Crea sito

Le migliori frasi di Harvey Specter in Suits

Le migliori frasi di Harvey Specter in Suits

Ecco le migliori citazioni di questo carismatico personaggio della famosa serie tv americana

Le migliori frasi di Harvey Specter in Suits, Gabriel Macht, Harvey Specter
Una scena di Suits che ha come protagonista Gabriel Macht – Le migliori frasi di Harvey Specter
Sei qui: Home » Le migliori frasi di Harvey Specter in Suits

Le migliori frasi di Harvey Specter in Suits. Seguono ora alcune frasi e citazioni tratte dalla serie tv che ha come protagonisti Gabriel Macht, Rick Hoffman, Sarah Rafferty, Amanda Schull, Patrick J. Adams e Meghan Markle. Solo una breve introduzione a cui, nella seconda parte dell’articolo, seguiranno anche i dialoghi da non perdere. La seconda sezione è infatti più completa ed esaustiva.

Le migliori frasi di Harvey Specter

Frasi nella prima stagione di Suits – Le migliori frasi di Harvey Specter

Episodio 1, Avvocato per caso e All’ultimo secondo

Be, vediamo se ho capito bene. Abbiamo negoziato un contratto dove hai ottenuto quello che volevi, il signor Cooper l’ha firmato e ora tu non vuoi chiudere finché non gli portiamo via la sua dignità?… Non andrà così!… Perché mi piace il signor Cooper e il mio studio non opera in malafede.

Allora, avrai una settimana a partire da lunedì. Primo: niente erba, noi facciamo il test antidoping. Smetti di fumarla e andrà bene. Penso che non usi altre droghe. Tu leggi i libri, io leggo le persone. E chi si fa le canne, fa solo quello. Sei una specie di Einstein e non sei riuscito a entrare in una facoltà di legge. Non credi che sia colpa dell’erba?!Altro punto: non dovrai parlare con Trevor. Devi buttare via quella valigetta, prendere un aereo per Harvard e imparare tutto quello che c’è da sapere sulla facoltà di legge. Hai comprato tu quel vestito?.. Compriamone altri!

Non è vero. Nessuno fa niente per cortesia. Hanno mandato quei fascicoli perché vogliono che tu legga quelli. Fare l’avvocato è un po’ come fare il medico.

continua.. – Le migliori frasi di Harvey Specter

Scusa, devo dirti due parole. Assolutamente bellissima!… Indiscutibile schianto! (a Jessica in abito da sera)

L’idea è che tu fai una mossa, loro fanno una mossa. Vai avanti e indietro finché uno dei due vince.

Se non sbagliano loro, sbaglio io. Finisci entro la fine della settimana. Corro ad affascinare un cliente!

Vedo che stare sveglio tutta la notte non ti ha reso un perfetto idiota. Vai a dormire, non vorrei che facessi il pistolero domani alla deposizione!

No, credo di avere qualche foto insieme a lui alla cerimonia. Vediamo… sì, eccoci qui! Devo ammettere che sono venuto molto bene! Questo sono io con sua madre, quella donna mi adora! Qui siamo alla festa dell’addio al celibato. Niente spogliarelliste, banale! Ma non può mandare dentro quelli come lei per molestie sessuali e poi frequentare i club di spogliarello, no?

Episodio 2, Errori ed omissioni

Scusa, ti rendi conto che non fai che interrompermi?! Ascolta, a volte se ti puntano contro una pistola, invece dei proiettili c’è una carica a salve.

Episodio 3, Corsia interna

Sono nato per essere pronto!

La risorsa più importante di un avvocato è la sua abilità nel sentirsi sempre sicuro di sé.

Volevo solo dire che è un onore, che prendo seriamente l’impegno e che intendo rendervi tutti orgogliosi. A parte te, Fred, con te ho smesso di provarci nel ’99! (ai soci anziani)

Al fatto che fare bene il proprio lavoro non è abbastanza. Che anche organizzare una cena della matricola può essere importante anche se pensi che non sia così. Mi hai preso per il culo perché entro ed esco quando mi pare. Sai perché posso farlo? Perché quando sono arrivato mi sono dato da fare. Sembrava che lavorassi 100 ore al giorno. Adesso posso arrivare quando voglio perché nessuno mette in dubbio che io faccia il mio lavoro. Mettitelo bene in testa, le prime impressioni rimangono. Se parti nelle retrovie non arriverai in testa!

Episodio 4, Loschi piccoli segreti

I sentimenti vanno bene. Ma è meglio che tu abbia fatti concreti a sostenerli perché Vivian Tanaka non si fa fregare. Ma…è un buon lavoro, dacci dentro. Io vado a fare quello che devo andare a fare.

Avvisa il tuo cliente di non commettere spergiuro, c’è la testimonianza di chi l’ha messa in opera.

Episodio 5, Libertà

Che cosa ci vuole, una manicure e pedicure? Un biglietto per Celine Dion?

A meno che non sia una metafora, salta tutto!

Non ho un primogenito, lo sai. Allora che vuoi in cambio? No, non una delle mie cravatte!

Rifiuto di rispondere alla domanda basandomi sul fatto che non voglio!

Il discorso d’apertura è come un tiro libero: facile. Nessuno gioca in difesa.

La foto è un’inquadratura presa dalla videosorveglianza del mio studio. Sappiamo che faccia avete e se Mike Ross non ha mie notizie nei prossimi 5 minuti chiama la polizia… Rischiate sequestro di persona, estorsione e traffico di stupefacenti e il procuratore distrettuale è terzo sulla rubrica del mio cellulare!

Episodio 6, I trucchi del mestiere

Ricordi quando siamo andati alla partita degli Yankees e durante il fall mi hai finito tutti i nachos? Siamo andati in una steak house, no? Ah, che cena. Divertitevi!

No, non sono d’accordo che sia innocente… ma, se c’è una sola possibilità, che qualcun altro sia coinvolto, la società sarebbe in pericolo e non posso permetterlo!

Be, Sam, mi spiace che la pensi così, ma io lavoro per il tuo capo, Dean Morello, da lungo tempo, credimi. E ti dico una cosa, se mi metti i bastoni tra le ruote sarai disoccupato in meno di una settimana. Quanto al resto, se penso di essere più intelligente di te, hai ragione lo penso. Ma se pensi che non possa sbatterti per terra come un tappeto, dammi un pugno e vediamo come va. Ecco appunto.

Episodio 7, Concentrati sull’uomo

Harvey: Abbassa i toni del melodramma, Giulietta!

Episodio 8, Crisi d’identità

Se quando me la riporti odora di spogliarellista, sei licenziato. (a Mike)

Episodio 9, Imbattuto

Sono contrario a provare le emozioni non ad usarle.

Non sarebbe solo per vincere la causa, ma per sbatterti in galera. Vedi, tu hai la procura legale e accetterai questo risarcimento. Due milioni di dollari a querelante. Firmerai e poi con il tuo sorrisetto di merda riprenderai l’aereo per Boston e non tornerai più nella mia città.

Episodio 10, Una vita in scatola

Lo perdoni. I suoi volevano una femmina, non si è mai ripreso.

Lei non ha afferrato! Io voglio che lei decida. E se decide per la citazione, la prima cosa che le chiederanno lì sopra è un anticipo spropositato, e quando dirà che il sottoscritto è tra quelli che le fanno causa, le loro facce sbiancheranno come fazzoletti! Allora che intende fare?

A dire il vero, Joe Spina 2561 Clover Lane in Astoria nel Queens, chiunque lo farebbe. Come le dichiarazioni dei redditi congiunte che fa da sei anni, nonostante sia separato da sua moglie. Il Fisco la potrebbe rovinare per questo. Pensa di essere il primo che vuole estorcermi denaro? Vede, io gioco a questo livello. Ora, lei è una guardia giurata che ama il rischio e questo mi piace. Ecco cosa faremo. Questa è una donazione per la giovanile di baseball Joy Parise. Se la ricevono la ricevono, altrimenti non ha importanza. Ma nel caso ci rivedessimo, sarà lei a dovermi un favore!

Episodio 11, Le regole del gioco

Oh, è bellissimo Louis, davvero. La tua scelta di lasciare legge e diventare critico musicale è nell’interesse di tutti!

