Migliori frasi di Jack Sparrow nei Pirati dei Caraibi

Migliori frasi di Jack Sparrow nei Pirati dei Caraibi

Frasi di Jack Sparrow nei Pirati dei Caraibi

E’ il protagonista indiscusso di questa famosa saga cinematografica

Sei qui: Home » Migliori frasi di Jack Sparrow nei Pirati dei Caraibi

Ecco le migliori frasi di Jack Sparrow nei Pirati dei Caraibi. In questa famosa saga cinematografica è Johnny Depp ad interpretare Jack Sparrow.

Fanno parte della saga i seguenti film:

  • La maledizione della prima luna di Gore Verbinski (2003)
  • Pirati dei Caraibi – La maledizione del forziere fantasma di Gore Verbinski (2006)
  • Pirati dei Caraibi – Ai confini del mondo di Gore Verbinski (2007)
  • Pirati dei Caraibi – Oltre i confini del mare di Rob Marshall (2011)
  • Pirati dei Caraibi – La vendetta di Salazar di Joachim Rønning e Espen Sandberg (2017)
Migliori frasi di Jack Sparrow. La maledizione della prima luna, 2003, Gore Verbinski, Johnny Depp, Jack Sparrow
Una scena di La maledizione della prima luna che ha come protagonista Johnny Depp – Migliori frasi di Jack Sparrow

Le migliori frasi di Jack Sparrow nei Pirati dei Caraibi

La maledizione della prima luna – Migliori frasi di Jack Sparrow nei Pirati dei Caraibi

Capitan Jack Sparrow, se permettete! (al Commodoro Norrington)

Occhio ai gioielli tesoro.

Ferisce più la spada…

Signori, milady, ricorderete questo giorno come il giorno in cui avete quasi catturato Capitan Jack Sparrow! (al Commodoro Norrington)

Diminutivo di William, immagino. Un nome virile. Scommetto che l’hai preso da tuo padre.

Figliolo, sono il capitan Jack Sparrow, comprendi?

No, così no, mi bucate la nave! (Quando inizia la battaglia tra la Perla Nera e l’Interceptor)

È già la seconda volta che lo guardo mentre si allontana con la mia nave.

Dovunque vorremo andare andremo, una nave è questo in realtà. Non è solo una chiglia, uno scafo con un ponte e le vele, sì, la nave è fatta così, ma ciò che una nave è… ciò che la Perla Nera è in realtà… è libertà.

Un matrimonio, adoro i matrimoni, da bere per tutti!

Se stavi aspettando il momento più opportuno… era quello!

È il caso di dire che è andato tutto a posto! Spiritualmente… ecumenicamente… grammaticalmente.

Pirati dei Caraibi - Oltre i confini del mare, 2011, Rob Marshall, Johnny Depp, Jack Sparrow, Penélope Cruz, Angelica Teach, letto
Una scena di Pirati dei Caraibi – Oltre i confini del mare che ha come protagonisti Johnny Depp e Penélope Cruz – Migliori frasi di Jack Sparrow

Pirati dei Caraibi – La maledizione del forziere fantasma – Migliori frasi di Jack Sparrow nei Pirati dei Caraibi

Perché il rum finisce sempre? Ecco perché!

Elizabeth quest’abbigliamento non ti rende giustizia, o un bell’abito o niente e guarda un po’, non ho abiti nella mia cabina!

Ma dov’è la scimmia? Mi ci vuole un bersaglio.

E a che cosa devo il piacere delle tue pustole?

Tengo sempre per te, amico.

Dov’è? Dov’è il tum-tum?

Lamsese eunuchy snip-snip.

Oh! Mannaggia!

Ehi, faccia da seppia! Perso qualcosa, eh? Totanello… Ce l’ho! Sei qui per negoziare, vero, viscidone? Guarda che ho! Io ho un vaso di terra! Io ho un vaso di terra! Indovina dentro che c’è!

Complicazioni sono sopraggiunte! Ma superate!

Che ha detto l’uccellaccio?!?

Ciao, bestiolina! (al kraken)

Migliori frasi di Jack Sparrow. La maledizione della prima luna, 2003, Gore Verbinski, Johnny Depp, Jack Sparrow, mela
Una scena di La maledizione della prima luna che ha come protagonista Johnny Depp – Migliori frasi di Jack Sparrow

Pirati dei Caraibi – Ai confini del mondo – Migliori frasi di Jack Sparrow nei Pirati dei Caraibi

Gibbs, può venire, Marty, mmh… Cotton!!! … Pappagallo, sono un po’ indeciso, ma almeno parlerò con qualcuno.

Chi sono io?! Il capitano Jack Sparrow!!

Gentiluomini, me ne lavo le mani, come diceva… quello.

L’immortale Capitan Sparrow …Suona bene!

Jack Sparrow, l’ultimo dei pirati!

Trinchiamo allegri, Yo-ho!

Ti permetto di uccidermi ma non di insultarmi!

La grazia?? È grazie alle grazie il casino in cui ci siamo messi!

Chiudi gli occhi e fai finta che sia un brutto sogno. è così che vado avanti.

Non c’è vento, neanche una maledetta bava… la mia anima per una leggera brezza, uno sputo, una folata… un alito appena accennato! Sì signore, ma perché? Perché l’ha fatto? Ma perché è uno zotico! Perché?!? Noi daremo una magnifica festa in giardino e tu non sei invitato! Sciò! Sasso! Siamo anche seguiti dai sassi! Ci mancava solo questa! Thò, una cima! (Parlando da solo in preda alle allucinazioni nello Scrigno di Davy Jones)

Ti ha nominata capitano?!? Lo regalano questo titolo al giorno d’oggi!

La maledizione della prima luna, 2003, Gore Verbinski, Johnny Depp, Jack Sparrow, bussola, timone
Una scena di La maledizione della prima luna che ha come protagonista Johnny Depp – Migliori frasi di Jack Sparrow

Pirati dei Caraibi – Oltre i confini del mare – Migliori frasi di Jack Sparrow nei Pirati dei Caraibi

Salve ragazzi e ragazze, o quello che è, il mio nome è capitan Jack Sparrow, avrete sentito parlare di me. Come forse saprete ci sono volte, quasi tutte le volte, che preferisco guardare il mondo attraverso un bicchiere di rum. Questa è una bottiglia! Avrete anche sentito girare voce che Jack Sparrow sta reclutando una ciurma per intraprendere un viaggio alla Fonte della Giovinezza: non vero, proprio no! Ma anche se non fosse non vero a voi non interessa unirvi a me, no? aye?

