I Simpson quinta stagione frasi e citazioni

I Simpson quinta stagione frasi e citazioni

I Simpson quinta stagione frasi e citazioni

Frasi e dialoghi tratti dalla della popolare serie animata ideata da Matt Groening e prodotta da James L. Brooks

I Simpson quinta stagione frasi e citazioni - I Simpson, quinta stagione, Episodio 15, Homer nello spazio profondo, patatine, Nasa
I Simpson, quinta stagione, Episodio 15, Homer nello spazio profondo – I Simpson quinta stagione frasi
Sei qui: Home » I Simpson quinta stagione frasi e citazioni

I Simpson quinta stagione frasi e citazioni. Seguono ora alcune frasi e citazioni tratte dalla quinta stagione della popolare serie animata che ha come protagonista la famiglia Simpson. Solo una breve introduzione della puntata a cui, nella seconda parte, seguiranno anche i dialoghi da non perdere. Se volete leggere le frasi e citazioni delle altre puntate dei Simpson le trovate qui: Simpson citazioni e dialoghi.

I Simpson quinta stagione frasi e citazioni

Un articolo su I Simpson quinta stagione frasi e citazioni. In breve una serie di dialoghi tratti dai Simpson, selezionati per voi.
Anche la sezione sui dialoghi contiene solo quelli più importanti. Ho però cercato di riportarli quasi interamente per essere il più esaustivo possibile.

Episodio 1, Il quartetto vocale di Homer – I Simpson quinta stagione frasi

Non vincerò mai un Emmy. (Frase alla lavagna)

Scarafaggi umani che si nutrono di rifiuti l’uno dell’altro, l’unica cosa che non si può acquistare qui è la dignità! (a microfono spento) Benvenuti, barattatori alla festa del baratto di Springfield! Ich bin ein patrono della festa del baratto di Springfield! (a microfono acceso)… Mi serve un drink e una doccia. (Sindaco Quimby)

Il quartetto vocale sta diventando trito; io lo condurrò a nuovi, alternativi orizzonti. (Barney)

L’abbiamo già fatto. (George Harrison, vedendo i Re Acuti si esibiscono sul tetto della taverna di Boe)

Dialoghi
Alla festa del baratto di Springfield

Bart: Cacchio, figurine gratis!
Milhouse leggendo sulla figurina: Wow, Giuseppe d’Arimazia! 26 conversioni nel 46 A.D.!
Nelson: Fico, una figurina di Matusala!
Ned Flanders: Visto ragazzi, chi l’avrebbe detto che imparare la religione potesse essere divertente?
Bart: Religione?
Milhouse: Imparare?
Nelson: Tagliamo la corda!

Dopo

Bart: Papà, quando hai registrato un album?
Homer: Mi sorprende che non te lo ricordi, figliolo. Su solo otto anni fa.
Bart: Pà, grazie alla tv non ricordo neanche cosa è successo otto minuti fa! No, dico sul serio, è un problema grave… Si può sapere perché ridiamo?

Dopo

Apu: Apu Nahasapeemapetilon.
Manager: Ma non entrerà mai sulla locandina! D’ora in poi il tuo nome sarà Apu de Beaumarche!
Apu: Sarebbe grande disonore verso miei antenati e Dio Krishna! …ma io accettare!

Dopo

Homer: Vorremmo dedicare la prossima canzone a una donna molto speciale: ha cento anni e pesa oltre duecento tonnellate. E Voilà!
Spettatore buttandosi in acqua: Questa donna mastodontica ci divorerà tutti!
Homer: Intendevo la statua…

Dopo

Barney: David Crosby, sei il mio idolo!
David Crosby: Ti piace la mia musica?
Barney: Sei un musicista?!

Dopo

George Harrison: Ciao Homer, sono George Harrison.
Homer: Oh, mio Dio! Oh, mio Dio! …Dove hai preso quel dolce al cioccolato?
George Harrison: Da quella parte. Ne troverai a iosa.
Homer: Oh, mitico!
George Harrison: Che ragazzo simpatico!

Dopo

Lisa: Non riesco a credere che non siete più famosi.
Bart: Cosa avete combinato, un casino come i Beatles dicendo di essere più grandi di Gesù?
Homer: Puoi dirlo forte. era il titolo del nostro secondo album.

Apu ritorna a lavorare al Kwik-E-Mart

Apu: Forse non essere spettacolare, ma è un lavoro onesto.
Cliente: Quant’è un litro di latte?
Apu: Dodici dollari.

Dopo alla taverna di Boe

Boe: Ehi, salve Barney, cosa prendi?
Barney: Vorrei una birra.
Yoko Ono: Io vorrei una prugna che galleggia nel profumo servita in un cappello da uomo.
Boe: Ecco a voi!

Episodio 2, Il promontorio della paura – I Simpson quinta stagione frasi

La friggitrice della mensa non è un giocattolo. (Frase alla lavagna)

Oh mio dio, qualcuno sta cercando di uccidermi! Un momento… è per Bart! (Homer, leggendo la lettera minatoria inviata da Telespalla Bob)

Chi mai vorrebbe farmi del male? Sono il pierino degli anni 90! (Bart)

Dialoghi – I Simpson quinta stagione frasi

Abraham: Io propongo di chiamare Batman, lui troverà il colpevole, probabilmente è quel perfido Joker, oppure l’Uomo Pinguino.
Bart: Nonno, Batman è finto!
Abraham: Lo sono anche i miei denti ma riesco comunque a mangiare una pannocchia di granturco se qualcuno sgrana i chicchi e li riduce in poltiglia, che bella mangiata!

Dopo

Winchester: Vorrei tanto poterle essere d’aiuto signora mia, ma ho paura che non ci sia nessuna legge contro le lettere minatorie.
Marge: Sono certa del contrario!
Winchester: Il giorno che verrò a lezione di polizia da una mamma casalinga…
Lou: La signora ha ragione, capo!
Winchester leggendo sul manuale: Sangue di uno scarafone! È anche illegale infilarsi degli scoiattoli nei pantaloni per motivi di gioco d’azzardo!

Dopo

Avvocato dai capelli blu: E quel tatuaggio che ha sul torace non dice forse “Muori Bart, muori” (Die Bart die)?
Telespalla Bob: Noooo, è tedesco! Per “Il Bart, il”!
Signora della commissione: Nessuno che sa parlare il tedesco può essere malvagio.

Dopo Winchester spiega a Homer la legittima difesa

Winchester: Una volta che un uomo è entrato in casa tua, qualunque cosa tu gli faccia è legale!
Homer: Ah, è cosi? Ehi Flanders, puoi venire un attimino in cucinina da me?
Winchester Aee, ma non vale se tu lo inviti!
Ned Flanders: Salve salvino!
Homer: Va a casa!
Ned Flanders: Ciao, ciao!

La Famiglia Simpson viene inserita in un programma protezione testimoni così deve cambiare identità

Primo agente F.B.I: Abbiamo diverse località dove nascondere la sua famiglia al sicuro: Promontorio della Paura, Lago Orrore, Campo Spavento, Terrorelandia…
Homer: Uh, Torronelandia!
Primo agente F.B.I: No. Terrorelandia.
Homer: Aaaahhh!
Secondo agente F.B.I: Facciamo così: d’ora in poi lei sarà Homer Thompson e vivrà al Lago Orrore. Facciamo un po’ di pratica, eh? Quando io dico “Salve, signor Thompson” lei deve rispondere “Salve”.
Homer: Chiaro!
Secondo agente F.B.I: Salve, signor Thompson. Ora, si ricordi, il suo nome è Homer Thompson.
Homer: Afferrato!
Secondo agente F.B.I: Salve, signor Thompson.

Molto tempo dopo

Secondo agente F.B.I:…Allora, quando io dico “Salve, signor Thompson” e le pesto il piede, lei sorride e fa cenno di sì!
Homer Nessun problema!
Secondo agente F.B.I: Salve, signor Thompson!
Homer, girandosi verso l’altro agente: Mi sa che questo vuole parlare con lei…

Mentre Telespalla Bob è appeso sotto l’auto dei Simpson

Homer: Ehi ragazzi, ce la facciamo una scorrazzata in quella macchia di cactus?
Bart: Sì!
Lisa: Sì!
Telespalla Bob: No!
Homer: Ben due contro uno!

Durante la notte Homer irrompe in camera di Bart brandendo un coltello

Homer urlando: Bart, vuoi un pezzo di torta prima di dormire?
Bart: Aaaaaaahhhhh!
Homer: Dai, te ne taglio un pezzo adesso che è ancora calda.
Bart: Papà, sono piuttosto sul chi vive. Apprezzerei molto che tu non irrompessi nella mia stanza urlando e brandendo un coltello da macellaio!
Homer: Perché? Oh, giusto… quella cosa di Telespalla Bob. Scusami ragazzo mio, scusami!

Subito dopo Homer entra di nuovo Homer brandendo una motosega accesa vestito come Jason Voorhees di Venerdì 13

Homer: Bart, vuoi vedere la mia nuova motosega e maschera da hockey?
Bart: Aaaaahhhh!
Homer: Oh, scusa. Che mi è saltato in testa? Scusa.

Telespalla Bob prima di uccidere Bart

Telespalla Bob: Bart, qualche ultimo desiderio?
Bart: Ehm, beh… io uno ce l’avrei, ma… naaaa!
Telespalla Bob: Su, coraggio!
Bart: Beh, tu hai la voce di un usignolo, Bob!
Telespalla Bob: Non posso negarlo!
Bart: Ah-ah. Comunque mi chiedevo se tu potessi cantare l’intero spartito di HMS Pinafore!
Telespalla Bob: D’accordo Bart, ti spedirò in paradiso prima di spedirti all’inferno!

Dopo

Bart: Portatelo via ragazzi!
Winchester: Ué ué, qua il capo sono io! Portatelo via ragazzi!
Lou: Che avete detto capo?
Winchester: Fate come ha detto ‘u picciriddu!

I Simpson quinta stagione frasi e citazioni - I Simpson, quinta stagione, Episodio 19, Il direttore in grigioverde, Skinner, Bart
I Simpson, quinta stagione, Episodio 19, Il direttore in grigioverde, Skinner, Bart – I Simpson quinta stagione citazioni

Episodio 3, Homer va all’università – I Simpson quinta stagione frasi

Sarà meglio che funzioni la tua bomba reggiseno, secchione! (Corey)

Sono un universitario! Non ho più bisogno del mio diploma di liceo! (dà fuoco al diploma del liceo) Ahi, sono un genio, ahi, sono un genio, ahi, sono un genio! Ahi, sono un genio! G-E-G-E-N-O! Intendevo G-E-N-I-O! (Homer)

Dialoghi – I Simpson quinta stagione frasi

Burns: Come osa disturbarmi durante la siesta?!
Signora della Commissione: Siamo della Commissione Controllo Nucleare. Questo è un test a sorpresa sulla competenza degli operai!
Burns: Dev’esserci un errore. Noi qui, ehm, produciamo biscotti: gli “extrateneroni dei bei tempi di una volta del Signor Burns”!

Dopo

Sig. Burns a Homer: Il tuo lavoro e il futuro della tua famiglia dipendono dalla buona riuscita del corso “Principi di fisica nucleare”! Ah, un’altra cosa: devi trovare la scimmia di giada prima della prossima luna piena.
Smithers: L’abbiamo trovata la scimmia di giada, signore, era nel suo cassetto dei guanti.
Sig. Burns: E le mappe del mondo e il raschietto da ghiaccio?
Smithers: Era tutto lì, signore.
Sig. Burns: Eccellente! Il mosaico sta prendendo forma.

Dopo leggendo il modulo per fare domanda d’iscrizione all’università

Lisa: “Elencate i tre libri che hanno influito sulla vostra vita.”
Homer: La guida tv è un libro?
Lisa: No.
Homer: Le pagine gialle?
Lisa: No.
Homer: La lista di nozze?
Lisa: Noooo.

Dopo

Marge: Papino, sono arrivati i responsi dalle Università!
Homer: D’oh… D’oh… D’oh… Yu-huuu! Evviva! Un volantino da un ferramenta! D’oh!

Dopo in auto

Homer: Il mio primo giorno di università. Magari fosse vivo mio padre per vederlo…
Nonno Abe: Ehi!
Homer: Da quanto tempo sei lì dietro?
Nonno Abe: Tre giorni.

Dopo

Homer: Sentite, dovrei trovare un insegnante privato di fisica nucleare.
Doug il secchione: Allora è venuto nel posto giusto. Se c’è una cosa che conosciamo è la scienza!
Benjamin il secchione: E la matematica!
Gary il secchione: E il peggior sketch dei Monty Python!
Secchioni in coro: Noi siamo i cavalieri che dicono Ni Ni Ni Ni Ni!

Dopo

Homer: Abbiamo giocato a “Sotterranei e Draghi” per più di tre ore e poi sono stato accoltellato da uno gnomo.
Bart: Ma ciucciati il calzino, pà! Te la fai coi secchioni!
Homer: Rimangiati quello che hai detto!
Marge: Ti prego, questi ragazzi sembrano simpatici, ma sono chiaramente dei secchioni.
Homer: Davvero? Ma i secchioni sono i miei nemici mortali!
Lisa: Papà, non devi temere i secchioni. Dopotutto hanno fatto delle cose memorabili. Tra i più eccelsi troviamo il magnate del pop Orville Redenbacher, la rock star David Byrne e il giudice David Souter.

