Innamoratevi – Roberto Benigni

Innamoratevi – Roberto Benigni

“Innamoratevi”, il bellissimo monologo di Roberto Benigni

L’attore lo dice nel film La tigre e la neve del 2005

Innamoratevi, se non vi innamorate è tutto morto, La tigre e la neve, 2005, Roberto Benigni, Jean Reno
Una scena di La tigre e la neve che ha come protagonisti Roberto Benigni e Jean Reno
Sei qui: Home » Innamoratevi – Roberto Benigni

“Innamoratevi. Se non vi innamorate è tutto morto. Vi dovete innamorare e diventa tutto vivo, si muove tutto. Dilapidate la gioia, sperperate l’allegria”. Questo dice Roberto Benigni nel suo monologo in La tigre e la neve. Si tratta di una pellicola diretta nel 2005 da Roberto Benigni. La tigre e la neve è ambientato nel 2003 a Roma. Roberto Benigni interpreta Attilio De Giovanni, un poeta e docente di letteratura italiana.

Attilio ha spesso il sogno ricorrente di sposarsi con Vittoria in una notte di luna piena in cui il cantautore Tom Waits, canta al pianoforte “You Can Never Hold Back Spring“. Benigni dice ai suoi alunni “innamoratevi” recitando la poesia. Nella pellicola recitano anche Jean Reno, Nicoletta Braschi e Emilia Fox. Dopo questa breve introduzione del film vi scriverò tutti i passaggi della poesia in cui Attilio De Giovanni dice: “innamoratevi. Se non vi innamorate è tutto morto”.

“Innamoratevi. Se non vi innamorate è tutto morto. Vi dovete innamorare e diventa tutto vivo, si muove tutto. Dilapidate la gioia, sperperate l’allegria”.

“Su, su, svelti, veloci, piano, con calma, non vi affrettate. Non scrivete subito poesie d’amore che sono le più difficili, aspettate almeno un’ottantina di anni. Scrivete su un altro argomento, che ne so… sul mare, vento, un termosifone, un tram in ritardo. Non esiste una cosa più poetica di un’altra. La poesia non è fuori, è dentro. Cos’è la poesia? Non chiedermelo più, guardati allo specchio, la poesia sei tu. Vestitele bene le poesie. Cercate bene le parole, dovete sceglierle.

A volte ci vogliono otto mesi per trovare una parola. Scegliete, perché la bellezza è cominciata quando qualcuno ha cominciato a scegliere, da Adamo ed Eva. Lo sapete quanto c’ha messo Eva prima di scegliere la foglia di fico giusta? Ha sfogliato tutti i fichi del paradiso terrestre. Innamoratevi. Se non vi innamorate è tutto morto. Vi dovete innamorare e diventa tutto vivo, si muove tutto. Dilapidate la gioia, sperperate l’allegria.

“Innamoratevi” continua…

Siate tristi e taciturni con l’esuberanza. Fate soffiare in faccia alla gente la felicità. Per trasmettere la felicità, bisogna essere felici e per trasmettere il dolore bisogna essere felici. Siate felici. Dovete patire, stare male, soffrire. Non abbiate paura a soffrire. Tutto il mondo soffre. E se non vi riesce, non avete i mezzi, non vi preoccupate, tanto per fare poesia una sola cosa è necessaria: tutto. E non cercate la novità. La novità è la cosa più vecchia che ci sia.

E se il verso non vi viene da questa posizione, da questa, da così, buttatevi in terra, mettetevi così. E’ da distesi che si vede il cielo. Guarda che bellezza, perché non mi ci sono messo prima? Cosa guardate? I poeti non guardano, vedono. Fatevi obbedire dalle parole. Se la parola è “muro” e “muro” non vi dà retta, non usatela più per otto anni, così impara! Questa è la bellezza come quei versi là che voglio che rimangano scritti lì per sempre.. Forza, cancellate tutto!”

Altre curiosità su Roberto Benigni e La tigre e la neve

“Innamoratevi. Se non vi innamorate è tutto morto. Vi dovete innamorare e diventa tutto vivo”. Non trovate molto bello questo passaggio recitato da Roberto Benigni? Dopo aver letto le parole di Attilio che consiglia “innamoratevi”, potete leggere anche questi interessanti pezzi sul film e l’attore:

  • curiosità

Infine vi ricordo che, per rimanere sempre aggiornati sulle ultime notizie riguardanti film, serie TV, musica e cartoni animati, potete seguire il blog sui social. Non sono solo film ha un canale Telegram e pagine su Facebook, Instagram e Twitter.

Vi è piaciuto questo articolo sulle parole di Benigni che dice: “innamoratevi. Se non vi innamorate è tutto morto”? Trovate articoli simili nella sezione del blog non son solo film dedicata alle curiosità.

Luca Miglietta

Libro – sponsorizzato

Pubblicato da Luca Miglietta

Luca Miglietta, classe 1988, nato a Torino, appassionato di cinema e di tutto il mondo che lo circonda. Cresciuto fin da piccolo con la passione per il grande schermo guardando saghe come Ritorno al Futuro, Star Wars ed Indiana Jones. Difficile dire quale sia il mio film preferito in assoluto, perché generalmente non mi affeziono a un singolo film a parte quelli sopracitati che sono legati alla mia infanzia. Se dovessi però dirne qualcuno penserei a: Blade Runner, Terminator o Apocalypse Now. Non amo solamente il cinema, ma anche la letteratura e la fotografia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.