Posso capire tutto… Meno la parrucca.

Assaggerò quell’acqua, Mastro Gibbs, sulla mia parola!

Avete rubato il mio me e sono venuto qui per riprendermelo!

Pirati dei Caraibi – La vendetta di Salazar – Migliori frasi di Jack Sparrow nei Pirati dei Caraibi

Mi volete buttare a mare, eh?! Io non tocco acqua da anni.

Vita da pirata.

Vieni da papino. (bevendo una bottiglia di rum)

Signori miei, questi due prigionieri ci condurranno al tridente.

Siamo al sicuro solo in terraferma! Perché lasciamo la terraferma?! Chi lo sa, chi lo sa?! Chi lo sa?!

Vita da pirata, Hector.

Migliori frasi di Jack Sparrow. La maledizione della prima luna, 2003, Gore Verbinski, Johnny Depp, Jack Sparrow, cella, prigione
Una scena di La maledizione della prima luna che ha come protagonista Johnny Depp – Migliori frasi di Jack Sparrow

Migliori frasi di Jack Sparrow nei Pirati dei Caraibi – I dialoghi

La maledizione della prima luna – Migliori frasi di Jack Sparrow nei Pirati dei Caraibi

Autorità del porto: Fermo dove siete, voi! Uno scellino per ormeggiare la barca al molo… e mi occorre il vostro nome.
Jack: Vogliamo fare tre scellini e lasciar perdere il nome?!
Autorità del porto: Benvenuto a Port Royal, signor Smith!

Dopo

Mullroy: Questo molo è zona vietata ai civili.
Jack: Sono desolato, non lo sapevo, se ne vedrò uno vi informerò immantinente!

Dopo

Murtogg: Con quali propositi siete a Port Royal Signor Smith?
Mullroy: E niente fandonie!
Jack: Allora, lo confesso; è mia intenzione requisire una di queste navi, prendere una ciurma a Tortuga, razziare, predare e saccheggiare finché le mie subdole membra cadranno.
Mullroy: Ho detto niente fandonie!
Murtogg: Dice la verità ho il dubbio.
Mullroy: Se fosse stata la verità non l’avrebbe detta a noi!
Jack: Oppure sapevo che non mi avreste creduto anche se ve l’avessi detto, giusto?!

Dopo

Commodoro: Senza dubbio siete il peggior pirata che si ricordi.
Jack: Ma di me si ricordano almeno!

Dopo

Elizabeth: Pirata o no mi ha salvata da morte certa!
Commodoro: Una buona azione non basta a redimere un uomo da un’intera vita di scelleratezze.
Jack: Ma sembra bastare a condannarlo!
Commodoro: Di certo!

Dopo

Jack: Chi le fabbrica queste?
Will: Tutte io! E ci faccio esercizio. Tre ore al giorno.
Jack: È il momento che ti trovi una ragazza, amico! O potrebbe darsi che ti eserciti tre ore al giorno perché ne hai già trovata una, e non ti sei mostrato capace di corteggiarla come si dovrebbe. Non sarai un eunuco?
Will: Io mi esercito tre ore al giorno così semmai vedessi un pirata lo ucciderei.
Jack: Ah!

Dopo

Tweeg: L’ultima volta che ti ho visto eri tutto solo, su un’isola dimenticata da Dio, sempre più lontano e piccolo… Le sue sorti non sono molto migliorate.
Jack: Vogliamo parlare delle vostre sorti, gentiluomini? Il girone peggiore dell’Inferno è riservato ad ammutinati e traditori. Ah la maledizione… è interessante…
Kohler: Non sai niente dell’Inferno!
Jack: È molto interessante…

Dopo

Will: Ti tirerei fuori di qui…
Jack: E come?! Le chiavi sono scappate!

Dopo

Will: Ruberemo una nave? …Quella nave?!?!
Jack: Requisiamo! Siamo qui per requisire. Quella nave! Termine nautico. Parliamo un po’ degli affari tuoi o andare è inutile. Quella ragazza: quanto sei pronto a spingerti oltre per salvarla?
Will: Morirei, per lei!
Jack: Ah, bene! Tutto a posto allora!
Will: Non so se è pazzia o genialità.
Jack: Impressionante quanto spesso questi due tratti coincidano…

Dopo

Will: Mio padre non era un pirata!
Jack: Mettila via figliolo, non ti fare battere un’altra volta…
Will: Non mi hai battuto mai, tu hai ignorato tutte le regole, in leale duello ti ucciderei.
Jack: Così non è che mi incoraggi a combattere lealmente, no?! Giacché ti trovi appeso lì, fa’ attenzione: sono solo due le regole che contano davvero: quello che un uomo può e quello che un uomo non può. Per esempio: o tu puoi accettare che tuo padre fosse un pirata e un brav’uomo o non puoi. Ma hai sangue pirata nelle vene e dovrai farci i conti un giorno o l’altro. Prendi me, per esempio: posso lasciarti affogare, ma non posso portare la nave fino a Tortuga solo soletto, comprendi? Quindi, puoi navigare sotto il comando di un pirata? O non puoi?
Will: Tortuga?
Jack: Tortuga!

Dopo

Jack: Voi, marinaio.
Gibbs: Cotton, signore.
Jack: Signor Cotton, avreste il coraggio e la forza di eseguire gli ordini e restare saldo davanti al pericolo e a morte certa? Signor Cotton, rispondete!
Gibbs: È muto, signore. Al povero diavolo hanno mozzato la lingua così ha addestrato il pappagallo a parlare per lui. Nessuno sa come ha fatto.
Jack: Signor pappagallo Cotton, stessa domanda!
Pappagallo: Squawk, vento alle vele, vento alle vele!
Gibbs: Comunemente lo interpretiamo come un sì.
Jack: Certo che è un sì!… Soddisfatto?!
Will: Hai dimostrato che sono matti!

Subito dopo

Annamaria: E quale sarà la nostra parte?
Jack: Annamaria!
Will dopo che la donna schiaffeggia Jack: Scommetto che non meritavi nemmeno questo.
Jack: No, questo lo meritavo…
Annamaria: Mi hai rubato la barca, porco!
Jack: Era un… Prestito. Un prestito senza permesso… Ma con tutte le intenzioni di riportartela presto!
Annamaria: Ma non l’hai fatto!
Jack: Ne troverai un’altra.
Annamaria: Contaci!
Will: Una più bella…
Jack: Una più bella!
Will: Quella!
Jack: Quella quale? Quella?! Sì, quella… Che dite voi?
Annamaria: Sì!
Ciurma: Sì!
Pappagallo: Salpate le ancore!
Gibbs: Nononononono, porta spaventosamente male avere una donna a bordo, signore.
Jack: Porterebbe peggio non averla!