Dopo

Doug il secchione: Forza Signor Simpson, non supererà mai questo corso se non sa la tavola periodica!
Homer: Me la scriverò sulla mano…
Doug il secchione: Ahah! Inclusi tutti i lantanidi e gli attinici? Buona fortuna!

Dopo

Homer: Quel che conta è che tutti noi abbiamo imparato una lezione. Questi ragazzi hanno imparato la ricchezza e la varietà del mondo al di fuori dell’università.
Benjamin il secchione: Non è vero.
Homer: Oh. Allora io ho imparato che il vero valore dell’università è studiare e lavorare sodo.
Lisa: Non è vero. Tu hai superato il corso imbrogliando mentre a noi hai sempre insegnato che questo è sbagliato.

Episodio 4, L’orsetto del cuore – I Simpson quinta stagione frasi

Sono sicuro che ci offrirà una giusta ricompensa. …E poi noi gliela faremo raddoppiare! Ma perché non posso anch’io essere egoista? (Marge)

Dialoghi

Smithers: Signore, sono incominciati i preparativi per il suo compleanno.
Burns: Non ricevo mai quello che desidero…
Smithers immagina il signor Burns nudo che esce esce da una torta e gli canta tanti auguri: Nessuno lo riceve…

Dopo

Homer: Ehi, Flanders! Puzzi di letame concentrato!
Ned Flanders: Oh, no! Annullerò la cena di stasera. Grazie per la notizia nasale, nasabile vicino!

Dopo alla festa di compleanno del Signor Burns

Smithers: Ecco a voi alcuni bravi giovanotti che, sono certo, faranno strada. Signore e signori… i Ramones!
Burns: Ah, questi menestrelli sederanno i miei nervi scossi.
Joey Ramone: Vorrei solo dire che questo ingaggio fa schifo!
Johnny Ramone: Sì, va a quel paese Springfield!
Joey Ramone: One Two Three Four!

Subito dopo

C.J. Ramone: Va all’inferno vecchio bastardo!
Marky Ramone: Direi che siamo piaciuti.
Burns: Fa uccidere i Rolling Stones!
Smithers: Ma signore, quelli non sono…
Burns: Fa come ti dico!

Dopo

Homer: Giuro che non sculettero mai più nudo in pubblico!
Lisa: Vorrei tanto crederci questa volta. Lo vorrei davvero…
Bart: Pà, lo so che sei scoraggiato, ma ti prego… non privare il mondo del tuo mega sederone!

Durante lo spuntino notturno di Homer

Homer: Sessantaquattro sottilette di formaggio americano… Sessantaquattro. Sessantatré. Due. Una…
Marge: Sei rimasto sveglio tutta la notte a mangiare formaggio?!
Homer: Credo di essere diventato cieco…

Episodio 5, La paura fa novanta IV – I Simpson quinta stagione frasi

Elvis. Accettatelo. (Epitaffio di Elvis Presley)

I quadri: immagini senza vita fatte di schifezze appiccicose colorate. Ma di notte… assumono una vita tutta propria, diventano sentieri per l’inferno… (Bart)

Maledetti avvoltoi! Non sono ancora morto! (Nonno Abe)

Mmm… ciambella proibita… (Homer)

Bart, smettila di molestare Satana!(Marge)

Riteniamo che l’anima di Homer Simpson sia legalmente proprietà di Marge Simpson e non del Diavolo. (Anima di Lizzie Borden, pronunciando il verdetto)

E va bene, Simpson, riavrai la tua anima… ma che quella maledetta ciambella sia per sempre sulla tua testa! (Diavolo/Ned Flanders, prima di trasformare la sua testa)

Terrore a cinque piedi e mezzo! …che sarebbero un po’ più di due metri. (Narratore)

Oggi prendo il pulmino. Mia madre mi ha nascosto le chiavi dell’auto per punizione per aver parlato con una donna al telefono. (Skinner)

Brutto grattachecca col vestito buono! (Willie a Skinner)

Sciocchi terrestri! Impauriti da un essere che non esiste! (Kang o Kodos))

Riteniamo di avere a che fare con un essere sovrannaturale, molto probabilmente una mummia. Per precauzione ho ordinato che venisse demolita l’ala egiziana del museo di Springfield. (Winchester)

Lisa, i vampiri non esistono! Proprio come gli gnomi, i gremlin e gli eschimesi. (Homer)

Bene! Ecco il piccolo, ehm… ragazzo! (Burns vampiro)

Oh, Lisa, tu e le tue fantasie: “Bart è un vampiro”, “la birra uccide le cellule del cervello”. Ora torniamo a quel… fabbri-coso… dove i nostri letti e la TV sono. (Homer)

Homer, dobbiamo fare qualcosa: oggi si beve il sangue delle persone, domani potrebbe mettersi a fumare! (Marge)

Uccidere il mio capo? Sto per realizzare il sogno americano, forse? (Homer)

Dialoghi – I Simpson quinta stagione frasi

Homer: Mi venderei l’anima per una ciambella!
Diavolo/Ned Flanders: A questo si può rimediare!
Homer: Flanders! Tu sei il Diavolo?
Diavolo/Ned Flanders: È sempre la persona che meno ti aspetti. C’è molta gente che propone di vendere la propria anima senza riflettere sulla grave ramificazione che…
Homer: Ce l’hai o no questa ciambella?

Durante il processo Homer Simpson contro Il Diavolo

La Morte: Udite udite, la Corte degli Affari Infernali è ora in seduta.
Lionel Hutz: Molto bene, ma prima qualche regola di base. Numero uno: faremo una pausa per la toilette ogni mezz’ora.
Diavolo/Ned Flanders: D’accordo. Numero due: la giuria la scelgo io.
Lionel Hutz: D’accordo. …no, aspetta!
Diavolo/Ned Flanders: Silenzio! A te concedo la giuria dei dannati! Benedict Arnold, Lizzie Borden, Richard Nixon…
Richard Nixon: Ma io sono appena morto! Datemi perlomeno il tempo di ambientarmi.
Diavolo/Ned Flanders: Ehi, senti, io un favore a te l’ho fatto!
Richard Nixon: Sì, padrone.
Diavolo/Ned Flanders: …John Wilkes Booth, Il pirata Barbanera, John Dillinger e la prima linea dei Philadelphia Flyers del ’76!

Poco dopo

Diavolo/Ned Flanders: Ho qui un contratto stipulato fra me e un certo Homer Simpson in cui lui impegna la sua anima per una ciambella che io gli ho regolarmente consegnato. Ed era squisi-squisitissima! Chiedo soltanto ciò che mi spetta di diritto.
Lionel Hutz: Quello, signori, era un discorso proprio con i fiocchi. Ma vi chiedo: cos’è un contratto? Il dizionario lo definisce come “accordo inscindibile a norma di legge”. “Accordo inscindibile”. (la giuria dei dannati lo guarda perplesso) Debbo usare la toilette… (non torna più perché scappa dalla finestra)

Dopo Marge mostra l’album di foto di famiglia

Marge []: Quella è una foto mia e di Homer al nostro matrimonio.
Richard Nixon: Ma vi siete sposati in un pronto soccorso?
Marge: Beh, Homer aveva mangiato un’intera torta nuziale prima del matrimonio. Leggete sul retro, sul retro!
L’anima di Barbanera: Arr… è una specie di mappa del tesoro!
Anima di Benedict Arnold: Idiota, non sai leggere!
L’anima di Barbanera: Già, è vero. Compensavo questa lacuna con la mia depravazione.
Anima di Benedict Arnold: “Cara Marge, tu mi hai concesso la tua mano. Tutto quello che posso darti in cambio è la mia anima. Te la offro in pegno per sempre.”

Dopo

Lisa: Scusate, Bart è turbato stamattina. Potreste essere un po’ più gentili con lui?
Secco, abbassando i pantaloni a Bart: Ehi, dov’è il tuo pannolino, moccioso?!
Martin Prince: Grazie a Dio ha distolto l’attenzione dalla mia maglietta!

Mentre guardano “A Friend in Need” di Cassius Marcellus Coolidge

Bart: Siamo ora giunti al più terrificante dipinto della puntata: basta solo guardarlo per impazzire!
Homer urlando: Ah! Sono cani! E stanno giocando a poker! Dah! De-hi-hi-ho! De-ah-ah-ah! Ah!

Dopo

Homer vampiro: Bisogna uccidere il capo vampiro!
Lisa: Tu sei il capo vampiro?
Marge vampiro: No! Sono io il capo vampiro!
Lisa: Mamma?!
Marge vampiro: Be’, posso avere anche io i miei hobby, no?

I Simpson quinta stagione frasi e citazioni - I Simpson, quinta stagione, Episodio 6, Marge in fuga
I Simpson, quinta stagione, Episodio 6, Marge in fuga – I Simpson quinta stagione frasi

Episodio 6, Marge in fuga – I Simpson quinta stagione frasi

Salve, sono Troy McLure, forse vi ricorderete di me dai trascorsi Teleton tipo “Lotta dell’88” e “Salviamo la casa di Tony Orlandi”! Gente, senza il vostro supporto la televisione pubblica non potrebbe offrirvi programmi strapremiati come “Edoardo il penitente”! (Troy McLure)

Mmmm… invisibile cola! (Homer)

Marge sicuramente tu non ci crederai, ma sono intrappolato tra due distributori automatici! (Homer al telefono)

Fa tremare la Casbah! (Bart)

Pronto prontino pronticino? Pronto, pronto? Prontino prontolino? (Ned Flanders)

Accidenti, ho sprecato la mia vita. (Otto)

Marge, sei l’amica equilibrata che mi è mancata nella vita. (Ruth Powers)

Dialoghi – I Simpson quinta stagione frasi
Dopo al balletto

Burns: Troppe le ballate e troppo poche le impennate!
Smithers: E poi il body rosa gli sbatte!

Dopo

Operaio: Non è mai cosa facile a dirsi… sarò costretto a tagliarle le braccia.
Homer: Ricresceranno vero?

Dopo

Lisa: Papà, le leggi federali impongono la presenza di una baby sitter!
Homer: De hi hi ho! Lisa, non hai visto Mamma, ho perso l’aereo? Se dovessero entrare i ladri sarebbe un’occasione comica e spassosa da farsi la pipì addosso!
Bart: Hai proprio ragione Homer, a noi non serve una baby sitter!
Homer: Aspetta un momento… (legge cartoncino) “Fai sempre il contrario di quello che dice Bart”. E invece avete proprio bisogno di una baby sitter!
Bart: Maledetto quel cacchio di cartoncino! Non me lo dare quel cartoncino!
Homer: Ecco a te… D’oh!

Dopo

Apu a Homer, sbattendolo fuori: Questa non è biblioteca!
Bibliotecaria a Homer, sbattendolo fuori: Questo non è un supermercato!

Dopo

Winchester: Ehi, centrale, stiamo inseguendo due donne sospette! Una indossa un vestito verde, una collana di perle e ha una montagna di capelli blu!
Homer: Una montagna di capelli blu? Eh, eh, eh, che fricchettona! Aaaah! È Marge! È diventata una pazza criminale solo perché non l’ho accompagnata al balletto!
Winchester: È esattamente così che ha iniziato Al Capone.
Homer: Davvero?

Episodio 7, Il fanciullo interiore di Bart – I Simpson quinta stagione frasi

Homerlandia: ingresso dollari cinquanta. Dopo un salto a Mondo Trampolino potreste visitare Letamaio City e scoprire i segreti Fort Avventura! (Annunciatore nella fantasia di Homer)

Se questo fosse un cartone animato lo sperone della roccia si staccherebbe.(Homer, nei panni di Wile E. Coyote, è incastrato in una roccia)

Salve a tutti, sono Troy McLure! Forse vi ricorderete di me per alcuni video “Aiutati da te” come “Fumatevi di dosso i chili” e “Abbi fede in te, stupido!” […] Solo qualche settimana fa ero un attore in decadenza con problemi di alcolismo, poi è arrivato Brad Goodman e mi ha offerto questo lavoro e una lattina di vino corretto al rhum Ah! Il liquore attenua il dolore! (Troy McLure nel video sull’autostima)

Questo è assolutamente straordinario! Qui abbiamo un uomo con un evidente disordine alimentare e una donna con una pettinatura bizzarra! Certamente con il solo scopo di scioccare il prossimo. Eppure sono stati capaci di allevare un figlio emotivamente sano. (Brad Goodman)

Lisa, oggi sono un Dio. (Bart)

Se sarò eletto sindaco il mio primo gesto quello di accopparvi tutti sarà! E appiccare il fuoco alla vostra città! (Willie il giardiniere)

Signore, conforme allo spirito del festival e tutto l’insieme colgo l’occasione per dire… io l’amo! …con quei colori voglio dire! Il momento giusto era nella rimessa della barca! (Smithers)

Ciucciati il calzino, giovanotto! (Skinner a Bart, dopo avergli lanciato un sasso con la fionda)

Dialoghi – I Simpson quinta stagione frasi

Homer leggendo le inserzioni sul giornale: WOO! Il ricovero di Springfield per vagabondi sta regalando 60 materassi sudici!
Marge: Perché leggi quelle inserzioni di oggetti gratuiti? Non c’è mai niente di buono.
Homer, vedendo l’inserzione di un trampolino gratuito: WOO! Oh mio Dio!
Lisa: Cosa c’è?
Homer: Tramambolino tramambobolino!
Bart: Ha fuso il cervello.