Per questo dovrai essere tre passi avanti a lui, perché ti assicuro che lui sarà due passi avanti a te.

Era il mio mentore! E non potrei mai essere io a farlo andare a picco, esattamente come non potrei mai tradire te!

Un avvocato di nome Jessica Pearson mi ha guidato quando studiavo legge e ha pensato che mi servisse fare esperienza in tribunale. Ma il mio piano è sempre stato di entrare nel suo studio e ripagarla portando guadagni enormi a tutti i consociati.

Episodio 12, Il duello

È ora di pensare fuori dagli schemi.

Le migliori frasi di Harvey Specter in Suits, Sarah Rafferty, Donna Paulsen
Una scena di Suits che ha come protagonista Sarah Rafferty – Le migliori frasi di Harvey Specter
Frasi nella seconda stagione di Suits – Le migliori frasi di Harvey Specter

Episodio 1, Lei lo sa

No, ho visto il mare di lavoro che dovrei fare per rimpiazzarlo e ho deciso di non farlo.

Non ti ho insegnato che ci sono più modi di reagire quando ti puntano una pistola? Per ora non c’è neanche la pistola!

Episodio 2, La scelta

Mi piace l’odore del napalm a quest’ora.

E qui entro in gioco io. Mi vogliono tutti bene.

Ricordami di traslocare, nessun recapito. Ora che ci penso, come hai fatto ad avere il mio indirizzo? (a Mike)

Non sono d’accordo. Ho messo in ginocchio una delle più importanti istituzioni finanziarie del paese per far sì che un cliente realizzasse il suo sogno, ha un che di patriottico.

Episodio 3, Il ritorno del capo

Certo che c’è un vincitore. Volevo vedere se eri pronto a metterlo in quel posto alle infermiere. Non rispondere! (a Mike)

Dicono che non ho disponibilità emotiva.

Louis, lo dirò solo una volta, perciò goditela: sei il migliore.

Episodio 4, La scoperta

Per me tutta questa conversazione è una punizione!

Senti, non posso riprenderti. Devo onorare la mia scommessa. Soprattutto da quando c’è il mio “onore” in ballo.

La mia ragazza del liceo, l’ho ritrovata su Facebook!

Non voglio sapere cosa vuoi dire, né come lo sai!

Episodio 5, Punto di rottura

Quella donna ti insulta e tu come risposta ci vai a letto? Forse dovrei dirti che detesto le tue scarpe!

Sì che sono turbato, ho scoperto che io e Louis abbiamo lo stesso dentista!

Episodio 6, Puntata massima

È un furgone. Siamo a New York, voglio un carretto, un ambulante. Voglio avere il dubbio che questo hot dog sia fatto di chissà che.

Episodio 7, Colpo a tradimento

Non era un’obiezione alla domanda. Ma alla cravatta, sono costretto a guardarla!

Non essere troppo dura con te stessa. Non sei mediocre. Mi diverto perché parlavi di me.

Una mazza da baseball ce l’hai? Se vuoi un secondo round con me, ti servirà! (a Tanner)

Episodio 8, Rewind

Disse l’uomo che tradisce la moglie morente.

Episodio 9, Il voto decisivo

Stai giocando a scacchi quando tutti gli altri giocano a dama! (a Jessica)

Episodio 10, Mezzogiorno di fuoco

No, se dobbiamo fare una cosa, dev’essere originale.

Episodio 11, Punto cieco

Chiariamo una cosa. Io non sono Charlie Brown, tu non sei Lucy e quello non è un pallone.

Non assumerò mai più un altro associato. Quello che ho già mi causa troppi mal di testa!

Tranquillo Mike, vedrai che gli ‘N Sync faranno un’altra tournée un giorno.

Non siamo a scuola. Non farmi vedere il compito, dammi la risposta.

La prossima volta che dovrò superare il limite per salvarti, ti manderò al diavolo senza pensarci due volte. Datti una cazzo di regolata! (a Mike)

Episodio 12, Sangue nell’acqua

Ti fai facilmente prendere dal panico!

Episodio 13, Padre contro figlia

Con le scuse non si vincono i campionati.

Sai una cosa? Stavo per gettare la spugna e mollare il caso, ma visto che sei venuta da me, nel mio tempo libero, mi hai fatto cambiare idea e farò quello che dici.

Episodio 14, Lo schiaffo

Mostriamo un po’ di rispetto all’avvocato avversario!

Episodio 16, Guerra

Zero assoluto, Scottie. Le vostre vittorie contro di me: zero assoluto!

Butta giù quel dannato muro!

Te ne tornerai a Londra sul vaporetto, chiedendoti cos’è successo e capirai di aver mosso guerra alla persona sbagliata. (a Darby)

Le migliori frasi di Harvey Specter in Suits, Gabriel Macht, Patrick J. Adams, Mike Ross
Una scena di Suits che ha come protagonisti Gabriel Macht e Patrick J. Adams, – Le migliori frasi di Harvey Specter
Frasi nella terza stagione di Suits – Le migliori frasi di Harvey Specter

Episodio 1, L’accordo

Ed è per questo che resto. Jessica io ho sempre agito in questo modo. Mi hai assunto per questo, mi paghi per questo e una volta era per questo che mi stimavi.

I Nets hanno appena ceduto, così a meno che tu non voglia prepararmi la colazione domani mattina, direi che abbiamo finito!

Non importa! Se qualcuno viene da te a minacciarti, tu vieni da me. Non me ne frega un cazzo se è la regina d’Inghilterra, tu vieni da me! Lo dici a me! Tu a me dici tutto! Ecco cosa cazzo è la lealtà! (a Mike)

Episodio 3, Nuove alleanze

Senti, concentriamoci solo sul vincere il caso. E quando sarà finito, possiamo parlare di un pranzo, una cena…

Non ti abbattere, sei in ottima compagnia. Comunque, tanto per la cronaca, lei sente ogni parola che diciamo.

Episodio 4, Conflitto di interesse

Non riesco a credere che tocchi a me fare l’adulto nella stanza ma è il momento di mettersi al lavoro.

Episodio 5, L’ombra del dubbio

Donna, la giudice Atkins è pronta ad ascoltare la mia mozione di giudizio sommario, cosa che non farà se non avrò due copie di quella mozione tra le mani entro dieci minuti.

Episodio 6, L’altra volta

Io non ho sogni, ma obiettivi. E sto già pensando al prossimo.

Episodio 7, Lei è mia

Sono qui per dirti che se sento ancora il tuo nome legato al mio caso, ti massacrerò di botte! (a Stephen)

Episodio 8, Fine dei giochi

Abbiamo vinto, va a festeggiare.

Episodio 9, Malafede

Sì! Pensa di poter dettare le condizioni dopo quello che ha fatto? Dobbiamo distruggerlo!

Perché sa che non potrà vincere di nuovo e i vincitori vogliono sempre vincere di più.

Ti abbiamo dato un’opportunità e tu l’hai sprecata. Come diavolo hai fatto a incasinare le trattative?

Louis, tu hai perso le staffe durante una trattativa perché qualcuno non ha letto le tue lettere al gatto?!

Episodio 10, Resta con me

Volevi sapere se mi dispiace? E’ così. Mi dispiace di non averti ascoltata. Mi dispiace di non averti creduto. Mi dispiace che i miei precedenti con Cameron ti abbiano resa un bersaglio. Ma non mi dispiace di aver fatto tutto ciò che era in mio potere per cercare di aiutarti. Se non vuoi credermi continua così, ma se mi credi rivolta la tua rabbia verso chi la merita. (a Ava)

Tanner, spero che tu abbia la moneta che ti ho dato, perché credo che dovrai chiamare la mamma.

Ti voglio nella mia vita. (a Scottie)

Episodio 11, Segreti sepolti

Ho capito, hai preso l’idea da Una Donna in Carriera. Quando si imbucano al matrimonio per arrivare a Trask!

Episodio 12, Questioni irrisolte

Questa è una bottiglia di scotch da dodicimila dollari ed è una delle ultime tre rimaste al mondo. Non è una bottiglia qualunque, questa è…

Questo non succederà, quell’uomo non rinuncia ai suoi impegni. La sua frase è “perché la legge funzioni ciò che diciamo deve essere detto con onore.”