Dopo

Will: Quale codice deve rispettare Gibbs se accade il peggio?
Jack: Dei pirati, è chiaro. Ogni uomo che indietro rimane, indietro viene lasciato.
Will: Non ci sono eroi fra i ladri, eh?
Jack: Per avere una visione così sprezzante dei pirati, sei sulla buona strada per diventarlo anche tu! Liberi un uomo di cella, requisisci una nave della flotta, t’imbarchi con una ciurma di bucanieri a Tortuga e hai una vera ossessione per il tesoro.
Will: Questo non è vero, non ho alcuna ossessione per il tesoro!
Jack: Non tutti i tesori sono d’oro e d’argento.

Will: Jack!
Jack: Non adesso, aspettiamo il momento più opportuno.
Will: Cioè quando? Quando farà più comodo a te?
Jack: Permetti una domanda? Ti ho mai dato motivo di non fidarti di me?! Fai il bravo, lo so che è difficile per te ma ti prego resta qui e cerca di non fare niente di stupido!

Dopo

Pintel: Tu?! Tu morto dovresti essere!
Jack: Non lo sono? Wol… Palu-li-la-la-lulu… Parili… Parl… Past… Postip-…Parl-Parl..
Ragetti: Parlè?
Jack: Eccolo là! Parlè! Parlè!
Pintel: Parlè? Che sia dannato quel caprone che ha inventato il parlè!
Jack: Sicuramente un francese!

Dopo

Barbossa: Posso sapere come te ne sei andato da quell’isola?
Jack: Quando mi hai abbandonato su quell’indecoroso sputo di terra, hai trascurato una cosa importante di me. Sono il capitano Jack Sparrow.

Dopo

Barbossa: Quindi tu pensi di lasciarmi su una spiaggia, con nient’altro che un nome e la tua parola che è il nome che cerco, mentre io ti guardo andare via sulla mia nave.
Jack: No, io penso, sì, di lasciarti su una spiaggia, ma senza alcun nome, mentre tu mi guardi andare via sulla mia nave e allora ti urlerò il nome ma da lontano… comprendi?!

Dopo

Jack: Ho avuto un’ottima idea, Barbossa! Ora noi facciamo una bella tregua, io salgo a bordo dell’Interceptor e negozio il ritorno del tuo medaglione, eh, dì che non è geniale!
Barbossa: Sai una cosa, Jack? E’ per questa tua condotta che hai perso la Perla; è più facile perquisire la gente quando è morta!

Dopo

Barbossa: Molte grazie, Jack.
Jack: Di nulla.
Barbossa: Non tu, abbiamo chiamato la scimmia Jack.

Migliori frasi di Jack Sparrow. Pirati dei Caraibi - Oltre i confini del mare, 2011, Rob Marshall, Johnny Depp, Geoffrey Rush
Una scena di Pirati dei Caraibi – Oltre i confini del mare che ha come protagonisti Johnny Depp e Geoffrey Rush – Migliori frasi di Jack Sparrow
Dopo

Barbossa: Chi sei tu?
Jack: Nessuno, nessuno… un lontano cugino del nipote di un mio zio di terzo grado… sentissi come canta però, eununco!
Will: Il mio nome è Will Turner, mio padre era Sputafuoco Bill Turner..il suo sangue scorre nelle mie vene!

Dopo

Elizabeth: Avete passato tre giorni, sdraiato su una spiaggia a tracannare rum?
Jack: Benvenuta ai Caraibi, tesoro!

Dopo

Jack: Nooo! Non bene! Fermaaa, non bene! Che cosa fai?! Hai dato fuoco al cibo, alle palme… al rhum!
Elizabeth: Sì, ho bruciato il rhum!
Jack: Perché hai bruciato il rhum?
Elizabeth: Uno: perché è un’ignobile bevanda che muta anche il più rispettabile degli uomini in un perfetto furfante. Due: quel segnale raggiunge almeno cento piedi e l’intera marina britannica è in giro a cercarmi, tu non credi che ci sia una remota possibilità di essere visti?
Jack: Ma perché hai bruciato il rhum?!

Dopo

Commodoro: Signor Sparrow, affiancherete i miei uomini alla barra e fornirete loro la posizione dell’Isla De Muerta, dopodiché passerete il resto del viaggio contemplando i possibili significati della frase “Muto come una tomba”. Sono stato abbastanza chiaro?
Jack: Qui non si scappa a chiarezza.

Dopo

Will: Dov’è Elizabeth?
Jack: È al sicuro, come da me promesso; si sta accingendo a sposare Norrington, come da lei promesso, e tu stai per morire, come da te promesso. Quindi qui siamo tutti uomini di parola… a parte Elizabeth, ma solo perché è una donna!

Dopo

Barbossa: Devo ammetterlo, Jack, credevo di conoscerti, ma ora scopro che sei tutto meno che prevedibile.
Jack: Io sono un disonesto, e un disonesto puoi sempre confidare che sia disonesto. Onestamente, è dagli onesti che devi guardarti, perché non puoi mai prevedere quando faranno qualcosa di incredibilmente stupido.

Dopo

Barbossa: Che vogliamo fare, Jack Sparrow? I due immortali condannati ad un’epica battaglia fino al giorno del giudizio, con tanto di trombe… mmh?
Jack: Ti puoi sempre arrendere!

Dopo

Elizabeth: Da che parte sta Jack?
Will: Al momento?

Dopo

Barbossa: Dieci anni che conservi quel colpo e sei riuscito a sprecarlo!
Will facendo vere di aver messo il suo sangue sul medaglione: Non l’ha sprecato!
Barbossa: Sento… freddo.

Migliori frasi di Jack Sparrow. La maledizione della prima luna, 2003, Gore Verbinski, Johnny Depp, Jack Sparrow, cielo
Una scena di La maledizione della prima luna che ha come protagonista Johnny Depp – Migliori frasi di Jack Sparrow

Pirati dei Caraibi – La maledizione del forziere fantasma – Migliori frasi di Jack Sparrow nei Pirati dei Caraibi

Marty: È una chiave!
Jack: No, molto di più, ma molto assai! Questo è il disegno di una chiave. Signori, le chiavi che fanno?
Leech: Chiavi… aprono… si?
Gibbs: E qualunque cosa apra questa all’interno c’è roba di valore, quindi ora partiamo per scoprire cosa apre questa chiave.
Jack: No! Senza la chiave non apriamo quel che si apre con la chiave che lo apre, e a quale scopo scoprire qualcosa che rimarrebbe comunque chiuso, noi, non avendo, la suddetta chiave che invece lo aprirebbe avendola?!
Gibbs: Quindi… Andiamo a cercare la chiave!
Jack: Mai una cosa sensata tu, eh?!

