pugili, Lee Blanchard e Bucky Bleichert indagano sul misterioso e crudele omicidio della giovane Elizabeth Short. La ragazza era un’aspirante attrice di Boston, che veniva chiamata la Dalia nera per la sua abitudine di vestirsi di questo colore. La relazione di Blanchard con la sua ragazza Kay attraversa una serie di difficoltà a causa dell’impegno ossessivo dell’agente nelle indagini.

Il suo collega Bleichert conosce l’enigmatica Madeleine Linscott, figlia di uno degli uomini più importanti della città. Lui è fortemente attratto da lei che però sembra coinvolta nelle indagini. Madeleine frequenta un locale per lesbiche nel quale sono state viste anche Elizabeth e la sua giovanissima amica Lorna Mertz. Nel frattempo è appena tornato in libertà Bobby DeWitt, che ha un conto da saldare con Lee.

The Black Dahlia, 2006, Brian De Palma, Hilary Swank
Una scena di The Black Dahlia che ha come protagonista Hilary Swank

Black Dahlia, il film tratto dall’omonimo romanzo del 1987 di James Ellroy

Brian De Palma nel 2006 dirige Black Dahlia, un film del 2006, tratto dal romanzo “Dalia Nera” (The Black Dahlia), scritto nel 1987 da James Ellroy. Il romanzo di Ellroy era a sua volta ispirato alla vera storia del misterioso omicidio di Elizabeth Short. Tra gli attori Josh Hartnett nel ruolo di Dwight ‘Bucky’ Bleichert, Scarlett Johansson in quello di Kay Lake, Aaron Eckhart del sergente Leland Blanchard ed infine Hilary Swank in quello di Madeleine Linscott.

Il personaggio di Hilary Swank

Buona interpretazione di tutti gli attori, ma una menzione a parte la merita Hilary Swank. L’attrice dopo aver vinto due Oscar per aver interpretato due ruoli in cui non faceva trasparire il fascino femminile in Boys Don’t Cry e Million Dollar Baby veste finalmente i panni di una donna seducente e affascinate. Una femme fatale che ha un ruolo chiave nel noir di Brian De Palma. Aveva precedentemente vinto l’Oscar per l’interpretazione del transgender Brandon Teena nel film Boys Don’t Cry (1999) e della pugile Maggie Fitzgerald nella pellicola Million Dollar Baby (2004) di Clint Eastwood.

Hilary Swank nella presentazione di Black Dahlia aveva spiegato che il suo personaggio era molto femminile e seducente rispetto ai suoi ruoli passati.

Sicuramente è un ruolo molto diverso da quelli che ho fatto finora, sono una donna iper-femminile, torbida e misteriosa. Anche se io non considero Million dollar baby un film sul pugilato, e quindi su uno sport maschile, ma sulla condizione umana. Cosa che era anche Boys Don’t Cry e in fondo pure il noir di Ellroy. In qualcosa questi film si somigliano: Million Dollar baby è un ottimo esempio di storia universale ma al tempo stresso molto americana: la maggior parte delle persone che vivono qui hanno un sogno e vogliono realizzarlo. Questa è l’America”.

Black Dahlia, 2006, Brian De Palma, Scarlett Johansson, Josh Hartnett
Una scena di The Black Dahlia che ha come protagonisti Josh Hartnett e Josh Hartnett
Perché vedere Black Dahlia

Non si tratta sicuramente del miglior Brian De Palma, ma si tratta comunque di un film ben girato dal regista. Belli sono i piano sequenza e ottime sono la scenografia e fotografia. Black Dahlia dura 121 minuti, un po’ troppo per i fatti che descrive e che a tratti si discosta dal romanzo di Ellroy. Bella l’atmosfera della pellicola, bravi gli attori e una Hilary Swank mai così sexy precedentemente in carriera.

La storia di Black Dahlia è per lunghi tratti un po’ lenta e prolissa, ma il film si lascia comunque guardare. Una pellicola che poteva riuscire meglio, il romanzo è tutta un’altra cosa e se lo avete letto Black Dahlia potrebbe essere una delusione, non è un adattamento riuscito come quello di L.A. Confidential, sempre di James Ellroy. Sarebbe interessante vedere il girato di De Palma di 3 ore prima del taglio chiesto dai produttori. Guardabile, nulla di più.

