In origine c’era un altro cattivo in Terminator 2

In origine c’era un altro cattivo in Terminator 2

C’era un altro cattivo in Terminator 2 – Il giorno del giudizio in origine

Il regista pensava ad un altro possibile villain nel sequel, ma poi ha cambiato idea

Terminator 2 - Il giorno del giudizio di James Cameron con Arnold Schwarzenegger, Linda Hamilton, Edward Furlong, Robert Patrick, Earl Boen, John Connor, pompa
Una scena di Terminator 2 – Il giorno del giudizio, che ha come protagonisti Arnold Schwarzenegger ed Edward Furlong
Sei qui: Home » In origine c’era un altro cattivo in Terminator 2

Lo sapevate che in origine c’era un altro cattivo in Terminator 2 – Il giorno del giudizio? James Cameron infatti originariamente aveva pianificato un avversario molto diverso per i protagonisti. La saga di Terminator è diventata uno dei franchise cinematografici più iconici della storia del cinema. James Cameron, co-sceneggiatore e regista di Terminator (1984) ed inoltre co-sceneggiatore, produttore e regista di Terminator 2, ha raccontato alcuni particolari sul film al sito The Ringer.

Il regista inizialmente pensava che Arnold Schwarzenegger dovesse interpretare due T-800: uno buono e uno malvagio. Dopo che il malvagio T-800 veniva sconfitto da quello buono, Skynet inviava la sua super arma, il più avanzato T-1000, per finire la missione.

Quando ho concepito per la prima volta l’idea della storia, era in due parti. Nella prima parte, Skynet ha inviato un cyborg con un endoscheletro di metallo e i buoni hanno inviato il protettore. Il protettore lo schiaccia sotto un camion o lo lancia attraverso una grande struttura di ingranaggi o macchine. E poi, nel futuro, si rendono conto che le increspature del tempo stanno progredendo verso di loro. Non hanno ancora vinto la battaglia.

Un’idea che poteva essere interessante, ma venne scartata dopo che il co-sceneggiatore William Wisher aveva sostenuto che vedere Schwarzenegger combattere contro se stesso poteva essere banale e noioso.

In origine c’era un altro cattivo in Terminator 2, la sfida era tra due T-800 uno buono e uno cattivo

James Cameron e William Wisher alla fine sono riusciti a ideare una storia diversa per Terminator 2 – Il giorno del giudizio. Questa volta Skynet invia indietro nel tempo un Terminator più avanzato, il T-1000, che ha la capacità di mutare forma. Torna indietro nel tempo per uccidere John Connor nel 1995, quando ha ancora 10 anni, per impedirgli di crescere e diventare il leader della resistenza umana. Il T-1000 può assumere la forma e l’aspetto di qualsiasi cosa tocchi, motivo che lo rende più pericoloso di qualsiasi altro Terminator. Questo spinge il John Connor del futuro a inviare un altro T-800 indietro nel tempo per proteggere il suo sé stesso più giovane e distruggere il T-1000.

James Cameron a The Ringer ha spiegato che la Carolco Pictures lo aveva contattato per girare un sequel di Terminator. Per il lui in quel momento girare il film non era una priorità, perché stava lavorando ad altri progetti. La pellicola si è rivelata un successo incredibile, incassando 500 milioni di dollari al botteghino in tutto il mondo, sei volte più del film originale oltre ad essere il film del franchise che ha guadagnato di più. In origine c’era un altro cattivo in Terminator 2, chissà se il film con lui avrebbe avuto più o meno successo.

Uno dei film di fantascienza più apprezzati dalla critica

Terminator 2 – Il giorno del giudizio, oltre ad essere un grandissimo successo al botteghino, è da molti considerato uno dei migliori film d’azione della storia del cinema. E’ inoltre uno dei sequel meglio riusciti di tutti i tempi.

Infine vi ricordo che, per rimanere sempre aggiornati sulle ultime notizie riguardanti film, serie TV, musica e cartoni animati, potete seguire il blog sui social. Non sono solo film ha un canale Telegram e pagine su Facebook, Instagram e Twitter.

Se vi è piaciuto l’articolo “In origine c’era un altro cattivo in Terminator 2“, trovate articoli simili nella sezione del blog non son solo film dedicata alle curiosità.

Luca Miglietta

Pubblicato da Luca Miglietta

Luca Miglietta, classe 1988, nato a Torino, appassionato di cinema e di tutto il mondo che lo circonda. Cresciuto fin da piccolo con la passione per il grande schermo guardando saghe come Ritorno al Futuro, Star Wars ed Indiana Jones. Difficile dire quale sia il mio film preferito in assoluto, perché generalmente non mi affeziono a un singolo film a parte quelli sopracitati che sono legati alla mia infanzia. Se dovessi però dirne qualcuno penserei a: Blade Runner, Terninator o Apocalypse Now. Non amo solamente il cinema, ma anche la letteratura e la fotografia.

Link Utili
Contatti blog Chi sono Note legali

Informazioni utili

----- Telegram: Canale su Telegram su cui trovare gli aggiornamenti del blog -----

----- WhatsApp: Canale e gruppo WhatsApp su cui trovare gli aggiornamenti del blog ----

Ecco invece gli account Instagram, Twitter e Facebook dove seguire le ultime notizie sul cinema, le serie Tv, la musica ed i videogiochi. Inoltre troverete tutti gli aggiornamenti del blog e gli ultimi articoli sulle curiosità collegate a film e serie ed approfondimenti su interessanti argomenti. Ovviamente non mancherà uno sguardo alle ultime uscite nelle sale cinematografiche e sulle piattaforme streaming Amazon Prime Video, Netflix, Disney+ e Now TV.

Avvertenze

Non son solo film non è una testata giornalistica registrata, ma un blog indipendente sul mondo del cinema, delle serie tv, della musica e dellintrattenimento in generale. E’ vietata la pubblicazione e la redistribuzione dei contenuti presenti sul blog non son solo film non autorizzata espressamente dall’autore. Copyright © 2012 - 2021 non son solo film a cura di Luca Miglietta.
Non mi resta che augurarvi una buona navigazione e permanenza sul sito non son solo film ed ovviamente una buona lettura!