Dopo

Jack: Siamo in un sogno?
Sputafuoco: No.
Jack: Lo sospettavo… Sennò c’era il rum!

Dopo

Jack: Signor Gibbs.
Gibbs: Capitano?
Jack: Ho deciso di risalire il fiume.
Gibbs: Ma è una decisione presa d’istinto… impulsiva e… state già per ripensarci?
Jack: No, è una decisione che non ammette repliche!

Dopo

Jack: Niente paura gente, con Tia Dalma, siamo vecchi amici, gemellini, tanto inseparabili siamo, eravamo, siamo stati, fummo.
Gibbs: Ti guardo le spalle.
Jack: È il davanti che mi preoccupa…

Dopo

Will: Quella è l’Olandese Volante?! Non sembra un granché.
Jack: Neanche tu!

Dopo

Jack: Qual è il tuo piano?
Will: La raggiungo e la perlustro finché non trovo la tua dannata chiave.
Jack: E se c’è l’equipaggio?
Will: Farò strage di chiunque mi si pari davanti.
Jack: Mi piace! Semplice, facile da ricordare!

Dopo

Davy Jones: Tu hai un debito da pagare. Sei stato capitano della Perla Nera per tredici anni..questo era il nostro patto!
Jack: Tecnicamente sono stato capitano per due anni e dopo mi si sono ammutinati contro…
Davy Jones: Quindi un mediocre capitano, ma capitano, ciò nondimeno, non ti sei presentato agli altri per tanti anni come Capitan Jack Sparrow?
Jack: Ce l’hai il mio pagamento, un’anima per la tua nave, è là che ti aspetta!
Davy Jones: Le anime non sono tutte uguali..
Jack: Ah-ah! Accettata la mia proposta in linea di principio si passa a discutere sul prezzo!
Davy Jones: Prezzo?
Jack: Quante anime vuoi contro la mia, quanto valgo?
Davy Jones: Cento anime entro… tre giorni!
Jack: Sei un angelo amico! Mandami il ragazzo che comincio subito!
Davy Jones: Tengo io il ragazzo.. sarà una specie di caparra… ti rimangono solo novantanove anime ora… ahahahaha!

Subito dopo

Jack: Hai conosciuto, no, Will Turner… è nobile, eroico.. splendido soprano… vale per quattro.. facciamo tre e mezzo! E non ti ho nemmeno detto che è innamorato… di una ragazza. Si devono sposare… è promesso! Dividere lui da lei e lei da lui sarebbe crudele solo meno che lasciare che si uniscano nel santo matrimonio… sì?
Davy Jones: Tengo io il ragazzo… altre novantanove anime! Ma io mi chiedo, Sparrow… reggerai questo fardello? Puoi condannare un uomo innocente, un amico, a un’esistenza di schiavitù in tuo nome mentre tu vaghi libero?
Jack: Sì, tranquillamente! Firmiamo col sangue? O meglio con l’inchiostro?
Davy Jones: Tre giorni. Tre giorni!
Jack: Ah… signor Gibbs…
Gibbs: Sì?
Jack: Ho un’insolita sensazione di sudicio…
Gibbs: E come intendete mietere queste novantanove anime in tre giorni?
Jack: Fortuna che ha sorvolato sulle condizioni in cui esse si devono trovare..
Gibbs: Ah… Tortuga?
Jack: Tortuga!

Dopo

Elizabeth travestita: Capitan Sparrow!
Jack: Vuoi unirti alla ciurma, ragazzo? Benvenuto a bordo!
Elizabeth: Sono qui per trovare l’uomo che amo!
Jack: Lusingatissimo, figliolo, ma il mio primo e unico amore è il mare!
Elizabeth facendosi riconoscere: Parlo di William Turner, Capitan Sparrow!
Jack: Elizabeth?!? Nascondi il ruhm. Quest’abbigliamento non ti rende giustizia. O un bell’abito o niente. E guarda un po’: non ho abiti nella mia cabina.
Elizabeth: Jack, so che Will è venuto da te… Dov’è?
Jack: Cara, sono sconfortatissimo a dovertelo dire, ma… in seguito a una sfortunata e del tutto imprevedibile serie di circostanze che non hanno a che fare in alcun modo con me… il povero Will è stato precettato nella ciurma di Davy Jones.

Dopo

Jack: Come ti sei ridotto! Che ci fai qui?
Norrington: Mi hai ingaggiato. Che posso farci se i tuoi standard sono bassi?
Jack: E tu puzzi!

Dopo

Jack: Abbandonate la nave, nella barcaccia.
Gibbs: Jack, la Perla?
Jack: È solo una nave, amico…

Dopo

Tia Dalma: Tu hai la mano del destino sopra di te, William Turner.
Will: Mi conosci?
Tia Dalma: E tu vuoi conoscere me?
Jack: Lasciamo le conoscenze, cerchiamo aiuto e non ce ne andremo senza. Credevo di conoscerti!
Tia Dalma: Non bene quanto avrei sperato.

Will: Tu vuoi che io te la trovi?.
Jack: No… Tu vuoi che tu te la trovi… perché trovando questa ti ritroveresti inconcertabilmente a trovare e/o localizzare il ritrovamento, trovando così maniera di salvare la tua bella o… come… si chiama… Comprendi?
Will: Questo servirà a salvare Elizabeth?
Jack: Dimmi quanto ne sai di Davy Jones…
Will: Non molto…
Jack: Sì! Questa salverà Elizabeth…

Dopo

Jack: Il mio enorme intuito sulla natura femminile mi informa che tu sei turbata.
Elizabeth: Potevo essere sposata a quest’ora.. sono pronta per sposarmi..
Jack: Vedi… ehem… sì… io sono capitano di una nave, e come capitano di una nave a tutti gli effetti io potrei… maritarti… proprio qui… su questo ponte… anche… ora!
Elizabeth: No grazie..
Jack: Perché no? Siamo talmente uguali tu e io, io e tu… noi!
Elizabeth: Oh… uguali meno che per il senso dell’onore, e della decenza, e della moralità… e per tacere dell’igiene…
Jack: Bazzecole.. prima o poi verrai dalla mia parte, lo so…
Elizabeth: Sembri molto sicuro…
Jack: Una parola gioia.. curiosità! Tu agogni la libertà, tu agogni fare quello che vuoi fare perché vuoi farlo, provare ad agire egoisticamente… solo per vedere com’è… un giorno non sarai più capace di resistere..
Elizabeth: Perché non ti funziona la bussola?
Jack: La mia bussola è perfetta..
Elizabeth: Perché io e te siamo uguali.. e arriverà un momento in cui avrai modo di dimostrarlo, facendo la cosa giusta..
Jack: Adoro quei momenti, gli faccio “ciao” e li lascio passare..