Dati tecnici di Black Dahlia

Titolo originale: The Black Dahlia
Paese di produzione: Stati Uniti d’America
Anno: 2006
Durata: 121 min
Genere: thriller, drammatico
Regia: Brian De Palma

Soggetto: James Ellroy (romanzo)
Sceneggiatura: Josh Friedman
Fotografia: Vilmos Zsigmond
Montaggio: Bill Pankow
Effetti speciali: Kevin Hannigan, Willie Botha, Mark Dornfeld
Musiche: Mark Isham

Scenografia: Dante Ferretti, Christopher Tandon, Rick Simpson
Costumi: Jenny Beavan
Trucco: Zoltan Elek, Vittorio Sodano
Interpreti: Josh Hartnett, Scarlett Johansson, Hilary Swank, Aaron Eckhart, Mia Kirshner, Noel Arthur, Judith Benezra, Mike Starr, Fiona Shaw

Curiosità su Black Dahlia
Incassi del film

Black Dahlia è uscito nelle sale americane il 15 settembre 2006 ed ha incassato 22.585.080 dollari, circa metà dei quali nella prima settimana. In Italia è uscito nei cinema il 29 settembre 2006 ed ha incassato un totale di 2.306.000 euro. Aveva ottenuto 859.410 solo nella prima settimana. Alla fine della sua programmazione nei cinema di tutto il mondo il film ha incassato 49.392.692 dollari.

Black Dahlia aveva un costo stimato di 50 milioni di dollari e per lo scarso incasso è stato un insuccesso finziario.

Casting di Black Dahlia

Michael Douglas, Johnny Depp, Gabriel Byrne e Billy Crudup sono stati presi in considerazione per interpretare Lee Blanchard. Paul Walker, Stephen Dorff e Chris O’Donnell erano stati opzionati invece per Bucky Bleichert. Fairuza Balk e Tiffani Amber Thiessen sono state considerate per Elizabeth Short. Sherilyn Fenn era stata invece opzionata quando si doveva girare la pellicola alla fine degli anni ottanta.

Black Dahlia era originariamente in pre-produzione con David Fincher come regista, Josh Hartnett per il ruolo di Bucky Bleichert e Mark Wahlberg per il ruolo di Lee Blanchard. Wahlberg ha dovuto però rinunciare alla parte perché doveva girare The Italian Job. Fincher voleva Julianna Margulies per Madeleine e Jennifer Connelly per Elizabeth. Fincher alla fine ha lasciato il progetto perché sentiva che non sarebbe stato in grado di realizzare il film esattamente come aveva immaginato.

Quando Brian De Palma è diventato regista, ha sostituito Wahlberg con Aaron Eckhart poco prima dell’inizio delle riprese nell’aprile 2005. A Eva Green avevano offerto il ruolo di Madeleine Linscott, ma lei ha rifiutato perché temeva di essere poi considerata una femme fatale. Hanno poi pensato a Kate Beckinsale, Rachel Bilson e Fairuza Balk, che in precedenza avevano opzionato per il ruolo di Dahlia. Brian De Palma inizialmente voleva Maggie Gyllenhaal per Elizabeth Short, ma lei ha rifiutato.

Dove si sono svolte le riprese di Black Dahlia

Black Dahlia è stato girato a Los Angeles e a Pernik, in Bulgaria. Solo alcune scene esterne sono state girate a Los Angeles al MacArthur Park, al Pantages Theatre, al The Frolic Room, a Hollywood e Vine e agli Alto-Nido Apartments.

Le riprese ambientate a Leimert Park si sono svolte al Nu Boyana Film Studios a Sofia, in Bulgaria.