Mentre saltano sul trampolino

Todd: Ogni salto ci avvicina sempre più a Dio!
Rod: Prendici Signore! Prendici!

Dopo

Brad Goodman: Ok, gente. Ditemi pure ciò che vi tormenta. Non titubate, gridatelo con forza! Via!
Sindaco Quimby: Non riesco a instaurare una relazione duratura.
Burns: Sono troppo altruista.
Apu: Io ho problemi con…
Lenny: Io interrompo sempre le persone!

Dopo

Fanciullo interiore di Boe: Santa madre du Carmine! Che mi facesti perduto ‘sto accentu?
Boe: Mamma mia!

Dopo

Bart: Lisa, tutti in città si comportano come me. Perché fa tanto schifo, allora?
Lisa: Semplice. Ti sei definito un ribelle e, in assenza di una sovrastruttura repressiva, la tua nicchia nella società è stata incorporata.
Bart: Capisco.
Lisa: Da quando è arrivato quel tizio dell’auto-aiuto tu hai perso la tua identità tra le crepe della nostra società pizza pronta, foto in un’ora, latte liofilizzato.
Bart: Qual è la risposta?
Lisa: Questa è la tua grande occasione per sviluppare una nuova e migliore identità.

Episodio 8, Finché la barca va… – I Simpson quinta stagione frasi

Finalmente un po’ di pace per leggere alcuni dei miei vecchi testi preferiti! …Noccioline tostate al miele. Ingredienti: sale, agenti artificiali per tostatura miele, residui di noccioline pressate. (Homer)

Sto flippando! (Milhouse Van Houten)

Mmmmhhh, viscidume gratis… (Homer)

Oh, no! Un’altra volta! (Barney, svegliandosi su una nave in mezzo al mare vestito da marinaio su una montagna di patate)

Se ti dico di mettere la birra sul sottobicchiere, fallo! (Boe Syzslak, minacciando con un coltello Hans Uomo Talpa)

Oh, Babi, i cartoni animati non devono essere realisti al cento per cento! (Lisa, mentre passa un secondo Homer sullo sfondo)

Ehi, esiste un “Nuovo Messico”! (Homer, mentre consulta la Cartina gioco del Krusty Burger)

Dialoghi – I Simpson quinta stagione frasi

Homer: Oh! 20 dollari! Ma io volevo una nocciolina!
Cervello: 20 dollari possono comprare molte noccioline!
Homer: Spiega come!
Cervello: I soldi possono essere dati in cambio di beni o servizi!
Homer: Mitico!

Dopo

Bart: Ok, siamo giovani, ricchi e stra-zuccherati! Cosa vogliamo fare?
Milhouse: Impazziamo alla Broadway!

Subito dopo parte New York, New York dal musical On the Town

Bart e Milhouse: Springfield, Springfield, ti offre tutto e di più! | La scuola sta sù e il negozio sta giù! | Vanno al canile i randagi e non tu!
Bart: Springfield, Springfield!
Milhouse: Springfield, Springfield!
Marinaio: New York, New York!
Bart: New York è da quella parte, amico!
Marinaio: Ok, grazie ragazzo!
Bart e Milhouse: Ti offre tutto e di più!

Dopo una notte di divertimenti sotto l’effetto dello zucchero

Milhouse: In fondo ti sei solo iscritto ai Junior Scout. Io ho addirittura una parolaccia rasata dietro la nuca.
Skinner: Oooh! Siete impazziti?! Le parolacce sulla nuca?! Ti raderò a zero, giovanotto, finché non imparerai che i capelli non sono un diritto, ma sono un privilegio!

Bart è appena tornato dalla riunione dei Boy Scout

Homer: Com’era il corso di cretinaggine, figliolo? Vi hanno insegnato a cantare gli alberi, a costruire mobili scadenti con inutili tronchi? Eh, dimmi! Simmi un po’, caro! Ahah! D’Oh! Stupida giustizia divina!
Bart: Beh, organizzavamo la gita padre-figlio di canottaggio sul fiume.
Homer: Deh-ih-ih-oh! Tu non ce l’hai un figlio!

Dopo

Homer: Io non ci voglio andare, perciò se lui mi chiede di andare… io gli dirò di sì!
Cervello: Aspetta, sei sicuro che funzioni così la cosa?
Homer: Sta zitto cervello, o ti infilzo con un cotton-fioc!

Dopo

Ned: Immagino che ora sappiamo perché le chiamano “rapide” e non “lentide”.
Bart: Ah. Ah. Ah.
Homer: Tu non sei mio figlio!

Dopo

Homer: ma che differenza fa.. siamo spacciati..
Ned: Sbagliato! Siamo salvi! I gabbiani volano sempre vicino alla terra, vengono in mare solo per morire
Homer, dopo che Il gabbiano cade in acqua morto: Yuhuuu… Visto ragazzo? Il tuo vecchio aveva ragione, non Flanders.. siamo spacciati!

Episodio 9, L’ultima tentazione di Homer – I Simpson quinta stagione frasi

Troppo lavoro e niente divertimento rendono Bart un ragazzo noioso. (Frase alla lavagna)

Dollariamo? (Smithers)

S’è la prima volta che vedi una putea nuda che naviga su una conchiglia? (Carl, mentre Homer immagina Mindy come la Venere di Botticelli)

Doppia glassa! Mmmm… (Mindy)

Fa pensieri non sexy, fa pensieri non sexy! Fa pensieri non sexy! (Homer, immaginando prima Selma e Patty che si radono le gambe e poi Barney in bikini)

Stasera “Occhio su Springfield” indaga sulle relazioni segrete di JFK, Eisenhower, Bush e Clinton. Tradire la propria moglie li ha resi grandi? Lo scopriremo giocando a “Ave all’infedele”. (Kent Brockman)

Ehi tu! Vattene fuori dal mio ufficio! (Avvocato Lionel Hutz, a Homer, intrappolato in una cabina telefonica)

Uh! Un hot dog lungo mezzo metro! (Homer e Mindy)

Dialoghi – I Simpson quinta stagione frasi

Caprapall: So che non c’è modo di provare chi sia l’autore di questo scherzo: nella nostra democrazia tutti sono innocenti finché non si prova la colpevolezza.
Bart: Dio benedica l’America!
Caprapall: Ma la mia aula non è una democrazia, ah! Per tutto il resto dell’anno Bart Simpson sarà il primo ad essere chiamato a rispondere ad ogni quesito. Bene, mettiamoci al lavoro. Qualcuno riesce a pronunciare questa parola? Bart!
Martin: Oh, chiami me maestra, sono così intelligente, ah! È “fotosintesi”! Maledetto il tuo cervello molliccio!
Bart: Non riuscivo a leggerla, le lettere sono annebbiate!
Caprapall: È mai possibile che la causa della tua cattiva condotta e dei tuoi pessimi voti sia un semplice difetto visivo?
Bart: Sta a dì che nun è un problema de capoccia ma de palle dell’occhi? Magara! Meglio di così nun se po’!

Dopo

Impiegato: Vede, signore, non l’annoierò con i dettagli della nostra fuga miracolosa, ma abbiamo un disperato bisogno di una vera uscita di sicurezza!
Burns, sarcastico: Ma che idea favolosa! Non volete altro? Forse del piombo vero negli schermi anti radiazioni, del deodorante nel water! Smithers, tiragli questo!

Burns preme un pulsante e compare un tubo che risucchia l’impiegato

Burns: Dove va a finire quel tubo?
Smithers: Non saprei, signore. C’era già quando venimmo qui.
Gli indù dall’altra estremità del tubo: Balla, balla, balla, balla!

Dopo

Lenny: Oh, se assumeranno una donna noi non potremo più sputare sul pavimento!
Carl: E non potremo più toglierci le brache quando che fa molto caldo!
Homer: E non potremo più fare pipì nella fontanella dove si beve! Ehm… volevo dire…Beh… sapete, se volessimo farlo! Non che io l’abbia mai fatto…

Dopo

Isaac Newton: Homer, sono il tuo angelo custode. Ho assunto l’aspetto di qualcuno che avresti riconosciuto e riverito: Sir Isaac Newton!
Homer: Sir Isaac chi?!
Isaac Newton, trasformandosi nel colonnello Klink: Ah, e va bene!
Homer: Colonnello Klink?! Ha mai ricevuto le mie lettere?
Colonnello Klink: Non sono veramente il colonnello Klink, ne ho soltanto assunto l’aspetto!

Dopo

Homer, cantando sulle note di Mandy di Barry Manilow: Oh Mindy! | Mi spruzzi e mi puzzi d’amore.. | Sei la mia Dolce Euchessina! | Oh Andy, | io bacio e accarezzo | il tuo dolce bel faccino!
Lisa: Papino, come mai canti?
Cervello di Homer: Dì una bugia! Dì una bugia!
Homer: Ehm… Perché ho un piccolo ruolo in un musical a Broadway e non è un granché come inizio, ma…
Cervello di Homer: Bravo!
Lisa: Mi nascondi qualcosa!
Homer: Per esempio?
Lisa: A giudicare dalla tua canzone sei infatuato di una donna di nome Mindy… o di un uomo di nome Andy.
Homer: Lisa, attenta dietro di te!
Lisa: Pà, io certe cose non le bevo.
Homer: No, Lisa, te lo giuro, dico sul serio al cento per cento! Devi voltarti adesso, prima che sia troppo tardi! Fregata!

Dopo

Mindy, sensuale: Homerino! Ho un’idea estremamente maliziosa che potrebbe metterci in un grosso pasticcio.
Homer: Mindy, dobbiamo lottare contro la nostra tentazione!
Mindy, sensuale: No Homer. Facciamolo! Chiamo il servizio in camera!

Subito dopo nell’ufficio di Burns sta suonando l’allarme del servizio in camera

Smithers: Signore! Addebitano il servizio in camera sul conto della compagnia!
Burns: Vedrai, adesso li sistemo io! (Toglie il telo dalla gabbia che contiene delle scimmie alate) Volate miei tesori, volate! (Le scimmie alate si lanciano dalla finestra, ma cadono) Continuate con la ricerca.

Dopo al ristorante cinese

Homer, rompe un biscotto della fortuna e legge il bigliettino: Troverai la felicità con un nuovo amore. Oh! Anche i cinesi sono contro di me! Oh, a che serve? Non posso lottare contro il destino!

Subito dopo nella cucina del ristorante, un cameriere apre un barile con scritto “nuovo amore”, ma è vuoto

Primo cameriere cinese: Ehi! Abbiamo finito i biscotti “nuovo amore”!
Secondo cameriere cinese: Allora, apri il barile “resta con tua moglie”.

Mindy: Che ti prende?
Homer: Sì, certo, come se tu non lo sapessi! Finiremo col fare sesso!
Mindy: Oh! Beh…non siamo mica obbligati…
Homer: Ma sì che lo siamo! Me l’ha detto il biscotto!
Mindy: Il biscotto? I dessert non hanno sempre ragione!

I Simpson quinta stagione frasi e citazioni - I Simpson, quinta stagione, Episodio 2, Il promontorio della paura, Telespalla Bob
I Simpson, quinta stagione, Episodio 2, Il promontorio della paura, Telespalla Bob – I Simpson quinta stagione citazioni

Episodio 10, $pringfield – I Simpson quinta stagione frasi

Non dirò “Springfield” solo per suscitare applausi. (Frase alla lavagna)

Springfield, città in espansione! È un giorno di grande fierezza quando Springfield viene dichiarata una delle 400 città d’America maggiormente in espansione. Gli affari vanno a gonfie vele: metà della nazione indossa galosce “Springfield”. E da il benvenuto alla prima fabbrica di auto acquatiche dello stato. Continuate a produrre, ragazzi! La città è anche nel business delle celebrità. Tutti sanno che il professor Bocca di gomma proviene da Springfield! Ognuno dà una mano. Persino questo piccoletto ha lo spirito “posso fare” di Springfield! Perciò, occhio Utica, Springfield è una città in espansione! (Cinegiornale in bianco e nero)

Ehi, questa è una cosa che non si vede tutti i giorni in un water! (Homer, trovando gli occhiali di Henry Kissinger in un water dei bagni della centrale nucleare)

Io propongo di usare tutto ciò che resta della nostra tesoreria per trasferirmi in una città più prosperosa e concorrere per sindaco. Una volta eletto vi manderò a chiamare tutti. (Sindaco Quimby)

Una volta che una cosa è approvata dal governo non è più immorale! (Reverendo Lovejoy)

Allora è deciso: invece di scappare da questa città, resterò qui a ingrassarmi con le bustarelle e i fondi neri. (Sindaco Quimby)

Homer, voglio che tu abbia il mio cappello portafortuna. Lo indossavo il giorno in cui Kennedy fu assassinato, e mi ha sempre portato bene! (Ricco texano)

A proposito: i vostri martini facevano schifo! (Bart, dopo essere stato cacciato dal casinò di Burns)

Marge, devi stare più attenta. Il tuo marmocchietto Bart stava per essere mangiato da quel pony! (Barney, salvando Maggie da una tigre, mentre Marge è presa dalle Slot Machines)

Devi improvvisare Lisa! Chiodi di garofano, Maalox, pasta di crostata congelata… (Homer, mentre prepara la colazione)

Oh, proprio come in tv… D’Oh! (Homer)

L’hai fatta piangere, poi ho pianto io e Maggie ha riso, quella bimba è un cuor di leone. (Homer a Marge)

C’è sempre qualcosa: prima devo accompagnare tua madre incinta all’ospedale per partorire te, e adesso questo! (Homer dovendo cucire un costume per Lisa)

Dialoghi – I Simpson quinta stagione frasi

Senzatetto: Ha qualche spicciolo in più, amico?
Nonno Abe: Sì, ma non li avrai certo tu! Tutti vogliono qualcosa per niente! Sono vecchio, datemi qualcosa.