Subito dopo

Elizabeth: So che avrai modo di fare qualcosa di molto coraggioso… e quel giorno farai una scoperta: che sei un brav’uomo…
Jack: Ho tutte le prove del contrario…
Elizabeth: No io ho fiducia in te… vuoi sapere perché?
Jack. Tu dimmelo, carina..
Elizabeth: Curiosità. Vorrai provare, l’occasione di essere ammirato, con tutto quel che ne consegue… non potrai più resistere.. e allora vorrai sapere… quale gusto ha…
Jack: Io voglio già sapere quale gusto ha…
Elizabeth: Ma, visto che sei un brav’uomo non mi metteresti mai in una posizione che potrebbe compromettere il mio onore… Sono fiera di te Jack!

La maledizione della prima luna, 2003, Gore Verbinski, Johnny Depp, Orlando Bloom
Una scena di La maledizione della prima luna che ha come protagonisti Johnny Depp e Orlando Bloom – Migliori frasi di Jack Sparrow

Pirati dei Caraibi – Ai confini del mondo – Migliori frasi di Jack Sparrow nei Pirati dei Caraibi

Gibbs: Jack!
Jack: Signor Gibbs!
Gibbs: Capitano!
Jack: Fate rapporto! E spero siate in grado di dar conto delle vostre azioni!
Gibbs: Signore?
Jack: C’è stata una progressiva e virulenta assenza di disciplina sul mio veliero, come mai, come mai chiedo, signore?
Gibbs: Signore, siete nello scrigno di Davy Jones, capitano..
Jack: Lo so eh… lo so molto bene… non credere che no!
Barbossa: Jack Sparrow!
Jack: Ah, Hector, da quanto tempo, vero?
Barbossa: Sì, Isla de Muerta, mi pare. Mi hai sparato!
Jack: Non ero io… Tia Dalma! Sempre in forma, eh! Tu dai quel gradevole tocco di macabro a ogni delirio!
Will: Crede che sia un’allucinazione..
Jack: William, sinceramente… sei qui perché ti serve il mio aiuto per salvare una damigella pericolosa, o una damigella in pericolo… è uguale…
Will: No.
Jack: Non dovresti essere qui allora… ergo non sei qui… C.V.D.! Non sei realmente qui!
Elizabeth: Jack! È tutto reale, siamo qui!
Jack: Lo scrigno hai detto?
Gibbs: Sì!

Subito dopo

Elizabeth: Siamo venuti a soccorrerti!
Jack: Ma tu guarda! Quanto sei gentile! Ma si da il caso che io possieda una nave e voi no.. siete voi quelli da soccorrere. E non lo so se oggi me la sento..
Barbossa: Io vedo la mia nave… che è quella!
Jack: Quella quale? È molto piccola, se c’è… sarà coperta dalla Perla..
Will: Jack! Cutler Beckett ha il cuore di Davy Jones e comanda l’Olandese Volante!
Elizabeth: Prenderà il controllo dei mari..
Tia Dalma: Cantata è stata la canzone, la fratellanza a consiglio chiamata!
Jack: …non vi posso lasciare soli un momento, ma che diamine, è andato tutto in malora!
Gibbs: Sì Jack, il mondo ha un disperato bisogno di te..
Will: ..e tu di una ciurma!
Jack: Perché dovrei imbarcarmi con voi, di cui quattro hanno tentato di uccidermi e una c’è riuscita?

Dopo

Barbossa: Che stai facendo?
Jack: Che stai facendo?
Barbossa: No tu che stai facendo?
Jack: Tu che stai facendo?!
Barbossa: No, tu che stai facendo?!
Jack: Che stai facendo, mhhh?! Il capitano da gli ordini!
Barbossa: Il capitano infatti sta dando gli ordini!
Jack: Mia la nave, io capitano.
Barbossa: Ma mie le carte.
Jack: Be’ allora tu… Cartomante!

Dopo

Barbossa: Il mondo era un tempo un posto più grande.
Jack: Il mondo è sempre uguale, è il resto che è più piccolo.

Dopo

Sao Feng: Jack Sparrow, un tempo tu mi hai gravemente insultato!
Jack: Strano, non è da me! Diciamo che siamo pari adesso?
Will: Liberatela, lei non fa parte del patto.
Barbossa: Di quale patto si parla?
Sao Feng: Sentito il capitano Turner? Liberatela!
Jack: Il capitano Turner??
Gibbs: Quella perfida carogna ci si è ammutinata contro!
Will: Mi occorre la Perla per liberare mio padre, è la sola ragione per cui ho intrapreso questo viaggio.
Elizabeth: Perché non mi hai detto del tuo piano?
Will: Era il mio peso da portare.
Jack: Gli occorre la Perla! Al capitano Turner occorre la Perla! E tu ti sentivi in colpa! E tu hai la tua fratellanza a consiglio. Nessuno è venuto a salvarmi solo perché sentiva la mia mancanza? Allora vado con loro!

Dopo

Beckett: Tu sei matto!
Jack: Ringraziando il cielo, perché se non lo ero ci provavo col cavolo!

Dopo

Jack: Sei riuscito ad evadere prima di quanto mi aspettassi… William, non noti niente? O meglio, non noti che manca una cosa che avresti notato?
Will: Che non hai dato l’allarme?
Jack: Che strano, eh? Ma mai quanto questo! E l’hai concepito tutto da solo, sì?
Will: Mi è bastato dirmi: «Pensa come Jack»…
Jack: E questo è il bel risultato? Guidare Beckett alla baia dei relitti conquistandone la fiducia per raggiungere i tuoi scopi? Certo che mi conosci male! E la tua dolce amata che ne dice di questo piano? Ahh… non hai ritenuto di fidarti di lei..
Will: La sto perdendo Jack… ogni passo verso mio padre è un passo indietro da Elizabeth..
Jack: Be’, se chiudi il tuo cuore in un forziere la perdi di certo… se posso darti un macete per la giungla dei tuoi pensieri, evita qualunque tipo di scelta, cambia i fatti… lascia che sia un altro a uccidere Jones…
Will: Chi? Tu?
Jack: La morte ha un modo tutto suo di rimescolare le nostre priorità… salto a bordo dell’Olandese, trovo il cuore, gli do una pugnalata, tuo padre è libero dal suo debito e tu di stare con la tua assassina amorosa..

