Crea sito

Il Festival di Cannes 2020 va verso la cancellazione

Il Festival di Cannes 2020 va verso la cancellazione

Il Festival di Cannes 2020 va verso la cancellazione, dopo il prolungamento del lockdown per il coronavirus da parte di Emmanuel Macron

 

Il Festival di Cannes 2020 va verso la cancellazione

Il Festival di Cannes 2020 va verso la cancellazione. Era stato rinviato solo qualche settimana fa a causa della pandemia di coronavirus, ora sembra sempre più probabile la sua cancellazione. Questo a causa delle nuove misure di sicurezza imposte in Francia dal premier Emmanuel Macron nella serata di ieri per cercare di contrastare la diffusione del COVID19.

Il Festival di Cannes del 2020 era stato spostato a data da destinarsi, anche se gli organizzatori speravano nella possibilità di iniziarlo tra la fine di Giugno e l’inizio di Luglio. Alle condizioni attuali, dopo la conferenza di ieri di Emmanuel Macron, però sembra proprio che non sarà più possibile.

Il presidente francese ha infatti annunciato di aver esteso il periodo di lockdown fino al prossimo 11 Maggio, e di aver vietato tutti gli eventi pubblici, inclusi ovviamente i festival e le manifestazioni di vario genere, fino ad almeno metà Luglio. Dopo il periodo di lockdown cominceranno ad aprire lentamente i vari esercizi commerciali, ma il premier francese ha chiarito che ci vorrà molto tempo prima che il paese possa tornare alla normalità.

Ieri ha dichiarato davanti alle telecamere, seguito da milioni di francesi: “Bar, ristoranti, caffè, hotel, cinema, teatri, sale da concerto e musei rimarranno chiusi. Per quanto riguarda gli eventi che prevedono una grande quantità di pubblico, festival compresi, saranno proibiti fino a metà luglio”.

Cannes 2020, si avvicina la cancellazione dopo che la Francia estende il divieto di organizzare gli eventi fino a metà luglio.

Ovviamente l’impossibilità di svolgere eventi fino a metà Luglio potrebbe essere il colpo di grazia per il 73esimo Festival di Cannes,  e che questo potrebbe portarlo alla cancellazione. Per ora però gli organizzatori del festival non hanno commentato le parole del presidente francese.

Come riporta l’Hollywood Reporter, se anche venisse dato il via libera al Festival di Cannes del 2020 a metà di Luglio, la data sarebbe troppo vicina al Festival di Venezia, previsto per la fine di Agosto. Si potrà svolgere il festival comunque virtualmente? Un altro spostamento di data, molto più in là nel tempo, è possibile? Non si possono fare ipotesi al momento. La pandemia di coronavirus sta mettendo sempre più in ginocchio l’industria del cinema a livello globale. Le produzioni cinematografiche pare stiano lentamente ripartendo in Cina, passata la prima ondata di contagi di COVID19.

La Francia ha quasi 15.000 morti di coronavirus, numero che supererà con molta probabilità con i dati che verranno diffusi questa sera. Si tratta di un paese duramente colpito dal COVID19, al pari dell’Italia e della Spagna. Il Festival di Cannes 2020 va verso la cancellazione quindi, questa è sicuramente l’ipotesi più accreditata.

Luca Miglietta