Dopo

Homer: La somma delle radici quadrate di qualunque due lati di un triangolo isoscele è uguale alla radice quadrata del rimanente lato!
Un signore: Quello è un triangolo rettangolo, idiota!
Homer: D’oh!

Dopo Homer indossa occhiali da vista di Henry Kissinger

Lisa: Papà, non dovresti portare occhiali che non ti sono stati prescritti!
Homer a Bart: Lisa, solo perché sei alta tre metri non significa che tu possa dirmi cosa fare!
Bart: Io sono Bart!
Lisa: Dammi quei cosi.

Dopo

Giornalista: …e infine Henry Kissinger è stato ricoverato oggi in ospedale dopo avere preso in pieno un muro. Ora do la linea a Ken Brockman, per qualche infausta notizia sull’economia.
Kent Brockman: Le cose non sono così rosee com’erano una volta qui all’ufficio collocamento. La disoccupazione non riguarda più solo i laureati in filosofia. Ora anche la gente utile si trova in difficoltà!
Barney: Sono sei anni che non riesco a trovare uno straccio di lavoro!
Kent Brockman: Qual è la sua preparazione?
Barney: Cinque anni di danza moderna e sei di tip tap!
Kent Brockman: Il declino economico ha avuto inizio quando il governo ha chiuso Fort Springfield, devastando così le industrie di alcolici e prostituzione della città. Ora, col rischio di diventare impopolare, il sottoscritto dà la colpa di tutto questo sfacelo a voi spettatori!

Dopo

Homer: Sto insegnando alla piccola il gioco d’azzardo.
Marge: Perché?!
Homer: Ho trovato un lavoro al casinò di Burns. Come ben sai è sempre stato il sogno della mia vita diventare un mazziere di Black Jack.
Marge: Il sogno della tua vita era concorrere al ‘Gong-show’ e ci sei riuscito nel 1977! Ricordi?
Homer: Ci beccammo più gong di quell’enorme robot danzante che prese fuoco!

Dopo

Burns: Sono tutti coperti di stomachevoli germi, non è vero, Smithers?
Smithers: Che cosa intende dire, signore?
Germi sulla faccia di Smithers: I Massoni gestiscono il paese!
Burns: Ahhh!

Dopo

Burns: Smithers, ho progettato un nuovo aereo. Lo chiamerò Elefante Elegante, trasporterà duecento passeggeri dall’aeroporto Heidelwade di New York fino al Congo belga in diciassette minuti.
Smithers: È un modello decisamente grazioso, signore!
Burns: Modello?!

Lisa irrompe spaventata nella camera da letto dei genitori ma c’è solo Homer

Homer: Che c’è? Lisa, che succede?
Lisa: Ho fatto un brutto sogno.
Homer: Oh. Sì, certo. Adesso sdraiati e raccontami tutto quanto.
Lisa: So che ti sembrerà assurdo ma ho sognato l’uomo nero che mi inseguiva e ora è nascosto…
Homer terrorizzato: Aaaah! L’uomo nero! Tu inchioda le finestre! Io prendo il fucile!

Dopo quando Marge arriva la casa è a soqquadro e Homer impugna un fucile

Marge: Ma che succede qui?!
Homer: Oh, niente Marge… Solo un piccolo inconveniente circa…l’uomo nero! Naturalmente tutto questo non sarebbe accaduto, se tu fossi stata qui ad impedirmi di comportarmi da stupido.

Dopo

Burns parlando di Homer: Non voglio che quell’imprevedibile lunatico lavori nel mio Casinò.
Smithers: Lo trasferiremo alla Centrale Nucleare, signore.
Burns: Ah, la mia amata Centrale. Quanto mi manca! Al diavolo questo posto! Prendimi il rasoio, preparami un bagno caldo e toglimi queste scatole di fazzolettini dai piedi!
Smithers: Certamente signore. E i barattoli dell’urina?
Burns: Oh… quelli ce li teniamo! Ora alla Centrale! Prenderemo l’Elefante Elegante! Salta dentro!
Smithers, fissando incredulo il modellino: Ma, signore…!
Burns, minacciandolo con un revolver: Salta dentro, ho detto!

Dopo

Homer: Sai Marge, per la prima volta nel nostro matrimonio posso finalmente guardarti dall’alto in basso. Hai un problema di gioco d’azzardo!
Marge: È vero. Riuscirai a perdonarmi?
Homer: Ma certo, mia cara. Ricordi quando mi beccarono a sgraffignare tutti quegli orologi al grande magazzino? Quello non era niente, perché tu hai un problema di gioco d’azzardo! E ricordi quando feci entrare in casa quel pazzo fuggito dal manicomio perché era vestito da Babbo Natale? Be’, tu hai un problema di gioco d’azzardo! Capisci?
Marge: Homer, quando perdoni qualcuno non puoi rinfacciarglielo continuamente!
Homer: Oh, che fregatura.

Episodio 11, Homer il vigilante – I Simpson quinta stagione frasi

Non sono autorizzato a licenziare i supplenti. (Frase alla lavagna)

Anche voi siete stati derubati? Il ladro si è preso il mio sudario di teli da spiaggia! (Ned Flanders)

Grazie per essere venuto! Ci vedremo all’inferno! (Apu, ad un cliente)

Fichissimi radianti | incubi pazzoidi | e del New Jersey non han tracce gli asteroidi […] e allora burocrati marroni… (Poema dei beatnik)

Dialoghi – I Simpson quinta stagione frasi

Lisa: Sveglia papà, sveglia! C’è stato un ladro e s’è portato via il mio sassofono!
Homer: Woo-hoo!
Bart: E il nostro televisore portatile!
Homer: D’oh!
Marge: E la mia collana!
Homer: Oh, quella non è una grande perdita.
Marge: Homer, quella collana era un cimelio della famiglia Bouvier!
Homer: Ne avrai sicuramente un cassetto pieno…
Marge aprendo un cassetto con una palla di collane di perle identiche alla sua: Beh, sì, è vero. Ma anche queste sono tutte dei cimeli.
Bart: Il ladro ha rubato anche la mia collezione di francobolli!
Lisa: Tu avevi una collezione di francobolli?!
(Tutti ridono poi il telefono squilla ed è Nelson)
Nelson: Collezione di francobolli?! Ah!

Dopo

Marge: Homer, di un po’ a tua figlia cosa hai comprato quando ti ho mandato a fare l’assicurazione.
Homer: Siate maledetti fagioli magici!
Marge: Smettila di incolpare i fagioli!

Dopo

Kent Brockman: È possibile che dopo un’ondata di furti segua un omicidio di massa? Il sottoscritto non sta dicendo che il ladro è un mostro inumano come il lupo mannaro…ma potrebbe benissimo esserlo. Allore professore, è arrivato il momento di farsi prendere dal panico?
Professore: Direi di sì, Kent.

Dopo

Lisa: Papà, non vedi che stai abusando dei tuoi poteri proprio come tutti i vigilanti?! Insomma, se tu sei la polizia, chi vigilerà sulla polizia?
Homer: Non lo so… la guardia costiera?

Dopo

Homer: Lisa, la banda si sta occupando del recupero del tuo sassofono, ma ci siamo ampliati anche in altri campi importantissimi: programmi di alfabetismo, la preservazione dei nostri amati conti coperti, il dominio del mondo…
Lisa: Il dominio del mondo?
Homer: De-ih-ih-oh-oh! Dev’essere un errore di battitura.
Cervello: Promemoria: la ragazza sa troppe cose!

Dopo

Kent Brockman: Signor Simpson, come rispodena all’accusa che il vandalismo minore tipo i graffiti è sceso dell’80% mentre i pestaggi da saccheggio sono saliti del 900%?
Homer: La gente può inventarsi delle statistiche per provare qualunque cosa, Kent, il 14% della popolazione lo sa benissimo.

Dopo

Secco: Mi hai profondamente deluso, amico! A questo punto non credo più in niente, mi iscrivo a Giurisprudenza!
Homer, urlando al cielo: No!

Dopo

Winchester: Il signor Malloy ha infranto la legge. E quando si infrange la legge si finisce in prigione.
Sindaco Quimby: A proposito, dimenticavo: ecco la tua bustarella mensile.
Winchester: Sei proprio..! Ma non potevi scegliere un momento migliore?

Dopo

Kent Brockman: Orde di gente in preda al panico stanno evacuando la città senza una precisa ragione. Professore, ignari di quale sia esattamente il pericolo incombente, pensa che sia giunta l’ora che i nostri telespettatori si spacchino la testa tra di loro e banchettino sulla poltiglia che vi è dentro?
Professore: Direi di si Kent!

Episodio 12, Bart diventa famoso – I Simpson quinta stagione frasi

I miei compiti non sono stati rubati da un uomo mutilato ad un braccio. (Frase alla lavagna)

Ah-ah! L’oroscopo del mattino! “Oggi sarà un giorno come tutti gli altri”. Buahh, ma qui va di male in peggio! (Homer)

Bart, non fischiettare quel motivo così irritante! (Marge, quando Bart fischietta la melodia della sigla dei Simpson)

Non sono stato io! (Bart)

Non l’ho fatto io! (Barney, imitando la frase di Bart in una chat line)

Che significa “l’avete perso”?! Potrebbe essere in una di queste macchine? (vedendo passare il berretto di Bart sul nastro trasportatore) Oh, mio Dio, il suo berretto porta fortuna! È diventato una scatola! Mio figlio è una scatola! Maledizione, una scatola! (Homer)

Vediamo un po’, apriamo con una notizia tragica… centoventi vittime a causa di un’alta marea a Kuala… Lala… Kualal… Kuala… lu… in Francia! (Kent Brockman)

Questa è una fabbrica di sogni! Il luogo dove nascono la magia e l’incanto! …ora va a pulire il mio gabinetto! (Krusty a Bart)

Dialoghi – I Simpson quinta stagione frasi
Dopo

Bart: Oggi faremo una gita scolastica! Ah, Lisa, nono sarà fantastico liberarsi dai ceppi di quel buco infernale opprimi-anime dal nome Scuola Elementare di Springfield? [Sarcastico] Oh, scusa, l’avevo dimenticato… la tua classe non ci va!
Lisa: Hai ragione Babi, la scuola è per i perdenti…

Dopo Lisa è adulta nella sua fantasia

Lisa: … ed è così che ho curato tutte le malattie e posto fine alle guerre e riunito l’intero cast della serie tv Beautiful, inclusa la bella e dimenticata Margot.
Bart, mentre lustra i premi vinti da Lisa: Pare che mi toccherà lustrare un altro Pulitzer.
Lisa: Silenzio ragazzo gitano! (…) Infilzato dal mio premio Nobel per la Pace. Il colmo dell’ironia.

Poco dopo

Bart: Ehi, Lisa, torna tra noi! Lisa!
Lisa: Perché? Qui sono molto più felice…

Dopo

Edna: E ora il direttore Skinner ci dirà la destinazione della gita di quest’anno.
Skinner: Grazie Edna. E anche a tutti voi. Bene, allora ragazzi… mi chiedo chi di voi saprà dirmi cos’è questo.
Edna delusa: Oh… un’altra volta alla fabbrica delle scatole, Seymour?!
Martin: Questo potrebbe risultare affascinante!
Bart: Ci sono! Farò come Lisa e mi rifugerò nella mia fantasia!
(Inizio della fantasia)
Skinner: Ragazzi, oggi invece di andare alla fabbrica delle scatole andremo a… la fabbrica delle scatole!
(fine della fantasia)
Bart: Maledetta tv, hai distrutto la mia immaginazione e la mia capacità di…

Dopo

Uomo della fabbrica di scatole: Nel corso degli anni molte cose curiose e importanti sono state collocate nelle scatole: tessili, altre scatole, anche dolciumi per bambini.
Milhouse: Qualcuna di queste scatole contiene dolciumi?
Uomo della fabbrica di scatole: No.
Milhouse: E un giorno ne conterranno?
Uomo della fabbrica di scatole: No. Noi costruiamo scatole solo per spedire chiodi via nave. Ci sono altre domande?
Martin: Signore, quando potremo vedere una scatola completata?
Uomo della fabbrica di scatole: Oh, noi non le assembliamo qui. Lo fanno a Flint, nel Michigan.