Non mi servono le tue scuse, ma la prossima volta che ti dico tieni duro mi devi ascoltare. Bene, perché la prossima volta che ti dirò tieni duro è adesso!

Mettitelo in testa, non sono Superman! Ho fallito e non so cosa fare!

È vero. Ma il perdono non c’entra con ciò che è giusto o sbagliato. Louis so che dai valore alla parola giustizia ma che ne sarà del suo spirito, perché Mike incarna quello spirito. Più di ognuno di noi.

Episodio 13, Argomento controverso

Dev’essere una cosa seria! Ha provato con l’agopuntura?!

Non ti prendo in giro. Cercavo di impedire che lo scoprissi. Se tu non l’avessi saputo sarebbe andata bene.

Episodio 14, Mal di stomaco

Tony, sistemerò tutto ma mettiamo le cose in chiaro. Non sono come gli altri avvocati che hai mandato al rogo, la prossima volta che batti i piedi come un bambino lanciando accuse contro di me, sarò io a liberarmi di te!

Episodio 15, L’offerta

Questi sono i miei sentimenti! Donna, mi sono compromesso quando l’ho assunto, sono io la causa di tutto! Non posso dirglielo e sto per…impazzire!!

Mike, eri disposto a tutto per non essere più un truffatore, il mio consiglio è accetta. Giochi in major league, cambi solo lo sport.

Tutto congiurava contro di me, ho vinto comunque. Perché io vinco!

Quelli come te credono sempre che gli altri siano fortunati. Io non sono fortunato, me la creo la fortuna! E in questo caso, ti sta dissanguando.

Episodio 16, Nessuna via d’uscita

Ascoltami bene, figlio di puttana! Hai puntato una pistola contro uno dei miei uomini e non me ne frega un cazzo se non volevi sparare, il colpo è partito! Indagano su di me per colpa tua! E se dovessi risentire parlare di te, ti troverò e sappi che ti spezzerò le ossa!

È questa la tua strategia di difesa. Se non funziona parlerai con un altro avvocato, non con me.

Voglio raccontarti perché decisi di dire a mio padre di mia madre. Ricordi cosa ti dissi di lei?.. Avevo 20 anni, vivevo fuori casa, e avevo promesso di non dirlo a mio padre a patto che lei non portasse nessuno in casa. Un giorno tornai per fare il bucato e allora sentii…e poi vidi, e quella sera raccontai tutto a mio padre. Perché in alcuni casi è meglio parlare.

Frasi nella quarta stagione di Suits – Le migliori frasi di Harvey Specter

Episodio 1, Senza regole

Devo farti un tutorial sulla procedura? Si inizia comprando azioni…

Non si prega una donna di uscire con te. Si aspetta, si farà viva.

Se non chiama, non chiama. Ma se sente l’odore della tua disperazione, non ti rispetterà e non otterrai comunque quello che vuoi.

Grazie mamma, ma continuerò a giocare a pallone in casa.

Tu non hai un progetto. Stai correndo verso un muro e il mio compito è non schiantarmi con te.

I consigli te li ho già dati. Trova il capitale, inizia a comprare azioni e torna da me con una mazza e le palle per usarla in caso servisse!

Logan, lascia che ti dia l’ABC per trattare con me. Io non prendo appuntamenti, io li concedo. Il mio rispetto non si pretende, si merita.

Hai fatto un primo passo per meritarti il mio rispetto. Questo mi piace di te.

Episodio 2, Colazione, pranzo e cena

Finché non mi verrà in mente qualcosa, confonderò le acque!

Non butto benzina su un mucchio di fiammiferi solo per vedere quello che provoca. Ora, smettila di farmi perdere tempo! Mi hai appena dato un’idea.

I fiori muoiono. Ti ho portato qualcosa di meglio: me. Sono al tuo cospetto.

La sfida è iniziata tra te e me. E noi due la risolveremo da soli.

Avete un cervello e un orgoglio, se starete nello stesso posto non sarà il cervello a condurre la conversazione.

Episodio 3, Tra due fuochi

Logan, questo non è giocare sporco, è follia.

No, non voglio farlo perché siamo sulla buona strada per vincere, e mi sono lasciato coinvolgere da te perché pensavo fossi solo un po’ impaziente. Ma ora ho capito di cosa si tratta veramente.

Sono qui per parlarti da uomo a uomo perché so cosa significa questa società per te.

Già, ti basi sulla tua lunga esperienza nelle acquisizioni. Ora ti dirò qualcosa che non ti hanno insegnato al corso di snowboard, o da dove diavolo sei appena uscito. Mai distruggere qualcuno in pubblico, se puoi ottenere i medesimo risultato in privato.

Episodio 4, Cambio di rotta

Che differenza fa? È completamente diverso! Da una parte mi dispiace per te e dall’altra penso che tu sia un idiota!

Episodio 5, Il rispetto delle regole

Lo so. Volevo portarti fuori la sera che mi hai detto che te ne saresti andato.

Episodio 6, Al diavolo

Chi dice che le dimensioni non contano, non ha mai visto questo tavolo!

Episodio 7, Fine rapporto

Donna, lui pensa che l’abbia tradito per vincere l’acquisizione, sono l’ultima persona che vuole vedere adesso!

Episodio 8, Rivelazioni

Dovresti dormire un po’ di più, ti gioverebbe. Di solito io dormo fino a tardi ma si da il caso che stamattina abbia del lavoro.

Episodio 9, Finito

Tra mezz’ora di sicuro avrai bisogno di un bravo avvocato…mi raccomando Eric, non chiamare me!

Episodio 10, Qualcosa in cambio

Donna, una bottiglia di Jhonny Walker a Jonathan Palmer con i biglietti della prossima partita dei Sox…e poi scopri quando è il compleanno della moglie, del figlio e anche quello del cane!

Episodio 12, Rispetto

Inizierò a chiamarti disoccupato, se non troverai il modo di sfruttare l’alibi del nostro cliente!

Episodio 13, Davanti al bivio

Se non vuoi parlare resta in silenzio finché non sarai pronto a parlare.

Finalmente state parlando! Vi meritate un po’ di musica!

Episodio 14, Colpo di scena

Questo è un miracolo! Non sai cosa dire, per una volta! Che giorno è oggi, voglio scriverlo sull’agenda! (a Donna)

Episodio 15, Intenzione primaria

È il mio metodo! E non serve che tu venga qui a darmi consigli su come devo fare il mio mestiere!

Perché io mi preparo per vincere e tu mi dici che non posso farcela!

Donna…l’idea che tu posso finire in prigione mi fa letteralmente impazzire! Volevi che te lo dicessi? L’ho fatto. Però non accadrà mai perché non permetterò che accada! Ma per riuscire a fare questo, devi lasciarmi fare il mio lavoro!

Ora basta! Vuoi che qualcuno ti consoli? Corri da Louis! Vuoi che qualcuno ti salvi la vita? Allora lasciami da solo! (a Donna)

Non sapevo se ne volessi parlare o no. Anche se ci tenevo a dirti…che avrei fatto di tutto per proteggerti. E lo farò sempre. Non dovrai più avere paura, te lo prometto. (a Donna)

Scusa se ti ho aggredita. Se qualcun altro avesse perso fiducia in me, non mi sarebbe importato…con te è diverso. Devo andare… (a Donna)

Episodio 16, Non solo un bel viso

Non ammetto niente, perché non è successo niente. (a Donna)

L’ho fatto perché volevo che ti sentissi meglio! (a Donna)

Le migliori frasi di Harvey Specter in Suits, Meghan Markle, Rachel Zane, Patrick J. Adams, Mike Ross
Una scena di Suits che ha come protagonisti Meghan Markle e Patrick J. Adams, – Le migliori frasi di Harvey Specter
Frasi nella quinta stagione di Suits – Le migliori frasi di Harvey Specter

Episodio 1, Negazione

Per quanto mi riguarda, due adulti a cui importa l’uno dell’altro non chiudono affatto. (a Donna)

Wow, ti sei fatto un’iniezione di fiducia in te stesso stamattina? (a Mike)

Episodio 2, Compensazione

Deduco che ha ascoltato la conversazione.

Episodio 3, Non si concedono bis

Vuole la verità? Pensavo che avrebbe chiesto un aumento dopo aver visto quanto guadagno.