Subito dopo

Will: E tu sei disposto a cavarti il cuore ed essere legato all’Olandese Volante per sempre?
Jack: No compare… essere libero per sempre.. libero di andare per mare oltre i confini della mappa, libero dalla morte stessa!
Will: Dovrai anche fare il tuo dovere Jack.. dovrai traghettare le anime all’altro mondo, o finirai come Jones!
Jack: Ehhhh… non mi ci vedo con i tentacoli! Ma l’immortalità qualcosa vale! Oh!
Will: A che serve?
Jack: Pensa come me… ti verrà in mente! I miei ossequi a Davy Jones!
Will: Lo odio!

Dopo

Gibbs: Occhi aperti e orecchie spalancate! Non per niente si chiama Isola dei Relitti: c’è la Baia dei Relitti, qui, e la Città dei Relitti!
Pintel: Tutto chiaro? Muovetevi, adesso!
Jack Sparrow: Certo che noi pirati siamo gente sveglia, ma non si può dire che brilliamo per fantasia, quando si tratta di nomi!
Gibbs: Già…
Jack Sparrow: Ero imbarcato con un vecchio senza entrambe le braccia e privo di un occhio…
Gibbs: Come lo chiamavi?
Jack Sparrow: Larry…

Dopo

Barbossa: In tutta la mia vita non c’è mai stata un’adunanza come questa!
Jack Sparrow: E devo a ognuno dei soldi…

Dopo che la riunione della fratellanza si trasforma in una rissa

Elizabeth: Questa è pazzia!
Jack: Questa è politica!

Dopo Barbossa spara in aria per riportare l’ordine

Barbossa: È stato il primo consiglio che ha imprigionato Calipso! Noi dobbiamo essere quelli che la liberano, ci sarà grata e di sicuro ci vorrà accordare i suoi favori!
Jack: Quali favori? Fammi il favore! Blateri di vuote ciance, dico io!
Barbossa: Se hai un’alternativa migliore di questa prego: illustra!
Jack: Seppie. Non dobbiamo, cari amici, dimenticare le care amiche seppie! Quei simpatici salsicciotti! Provate a metterle insieme e si divoreranno senza pensarci due volte. Natura umana, no? O… Natura mollusca. Quindi sì: possiamo chiuderci qui, con provviste e molto bene armati e saremo presto la metà! Il che è assai triste per me, comunque la si giri, o… emmm… come il mio… illustre… collega… così candidamente suggeriva, possiamo liberare Calypso, e poi pregare che sia misericordiosa, del che io dubito! Possiamo noi infatti pretendere che qual donna non arda lei di scorno come una furia empia d’inferno? Non possiamo! Res ipsa loquitur, tabula in naufragio, non ci resta che un’opzione: sono d’accordo con, non credo alle parole che stanno per uscire dalla bocca, Capitan Swan: dobbiamo combattere!

Subito dopo

Barbossa: Te la sei sempre svignata via dalle battaglie!
Jack: No, mai!
Barbossa: Sì, sempre!
Jack: No, mai!
Barbossa: Sì, sempre!
Jack: No, mai!
Barbossa: Sì, sempre! E lo sai!
Jack: No, mai! Calunnia e maldicenza! Io ho solo messo in pratica la più antica nobile delle tradizioni piratesche. Io dichiaro, qui e ora, quel che dobbiamo fare tutti noi: dobbiamo combattere, per svignarcela via!
Tutti: Sì!

Dopo

Jack: Auguriamoci buona fortuna, ci servirà!
Copia di Jack: A me già mi manca…
Seconda copia di Jack: Ha il suo fascino, diciamolo…
Terza copia di Jack: Nessuno si muova! Mi è caduto il cervello!

Dopo

Davy Jones: Ah! Ah, ah, ah! Guardate qui, uomini, un uccellino disperso, un povero passero che non ha mai imparato a volare!
Jack: Con mio sommo dispiacere. Ma… non è mai troppo tardi, sai?!
Davy Jones: Il forziere, rendimelo!
Jack: Ti potrei liberare, compare!
Davy Jones: La mia libertà da tempo è ormai perduta!

Dopo

Davy Jones: Non puoi fare niente se non hai la chiave!
Jack: Io ce l’ho la chiave.
Davy Jones: No, ce l’ho io! Ha-ha!
Jack: Oh, quella chiave?!

Dopo

Davy Jones: Ah, l’amore, un’orrenda colpa! Eppure, tanto facile da rinnegare! Dimmi William Turner, temi tu la morte?
Jack: E tu? Dà alla testa tenere la vita e la morte nel palmo della mano!
Davy Jones: Sei la crudeltà in persona, Jack Sparrow!
Jack: La crudeltà è un fatto di punti di vista!

Dopo

Elizabeth: Jack. Non avrebbe mai funzionato tra di noi..
Jack: Continua a ripetertelo cara.. Una volta mi è bastata!

Dopo

Jack alle due donne: Signorine, volete gentilmente… shhh, basta. State a sentire: sì, ti ho mentito. No, non ti amo. Ebbene, sì, quello ti ingrassa. Non sono mai stato a Bruxelles, e si pronuncia egregio. Per inciso no, non ho mai conosciuto Pizarro ma adoro la sua pizza, e tutto precipita nell’insignificanza alla luce del fatto che la mia nave è scomparsa ancora una volta. Comprendi?
Gibbs: Dritti alla meta…
Jack:…e conquista la preda!

Migliori frasi di Jack Sparrow. Pirati dei Caraibi - Oltre i confini del mare, 2011, Rob Marshall, Johnny Depp, Geoffrey Rush
Una scena di Pirati dei Caraibi – Oltre i confini del mare che ha come protagonisti Johnny Depp e Geoffrey Rush – Migliori frasi di Jack Sparrow

Pirati dei Caraibi – Oltre i confini del mare – Migliori frasi di Jack Sparrow nei Pirati dei Caraibi

Angelica: Tu mi hai tradita seducendomi e usandomi! Ero innocente alle forze degli uomini!
Jack: Hai dimostrato una certa tecnica per una che sono io ad aver corrotto!
Scrum: Pericolo imminente! Stanno entrando, Milady!
Angelica: Ero pronta a prendere i voti. E tu… si può sapere che ci facevi in un convento spagnolo?
Jack: L’ho scambiato per un bordello, ero in buona fede!