Dopo

Regista Ethan: Azione!
Uomo ape dopo che un’aragosta gli morde il sedere: Ahi, ahi, ahi! No me gusta! Scusami, questa cosa non mi piace affatto, Ethan.
Regista Ethan: Cosa c’è che non va?
Uomo ape: E sempre la solita stucchevole gag. Insomma, diamo un pizzico di credito al pubblico.
Regista Ethan: Che ne dici di una trappola gigante per topi?
Uomo ape: È fantastico! (Dopo gli viene pinzata una trappola gigante per topi sul sedere) Ahi, ahi, ahi! No me gusta! Ahi, ahi, ahi!

Dopo

Krusty: Come ti chiami?
Bart: Sono Bart Simpson. T’ho salvato dalla galera!
Krusty: Ehm..io… ehm…
Bart: T’ho fatto riconciliare con tuo padre!
Krusty: Ehm…
Bart: T’ho salvato la carriera, amico! Ricordi lo special in tv?
Krusty: Sì, beh, ma… ma che hai fatto per me di recente?
Bart: T’ho rimediato quel danese!
Krusty: …e io non lo dimenticherò mai!

Dopo

Lisa: Io nel weekend lavoro aiutando i poveri e ho solo otto anni!
Homer: Quello non è un lavoro, è una perdita di tempo! Quanto possono pagarti i poveri? Niente! Quale soddisfazione ricavi aiutandoli? Nessuna! Ma, del resto, chi è che vuole aiutare i poveri? Nessuno!

Dopo Bart invitata a casa Nelson, Milhouse, Martin e Lewis

Bart: Vi dico che lavoro veramente al Krusty Show! Guardate i titoli di coda.
Krusty: Ciao, ciao Ragazzi! Ahahahah!
Kent Brockman: Sono Kent Brockman, nel telegiornale delle 23 parleremo della marca di una bevanda ritenuta letale. Ne ritireremo il nome solo dopo le previsioni del tempo con la simpatica Serena Tempesta!
Bart stoppando il video: Ecco il mio nome! Proprio qui: Bart Simpson!
Milhouse: Beh, veramente a me sembra ci sia scritto Brad Stortch.
Martin: No, questa è Betty, Betty Symington.
Nelson dandogli un pugno nello stomaco: Questo è per esserti fatto bello con il lavoro degli altri!

Dopo che tutti sono usciti

Homer: Non fa niente figliolo. Chi se ne importa di quello che pensano un mucchio di mocciosi della quarta elementare. Stai facendo quello che tu vuoi fare della tua vita, tutto il resto non conta!
Bart: Grazie papà! Queste sono parole sagge!
Homer: Già. Mi hanno fatto diventare quello che sono oggi!
Bart deluso: Oh…

Dopo

Lisa: Ed ora puoi tornare ad essere te stesso anziché un personaggio bidimensionale con una stupida frase fatta.
Homer: D’oh!
Bart: E che cacchio!
Marge: Mmmmr.
Ned Flanders: Salve salvino!
Nelson: Ah-ah!
Burns: Eccellente!
Lisa: Se qualcuno mi vuole sono in camera mia…
Homer: E che razza di frase fatta è quella?! Bah!

I Simpson quinta stagione frasi e citazioni - I Simpson, quinta stagione, Episodio 1, Il quartetto vocale di Homer, Skinner, Apu, Barney
I Simpson, quinta stagione, Episodio 1, Il quartetto vocale di Homer, Skinner, Apu, Barney – I Simpson quinta stagione frasi

Episodio 13, Homer e Apu – I Simpson quinta stagione frasi

Starò alla larga dalla tartaruga dell’asilo. (Frase alla lavagna)

Vedo attraverso il tempo! (Lisa, Dopo aver mangiato cibo indiano troppo piccante)

Io lì non posso andare: quello è luogo di mio sculacciamento spirituale. (Apu)

Si nasconde una storia interessantissima dietro questo nichelino! Era il 1957, lo ricordo bene. Mi alzai una mattina e per colazione mi feci un toast. Misi il tostapane sul “3”, tostatura media… (Nonno Abe al momento di pagare)

È il minimo che posso fare! Be’, il minimo che posso fare è non fare assolutamente niente. (Homer)

Se sei salvo tu lo sai batti le mani! (Cristiani in un aeroporto indiano)

Dialoghi – I Simpson quinta stagione frasi
Durante un colloquio per trovare un impiegato al Jet Market

Intervistatrice: Ma perché vorrebbe lavorare in un Jet Market?
James Woods: Ad essere sincero nel mio prossimo film interpreterò la parte di un commesso nevrotico e a me piace studiare i miei ruoli per immedesimarmi al meglio. Per Verdetto finale ho lavorato in uno studio legale per due mesi e nel film Chaplin, avevo una particina in quello, sono addirittura tornato indietro nel tempo fino agli anni 20.

Dopo

Apu: Se igloo, capanna, fattoria oppur villetta non c’è struttura dove stato son che più desidero chiamar casetta | Al mio arrivo mi stupii così | tutti i vostri tic ormai so amar | Maggie con il suo ciucciar | Marge col taglio ad alvear | Lisa sa filosofar | Bart casini sol sa far|Homer ama la ciambella | Scusa per la salmonella | Chi vuole il Market Jet? | Tu sai qual è il target | Fate rima con me! | Chi vuole il Market Jet?
Marge: È tutto un sudicet
Lisa: Papino ha vomiter
Bart: Tiriamo un mattonel
Homer: Il Market Jet fa schifo…D’Oh!
Apu e Simpson: Chi vuole il Market Jet?
Famiglia Simpson: Chi vuole il Market Jet? | Addio al Market Jet | Chi vuole il Market Jet?
Apu: Non me! (…) Chi vuole il Market Jet? Apuuuuu!

Dopo in India, alla sede centrale dei Jet Market

Capo dei Jet Market: Venite avanti, figlioli. Potete rivolgermi tre domande.
Apu: Benissimo! Io ho bisogno di fargliene solo una.
Homer: Lei è davvero il capo dei Jet Market?
Capo dei Jet Market: Sì.
Homer: Davvero?
Capo dei Jet Market: Sì.
Homer: Lei?
Capo dei Jet Market: Sì. Spero che questo incontro vi abbia illuminati.
Apu: Ma io…
Capo dei Jet Market: Grazie e arrivederci.
Apu: Ma io…
Capo dei Jet Market: Grazie e arrivederci.
Homer allontanandosi con Apu: Questo sì che è stato un mega fiasco! Ma lui è davvero il capo dei Jet Market?

Episodio 14, Lisa contro Malibu Stacy – I Simpson quinta stagione frasi

Guardare quell’infiacchito vecchio bacucco mi ha fatto realizzare che anch’io sono un Matusa. Riesco a sentire la viscida mano della morte sulla mia spalla. Aspetta un po’…è la mia. (Nonno Abe, parlando di Andy Griffith di Matlock)

Vorrei tanto che a scuola si insegnasse lo shopping. (Voce registrata di Malibu Stacy)

Prepariamo dei biscotti per i maschietti. (Voce registrata di Malibu Stacy)

Non chiederlo a me, io sono solo una femminuccia. (Voce registrata di Malibu Stacy)

Trucchiamoci così piaceremo ai maschietti! (Voce registrata di Malibu Stacy)

Pensare troppo fa venire le rughe. (Voce registrata di Malibu Stacy)

Mi chiamo Stacy, ma tu puoi chiamarmi… (Voce registrata di Malibu Stacy)

Il buon Dio ci fa invecchiare per una ragione: acquisire saggezza per trovare difetti in tutto ciò che ha creato! (Nonno Abe)

Lei e io faremo una bambola parlante tutta nostra. Avrà la saggezza di Indira Gandhi, l’ingegno di Madame Curie, la tenacia di Margaret Thatcher e la forza d’animo di Evita Perón. E per completare il tutto il bell’aspetto realistico di Eleanor Roosevelt. (Lisa)

Dialoghi – I Simpson quinta stagione frasi

Nonno Abe: Ciao a tutti. Come ben sapete, non mi avrete tra voi ancora per molto, perciò ho deciso di darvi la vostra eredità prima di schiattare. Così potrò vedere come ve la godete. Lisa… so che a te piace molto leggere… e così via. A te lascio quindi la corrispondenza personale di tutta la mia vita.
Lisa: Grazie! “Signor Simpson stop-Le sue continue lettere cominciano a seccarmi stop- Se non la smette sarò costretto ad agire per via legale. Firmato Boris Karloff, Hollywood, California.”
Nonno Abe: E a mio figlio Homer…
Homer: Yoo-hoo!!!
Nonno Abe: E a tutta la sua famiglia…
Homer: D’oh!
Nonno Abe: Lascio questa. Una scatola di dollari d’argento del 1918 nuovi di zecca. Sapete, a quei tempi, i ricchi viaggiavano con gli Zeppelin, lasciando cadere monetine sulla testa della gente! Un giorno vidi J.D. Rockfeller sorvolare la mia casa! Così corsi subito fuori con un’enorme tinozza… Ehi, ma dove ve ne andate?
Homer: Papà, vorremmo tanto starti ad ascoltare i tuoi aneddoti spassosi, ma dobbiamo portare queste monete al centro commerciale e spenderle!
Nonno: Comunque, circa la mia tinozza, l’avevo appena usata quella mattina per lavare il mio tacchino, che a quei tempi era noto come Uccello ambulante. Avevamo sempre, il giorno del ringraziamento, un Uccello ambulante con tutti gli annessi e connessi: mirtilli, fagioli indiani e patate dolci ripiene di polvere da sparo. Dopo, tutti guardavamo il Football, che a quei tempi si chiamava Baseball.

Dopo

Nonno Abe: Si può sapere perché mi evitate? La mia faccia appassita vi ricorda il truce spettro della morte?
Homer: Sì, ma c’è dell’altro. Papà, ti voglio bene, ma… sei un vecchio bisbetico bizzarro ed irascibile! Non piaci a nessuno!

Dopo

Lisa: Non possono continuare a costruire bambole come questa, bisogna fare qualcosa!
Marge: Lisa, normalmente ti direi di batterti per quello in cui credi ma ultimamente lo stai facendo un po’ troppo spesso.
Bart: Sì, ci hai fatto marciare in quel corteo per i diritti dei gay.
Homer: E non possiamo più guardare Telepulce perché posseggono centrali di armi chimiche in Siria.[20]
Lisa: Come potete restare lì impalati mentre le vostre figliole crescono in mondo dove questo…questo è il loro modello ideale?!
Marge: Anch’io ho avuto una Malibu Stacy quando ero piccola e sono riuscita più che bene! Ora dimentichiamoci le preoccupazioni con una bella coppa di gelato alla fragola!
Voce registrata di Malibu Stacy: Ora dimentichiamoci le preoccupazioni con una bella coppa di gelato alla fragola!
Marge: Mmmrrr.
Lisa: È l’ultima goccia, telefono alla fabbrica!

Durante il filmato che narra la storia di Malibu Stacy

Voce narrante: Malibu Stacy, la ventidue centimetri più amata d’America! Nel 1959 la casalinga Stacy Lovell aveva un modello e un sogno: il modello Malibu Stacy, il sogno commercializzare una bambola alla moda che fosse anche commestibile. Le ragazze non gradivano molto il sapore di farina di cipolle secche, ma adoravano la bambola. Una seconda Malibu Stacy, in plastica, travolse l’America come un tifone. Basta chiederlo al proprietario della più grande collezione del mondo di Malibu Stacy, Wailon Smithers di Springfield.
Smithers: Salve collezionisti di Malibu Stacy. Vi vedrò tutti allo Stacy Festival ’95 all’aeroporto di San Diego!
Voce narrante: E che ne pensa Stacy dei suoi anni di successi e di milioni di amici in tutto il mondo?
La voce registrata di Malibu Stacy: Non chiederlo a me, io sono solo una femminuccia! [risatina frivola]
Voce narrante: Ah-ah-ah, altroché se lo è!

Dopo

Lisa: È terribile essere piccoli, non ti ascolta nessuno.
Nonno Abe: È uno schifo essere vecchi, non ti ascolta nessuno.
Homer: Io sono un uomo bianco, età dai diciotto ai quarantanove anni. Tutti mi ascoltano nonostante i miei suggerimenti cretini!

Dopo

Lisa: Non risolverò nulla restandomene seduta qui…
Nonno Abe: A piangermi addosso! È ora di…
Lisa: Agire! Devo andare a parlare con quella donna che ha creato Malibu Stacy e vedere se riesco a…
Nonno Abe: Uscire dal pensionamento! Io mi troverò un lavoro! Un vero Malibu. E vedrò se Stacy può aiutare… Creare… ehm… hm… eh… Aiuto!!!

Dopo Smithers, in compagnia di Lisa, accende il proprio computer e come login screen appare l’animazione di Burns

Animazione di Burns Salve, Smithers, sei molto bravo nell’accendermi…
Smithers a Lisa: Ehm, questo dovresti ignorarlo.