Perché faccio gli scherzi alle persone solo per esprimere il mio affetto per loro e al momento non provo affetto per Louis Litt.

Episodio 4, Non posso fare

Io sono molto più bello di chiunque avrebbe dovuto incontrare.

Ed è un piacere conoscere la donna su cui non ho sentito altro che bugie!

Devo proprio saperlo. Uno di voi due è stato adottato.

Episodio 5, In punta di piedi

Vuoi sembrare più vecchio? Più giovane? In ogni caso non funziona.

Episodio 8, Colpa mia

Calma tigre, non sono qui per il tuo bagel! Ma per darti questa.

Dai non succede tutti i giorni di diventare soci e non ho mai conosciuto nessuno che lo meritasse più di te. (a Mike)

Episodio 9, Ospiti indesiderati

La differenza tra te e me, io riesco a fare entrambe le cose!

Ancora? Preferirei che avessi le chiavi, così non mi chiederei ogni volta come hai fatto a entrare! (a Jessica seduta sul suo divano)

Episodio 10. Fede

Sentite, voglio essere chiaro. L’attacco a questo studio è stato un attacco a me. Daniel mi ha dato la colpa del suo allontanamento, così ha cercato di colpirmi là dove mi avrebbe fatto più male…vale a dire questo studio, i miei colleghi e i miei amici. Ma è finita, non ha più soldi, non ha più potere, non ha più amici. Ognuno di voi sta per votare se Jessica potrà continuare o meno a guidare questo studio. So che qualcuno pensa che abbia chiuso un occhio sul mio comportamento e su i rischi che ho fatto correre ma scegliere di mandarla via sarebbe il rischio più grande di tutti. Perché se c’è una cosa di cui sono sicuro è che Jessica Pearson tiene a questo studio e alle persone che ne fanno parte. Per lei non siamo solo dei colleghi o solo degli amici, siamo una famiglia. (Harvey)

Episodio 11, La soffiata

Non capisco.

Episodio 16, La venticinquesima ora

Lo rifarei anch’io. Non avrei mai pensato di incontrare qualcuno tanto scemo da voler andare in prigione per me. (a Mike)

Frasi nella sesta stagione di Suits – Le migliori frasi di Harvey Specter

Episodio 1, Ai guai

Ascoltare i messaggi i messaggi di Louis è il mio passatempo preferito!… È sempre arrabbiato per qualcosa. Ecco perché il mio passatempo preferito è ascoltare i messaggi di Louis!

Episodio 9, La mano che ti nutre

Dipendesse da me moriresti di fame.

Episodio 10, Pearson Specter Litt

Non sapevo quale whiskey volessi così te li ho ordinati tutti. (a Mike)

Episodio 12, Il quadro

Mi fa piacere che tu l’abbia notato, c’è voluto impegno.

Episodio 13, Denti, naso, denti

Chiacchiera in continuazione della sua memoria prodigiosa? Si veste da schifo? Ha una borsa da uomo?

Quindi ti sei venuto a scusare così non dovrai sposarti nel tuo miserabile appartamento.

Episodio 14, Ammissione di colpa

Avevo lo stesso sogno Louis.

Episodio 15, Do ut des

D’accordo Mike, va da loro, dopodiché devi pensare a prepararti seriamente per l’udienza… Se tu credi che non ci sarà qualche inghippo allora non ti ho insegnato niente.

Ehi, ero lì quando sei uscito e della rosa non c’era niente nel tuo profumo.

Frasi nella settima stagione di Suits – Le migliori frasi di Harvey Specter

Episodio 1, La posta in gioco

Non avrei dovuto riassumerti.

Episodio 4, Dividi e conquista

Ho pensato che l’ultima volta non abbiamo rispettato il tuo uno per uno. Stavolta perciò è giusto.

Non è carino che Robin faccia causa a Batman per violazione contrattuale!

Episodio 11, Dure verità

Non importa cos’è che hai fatto per anni, sapevi che mi vedevo con qualcuno ma l’hai fatto comunque! (a Donna)

Non è questo che mi preoccupa. Hai incasinato la mia relazione e adesso…devo tenerlo segreto a Paula. (a Donna)

Sono umano Donna, cosa pensi mi abbia fatto.

Episodio 14, Senza difesa

No, ma Tom Cruise dice che pensa meglio con la sua mazza! (a Mike)

E mi diverto ancora di più perché batti come una scimmia che cerca di fare sesso con un bisonte! (a Mike)

Frasi nell’ottava stagione di Suits – Le migliori frasi di Harvey Specter

Episodio 1, Il braccio destro

Beh, l’hai fatto solo perché ti abbiamo messo in una posizione scomoda. Aspetta…questo è contro di me.

Episodio 2, Gerarchie

Avevi detto che eravamo partiti con il piede giusto.

Lascia che ti dica che sabotare il mio incontro quando stava andando come previsto non è il modo per ripartire con il piede giusto.

Episodio 4, Fatturato al metro quadro

Sai Alex, sarai anche un ottimo avvocato ma se non ti piace la serie originale di Star Trek sei uno zero. Il Capitano Kirk è il miglior personaggio mai creato in tv!

Episodio 5, Buon fango

Senti, non voglio parlarne. È già strano che abbiamo lo stesso dentista! (a Louis)

No, perché scommetto che hai ascoltato l’intera conversazione e sai bene di che cosa parlavamo.

Episodio 6, Gatto, balletto, Harvey Specter

Tra le tante cose mi ha aiutato a capire che tengo a te. Che ti stimo e che avevo paura di… (a Louis)

E se lo ripeti, la nostra amicizia si chiude e io non torno indietro perché ho avuto un attimo di debolezza ma non dimentichiamo chi è chi in questa situazione. (a Louis)

Episodio 7, Uva aspra

Se avessi saputo cosa sarebbe successo, non avrei detto niente men che meno scusa.

Episodio 11, Rocky 8

Fidati di me. La prenderà molto meglio se gli dici che chi ha preso il suo posto è Harvey Specter.

Frasi nella nona stagione di Suits – Le migliori frasi di Harvey Specter

Episodio 1, Tutto è cambiato

Non posso fuggire dalla finestra se volevi suggerirlo. Siamo al dodicesimo piano!

Non capisco…come può essere così bravo come avvocato e non vedere quello che ha davanti agli occhi?

Una settimana fa non sarei mai passato sapendo che stavi con Thomas ma l’altra notte non ci ho pensato, perché quando ho capito che dovevamo stare insieme…era come se lo fossimo da sempre. (a Donna)

È solo l’inizio. Pensavo di perdere tutto all’udienza e non è stato così…ma mi sentivo vuoto, poi ho vinto e tu non eri lì. Voglio dire che tutto ha avuto un senso…alla fine sono dove dovrei essere. (a Donna)

Episodio 2, Rappresentante giudiziario

Forse non cercherai di farmi cambiare idea perché sei meno rigida da quando noi… (a Donna)

Tu hai il meglio di entrambe, anche Lana ha i capelli rossi. È abbastanza sdolcinato per te? Perché vado a salvare Metropolis! (a Donna)

Episodio 3, Mulini a vento

E ieri hai detto che ciò che accade qui, non deve mettersi tra di noi. Si sta mettendo tra di noi e la cosa deve finire! (a Donna)

Mi hai appena ricordato la mamma di Ricky Garfield. Lui si era appena trasferito, avevo 16 anni, sono andato a trovarlo e lei era lì, una bellissima rossa. Mi sono innamorato di lei appena l’ho vista. Mi sono reso conto che me l’hai sempre ricordata. (a Donna)

Episodio 5, Se la scarpetta calza

Affari come supplicare di riavere il tuo lavoro? Troppo tardi ti abbiamo rimpiazzato. (a Mike)

Episodio 7, Strada panoramica

È complicato, ma i conti tornano. Fidati.

Episodio 8, Il dilemma del prigioniero

Dato che me lo hai chiesto, prendo due uova, un caffè e di contorno un leccami il c*lo! (a Mike)

Episodio 9, La sfuriata

Giusto in tempo. Voi due spalle aspettatemi qui mentre mi vesto, poi mi aggiornerete. Tu ti sei definito Robin, cosa preferiresti che dicessi, un adulto in mutande che si fa chiamare supereroe? Cosa?