Dopo

Jack: Ci sei mai stato?
Teague Sparrow: Ho la faccia di uno che è stato alla Fonte della Giovinezza?
Jack: Dipende dalla luce!

Dopo

Angelica: Ammettilo, Jack, tu mi ami ancora.
Jack: Se tu avessi una sorella e un cane, sceglierei il cane.
Angelica: C’è un tesoro, è un forziere pieno de gioielli, gioielli col potere de dominare il vento e il mare…
Jack: Stai improvvisando.
Angelica: Fermo! Aspetto un bambino, tuo.
Jack: Non ricordo di avere mai…
Angelica: Eri ubriaco.
Jack: Dovevo essere ubriaco tanto…
Angelica: Fermo! Fermo, c’è una cosa che devi sapere, è tanto tempo che te la voglio dire, dal primo momento che ci siamo visti…
Jack: Coraggio…
Angelica: Ti amo.
Jack: Anch’io ti amo, sempre amata, sempre ti amerò… E ti saluto.

Dopo

Scrum: Ho l’onore di darvi il benvenuto a bordo del vascello dalla peggior fama, la Queen Anne’s Revenge.
Jack:…Barbanera!

Dopo

Angelica: Jack, hai mai veramente, di fatto, visto con i tuoi occhi la Fonte della Giovinezza?
Jack: Ero distratto, come era la domanda, scusa?

Dopo

Jack: Capitano, denuncio un ammutinamento. Posso dirvi le facce e mostrarvi i nomi.
Barbanera: Non serve, signor Sparrow: loro sono le pecore, voi il pastore.
Jack: Vi ho mai detto, signore, di quanto graziosa è vostra figlia?
Barbanera: E con lei negli occhi darai l’addio al mondo.
Angelica: Ricorda, padre: ci serve.
Barbanera: Se non uccido un uomo ogni tanto si dimenticheranno chi sono.

Dopo

Jack: Cosa ne è stato della mia amata Perla?
Barbossa: Ho perso la Perla come ho perso la gamba!
Jack: Perso la Perla?!
Barbossa: Sì. L’ho difesa con le unghie e coi denti, ma è affondata, nondimeno.
Jack: Se è affondata dovevi affondare anche tu con essa!

Dopo

Jack: Vicolo cieco…
Barbanera: Cieco e morto.
Jack:…solo cieco.
Angelica: Jack, comincio a pensare che tu non sappia dove vai.
Jack: Non è la destinazione, ma il viaggio che conta!

Dopo

Jack: Prima di consegnarvi il dovuto avrei una o due condizioni.
Barbanera: Sentiamo.
Jack: Prima cosa: ridatemi la mia bussola… no, no, no, è la seconda. Prima cosa: parola vostra che non farete del male ad Angelica.
Barbanera: Non giuro a quelli del tuo stampo, Sparrow, ma non mi costa niente dover ammettere che non è mai stata davvero in pericolo.
Jack: Secondo, che prima era primo, dovete ridarmi la mia bussola. Per favore, me la merito! Sapeste quanto è stato difficile catturare quello sporco maiale… non il bipede, quello a quattro zampe. Grazie. Terza cosa: signor Nera, ci sono volte… poche volte… nelle quali rifletto sulle mie odiose malefatte. Prima fra tutte, ammetto di aver trattato il paziente Mastro Gibbs, mio primo ufficiale, male.
Gibbs: Già che ne parliamo…
Jack:…lasciato marcire in cella, punto A, e lo rifarei, mille volte, ma, punto B, dovete lasciarmelo libero.
Barbanera: Non c’è altro?
Jack: Altro? no. Presto, il maiale scappa, e buona fortuna coi calici.

Dopo

Barbossa: Darei il braccio sinistro pur di incontrare Barbanera.
Jack: Non il destro?
Barbossa: Quello buono mi servirà per passare a fil di lama avvelenata il suo cuore marcio.

Dopo

Barbanera: Nella vostra nebbia di parole diventa difficile vedervi.
Jack: E invece voi? Il potente Barbanera! Perdeste la testa, ma seppur decapitato nuotaste tre volte intorno alla nave e risaliste a bordo. E ora eccovi qua, coniglio in fuga.
Barbanera: Coniglio…
Jack: Verso la Fonte.

Dopo

Primo consigliere: Voi siete Jack Sparrow.
Jack: Avete omesso un capitano, mi pare.
Re Giorgio II: Io vi conosco, e voi conoscerete me.
Jack: La faccia è familiare, vi ho mai minacciato, forse?
Secondo consigliere: Siete alla presenza di Giorgio Augusto, duca di Brunswick – Lünenburg, Arcitesoriere e Principe elettore del Sacro Romano Impero, Re di Gran Bretagna e di Irlanda, e re vostro.
Jack: Non mi dice niente.

La maledizione della prima luna, 2003, Gore Verbinski, Johnny Depp, Keira Knightley
Una scena di La maledizione della prima luna che ha come protagonisti Johnny Depp e Keira Knightley – Migliori frasi di Jack Sparrow

Pirati dei Caraibi – La vendetta di Salazar – Migliori frasi di Jack Sparrow nei Pirati dei Caraibi

Jack: Dammi la spada!
Henry: Non ce l’ho la spada!
Jack: Come, un soldato senza un’arma?!
Henry: Sono ricercato per tradimento.
Jack: Senza un’arma è ricercato.
Henry: Sto cercando un pirata. Il Capitan Jack Sparrow.
Jack: Beh, è il tuo giorno fortunato. Perché si dà il caso che sia io il Capitan… Jack… Sparrow.
Henry: No, non può essere. Ho passato anni in cerca di… questo? Il grande Jack Sparrow non è un ubriaco in una cella. Almeno avete una nave? Una ciurma? Pantaloni?!
Jack: Un grande pirata non ha bisogno di certe complessità.
Henry: Sapete da quanto attendo questo momento? I rischi che ho corso per essere qui?! Sicuro di essere quel Jack Sparrow?
Jack: La vera domanda è: chi sei tu?
Henry: Il mio nome è Henry Turner, figlio di Will Turner e di Elizabeth Swann.
Jack: Ughh! Sei la vile progenie dei due?! La mamma non ti ha mai chiesto di me?
Henry: No.
Jack: Oh, figurati. Nel sonno invoca il mio nome?
Henry: Non ha mai parlato di voi.