Dopo

Voce registrata di Lisa cuor di leone: Credi in te stessa e otterrai ciò che vuoi.
Lisa: Fantastico! Ora ci manca solo il nome.
Bart: Che ne dici di Cicalona la tontolona?
Lisa: E invece che ne dici di Minerva, la dea romana della saggezza?
Stacy Lovell: Non è abbastanza commerciale.
Bart: Petina Petona? Scofana Racchiona? Ortensia, la bambola che sentenzia?
Stacy Lovell: Vi dico che dovremo darle il nome di Lisa. Ci sta bene. Lisa cuor di leone.
Bart: No, Lisa bocca larga! Lisa ciuccellona stupidona. Non ce la faccio più, per favore qualcuno mi dia retta! Pronto?! Statemi a sentire! Guardatemi, guardatemi! Sono Bart! Guardatemi, guardatemi! Guardatemi! Bleargh!

I Simpson quinta stagione frasi e citazioni - I Simpson, quinta stagione, Episodio 10, $pringfield, Marge, Casinò
I Simpson, quinta stagione, Episodio 10, $pringfield, Marge, Casinò – I Simpson quinta stagione frasi

Episodio 15, Homer nello spazio profondo – I Simpson quinta stagione frasi

Bart, ti ho detto che non devi scrivere sul cranio di tuo padre! (Marge)

Io sono solo un semplice operaio zoticone, ma so cosa mi piaceresse vedere in tv! (Homer alla NASA)

Sono stato io! L’ho fatta io la telefonata anonima! Lo faccio sempre! Chiedete all’FBI! Sono schedato! Sono schedaaatoooo! (Homer)

Sai Papi, quando ho appreso questa notizia, ho attraversato una vasta gamma di emozioni: all’inizio ero nervosa, poi ansiosa, poi diffidente, poi apprensiva, poi un tantinello apatica, poi preoccupata e poi coinvolta ma ora mi rendo conto che essere un uomo dello spazio è una cosa che devi fare. (Marge)

Da quando mi hanno poribito di bere ho recuperato il mio equilibrio e la mia dizione! (Barney Gumble)

Homer, quando ti ho incontrato non eri un astronauta e non sapevi nemmeno usare un telefono digitale ma io ti rispettavo comunque e lo farò sempre qualunque cosa accada! (Marge)

Oh, grande eroe forte e ardito, lastricato è un cosmico sentiero nel cielo infinito! (la guardano strano)
Vai papà, vai… (Lisa dopo che Homer viene lanciato nello spazio)

Signore e signori, non ci sono più le immagini ma… quello che abbiamo visto parla da solo! Pare che l’astronave Corvair sia stata requisita, se volete, conquistata da una singolare razza di formiche spaziali giganti. È difficile dire se si ciberanno dei prigionieri terrestri o, semplicemente, se li schiavizzeranno. Una cosa è certa: non c’è modo di arrestarle! Ben presto… le formiche saranno qui! …Eee in quanto a me darò il benvenuto ai nostri insetti signori supremi! Vorrei comunicare loro che, come personaggio televisivo fidato, posso aiutarli a reclutare i terrestri per sgobbare nelle cave di zucchero sotterranee! (Kent Brockman dopo aver visto una presunta formica gigante all’interno dell’astronave nel collegamento video satellitare)

There’s hours of time on the telephone line, | Talking ‘bout things to come. | Sweet dreams, and flying machines, | And pieces on the ground… Sweet dreams, and flying machines, | Flying safely through the air… (James Taylor canta agli astronauti Fire and Rain)

Certo che ce la farà! È la tv! (Nonno Abraham)

Dialoghi – I Simpson quinta stagione frasi
Alla Premiazione obbligatoria lavoratore della settimana

Lenny: Oramai a chi importa più? Tutti i dipendenti ne hanno già ricevuta una!
Carl: Eccettooooo…

Subito dopo

Homer: Salve! Oggi è un giorno super OK per Homer J. Io so che questa volta vincerò!
Lenny: Ah, sì? Come mai?
Homer: Regola 26 del sindacato: Ogni dipendente dev’essere premiato almeno una volta come lavoratore della settimana a prescindere dall’incompetenza madornale, l’obesità o sudorazione puzzolente! De hi hi ho ho!
Smithers: Prestate attenzione. Creiamo un bel silenzio stupefatto per il Signor Burns.
Dipendenti: Oh!
Burns: Compadres, è doveroso annientare i combattenti della libertà prima che inizi la stagione delle piogge! E ricordate, ci sarà un lucente asino per chiunque mi consegnerà la testa del colonnello Montoya! (Smithers gli sussurra all’orecchio qualcosa) …Non posso credere che abbiamo trascurato il vincitore di oggi per tutto questo tempo! Non avremmo mai potuto andare avanti senza i suoi infaticabili sforzi! Perciò, facciamo un bell’applauso a… questa barra inanimata di carbone!
Dipendenti in coro: Evviva!
Homer: Inanimata, eh? Glielo faccio vedere io l’inanimata!

Dopo

Bart: Oh, no! Un altro lancio pizzoso nello spazio! Cambia canale, cambia canale!
Homer, dopo che cadono le batterie del telecomando: Non posso, non posso!

Dopo alla NASA

Primo scienziato: Signore, abbiamo un problema molto serio con la missione! Gli indici di ascolto sono i più bassi della storia!
Capo della NASA: Oh, mio Dio! Siamo stati battuti dal Gianni e Pinotto Show! Colleghi, rischiamo di perdere il nostro finanziamento! L’America non è più interessata all’esplorazione spaziale!
Primo scienziato: Riveliamo il grande segreto! E cioè che le scimmie inviate nello spazio sono tornate super intelligenti!
Scimmia super intelligente: No, non credo proprio che lo riveleremo!
Capo della NASA: Occorre una nuova angolazione per solleticare l’interesse!
Primo scienziato: Il pubblico vede i nostri astronauti come dei bravi ragazzi, atletici… e li trova odiosi!
Scienziata: Allora chi piace al pubblico?
Primo scienziato: Beh, i personaggi più popolari sono quelli che appaiono in tv!

Subito dopo fanno zapping e guardano delle scene di Quell’uragano di papà e Sposati… con figli

Terzo scienziato: Ma questi sono tutti un mucchio di operai zoticoni!
Capo della NASA: Colleghi, è di questo di cui abbiamo bisogno come nostro prossimo astronauta!

Dopo alla conferenza stampa

Giornalista: Una domanda per lo chef del barbecue: Non ritiene che sia assai pericolo mandare nello spazio cittadini non qualificati?
Homer: Questa me la sbrigo io. Il pericolo esisterebbe realmente se ci mandassero su quel terribile pianeta delle scimmie. Aspetta un momento… la Statua della Libertà! Quello era il nostro pianeta! Brutti maniaci! L’avete fatto saltare in aria! Dannati! Dannati tutti all’inferno!

Dopo

Bart: Wow, mio padre è un astronauta! Mi sento talmente pieno di… ehm… qual è il contrario di vergogna?
Marge: Orgoglio?
Bart: Non così lontano da vergogna…
Homer: Vergogna meno.
Bart: Sì!

Dopo

Capo della NASA: Non c’è nessuna competizione in costume da bagno, Homer.
Homer: Vuole dire che mi sono depilato la zona bikini per niente?

Dopo

Huston: Tre minuti al lancio e conto alla rovescia.
Buzz Aldrin: Controllo missione, qui Corver. Sequenza lancio iniziata. Tutti i sistemi pronti.
Homer: Siamo già arrivati? Io ho sete!

Dopo alla conferenza stampa


Race Banyon: Allevamento formiche.
Buzz Aldrin: Presente.
Race Banyon: Lettere di bambini a Dio.
Buzz Aldrin: Presente.

Dopo Homer apre un sacchetto di patatine a gravità zero

Race Banyon: Intaseranno gli strumenti!
Buzz Aldrin: Attento, sono super croccanti!

Episodio 16, Homer ama Flanders – I Simpson quinta stagione frasi

Non sono simpaticamente birichino. (Frase alla lavagna)

Uh mi hai portato un cappello nacho! Nacho Nacho Man, io voglio essere un Nacho Man! (Homer, cantando Macho Man dei Village People)

Ora ho quattro figli.. Quattro! Tu ti chiamerai… Faccia Cucita. (Homer, quando alla partita di football gli viene regalato il pallone della partita)

Papà e Ned Flanders qual è?! Tutti dieci sulla pagella di Bart? (Lisa)

Non mi chiamano il Ciccione di Springfield solo perché sono morbosamente obeso. (Homer)

Ai Simpson ogni settimana capita qualcosa di strano. Ci conviene cavalcare l’onda, lanciare qua e là qualche battuta frizzante e la settimana prossima saremo al punto di partenza pronti per un’altra avventura! (Lisa)

Ho portato la mia cassetta rap George Bush! (Homer)

Niente zucchero! (Maude Flanders)

Vorrei proporre un brindisi dell’affiatamento dei Simpson con i Flanders. Se questo fosse un mondo più perfetto saremmo tutti noti con il nome Flimpson! Sei il mio migliore amico Ned. (Homer)

Oh, Signore, ti supplico, dammi la forza necessaria per sopportare l’amicizia di Homer! (Ned Flanders)

Le bugie fanno piangere Gesù, lo sai? (Rod)

Dialoghi – I Simpson quinta stagione frasi

Kent Brockman: Prima parleremo della febbre che ha colto Springfield, la febbre del football, dovuta alla partita più importante dell’anno: l’atteso derby tra gli squali di Shelbyville e i nostri Atomi di Springfield. Se avete la febbre esiste un solo rimedio: prendete due biglietti e recatevi allo stadio domenica mattina. Avvertenze: i biglietti non sono da ingerire.
Homer: Visto, ora grazie a me c’è un’avvertenza!

Mentre è in fila per i biglietti della partita di football

Homer: Sono secondo in fila! Mi è bastato solo perdere otto giorni di lavoro.
Un passante: Con quello che avresti guadagnato avresti potuto prendere i biglietti da un bagarino!

Dopo

Homer: Perché sono nato perdente? Perché??? Perché???
Bart: Beh, tuo padre era un perdente, e anche suo padre e suo padre ancora… è genetico, amico! …Oou!

Dopo sotto l’effetto della LSD

Marge: Le mura si stanno sciogliendo di nuovo!
Pollo arrosto: Personalmente penso di essere stracotto!

Dopo sotto l’effetto della LSD

Marge: Homer, quella non è Dio! È una frittella che Bart ha lanciato lassù!
Homer: So che non dovrei mangiarti Signore, ma… Mmm… Sacrileziosa…

Dopo parlando degli Isotopi di Springfield

Burns: Ragazzi, c’è un ragazzino storpio all’ospedale che desidera che voi vinciate questa partita. Lo so perché…l’ho storpiato io stesso per stimolarvi.
Milhouse dopo in ospedale: Spero che vincano altrimenti il signor Burns ha detto che tornerà…

Dopo

Homer: Voglio che tutti sappiano che questo è Ned Flanders! Il mio amico! Avete capito?!
Lenny: Cosa ha detto?
Carl: Non sono sicuro, ma credo si sia dichiarato gay.

Dopo Homer butta nel cestino la foto del matrimonio per fare spazio alla palla da football

Marge: Ma questa è la foto del nostro matrimonio!
Homer: Marge smettila di vivere nel passato…

Dopo facendo zapping a casa Flanders

Homer: Che succede?! Pensavo che aveste un’antenna parabolica!
Ned: Ah, puoi dirlo forte-fortino! Oltre duecentotrenta canali oscurati!

Dopo

Ned Flanders: Aspetta un momento… tu non sei quel signore che all’ospedale legge ai bambini malati?
Boe: Se la cosa si viene a sapere finirai col ritrovarti le tue stesse chiappe in bocca!

Dopo in un centro che aiuta i bisognosi un uomo ferma Homer

Uomo: Oh, poveretto sfortunato. Ti toglieremo questi cenci di dosso e faremo il possibile per la puzza!
Homer: Oh, io… d’accordo.

Episodio 17, Bart vince un elefante – I Simpson quinta stagione frasi

Meglio lasciare il trapianto d’organi ai professionisti. (Frase alla lavagna)

Bart, con 10.000 dollari saremmo miliardari! Potremmo comprare ogni tipo di cose utili come… l’amore! (Homer)

Figliolo, quando si partecipa ad un evento sportivo l’importante non è vincere o perdere, ma quanto ti ubriachi! (Homer)

In teoria il comunismo funziona. In teoria! (Homer)

Sì, certo signora, un elefante ha appena attraversato il suo giardino… Ok… Winchester. Sì, certo signora, un elefante ha appena abbattuto la sua cassetta postale… Ok… Winchester. Sì, certo, amico… rapina in un negozio di liquori, agente colpito, ceerto… E io sono Edward G. Robinson! (Winchester non credendo alle chiamate)

Dialoghi – I Simpson quinta stagione frasi
Barney e Boe vedendo il presidente Bill Clinton suonare il sassofono

Boe: Ehi, Clinton! Tornatene al lavoro!
Bill Clinton: Costringimi!

Dopo

Homer: Quell’uccello sta uccidendo l’elefante, fermatelo!
Lisa: No, papà, lo sta azzimando!

Dopo Homer è seduto sul divano a casa

Marge: Oh, papino! C’è un uccello sulla tua testa!
Homer: Lo so. Mi sta azzimando. Freschezza d’elefante.

I Simpson sono costretti a vendere l’elefante

Lisa: Papi, credo che sia un commerciante d’avorio! Ha gli stivali d’avorio, il cappello d’avorio e anche l’assegno sembra d’avorio!
Homer: Oh, Lisa, è molto meno probabile che chi ha tanto avorio non faccia del male a zampone piuttosto che chi ha poche scorte d’avorio.