Episodio 10, Un ultimo raggiro

Vuoi sapere come ho fatto? Sono il miglior mediatore che ci sia in città, ho mediato!

È meglio se ti trattieni per altri cinque minuti perché…è ora di andare all’altare! (a Louis)

Non avrei potuto fare niente senza di te. (a Donna)

Le migliori frasi di Harvey Specter in Suits, Gabriel Macht, Sarah Rafferty, Donna Paulsen
Una scena di Suits che ha come protagonisti Gabriel Macht e Sarah Rafferty, – Le migliori frasi di Harvey Specter

Le migliori frasi di Harvey Specter, i dialoghi

In breve una serie di dialoghi tratti da Suits in cui troviamo le migliori frasi di Harvey Specter selezionate per voi.
Anche la sezione sui dialoghi contiene solo quelli più importanti. Ho però cercato di riportarli quasi interamente per essere il più esaustivo possibile.

Prima stagione di Suits – Le migliori frasi di Harvey Specter

EPISODIO 1, AVVOCATO PER CASO E ALL’ULTIMO SECONDO

Cameriera: Sembra che stiate festeggiando qualcosa.
Jessica: È vero. Infatti ha di fronte il miglior mediatore che si sia mai visto in città.
Cameriera: Mediatore, eh? Immobiliare?
Harvey: Avvocato. Mediazione di contratti.
Cameriera: Mmh, le interessano solo i soldi.
Harvey: A dire il vero lo faccio per i figli!
Cameriera: Mi chiamo Lisa.
Harvey: Harvey. Lisa, di solito non lo faccio, ma… visto che stiamo festeggiando… a che ora finisci stasera?
Lisa: Hai fatto bene a chiederlo! Finisco dieci minuti dopo averti detto che non uscirò mai con te!

Dopo

Louis: Sono le nove e mezzo, sei gentile ad arrivare due ore dopo… e vedo anche che sei vestito da pappa!
Harvey: Perdonami Louis, ho fatto tardi ieri sera, e stamattina questo è il completo che tua moglie ha scelto per me!
Louis: Sarebbe una battuta spiritosa se io fossi sposato!

Dopo

Jessica: Nuove assunzioni. Harvey, hai i colloqui domani.
Harvey: Che cosa?! Perché non assumiamo il solito coglione tirocinante da Harvard?
Jessica: Credo che se rifletti su come hai formulato la domanda, avrai la risposta.
Harvey: Ci serve gente che pensi in fretta, non un altro clone con un palo nel culo!
Louis: Harvey, assumere studenti di Harvard ci da qualche garanzia in più rispetto all’assumere un ragazzino della Raggers.
Jessica: Tu hai fatto legge ad Harvard!
Harvey: Io sono un’eccezione.

Dopo

Harvey: Se scoprono che è una bugia che sei stato ad Harvard mi radiano dall’albo.
Donna: Che hai fatto?
Harvey: Non ora, Donna! Senti, devo mettere i miei interessi prima dei tuoi, nulla di personale… sei licenziato!
Mike: Aspetta dunque, sei preoccupato che se resto possano scoprire che hai mentito sul mio conto e verrai radiato dall’albo. Ma se mi licenzi, io potrei dirgli che hai mentito sul mio conto e allora saresti radiato sicuramente!
Harvey: Mi stai dicendo che se ti butto sotto a un autobus mi trascini con te?
Mike: Ma… tu hai messo i tuoi interessi prima dei miei… io sto solo rimettendo i miei accanto ai tuoi.
Harvey: Sei riassunto!

Dopo

Mike: Che importa quanti soldi spendo in vestiti?
Harvey: Le persone notano cosa indossiamo, perciò che ti piaccia o no lo devi fare.
Mike: Oh che strano, mi stai dando un consiglio? Sbaglio o sembra quasi che tu tenga a me?
Harvey: Non tengo a te, sei un mio riflesso, io tengo assolutamente a me! E ora toglimi dal davanti la tua cravattina sottile e vai al lavoro.

Dopo

Harvey: Jessica, se non avessi fatto così tanto per me, ora sbatterei la porta.
Jessica: Se io non avessi fatto così tanto per te, ora ti butterei dalla finestra.

Dopo

Harvey: Vanessa, perché non ci vediamo più spesso?
Vanessa: Perché finisce sempre nello stesso modo.
Harvey: Come mai tu e io non abbiamo mai…?
Vanessa: Harvey, non vado a letto con chiunque. E non potrei mai avere una storia con te. Tu pensi solo a te stesso.

Dopo

Harvey: Sarebbe come se il suo cancelliere l’accusasse di molestie sessuali e lei incaricasse lo stenografo di indagare. Allora, quante probabilità ci sarebbero che tale inchiesta producesse qualche frutto?
Giudice: Sul serio crede che molesterei Hermann?
Harvey: Non lo so, Vostro Onore, c’è chi ha un debole per le uniformi.
Giudice: Mi aspetterei che Hermann venisse da me anche prima di arrivare a un’inchiesta.
Harvey: Ma se Hermann venisse da lei, Vostro Onore, e lei tradisse la sua fiducia licenziandolo per falsi pretesti…
Giudice: Ha così poca stima di me?
Harvey: Non mi fiderei di lei neanche da lontano… Vostro Onore.
Giudice: Producete i documenti. Oggi. È tutto! Hermann, vorrei parlarti nel mio studio.

Dopo

Mike: È stato meraviglioso!
Harvey: L’argomentazione era tua. Io l’ho solo presentata in modo da umanizzare la situazione e illuminare i nostri noiosi giorni.
Mike: Mi sento come Michael Corleone nella scena in cui il ciccione gli insegna a sparare.
Harvey: Vuoi dire che io sono il ciccione?! Perché io non sono il ciccione!

Dopo

Harvey: Io rischio le chiappe per te! Ma a quanto pare avevi le palle per ottenere il posto, ma non hai il coraggio di tenertelo quando il gioco si fa duro.
Mike: No, non è vero.
Harvey: Ah, no? Hai un piede fuori dalla porta da quando sei arrivato!
Mike: Ma di cosa parli?
Harvey: Parlo della valigetta sottochiave nella tua scrivania. Sì, l’ho vista e so anche cos’è. È il tuo piano di riserva nel caso qui non vada bene. Puoi sempre ricavarne dei soldi alla svelta e tornare a fare la vita che mi hai detto di non voler fare. Allora se vuoi mollare, fai pure! Ma non è per colpa di Louis, e non è per colpa mia, e perché hai paura di ammettere di non essere poi così brillante come credevi!

Dopo

Harvey: Lei non ha mai lavorato alla Debling McGregor, non è mai stata molestata dal signor Hunt.
Testimone: Non è vero!
Harvey: Potrei dirle che ho gli assegni incassati, o la ricevuta di bonifico, o una pistola fumante se esiste. Non li ho! Ma li avrò e allora lei andrà in galera, a meno che mi dica subito com’è andata. E lei me lo dirà!

Dopo

Harvey: Quando ho cominciato, Jessica mi tartassava al punto che mi licenziavo una volta al mese. Ti ho detto quello che avevi bisogno di sentire.
Mike: È proprio questo. Ho avuto una sola persona che mi dicesse cosa avevo bisogno di sentire, forse è ora di fidarmi di qualcun altro.

Dopo

Mike: Non vuoi ammetterlo, ma tu tieni a me. Ti ho visto sorridere quando sono entrato in ufficio stamattina.
Harvey: Non sorridevo, ripensavo a una barzelletta. Tieni, domani iniziamo con questo.
Mike: Vuoi dire che siamo una squadra adesso?
Harvey: Fossi in te non mi trasferirei subito a Villa Wayne.
Mike: Allora adesso sei Batman?
Harvey: Somiglio più a lui che a Clemenza.

EPISODIO 3, CORSIA INTERNA

Mike: Credevo che non ti affezionassi ai clienti.
Harvey: Sono affezionato a me stesso. Ho scommesso che quest’azienda sarebbe cresciuta, i miei compensi insieme a lei. Abbiamo in mano una coppia d’assi e questo coglione si alza dal tavolo?!
Mike: E cosa pensi di fare?
Harvey: Io non farò niente! Tu studierai lo statuto aziendale e troverai un modo per sbarazzarmi di Stensland…

Harvey: Che c’è?
Mike: Ah niente, ma sai, solo sei ore, 1500 pagine e io… ho trovato un tuo errore!
Harvey: Già. Hai trovato l’unico errore che ho fatto mentre scrivevo quello statuto, una dozzina di anni fa, e avevo due anni in meno di te! Errore che mi aiuterà a sbarazzarmi di Stenslend.
Mike: Errore!

