Eleonora Pedron e la sorella Nives

Eleonora Pedron e la sorella Nives

Eleonora Pedron e la sorella Nives

La conduttrice e attrice parla di lei

Eleonora Pedron e la sorella Nives
Eleonora Pedron
Sei qui: Home » Eleonora Pedron e la sorella Nives

Eleonora Pedron in un intervista parla della sorella Nives. Lei è un famosa conduttrice televisiva, ma anche attrice e stilista italiana. Nel 2002 aveva vinto il concorso di Miss Italia. Aveva una sorella di nome Nives, più grande di lei di 7 anni e morta in un incidente stradale a 15 anni. Poi, come se non bastasse Eleonora Pedron non aveva solo dovuto perdere la sorella Nives, perché qualche anno dopo era rimasta orfana del padre. All’età di 20 anni il papà era morto anche lui in un incidente stradale, dove peraltro era rimasta ferita pure lei.

Eleonora Pedron racconta di quando ha perso la sorella Nives: “avevo solo 9 anni quando mia madre e mia sorella hanno avuto un incidente in auto. Entrambe sono state all’ospedale, poi mia madre è tornata a casa. Ero piccola, ma ricordo tutto. Facevo finta di niente, di non aver capito perché non volevo vedere i miei genitori tristi e ho sempre cercato di farli ridere. Poi la chiamata di quella notte. Io dormivo ma mi sono svegliata e ho sentito mio padre andare a rispondere”.

Una telefonata che Eleonora Pedron non avrebbe mai voluto sentire e che riguardava la sorella Nives. Ecco cosa aveva detto al telefono: “Nives è morta, non c’è più. Ricordo le urla di mia madre, riusciva solo a dire il suo nome. Un lutto inaccettabile, però la vita va avanti. I miei genitori sono andati avanti per me e Nicola, il fratellino che è arrivato anni dopo”. Eleonora Pedron ha infatti un fratello di 12 anni più piccolo di lei di nome Nicola.

Eleonora Pedron e la tragica scomparsa della sorella Nives e del padre

Poi Eleonora Pedron racconta che dopo la morte della sorella Nives era tornata un po’ di serenità. A complicare tutto era stato un altro tragico evento inaspettato. Quando in casa sembrava essere tornata la serenità era capitata un’altra batosta da cui era difficile rialzarsi: “l’incidente del 13 maggio 2002 ci ha fatti ricadere nel baratro. Dovevo andare da sola a quel provino di Striscia la Notizia e invece mio padre voleva vivere tutto di me e si fece cambiare il turno al lavoro per accompagnarmi”.

Tutto filava per il verso giusto: “il provino andò bene, ricordo mio padre fuori, felice, ad aspettarmi. Durante il viaggio di ritorno dormivo e ricordo di essermi svegliata perché lui mi chiamava ‘Eleonora, Eleonora’”. Qualcosa di agghiacciante che lei ricorda ancora benissimo: “quelle urla mi rimbombano ancora nel mio cervello. Voleva assicurarsi che stessi bene, mi aveva protetto con il suo corpo e poco dopo è morto”.

Eleonora Pedron non dimenticherà mai quel giorno: “e io nella mia testa trattengo l’eco della sua voce che mi chiama”. Poi Eleonora Pedron continua: “mia madre è stata forte. E’ andata avanti per me e per mio fratello e dice che la sua vita, adesso, è un po’ monotona ma sa che lassù qualcuno la ama. Anche a me ha aiutato molto la fede”. Eleonora Pedron sa che riabbraccerà la sorella Nives ed il padre: “sono convinta che li rivedrò, che li riabbraccerò di nuovo. Altrimenti la vita non avrebbe senso”.

Altre curiosità si Eleonora Pedron

Sapevate la storia di Eleonora Pedron e della sorella Nives? Non la trovate una vicenda tristissima? Dopo aver letto di Eleonora Pedron e della sorella Nives, potete dare un’occhiata anche a questi interessanti pezzi sulla showgirl e alcune sue colleghe:

Infine vi ricordo che, per rimanere sempre aggiornati sulle ultime notizie riguardanti film, serie TV, musica e cartoni animati, potete seguire il blog sui social. Non sono solo film ha un canale Telegram e pagine su Facebook, Instagram e Twitter.

Vi è piaciuto questo articolo su Eleonora Pedron e sulla tragica scomparsa della sorella Nives? Trovate articoli simili nella sezione del blog non son solo film dedicata alle curiosità.

Luca Miglietta

Libro – sponsorizzato

Pubblicato da Luca Miglietta

Luca Miglietta, classe 1988, nato a Torino, appassionato di cinema e di tutto il mondo che lo circonda. Cresciuto fin da piccolo con la passione per il grande schermo guardando saghe come Ritorno al Futuro, Star Wars ed Indiana Jones. Difficile dire quale sia il mio film preferito in assoluto, perché generalmente non mi affeziono a un singolo film a parte quelli sopracitati che sono legati alla mia infanzia. Se dovessi però dirne qualcuno penserei a: Blade Runner, Terminator o Apocalypse Now. Non amo solamente il cinema, ma anche la letteratura e la fotografia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.