Dopo

Jack: Sei sicuro che parliamo delle stesse persone?! Lui è un maledetto eunuco. Lei ha cappelli d’oro, testarda, labbra imbronciate. Collo di una giraffa. E due meravigliose…
Henry: Sì! Sì, è lei! Mi devi ascoltare, Jack, perché, al momento, ho solo te. Ho trovato il modo di salvare mio padre. C’è una cosa che può spezzare la maledizione e liberarlo dall’Olandese. Il tridente di Poseidone.
Jack: Ah, il tesoro da trovare con La mappa che nessuno sa leggere. Mai sentito.
Henry: C’è una ragazza in questa prigione, Jack, che ha quella mappa. La luna si è cambiata in sangue, il tridente sarà trovato, e tu sarai il dominatore del mare e ridiventerai ciò che una volta eri. Il grande… Jack!
Jack: Scusa tanto. Dicevi qualcosa? Devo essermi appisolato.
Henry: Un’altra cosa. Un messaggio di uno che conosci, si chiama Capitan Salazar.
Jack: Conoscevo uno Spagnolo… con un nome spagnolo.
Henry: El Matador Del Mar, il Macellaio del Mare?
Jack: Lui?! No, no. È felicemente morto. Molto, molto morto. Affondato.
Henry: Sì, nel Triangolo. Sta arrivando, Jack, cerca vendetta, stavolta i morti hanno parlato.
Jack: Non ti credo. Che cosa ha detto?
Henry: Che la tua bussola è la chiave per scappare. Un esercito di morti sta venendo da te, Jack. Il tridente di Poseidone è la tua sola speranza. Abbiamo un accordo?

Dopo

Henry: Ora che fai?
Carina: Quelli della nave cercano Jack, Jack è su questa barca. Quindi me la faccio a nuoto.
Jack: Come osi fare esattamente ciò che farei io al posto tuo?!
Henry: Carina, basta.
Jack: No, no, no. Che basta.
Henry: Così è già sufficiente.
Jack: No, ancora un po’. Non starlo a sentire. Continua. Continua. Perché?! Aveva quasi finito.
Henry: Le ho visto le caviglie.
Jack: Altro che caviglie, se ti fossi stato zitto.

Dopo

Salazar: Jack Sparrow… Jack il passero!
Jack: Spagnolo!…
Carina: Siete fantasmi!

Dopo

Jack: Ah, non possono scendere a terra! Lo sapevo!
Carina: Fantasmi!!!
Henry: Carina!
Salazar: Adesso pagherai per ciò che hai fatto a me!
Jack: No, no, no, no… Guarda, no, non ti devi disturbare.
Henry: Carina!
Jack: Farei anche quattro chiacchiere, però la mia mappa sta scappando.
Salazar: Tanto ti aspetto! Va’ pure!
Jack: Ma perché devi aspettarmi?! Ma perché deve aspettarmi?!

Dopo interrompe interrompe il matrimonio di Sparrow con Beatrice per conto di suo fratello Pig Kelly

Barbossa: Jack, ci si rivede!
Jack: Hector! È il più migliore amico che ho al mondo.
Barbossa: Che gioia vederti sistemato alla fine.
Jack: Mi hai portato un regalo?! Più o meno. Stai benissimo. Cammini a un metro da terra. Ti è ricresciuta la gamba?
Mullroy: Eh, capitano non dovremmo riportare a Salazar, il cui presente Sparrow in cambio delle nostre vite?
Barbossa: Certo, potremmo, ma sono qui per il Tridente di Poseidone.
Murtogg: Volete imbrogliare i morti?!
Mullroy: L’avete promesso.
Barbossa: E con esso squarterò chi mi ha rubato il comando del mare.
Jack: Per quanto ami questo piano, non c’è vascello che possa mai competere con quel relitto di nave.
Barbossa: Ma c’è ne una, Jack, di nave più veloce, la Perla… intrappolata in quella bottiglia da Barbanera da cinque inverni or sono. Per il potere della spada della sovrana canaglia, io qui consegno la Perla Nera alla sua antica e legittima gloria!

Dopo

Barbossa: C’è posto solo per un capitano.
Jack: Oooh, sudicia bestia.
Barbossa: È ora di sfidare i morti!

Jack: Come ti ho già detto una volta: “arrenditi a me ora, e io ti lascio… vivere”!
Salazar: Eh, y tu vuoi che io mi arrenda?
Jack: Più o meno.
Salazar: E questa è la fine de la estoria!

Migliori frasi di Jack Sparrow. Pirati dei Caraibi - Oltre i confini del mare, 2011, Rob Marshall, Johnny Depp, Penélope Cruz
Una scena di Pirati dei Caraibi – Oltre i confini del mare che ha come protagonisti Johnny Depp e Penélope Cruz – Migliori frasi di Jack Sparrow
Altre informazioni sulla saga presenti sul blog – Migliori frasi di Jack Sparrow nei Pirati dei Caraibi

Recensione: N.P.

Curiosità sulla serie: N.P.


Infine vi ricordo che, per rimanere sempre aggiornati sulle ultime notizie, potete seguire il blog sui canali Facebook, Instagram e Twitter. Se vi è piaciuto l’articolo sulle migliori frasi di Jack Sparrow nei Pirati dei Caraibi, trovate articoli simili in questa sezione: Frasi e citazioni Frasi e citazioni.

Se conoscete altre frasi di Jack Sparrow nei Pirati dei Caraibi che vi hanno colpito da consigliare scrivetelo nei commenti!

Luca Miglietta

Ciondolo – sponsorizzato

Pubblicato da Luca Miglietta

Luca Miglietta, classe 1988, nato a Torino, appassionato di cinema e di tutto il mondo che lo circonda. Cresciuto fin da piccolo con la passione per il grande schermo guardando saghe come Ritorno al Futuro, Star Wars ed Indiana Jones. Difficile dire quale sia il mio film preferito in assoluto, perché generalmente non mi affeziono a un singolo film a parte quelli sopracitati che sono legati alla mia infanzia. Se dovessi però dirne qualcuno penserei a: Blade Runner, Terminator o Apocalypse Now. Non amo solamente il cinema, ma anche la letteratura e la fotografia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.