EPISODIO 4, LOSCHI PICCOLI SEGRETI

Mike: Forse dovremmo entrare nel sistema di Harvard e metterci dentro i miei dati.
Harvey: Ho da fare questo fine settimana, devo introdurmi a Fort Knox. Gli restituisco una cassa di dobloni.
Mike: OK, che ridere, io parlo sul serio…
Harvey: Senti, nessuno indagherà sul tuo passato senza validi motivi. Louis è…subdolo ma non ha le palle. Non penserà che abbiamo rischiato, perché lui non avrebbe il coraggio di farlo.
Mike: Dobloni?
Harvey: La tua proposta era così ridicola da meritare l’uso di un termine assurdo!
Mike: Capito.

EPISODIO 5, LIBERTÀ

Harvey: Donna è l’unica cosa che non posso darti!
Louis: Perché no?
Harvey: Primo non acconsentirebbe mai…
Louis: Sei il suo capo. Tu le dici cosa fare.
Harvey: Io non le dico niente. Fa tutto da sola.
Louis: Va bene, non c’è problema. Chiamerò il giudice e gli dirò che mi sono sbagliato e la tua udienza verrà discussa tra sei mesi.
Harvey: Facciamo così. Se riesci a convincerla tu, hai la mia benedizione.
Louis: Si innamorerà di me al punto che lotterai per riaverla.

EPISODIO 6, I TRUCCHI DEL MESTIERE

Harvey: Hai detto a quel tizio al basket di essere un legale del Dipartimento di Giustizia?
Mike: Mmm, non esplicitamente. Sai, la gente sente quel che vuoi sentire… Non mi fingerò più un agente federale.
Harvey: Mi pare una buona idea.

Harvey: Comunque non imiti bene Stallone, ci vuole un registro più rock. Ooh.
Mike: Sono incredibile a fare Stallone, lo imito fin da piccolo.

Jessica: Le citazioni di Louis non iniziano e finiscono con Top Gun!
Harvey: Dì quello che vuoi, ma non lascio quello con cui faccio coppia. Ecco è divertente perché è da Top Gun.
Jessica: È una mina vagante, vola a intuito. Ah, credi che io non possa citare Top Gun? Ma vattene!

EPISODIO 7, CONCENTRATI SULL’UOMO – Le migliori frasi di Harvey Specter

Harvey: La legge si basa sul controllo, giusto? E con la presenza di una giuria, dei testimoni e un altro avvocato con un super ego sarà complicato.
Mike: E se non avesse un super ego?
Harvey: Tutti gli avvocati ce l’hanno! Lo studio ha presentato un caso dove c’è la possibilità di fallire, giusto?
Mike: Giusto.
Harvey: Ti suggerisco di creare una situazione dove non ci sia possibilità di fallire. Kobayashimaru.
Mike: Koba… cosa?
Harvey: Star Trek, il Capitano Kirk. Lui vince anche nelle situazioni senza speranza.

Dopo

Donna: Come sono andati i negoziati? La tua posizione è sopra o sotto?
Harvey: Perché non mi hai detto che l’avvocato era Scottie?
Donna: Temevo che ti presentassi con l’ansia da prestazione sul caso. È ovvio!
Harvey: Tu sei ovvia!

Dopo

Mike: Harvey, io so cosa ho fatto.
Harvey: Sei sicuro? Perché secondo me ti sei ritirato…per non ferire i sentimenti della ragazza.
Mike: Era un finto processo. E in quel momento ho deciso che non valeva la pena ferire qualcuno per ottenere il risultato.
Harvey: Il risultato è che hai appena dimostrato a tutti i soci dello studio, compreso me, che non hai stomaco. Non hai quello che serve.
Mike: Continui a dirmi che devo decidere che tipo di avvocato voglio essere…e se fossi furbo deciderei di essere come te perché tutti sanno che sei il migliore…ma io voglio capire anche che tipo di persona voglio essere. E qualche volta mi piaccio come sono…più di quanto mi piaccia tu.
Harvey: Vuoi sapere che tipo di persona sono? Sono duro…ma sono onesto. Dico quello che penso…e penso che tu sia un ragazzino che ha chiesto un’opportunità ma non ha ancora deciso se la vuole davvero.

EPISODIO 8, CRISI D’IDENTITÀ

Harvey: Sei sfuggito a Donna. Hai aspettato che andasse al bagno.
Louis: Quella femmina trattiene liquidi come un cammello. Ho visto che qui non c’è traccia della più grande band di tutti i tempi.
Harvey: E quale sarebbe, Louis?
Louis: Oh, un piccolo gruppo chiamato Queen?
Harvey: Non l’ho mai sentito. E i veri musicisti non usano eyeliner.
Louis: Davvero? Dillo a quell’artista che prima si chiamava Prince e che ora si chiama Prince.

EPISODIO 9, IMBATTUTO

Harvey: Devi informarti su Travis Tanner. Scopri dove ha lavorato, dove è andato a scuola, quali cause ha vinto.
Mike: Perché? Pensi di creare una pagina wikipedia su di lui?
Harvey: Non so niente di come procede quell’uomo. E prima di fare una mossa, devo sapere tutto sul suo modo di procedere.
Mike: Certo, per la sua pagina wikipedia.
Harvey: I Mavericks si saranno visti tutti i video di LeBron per affrontare i Miami Heat.
Mike: Tu sei Harvey Specter, non ti servono i video.

Dopo

Mike, parlando di Travis Tanner: Quell’uomo è proprio un mito!
Harvey: Ti faccio fare l’autografo?
Mike: No, rispetto solo il nostro nemico.
Harvey: Nemico?
Mike: Dall’arte della guerra. No?
Harvey: No.

Mike: Siete come le due facce della stessa medaglia.
Harvey: Che intendi? Che è come me? Guarda che nessuno è come me.
Mike: Hai detto a Donna che ero come te.
Harvey: Io non l’ho mai detto.
Mike: Hai detto che cercavi uno come te e poi hai assunto me. Perciò, capito come funziona? Logica!

Dopo

Harvey: Moneypenny.
Vanessa: Non chiamarmi così.
Harvey: Perché?
Vanessa: Perché lei era cotta di lui, tra noi è il contrario.

EPISODIO 10, UNA VITA IN SCATOLA – Le migliori frasi di Harvey Specter

Louis: Per caso puzzo di salsiccia?
Harvey: Non più del solito, perché?
Louis: Perché sto per conoscere la futura signora Litt. Ho mangiato una pizza e voglio essere sicuro di non emanare aromi.
Harvey: Veramente qualcosa emani.
Louis: Si chiamano feromoni e le donne li trovano irresistibili. Osserva!

Dopo

Harvey: Devi imparare una cosa da ciò che è accaduto. Abbia ragione o no, non importa chi sia, il cliente va accontentato! Io posso attribuire quanto successo con Stan alla tua esuberanza giovanile, ma non Jessica. Quindi se vuoi lavorare qui, vattene a casa subito perché se ti vede…
Mike: Aspetta, aspetta, vuole licenziarmi?
Harvey: L’abitudine a identificarsi con ogni disgraziato non ti farà andare lontano! Vuoi lavorare qui? Allora devi usare fatti, prove, informazioni che stiano in piedi. È questo che fa un vero avvocato!

Dopo

Harvey: Hai visto che non se ne sono accorti?
Jessica: Che cosa cerchi, Harvey? Baci, abbracci e complimenti?
Harvey: Oh, niente di che. Un trofeo, un nobel…
Jessica: Una tua statua in bronzo nell’atrio può bastare?
Harvey: A grandezza naturale!
Jessica: Sei stato in gamba, Harvey.
Harvey: Non ero mica solo.
Jessica: Dovrò concedere al giovanotto il beneficio del dubbio, d’ora in avanti.
Harvey: Sì, dovresti.

