Jason Segel nudo in Non mi scaricare

Jason Segel nudo in Non mi scaricare

Jason Segel nudo in Non mi scaricare

L’attoe si spoglia in questa pellicola di cui oltre che attore è anche sceneggiatore

Jason Segel nudo in Non mi scaricare, 2008, Nicholas Stoller
Una scena di Non mi scaricare che ha come protagonista Jason Segel
Sei qui: Home » Jason Segel nudo in Non mi scaricare

Jason Segel appare nudo in Non mi scaricare nelle prime scene del film. Peter, interpretato da Jason Segel rimane così scioccato dall’abbandono di Sarah da lasciar cadere l’asciugamano che reggeva in vita. In questa sequenza si vede Jason Segel completamente nudo. La commedia diretta nel 2008 da Nicholas Stoller è diventata molto chiacchierata per via proprio di questa sequenza iniziale, in cui il pene di Jason Segel viene ripreso in primissimo piano e messo il bella mostra.

Nel 2008 quando uscì la pellicola la stampa parlò molto della scena di Jason Segel in cui appare nudo davanti alla videocamera e della reazione della madre dell’attore. Lei disse ai giornalisti di mezzo mondo che non aveva apprezzato che suo figlio si mostrasse così in un film. Jason Segel però non ha mai avuto molti problei a girare scene di nudo, perchè lo ha fato anche nei successivi film Molto incinta e Sex Tape. Anche se in queste altre due circostanze lo ha fatto in maniera molto più casta.

Le sequenze in cui Jason Segel si vede nudo in Non mi scaricare sono un po’ esagerate perchè alcune inquadrature si concentrano esageratamente sulle sue parti basse. Eppure Jason Segel, oltre che recitare la parte di Peter Bretter in Non mi scaricare, è anche sceneggiatore della pellicola. Insomma recitare senza vestiti quella sequenza è stata proprio un sua scelta. Nel film accanto a Segel recita anche Mila Kunis nella parte Rachel Jansen.

Jason Segel è nudo in Non mi scaricare, ma la cosa non lo ha imbarazzato

La cosa divertente è che quando si vede Jason Segel nudo in Non mi scaricare, lui sta piangendo dopo che Sarah Marshall, interpretata da Kristen Bell, lo lascia di punto in bianco. Sarah è una egocentrica e presuntuosa attrice, protagonista di uno show televisivo poliziesco, Peter Bretter, invece è un anonimo compositore. Peter piange a dirotto completamente nudo perché lei gli comunica di volerlo lasciare, nonostante i due stiano assieme da molto tempo. Gli dice di essersi invaghita di una rockstar inglese.

L’ironia della scena fa fortunatamente dimenticare questa grezza scena in cui Jason Segel è nudo in Non mi scaricare. Jason Segel in una intervista al settimanale italiano L’espresso aveva spiegato che nella sua vita non aveva mai fortunatamente incontrato una Sarah Marhall. Nello scrivere il film si era però ispirato a una serie di rapporti strani che aveva avuto con le donne e ad una serie di rotture da aveva patito nel corso della vita.

Jason Segel aveva detto: “le separazioni mi interessano più degli incontri. Quando una donna ti lascia infatti ricevi la solidarietà degli amici, che si dispiacciono per te. Nessuno dì noi è un vero macho e siamo in fondo dei romantici”. Poi continua dicendo: “le donne hanno un potere terribile su di noi e non ci fanno sentire degni di loro, un tenia esplorato in vari film di Judd, pur attraverso la risata. Mentre scriveva la sceneggiatura, Judd mi ripeteva di non cedere alle pressioni della comicità, ma di sentirmi libero di trasformare il film in un dramma”. Judd Apatow per chi non lo sapesse è il produttore di Non mi scaricare.

La scena in cui Jason Segel è nudo in Non mi scaricare è funzionale al film

Jason Segel spiega di non aver provato alcun imbarazzo a girare la scena in cui è nudo in Non mi scaricare. L’attore dice: “sono nato senza vergogna e non ho nessun problema a mostrarmi nudo e giocarci sopra”. Poi ci scherza su: “del resto Judd è andato per gradi: in Treaks and Geeks mi ha messo in scena con nient’altro che un piccolo Speedo, ora è riuscito a spogliarmi del tutto”.

Per chi non lo sapesse Freaks and Geeks è una serie televisiva adolescenziale statunitense creata da Paul Feig e prodotta da Judd Apatow, in cui recita Jason Segel. Jason Segel poi conclude difendendo la sua scena di nudo in Non mi scaricare. Lui afferma: “non è un nudo gratuito, non è lì per provocare una risata facile: è in una scena drammatica, in cui il mio personaggio è nel momento più vulnerabile della sua vita”.

Cosa hanno detto Kristen Bell e il produttore del film

Kristen Bell, che è protagonista della scena in cui Jason Segel è nudo in Non mi scaricare, dice anche lei la sua sul film e la sequenza. L’attrice spiega: “nelle commedie di Apatow il nudo, maschile o femminile che sia, non fa che sottolineare la vulnerabilità dei personaggio. A volte non solo è giustificabile, è essenziale allo sviluppo dell’intreccio”. Poi continua; “Altman inquadrò Julianne Moore nuda per tutta la durata della scena del litigio coniugale in America oggi, perché Jason Segel non dovrebbe mostrarsi nudo quando Sarah gli comunica che lo vuole lasciare?”.

Il produttore Judd Apatow conclude con un pizzico di ironia: “l’America ha paura dei pene, e sono intenzionato a fargli passare questa fobia. Sono davvero tentato di far saltar fuori un pene nudo in ogni mio film: trovo esilarante che al giorno d’oggi, con tutta la follia vera che c’è in giro, ci si turbi ancora alla visione di una certa parte del corpo umano. Vi ho riportato solo dei piccoli estratti dell’articolo dell’Espresso in cui si parla del film e della scena in cui Jason Segel è nudo in Non mi scaricare. Travate maggiori detta sul numero dellEspresso del 25 Maggio 2008.

Altre curiosità su Jason Segel e Non mi scaricare

Jason Segel è nudo in Non mi scaricare, avete mai visto il film? Vi è piaciuta la pellicola? Dopo aver letto di Jason Segel nudo in Non mi scaricare, potete leggere anche questi interessanti pezzi sull’attore:

  • curiosità

Infine vi ricordo che, per rimanere sempre aggiornati sulle ultime notizie riguardanti film, serie TV, musica e cartoni animati, potete seguire il blog sui social. Non sono solo film ha un canale Telegram e pagine su Facebook, Instagram e Twitter.

Vi è piaciuto questo articolo su Jason Segel nudo in Non mi scaricare? Trovate articoli simili nella sezione del blog non son solo film dedicata alle curiosità.

Luca Miglietta

Pubblicato da Luca Miglietta

Luca Miglietta, classe 1988, nato a Torino, appassionato di cinema e di tutto il mondo che lo circonda. Cresciuto fin da piccolo con la passione per il grande schermo guardando saghe come Ritorno al Futuro, Star Wars ed Indiana Jones. Difficile dire quale sia il mio film preferito in assoluto, perché generalmente non mi affeziono a un singolo film a parte quelli sopracitati che sono legati alla mia infanzia. Se dovessi però dirne qualcuno penserei a: Blade Runner, Terminator o Apocalypse Now. Non amo solamente il cinema, ma anche la letteratura e la fotografia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.