Altre curiosità su Black Dahlia
  • In un cameo nel night club compare la cantante canadese k.d. lang.
  • In Black Dahlia compaiono anche alcune scene del film del 1928 L’uomo che ride.
  • Brian De Palma aveva girato un film di tre ore, ma i produttori hanno deciso di ridurre la durata a sole due ore. Ellroy ha affermato che il montaggio originale era un adattamento più fedele del suo romanzo.
  • Era la seconda volta che Hilary Swank e Aaron Eckhart condividevano lo stesso set. Prima di Black Dahlia avevano girato insieme The Core.
  • La prima di Black Dahlia è iniziata con oltre quaranta minuti di ritardo perché i presenti hanno dovuto aspettare che Scarlett Johansson finisse la sua mise.
Black Dahlia, 2006, Brian De Palma, Hilary Swank
Una scena del film che ha come protagonisti Hilary Swank e Josh Hartnett
Colonna sonora di Black Dahlia

James Horner doveva originariamente comporre colonna sonora di Black Dahlia, ma nel febbraio 2006 lo sostituì Mark Isham.

Elenco tracce della colonna sonora di Black Dahlia
  1. The Black Dahlia – The Zoot Suit Riots 2:14
  2. At Norton And Coliseum 4:07
  3. The Dahlia 3:09
  4. The Two Of Us 3:37
  5. Mr. Fire Versus Mr. Ice 3:16
  6. Madeline 3:05
  7. Dwight And Kay 3:12
  8. Hollywoodland 2:53
  9. Red Arrow Inn 1:36
  10. Men Who Feed On Others 4:24
  11. Super Cops 2:01
  12. Death At The Olympic 3:32
  13. No Other Way 2:07
  14. Betty Short 2:17
  15. Nothing Stays Buried Forever 6:26
Frasi citazioni e dialoghi tratti da Black Dahlia
Frasi di Dwight ‘Bucky’ Bleichert

I ricchi vivono diversamente, muoiono diversamente anche credo.

La regola base dell’omicidio era valida. Nulla rimane sepolto per sempre. Cadaveri, fantasmi. Nulla rimane sepolto per sempre. Nulla.

Ho perso molte cose nella vita… ma mai una combattimento per soldi.

L’educazione è un’abitudine costosa.

La palestra era gremita fino alle travi. Una folla selvaggia affamata di vedere cosa c’era in noi. Sapevo già cosa c’era in noi. Ambizione, orgoglio, insoddisfazione per una vita girata proprio nel modo sbagliato

Frasi di Madeleine Linscott

Elizabeth ed io abbiamo fatto l’amore una volta. L’ho fatto solo per vedere come sarebbe stato con qualcuno che mi somigliava.

Penso che preferiresti fottermi piuttosto che uccidermi. Ma non hai nemmeno il coraggio di farlo.

Frasi di altri personaggi

Il cibo sano fa crescere la gente sana. L’haute cuisine fa crescere degenerati.

Emmett Linscott

Povera Betty. Il suo problema non erano troppi nemici. Erano troppi amici.

Sheryl Saddon
Dialoghi tratti da The Black Dahlia

Emmet Linscott: Che tipo di nome è Bleichert? Olandese?
Dwight ‘Bucky’ Bleichert: tedesco.
Emmet Linscott: Ah, un grande popolo, i tedeschi. Hitler era un po’ eccessivo.

Trailer di The Black Dahlia

Ecco il trailer in lingua originale di Black Dahlia in streaming su YouTube: Link

Ecco il trailer in italiano di Black Dahlia in streaming su YouTube: Link

Infine vi ricordo che, per rimanere sempre aggiornati sulle ultime notizie riguardanti film, serie TV, musica e cartoni animati, potete seguire il blog sui social. Non sono solo film ha un canale Telegram e pagine su Facebook, Instagram e Twitter. Se vi è piaciuta la recensione di The Black Dahlia, trovate questa ed altre schede dei film in questa sezione: Recensione.

Luca Miglietta

Buono Regalo Amazon – sponsorizzato

Pubblicato da Luca Miglietta

Luca Miglietta, classe 1988, nato a Torino, appassionato di cinema e di tutto il mondo che lo circonda. Cresciuto fin da piccolo con la passione per il grande schermo guardando saghe come Ritorno al Futuro, Star Wars ed Indiana Jones. Difficile dire quale sia il mio film preferito in assoluto, perché generalmente non mi affeziono a un singolo film a parte quelli sopracitati che sono legati alla mia infanzia. Se dovessi però dirne qualcuno penserei a: Blade Runner, Terminator o Apocalypse Now. Non amo solamente il cinema, ma anche la letteratura e la fotografia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.