I Simpson quinta stagione frasi e citazioni - I Simpson, quinta stagione, Episodio 11, Homer il vigilante, Skinner, Apu, Barney, Boe
I Simpson, quinta stagione, Episodio 11, Homer il vigilante, Skinner, Apu, Barney, Boe – I Simpson quinta stagione frasi

Episodio 18, L’erede di Burns – I Simpson quinta stagione frasi

Il saluto alla bandiera non termina in “Ave Satana”. (Frase alla lavagna)

Smithers, ti rendi conto che se fossi morto non ci sarebbe nessuno ad occuparsi del mio patrimonio? La mia agenda frenetica e la mia sessualità letargica non mi hanno fatto generare un bebè. Ora io non ho nessuno a cui lasciare la mia enorme fortuna. Nessuno… Tu, Smithers? Ahah, no amico caro! A te ho riservato un premio ancor più ambito! Quando passerò oltre sarai sepolto vivo con me! (Burns)

Salve, sono Montgomery Burns. Io sto cercando un giovanetto appropriato a cui lasciare come erede la mia fortuna quando non ci sarò più. La mia vasta, vasta, vasta fortuna. Vasta! I provini si terranno domani alla mia villa. Ora vi lascio alla proiezione del film. E va bene! (Burns)

Clan clan clan faceva il tram | drin drin drin campanellin | gin gin gin la corda del mio cuor… (Martin Prince)

Figlioli, avete tentato al meglio e avete miseramente fallito La lezione è…Non tentare mai! (Homer)

Oh, guarda un uccello si è pietrificato e ha perso il senso dell’orientamento! (Burns, dopo che Bart sfascia una delle sue finestre con un sasso)

Una creatura di pura malvagità! È l’essere perfetto per bere alla mia fonte di saggezza! (Burns parlando di Bart)

Ho fatto installare telecamere nascoste in ogni casa di Springfield! Ho preso l’idea dal film Sliver. Una deliziosa biricchinata! (Burns)

Ehi, stai parlando con me? Eh, sì non c’è nessun altro qui perciò stai parlando con me! (Boe, Imitando Robert De Niro in Taxi driver davanti allo specchio)

Ho fatto arringhe davanti a tutti i giudici di questo stato…spesso anche come avvocato! (Avvocato Lionel Hutz)

Dialoghi – I Simpson quinta stagione frasi

Burns: Metta una firma qui e suo figlio erediterà il mio intero patrimonio.
Homer mentre firma: Woo-ooo! Siamo ricchi! Bart, va subito alla villa ed apri tutte le finestre: bisogna far uscire tutta quella puzza di vecchio prima di trasferirci…
Lisa: Papi, il signor Burns non è ancora deceduto!
Homer: Eh? Oh, è vero…

Dopo

Homer Bart, stammi a sentire!
Bart lanciando fiori: Aaah, va a papparti qualche fiore!
Homer: Ah, la mia vergogna segreta!

Dopo

Burns: Ti suggerisco di andartene subito!
Homer: Altrimenti? Sguinzaglierà i cani? O le api? O i cani con le api in bocca che quando abbaiano ti sparano le api addosso? Bene faccia pure! Faccia del suo peggio! Chiuda la porta a chiave! (Burns lo fa) Ha chiuso la porta a chiave!

Dopo

Marge: Sono preoccupata: il signor Burns non vuole restituirci nostro figlio!
Commissario Winchester: Oh, è che diamine! Possibbile che non riusciate a risolvere da soli questi problemi?! Insomma, non possiamo mica “poliziare” l’intera città!

Dopo

Deprogrammatore: Signor e signora Simpson, vostro figlio senza dubbio ha subito il lavaggio del cervello da quel maligno e carismatico signor Burns.
Marge: Lei è sicuro di potercelo restituire?
Deprogrammatore: Senz’altro. Senz’altro. Sapete sono stato io a de-pogrammare con successo Jane Fonda!
Marge: E Peter Fonda, invece?
Deprogrammatore: Oh, quello è stato un vero strazio! Tuttavia ho fatto uscire Paul McCartney dai Wings!
Homer: Sei un idiota! Lui era il più dotato!

Dopo

Bart: Signor Burns, non vorrei sembrarle ingrato ma vorrei tanto tornare a casa dalla mia famiglia.
Burns: Speravo tanto di non dovertelo dire, ma…temo che la tua famiglia non ti voglia più!

Dopo Burns porta Bart nella sala dei monitor di sorveglianza e gli mostra una ripresa della famiglia Simpson

Homer: Bart non mi manca affatto-affatto.
Marge: Meno male che se n’è andato.
Lisa: Sono d’accordo.
Homer: B’oh!
Bart: Forse è la mia immaginazione, ma c’è qualcosa che proprio non mi sconfinfera!
Burns: Ah sì? Davvero? Scusami solo un istante.

Burns subito dopo va in un’altra stanza che in realtà è un set televisivo che riproduce il salotto dei Simpson

Burns: Signori, avete sbagliato tutto! Homer Simpson non dice “B’Oh”, dice “D’oh”!
Michael Caine che interpreta Homer: Scusi M. B., ma io ho dei problemi con questo personaggio! Dovrebbe avere qualche impedimento neurologico come…come Rain Man o che so Risvegli? Insomma non capisco: che diavolo sto facendo?
Attrice che interpreta Marge: E questo dialogo non ha assolutamente l’arguzia e la verve di Cin cin!
Nanetto che interpreta Lisa: Ehi, non si rende conto che qui stiamo sforando?
Burns: Ehi, fatela come si deve o vi rimando a recitare Alle donne ci penso io al Teatro-ristorante di Pittsburgh!

Dopo Lisa strappa la tappezzeria

Marge: Lisa che stai facendo?!
Lisa: Cerco di colmare il vuoto della distruzione insensata che l’assenza di Bart ha lasciato nei nostri cuori!
Marge, vedendo che lisa fa lo sgambetto a Homer: Che carino tesoro…

Dopo

Burns: Se sai dirmi perché non dovrei licenziarti senza usare la lettera “e”, manterrai il tuo lavoro.
Lenny: Uhm…Ok…Io…sono un bravo…lavora…uomo!
Burns: Sei licenziato!
Lenny: Ma non ho usato…
Burns: La userai!
Lenny cadendo nella botola: Eeeeeeehhhhh!

Dopo

Homer: Figliolo, so che hai sofferto perché hai credito di vederci in televisione mentre dicevamo di non volerti più nella nostra famiglia, ma quelli erano solo attori che reci-recitavano!
Bart: Come fai a saperlo?
Homer: Perché uno di loro mi ha frequentato per una settimana cercando di calarsi nel mio carattere.
Lisa: Anche a me. Qual nano mi ha insegnato un sacco di cose sull’Estonia!
Marge: Alla vera famiglia Simpson tu sei mancato moltissimo e siamo felici di riaverti a casa!
Bart: Vi voglio un sacco bene!
Homer: Di rimando figlio bacarospo! E ora voglio presentarti il tuo nuovo fratello: Hans uomo talpa!
Hans uomo talpa vestito da Bart: Chawabanga, ciucciaroni!

Episodio 19, Il direttore in grigioverde – I Simpson quinta stagione frasi

Non commemorerò le pietre miliari insignificanti. (Frase alla lavagna)

Sono un ometto oggi! (Bart da piccolo)

Più testicoli significa più ferro. (Cuoca Doris)

Brutto giocatore di cricket mastica mentine! (Willie a Skinner)

Ungimi donna! (Willie)

Sono Ned Flanders e sarò il vostro diretto direttore netto! (Ned Flanders)

Mamma mia che sballo! Non solo non sto imparando niente ma sto anche dimenticando quel poco che sapevo! (Milhouse)

Dialoghi – I Simpson quinta stagione frasi

Bart: Ragazzi e ragazze, signora Caprapall, oggi sono qui dinnanzi a voi per risolvere un enigma che affligge l’umanità da secoli: cosa ha le orecchie a punta ed è rognoso?
Milhouse: Il Dottor Spock?

Dopo

Ralph: Signorina Hoover, c’è un cane nel condotto d’aria!
Maestra Hoover: Ralph, ricordi quando hai detto che fuori c’era il Gatto con gli stivali?
Ralph: Stava facendo un bisognino!

Secco, Patata e Spada rubano le mutande a Skinner in lavanderia, dopo che è stato licenziato

Secco: Noi abbiamo le mutande di Skinner!
Spada: E lei ormai non può farci niente signor ex-direttore!
Skinner: Questo non è vero! Posso comprarne un altro paio! No, non posso…

Dopo

Soldati: Corteggiai una straniera | la spogliai della giarrettiera
Skinner: Fermi, fermi! Chi vi ha insegnato quella sozzura?
Soldato: La canta la compagnia del sergente Clark, signore.
Skinner: Non permetto lerciume nella mia compagnia! Siete nell’esercito per imparare!
Soldati: Me l’ha detto un mio amico | il Partenone è molto antico
Skinner: Quanto antico?
Soldati: Non lo sappiamo
Skinner: Sì, va bene ma miglioriamo

Dopo

Bart: È stranissimo Lisa. Lui mi manca come amico ma mi manca ancora di più come nemico.
Lisa: Credo che tu abbia bisogno di Skinner. A ciascuno occorre una nemesi. Sherlock Holmes aveva il suo Dottor Moriarty, Beep Beep ha il suo Wile E. Coyote, anche Maggie ha quel bebè con un unico sopracciglio!

Episodio 20, Il ragazzo che sapeva troppo – I Simpson quinta stagione frasi

Ci sono moltissimi business come lo show business. (Frase alla lavagna)

Ah, la gioia di ipotecare il proprio futuro… (Bart)

Se fossi uno scolaro che marina la scuola in cerca di divertimento, verrei qui, al Museo di storia naturale di Springfield. […] Non c’è nessun bambino neanche qui al 4-H Club. Ma io sono così fuori moda? No, sono i bambini ad avere torto! (Skinner)

Oh mio Dio, è una specie di implacabile, impermeabile, instancabile…tizio di scuola! (Bart)

Il mio cuore muscoloso si sta spezzando… (Rainer Wolfcastle)

Signore e signori mi accingo a dimostrarvi che non solo Freddy Quimby è colpevole, ma che è anche innocente di essere colpevole. (Avvocato Lionel Hutz)

Solo una persona su due milioni ha quello che noi definiamo “gene malvagio”. Hitler l’aveva. Walt Disney l’aveva. E Freddie Quimby ce l’ha. Eh eh eh eh eh! (Dr. Hibbert)

Vedi Bart, tuo zio Arthur aveva un detto: “Fucilali tutti e lascia che li giudichi Dio”… Sfortunatamente un giorno lo fece davvero, ci vollero 75 sceriffi federali per abbatterlo. Ora non parliamo mai più di lui. (Marge)

Dialoghi – I Simpson quinta stagione frasi

Skinner: So che tu riesci a leggere i miei pensieri, Bart. Solo un piccolo cenno. Se scopro che hai marinato, addio chiappette. Sì, hai sentito bene, penso parole che non direi mai.
Homer: So che riesci a leggere i miei pensieri, ragazzo. (canticchia) Miao miao miao miao miao | bau bau bau bau bau | chicchirichi miao miao

Dopo

Bart: Vedi Lisa, non occorre la mia testimonianza.
Lisa: Perché sta comprando la libertà a suo nipote!
Bart: Ah, il sistema funziona. Basta chiederlo a Claus von Bülow.

Dopo

Skinner: Stai rubando un tavolo?
Homer: Non lo sto rubando. Vedi, gli hotel si aspettano che tu porti via qualcosa. È un souvenir.
Skinner: Ah. Quella che porti è la mia cravatta?
Homer: Souvenir!

I Simpson quinta stagione frasi e citazioni - I Simpson, quinta stagione, Episodio 9, L'ultima tentazione di Homer, Mindy Simmons, cena
I Simpson, quinta stagione, Episodio 9, L’ultima tentazione di Homer, Mindy Simmons, cena – I Simpson quinta stagione frasi

Episodio 21, L’amante di Lady Bouvier – I Simpson quinta stagione citazioni

Non ritrasmetterò le partite senza l’autorizzazione della Federazione Baseball. (Frase alla lavagna)

Ehi, ehi, smettila! Per te ho preparato una torta speciale da sciupare! (Marge a Homer)

Salve a tutti tranne Homer. (Patty)

Presto, ogni Matlock potrebbe essere l’ultimo per noi! (Nonno Abe)

Sei giù di corda? Farò una cosina che ti tirerà su di morale. (Nonno Abe Infilza due patate con due forchette e le muove facendo finta che siano i suoi piedi imitando Charlie Chaplin in La febbre dell’oro)

Signore, io rappresento il patrimonio di Charlie Chaplin e ho qui un’ordinanza che impone la cessazione di questa imitazione non autorizzata. Ragazzi… (Avvocato a Nonno Abe)

È un essere orribile, orribile, orribile! Ma pare che faccia felice mamma e questa è la sola cosa che vale. (Marge palrando di Burns)

Pro-fil-attico. Dev’essere un gran bell’appartamento. (Nonno Abe)

Hello Grandpa, my old friend, | Your busy day is at an end. | Your exploits have been sad and boring, | They tell a tale that’s worth ignoring. | When you’re alone, the words of your story | Will echo down the rest-home hall, | ‘Cause no one at all, | Can stand the sound | Of Grandpa. (Canzone finale, sulle note di The Sound of Silence di Simon & Garfunkel in una citazione de Il laureto)

Dialoghi – I Simpson quinta stagione frasi

Homer: Maggie, puoi indicare col ditino la scimmia? (Maggie indica Homer) Che ne capiscono i bambini?
Lisa: Maggie, puoi indicare col ditino la credenza? (Maggie indica la credenza)
Homer: D’oh!