Dopo

Harvey: Vuoi sapere perché sono diventato avvocato, o perché il tuo amico spacciava, o perché tu facevi imbrogli…
Mike: Li facevo perché avevo…
Harvey: Perché non potevi guadagnare in altro modo, stronzate! La vita è così, a me piace così!
Mike: Io non sono così!
Harvey: Tu non esisteresti senza di me, Mike. Quindi se vuoi dire basta, sai dov’è la porta!

EPISODIO 11, LE REGOLE DEL GIOCO

Harvey: C’è un’indagine sulla manomissione di alcune prove e mi hanno chiesto di testimoniare contro il mio vecchio capo, o verrò accusato anch’io.
Mike: Potrebbero radiarti?
Harvey: Se mi giudicassero colpevole.
Mike: Sei colpevole?
Harvey: Non di manomissione di prove. Non lo farei mai.
Mike: E di qualcos’altro?
Harvey: Qualsiasi cosa abbia fatto, mi metti di fronte a un giudice imparziale ne esco pulito, ma se parliamo di entrare in aula davanti al Gran Giurì… può succedermi di tutto.
Mike: Questo vuol dire che testimonierai?
Harvey: Non credo di avere scelta.

EPISODIO 12, IL DUELLO

Harvey: Non pensavo che avrebbe avuto il fegato di mentire alla sbarra.
Mike: Per uno che è stato capace di ammazzare una persona…
Harvey: Mentire e ammazzare non sono la stessa cosa.
Mike: Sì, ammazzare è più grave.
Harvey: No, è più facile, nessuno ti guarda.

Dopo

Harvey: Pare che i serpenti a sonagli comincino a suicidarsi.
Mike: Porca miseria, viene da Mississipi Burning! Tutta questa idea viene da Mississipi Burning.
Harvey: Conosci quel film? Volevo metterti in difficoltà.
Mike: Lo so a memoria. Ma, un momento, il problema è che quei due filano in perfetta armonia.
Harvey: Sanno che non abbiamo niente, ma ora lo abbiamo.
Mike: Quindi parlando della montagna che va da Maometto…
Harvey: DNA in arrivo al signor Wolf.
Mike: Grande Harvey!

Dopo

Mike: Saresti stato un bravo criminale.
Harvey: Migliore di te.
Mike: Scusa? Io ero un magnifico criminale!
Harvey: L’hai dimenticato? Una ventiquattrore che si apre. La droga che cade ovunque.
Mike: È stato un errore tecnico. Poteva capitare a chiunque!
Harvey: Ma se c’era erba su tutto il pavimento!

Le migliori frasi di Harvey Specter in Suits, Sarah Rafferty, Donna Paulsen
Una scena di Suits che ha come protagonista Sarah Rafferty, – Le migliori frasi di Harvey Specter
Seconda stagione di Suits – Le migliori frasi di Harvey Specter

EPISODIO 1, LEI LO SA

Harvey: Stai dicendo che sono bello?
Jessica: Pensare che il commento fosse a te, ti rende egocentrico e vanesio allo stesso tempo.
Harvey: Non vuol dire che non fosse diretto a me!
Jessica: È vero.
Harvey: Quindi sono anche onnisciente… e bello!
Jessica: Hai dimenticato arrogante! Tu e Daniel siete della stessa pasta.
Harvey: Perciò non mi piace! Ne resterà soltanto uno.
Jessica: Siamo a un funerale e citi Highlander?
Harvey: Un film in cui muoiono in tanti, è appropriato! Sai qual è la differenza basilare tra noi due? Lui è un serpente infido pronto a fare e dire di tutto.

EPISODIO 3, IL RITORNO DEL CAPO

Harvey: Paghi i bagordi di stanotte?
Mike: Preferirei che non lo dicessi.
Harvey: Perché?
Mike: Ho passato la serata con mia nonna.
Harvey: È sexy?
Mike: Ma cos’hai nel cervello?!
Harvey: Hai cominciato tu.
Mike: Assolutamente no!

Mike: Il leader del sindacato infermiere non è un avvocato, è un’infermiera!
Harvey: Arriva al punto.
Mike: E se vieni massacrato da un’infermiera sexy?
Harvey: Cos’hai 12 anni?
Mike: Tu scherzi su mia nonna, e io non posso fare battute sulle infermiere?
Harvey: Esatto.

EPISODIO 6, PUNTATA MASSIMA – Le migliori frasi di Harvey Specter

Harvey: Bel palazzo! Da quanto l’hanno dichiarato inagibile?
Mike: Ah, carino. Sei venuto fin qui per criticare il posto in cui vivo o c’è…
Harvey: È un parere che ti do gratis. Quest’affare che cos’è?
Mike: Cosa? Ah, quello? Ha un valore sentimentale, quindi… posa l’osso.
Harvey: Che bel panda!
Mike: Grazie. Mia nonna. Regalo di Natale.
Harvey: Mettiti lo smoking, abbiamo da fare.
Mike: Ah.. un abbiamo da fare che richiede eleganza? Dove dobbiamo andare?!
Harvey: Atlantic City. Allora, vuoi vestirti?!
Mike: Sì, potrei…
Harvey: Ma?
Mike: Non ho uno smoking. Non sono Bruce Wayne!
Harvey: Come se non lo sapessi!

Harvey gli presta uno smoking

Mike: Giri sempre con uno smoking in più perché non si sa mai?
Harvey: Qualcosa mi diceva che ti serviva. E per qualcosa intendo il buon senso, e per serviva che sei un’idiota!

Dopo

Harvey: Cos’è successo con il giudice Fullman?
Jessica: Può esserci stato un problemino…
Harvey: Cos’hai combinato?
Jessica: Che devo aver combinato?
Harvey: Cos’hai combinato?!
Jessica: Le feci uno scherzo.
Harvey: Molto pesante?
Jessica: Frequentavamo la stessa facoltà. La feci ubriacare…
Harvey: E allora?
Jessica: Si svegliò davanti alla classe di costituzionale.
Harvey: Non è poi così grave!
Jessica: Forse era un po’ nuda…
Harvey: Forse?!
Jessica: Era nuda!
Harvey: Siamo fregati!

Subito dopo

Jessica: Eh dai, Harvey. Era imbalsamata, l’ho fatta sciogliere un po’. Si fa così con le mummie!
Harvey: Perché non l’hai fatto con Louis?
Jessica: L’ho fatto!
Harvey: … Sei stata tu?! Ha incolpato me!
Jessica: Certe volte sei imbalsamato anche tu, perciò gliel’ho fatto credere.
Harvey: Gliel’hai detto che era stato io!
Jessica: Sì, gliel’ho detto.
Harvey: D’accordo, me lo merito.
Jessica: Cosa?
Harvey: Ricordi come si infuriò quando il suo gatto fece pipì nel suo ufficio? Il gatto non c’entrava niente!

EPISODIO 7, COLPO A TRADIMENTO – Le migliori frasi di Harvey Specter

Donna: Per me è importante dire che ho combinato un casino?
Harvey: L’hai combinato.
Donna: Sì! Per proteggere te.
Harvey: Non t’ho mai chiesto di farlo.
Donna: No, ma ti aspettavi che lo facessi. e io mi aspettavo che tu lottassi per me.
Harvey: Ho lottato.
Donna: Davvero? Come hai fatto per Mike? Perché quella lotta in qualche modo l’hai vinta. Oh e quando doveva essere licenziato…l’hai rispettato abbastanza da farlo tu stesso.
Harvey: Jessica ha insistito per essere lei a mandarti via.
Donna: E da quando in qua fai quello che Jessica vuole se non è quello che vuoi anche tu?!

Zoe: Tu cammini tra uomini che vogliono assomigliarti e donne che vogliono scoparti.
Harvey: Non sempre cammino, a volte guido e veloce.
Zoe: Esattamente il tipo di risposta che fa pensare che sei uno stronzo.

EPISODIO 9, IL VOTO DECISIVO

Harvey: Donna…Donna…
Donna: Sai, in tanti anni che abbiamo lavorato insieme, sei venuto da me esattamente due volte: quella cena orribile e l’altra volta. Sono via da tre settimane e sei venuto altrettante volte. Che vuoi?
Harvey: Io mi sono divertito molto a quella cena!
Donna: Tipico tu vuoi cercare di fare una battuta e ignorare l’altra volta! […] Io non sono innamorata di te, Harvey, non ti amo. Io ti voglio bene come a un fratello o a un cugino, qualcuno che muori dalla voglia di vedere a Natale e che poi sei altrettanto contento di veder andare via. Per quanto riguarda noi due, il Natale è finito!
Harvey: Non sono qui solo per darti un assegno sono venuto per riprenderti!