Dopo

Bart e Lisa: Hot dogs, Armour hot dogs | Chi è che mnagia Armour hot dogs?
Bart: Bimbi grassi!
Lisa: Bimbi magri!
Bart: Bimbi su per la collina!
Lisa: Bimbi duri!
Bart: Bimbi schiappe!
Milhouse: Bimbi con la scarlattina!
Tutti: Hot dogs, Armour hot dogs | l’hot dog che fa per noi!
Lisa: Ma non conosciamo altro che canzoni pubblicitarie?!

Dopo

Abraham Simpson alla madre di Marge: Lo sai, mi ricordi una poesia che non mi ricordo e una canzone che forse non è mai esistita e un luogo dove non sono sicuro di essere stato.
Jacqueline Bouvier: Sei tanto dolce.
Cervello di Abraham: Mi sento tutto strano… sono innamorato! No, un momento, è un infarto!
Abraham sull’ambulanza a sirene spiegate: No, un momento è amore! Sono innamorato!

Dopo

Marge: È meraviglioso che tua padre si sia innamorato di mia madre, non trovi?
Homer: Be’, io sono maledettamente, maledettamente contrario a questa storia!
Bart imitandolo: È maledettamente, maledettamente contrario!
Marge: Bart! Papi perché ti opponi al fatto che nonno si sia innamorato? Cos’è sei geloso?
Homer preoccupato: Se lui sposa tua madre, Marge, diventeremo fratello e sorella e quindi i nostri figli diventerebbero orribili mostri con la pelle rosa e niente sovra-occlusioni e cinque dita per ciascuna mano!

Dopo

Signore: Salve, ho una consegna espresso per Homer Simpson.
Bart Simpson: Sono io. Ouch! (riceve un pugno)
Signore: Non scrivere più lettere al signor Sinatra!
Secondo signore: Ho una consegna espresso per Homer Simpson.
Bart Simpson: Sono io. Ouch! (riceve un pugno)
Secondo signore: Smettila di rubare le palle da golf dal campo di allenamento!
Postino: Homer Simpson, ho una… Consegna espresso per lei.
Bart Simpson: Va via.
Postino: Se non apre la porta, signor Simpson, non posso fare la… Consegna espresso.
Bart Simpson: Aaan.
Postino: Ecco la consegna espresso.
Bart Simpson: Grazie. Ouch! (riceve un pugno dal postino)
Postino: E la prossima volta apri subito!

Dopo

Nonno Abe: Buona notte signora Bouvier, ovunque tu sia.
Avvocato: Signor Simpson, io rappresento il patrimonio di Jimmy Durante. Ho qui un’ordinanza che impone la cessazione di questa imitazione non autorizzata. Ragazzi…

Dopo

Burns: “Promemoria per la signora Bouvier. Oggetto: Traccia delle intenzioni romantiche.” Pfff, troppo fatuo. Smithers, aiutami a scrivere una nota sdolcinata alla mia innamorata.
Smithers: Beh… “Anima mia, leggi le mie parole ed ascolta il mio cuore parlar d’amore dolce ed eterno, un amore che ti accompagnerà per sempre. Sinceramente…” eccetera, eccetera, eccetera.
Burns: È meravigliosa. Come hai fatto a concepirla così presto?
Smithers: L’ho mandata a lei, signore, per il suo compleanno… Scusi, ho un bruscolo nell’occhio!

Dopo

Burns a casa Simpson: È Fred Flintstone e la sua bellissima moglie Wilma! E questa deve essere la piccola Ciottolina! Vi dispiace se entro? Ho portato dei cioccolatini.
Homer: Yabba Dabba Do!

Episodio 22, I segreti di un matrimonio felice – I Simpson quinta stagione frasi

Cinque giorni non sono troppi da aspettare per un fucile. (Frase alla lavagna)

Beh, i miei standard sono troppo alti, capisci? Sento che nessuna donna è alla mia altezza. Uoh! Credi di averli beccati tutti, ma ti dimentichi delle uova! (Otto)

Tu non sai cosa si prova, e poi sono io quello che là fuori mette in gioco le sue chiappe! E non sono io a non funzionare, tu non funzioni! L’intero sistema balordo non funziona! Vuoi la verità? Vuoi la verità? Tu non vuoi accettare la verità! Perché quando allunghi la mano e l’immergi in una poltiglia che una volta era la faccia del tuo migliore amico… allora saprai cosa fare! Lascia perdere, Marge! È l’apocalisse! (Homer)

Ti confido un segreto, Bart: ogni volta che sono preoccupata per mamma e papà vado su in soffitta e aggiungo un filo al mio gomitolo. (Lisa)

Marge, praticamente tutto è peccato. S’è mai seduta a leggere questa cosa? Tecnicamente non ci è permesso neppure andare in bagno! (Reverendo Lovejoy)

Dialoghi – I Simpson quinta stagione frasi
Durante una partita di poker

Carl: Ehi, non prendertela con Homer solo perché è un tantino lento!
Homer nei suoi pensieri: Uh! Hanno detto qualcosa… non buona… cos’era?… Non prendertela con Homer!… no, quello va bene… cos’era allora? Oh! Lento… Lento… Ti hanno chiamato lento!

Homer dopo aver realizzato dell’offesa rivoltagli si alza in piedi arrabbiato

Homer: Come hai osato chiamarmi così! Io… (la sala del poker è deserta, tutti se ne sono andati)
Lenny in pigiama: Ehi, Homer, sei ancora qui? Ma sei lento davvero!
Homer: Qualcuno ha detto qualcosa…
Lenny: Forza, sparisci di qui!

Dopo

Marge: Noi non pensiamo che tu sia lento… ma, d’altra parte non è da te leggere i libri e andare al museo o altro…
Homer: Credi che io non voglia farlo? Sono quei network tv, Marge! Loro non me lo permettono! Uno show meglio dell’altro, ognuno più vivace e più brillante dell’altro! Se solo toppassero una volta lasciando trenta minuti a noi stessi! Ma non succede, non mi lasciano vivere! [disperato] Oh, chi sto prendendo in giro… io sono lento!

Dopo

Homer: Oh, e come potrebbe “l’istruzione” farmi sentire più intelligente?! E poi ogni volta che imparo qualcosa di nuovo, questa spinge le cose vecchie fuori dal mio cervello. Ti ricordi quando feci il corso di vino fatto in casa e dimenticai come guidare?
Marge: Quello è perché eri ubriaco!
Homer: Eccome!

Dopo

Amministratore: Signor Simpson, volevo dire che dopotutto forse abbiamo un lavoro per lei. Ci interessa un corso su come costruire un matrimonio felice.
Homer: Lo faccio io! Qualunque cosa cosa per uscire da quella casa, lontano da tutte le lagne, dal chiasso chiassoso… di una famiglia amorevole.

Dopo al corso sui segreti di un matrimonio felice

Smithers: Sono stato sposato una volta, ma non ho saputo tenere la cosa in piedi… (inizia fantasia)
Elizabeth Taylor: Ti supplico, Waylon, amami ardentemente come facevi una volta! È per via di quell’orribile signor Burns, non è vero?
Smithers: Tieni fuori il signor Burns da questa storia!
Burns: Smithers! Smithers!

Sempre al corso sui segreti di un matrimonio felice

Homer: Perché vedete, il matrimonio è molto simile ad un’arancia: prima abbiamo la buccia e poi il dolce dolce interno.
Apu: Io proprio non comprendo.
Willie: Se avessi voluto vedere un uomo che mangia un’arancia al corso mangia arance iscritto mi sarei!

Sempre al corso sui segreti di un matrimonio felice

Homer: Allora, la moglie di questa coppia ha, come dire, un particolare vezzo a letto: pare che si accenda di desiderio se suo marito le mordicchia i gomitini.
Edna: Vogliamo i nomi!
Homer: Chiamiamoli soltanto… Signor X e… Signora Y. Quindi il signor X direbbe: “Marge, se questo non ti manda su di giri il tuo motore io non mi chiamo Homer J. Simpson!”

Dopo

Lisa: Guarda, ti ho portato del buon budino.
Homer: Oh, la tua mamma in carne ed ossa usava portarmelo! Mi manca Marge! Lisa, tu sei intelligente. Aiutami a trovare un trucco perché mi riprenda!
Lisa: Papà, non puoi usare un trucco per farti amare. C’è una ragione per cui due persone si uniscono. Esiste qualcosa che possono darsi a vicenda che nessun altro può dar loro. Se vuoi riconquistare mamma, devi ricordarti cos’è che puoi darle solo tu!
Homer: Ti do 40 dollari se ci pensi tu al posto mio!
Lisa: No!
Homer: Okay… 30?
Lisa: Buona fortuna, papà.

Dopo

Homer: Okay, cervello! Ora tocca solo a te. Se tu non ci arrivi perderemo Marge per sempre!
Cervello di Homer: angiailbudinomangiailbudinomangiailbudinomangiailbudinomangiailbudinomangiailbudinomangiailbudino!
Homer: Okay, ma dopo ci mettiamo al lavoro!

Dopo

Homer: Aspetta un momento! Aspetta, ci sono! Ora so cosa posso offrirti, quello che nessun altro può darti! La totale ed assoluta dipendenza!
Marge: Homer, questa non è una cosa buona.
Homer: Stai scherzando? È una cosa stupenda, meravigliosa! Marge, ho bisogno di te più di chiunque altro possa averne bisogno su questo pianeta. Ho bisogno che tu ti prenda cura di me, che mi sopporti e, più di tutto, ho bisogno che tu mi ami, perché io amo te.
Marge: Ma come faccio a sapere che posso fidarmi di te?
Homer: Marge, guardami. Siamo rimasti separati per un giorno e sono più sporco di un barbone. Fra qualche ora sarò morto. Non mi posso permettere di perdere ancora la tua fiducia.
Marge: Devo ammetterlo, tu riesci veramente a far sentire una donna indispensabile.

I Simpson quinta stagione frasi e citazioni - I Simpson, quinta stagione, Episodio 3, Homer va all'università
I Simpson, quinta stagione, Episodio 3, Homer va all’università – I Simpson quinta stagione frasi

Infine altre informazioni a proposito della serie tv presenti sul blog – I Simpson quinta stagione frasi e citazioni

Infine vi ricordo che, per rimanere sempre aggiornati sulle ultime notizie, potete seguire il blog sui canali Facebook, Instagram e Twitter. Se vi è piaciuto l’articolo “I Simpson quinta stagione frasi e citazioni” lasciate un commento o condividetelo. Trovate qui altre citazioni tratte da questa famosissima serie animata: Simpson citazioni e dialoghi.

Anche questa sezione del blog è in continuo aggiornamento, segnalate se vi sono degli errori. Vi ricordo che anche voi potete segnalare nei commenti le vostre citazioni preferite.

Luca Miglietta

Pubblicato da Luca Miglietta

Luca Miglietta, classe 1988, nato a Torino, appassionato di cinema e di tutto il mondo che lo circonda. Cresciuto fin da piccolo con la passione per il grande schermo guardando saghe come Ritorno al Futuro, Star Wars ed Indiana Jones. Difficile dire quale sia il mio film preferito in assoluto, perché generalmente non mi affeziono a un singolo film a parte quelli sopracitati che sono legati alla mia infanzia. Se dovessi però dirne qualcuno penserei a: Blade Runner, Terninator o Apocalypse Now. Non amo solamente il cinema, ma anche la letteratura e la fotografia.

Link Utili
Contatti blog Chi sono Note legali

Informazioni utili

----- Telegram: Canale su Telegram su cui trovare gli aggiornamenti del blog -----

----- WhatsApp: Canale e gruppo WhatsApp su cui trovare gli aggiornamenti del blog ----

Ecco invece gli account Instagram, Twitter e Facebook dove seguire le ultime notizie sul cinema, le serie Tv, la musica ed i videogiochi. Inoltre troverete tutti gli aggiornamenti del blog e gli ultimi articoli sulle curiosità collegate a film e serie ed approfondimenti su interessanti argomenti. Ovviamente non mancherà uno sguardo alle ultime uscite nelle sale cinematografiche e sulle piattaforme streaming Amazon Prime Video, Netflix, Disney+ e Now TV.

Avvertenze

Non son solo film non è una testata giornalistica registrata, ma un blog indipendente sul mondo del cinema, delle serie tv, della musica e dellintrattenimento in generale. E’ vietata la pubblicazione e la redistribuzione dei contenuti presenti sul blog non son solo film non autorizzata espressamente dall’autore. Copyright © 2012 - 2021 non son solo film a cura di Luca Miglietta.
Non mi resta che augurarvi una buona navigazione e permanenza sul sito non son solo film ed ovviamente una buona lettura!