Subito dopo

Donna: E con Jessica?
Harvey: Ho la sua approvazione.
Donna: Come hai fatto a convincerla?
Harvey: Perché le ho detto che non posso essere me stesso, senza di te.
Donna: Non gliel’hai detto.
Harvey: Ma l’ho pensato. E lei lo sa.Jessica: La causa di diffamazione?
Harvey: Uno a zero per la libertà di stampa.
Jessica: Bello vederti di nuovo in pista.
Harvey: Quando mai sono stato via?!

EPISODIO 11, PUNTO CIECO

Harvey: Penso che dovremmo vedere Bugs Bunny e ordinare una pizza.
Zoe: Bugs Bunny? No, non lo guarda più nessuno.
Harvey: Pensavo che Apocalypse Now fosse un po’ pesante!

EPISODIO 13, PADRE CONTRO FIGLIA

Harvey: Sarà meglio che tu non finisca a letto con lei, a raccontarle i tuoi segreti.
Mike: Non c’è problema, lo faremo sul divano. Wow, sono stato irriverente verso di te, me o lei?
Harvey: O verso suo padre.
Mike: O verso il tuo divano.
Harvey: Non sul mio divano!

Harvey: Come l’hai spuntata? Gli ha detto che se mandavano uno dei nostri in ospedale, noi mandavamo uno dei suoi in obitorio?
Jessica: No, Harvey, non gli ho citato “Gli Intoccabili” di De Palma.
Harvey: Avresti dovuto. Sporca irlandese!
Jessica: Davvero spiritoso

Episodio 15, Normandia

Jessica: Come procede la detonazione?
Harvey: Miccia lunga.
Jessica: È un modo di dirmi che non esploderà mai?
Harvey: In quel caso potresti chiedere a James Bond di pensarci lui.

Terza stagione di Suits – Le migliori frasi di Harvey Specter

EPISODIO 1, L’ACCORDO

Harvey: Mi ricordo la prima volta che ti ho vista.
Scottie: Diritto costituzionale. Hai fatto una battuta e io ho criticato i tuoi capelli.
Harvey: No, è stato due settimane prima, fuori Landol. Indossavi un vestito blu e c’era vento, sono rimasto senza fiato quando ho visto il tuo viso.
Scottie: Non mi basta.
Harvey: Ma non ho finito. Dopo che ti ho vista a diritto costituzionale, hai risposto alla prima domanda che ti ha fatto Dyson e ho capito che il viso che mi aveva tanto affascinato era il tuo secondo punto di forza. Tu significhi molto per me, hai sempre significato molto per me e significherai molto per me.

Darby: Ho appena saputo del nuovo procuratore speciale.
Harvey: Tranquillo, sarebbe stata una causa difficile, ora è solo più difficile.
Darby: Perché tu l’hai resa tale.
Harvey: E’ un mio problema.
Darby: E ora ti servi dell’aumentata difficoltà per rinegoziare il nostro accordo.
Harvey: Questo è un tuo problema!

Episodio 2, Prendere o lasciare – Le migliori frasi di Harvey Specter

Harvey: Buongiorno!
Cameron: Bella Mustang, Harvey. Stai ancora cercando di essere Steve McQueen?
Harvey: Non sto cercando. Lo sono. Questa è la scena in cui lui incastra gli stronzi!

EPISODIO 6, L’ALTRA VOLTA

Donna: Hai preso troppi caffè.
Harvey: Di cosa stai parlando?
Donna: Dopo due caffè la tua firma si inclina, al terzo è uno schifo e al quarto è illeggibile. Non li accetteranno mai!
Harvey: Tu sei fuori!
Donna: Quanti caffè hai preso oggi?
Harvey: Cinque. Come hai fatto?
Donna: E’ il mio lavoro. Leggo, analizzo e correggo.
Harvey: Stronzate.
Donna: Hai la camicia bianca, quindi ieri sera hai vinto a poker. Ti sei rasato male perché hai dormito meno di cinque ore. E il polso sinistro, che ti sei distorto giocando a pallacanestro, non è ancora guarito perché il nodo della cravatta pende leggermente a sinistra. Comunque sii felice, hai vinto a poker ieri sera!
Harvey: Per tua informazione, non ho perso ore di sonno per il poker.
Donna: Sì, hai giocato.

Dopo

Cameron: Harvey smettila di provarci con la tua segretaria! Sono arrivati i fratelli McKenzie, sbattiamo quegli stronzi in galera.
Harvey: Ho avuto un’idea, gli omicidi di Nite Owl.
Cameron: Non useremo mai un’idea che hai preso dal film L.A. Confidential.
Harvey: E invece sparare a un uomo morto solo perché l’ha fatto Sean Connery negli Intoccabili, sì?
Cameron: Io almeno so imitarlo.
Harvey: E quello sarebbe Sean Connery?!
Cameron: Tzè, non penserai di imitare Sean Connery meglio di me?! Dilettante!
Harvey: E’ un fottuto bugiardo, e per di più ladro!
Donna: Rilassati, James Bond.

Dopo

Harvey: Allora, lo dirai a tutti?
Donna: Che cosa?
Harvey: Le tue osservazioni… e che sei cotta di me!
Donna: Non sono cotta di te, sono Donna.
Harvey: Non capisco, spiegami.
Donna: Potrei fare la stessa cosa anche con Bertha.
Harvey: Allora vuol dire che hai una cotta anche per Bertha.
Donna: Uh e se fosse vero?
Harvey: Facciamo qualcosa a tre?
Donna: Credimi, se fossi così fortunato da avermi, non vorresti condividermi!

Dopo brindando per la vittoria

Harvey: Andiamo…so che ci hai pensato anche tu.
Donna: Sì, io penso a tante cose.
Harvey: E…vorresti farlo.
Donna: Ma non lo farò!
Harvey: Hai paura di innamorarti di me.
Donna: Tu dovresti aver paura di innamorarti di me!
Harvey: Ha l’aria di una sfida.
Donna: Che tu non potresti affrontare.
Harvey: Perché no?
Donna: Perché non mi faccio coinvolgere con gli uomini con cui lavoro!
Harvey: Ok, sei licenziata!

Dopo

Harvey: Ecco perché siamo quassù!
Jessica: Credevi che volessi fare sesso?
Harvey: Be, lo speravo!

Dopo

Donna: Allora cos’è di così urgente da farmi correre qui.
Harvey: Senti, non so come dirlo quindi te lo dico e basta. Non voglio perderti. Vieni a lavorare con me.
Donna: Che cosa?
Harvey: Non andare da Skedin, il mio vecchio studio mi ha offerto un lavoro…non mi sembri contenta.
Donna: Invece lo sono!
Harvey: Se è per la tua regola…
Donna: No…non è per quello.
Harvey: Se avessi saputo che sarebbe successo, quella sera non mi sarei presentato.
Donna: Pensavi che potevano succedere?
Harvey: Io non credevo di cambiare lavoro improvvisamente e quando è capitato…ho pensato che ti volevo con me. Non voglio scoprire che tipo di avvocato sarò senza di te.
Donna: Ok, lavorerò per te…a due condizioni: La prima, ce lo togliamo dalla testa e non ne parliamo più.
Harvey: La seconda?
Donna: Mi devi dare un bonus davvero enorme.

Subito dopo Harvey tira fuori il bonus

Harvey:Come sai che basterà?
Harvey: Perché compilerai tu il contratto!
Donna: Oh, mio Dio hai davvero bisogno di me…per non farti fare più sciocchezze come questa!

EPISODIO 9, MALAFEDE

Donna: Cosa ci fai qui?
Harvey: Volevo darti un passaggio.
Donna: Me l’hai già dato ieri sera.
Harvey: Sì, ma pensavo di unirmi a te.
Donna: Harvey, lavoriamo 15 ore al giorno a tre metri l’uno dall’altra, vuoi andare al lavoro insieme?
Harvey: Chi ha parlato di lavoro? Facciamo colazione da Nougatine, poi un giro da Hermes che potrebbe anche includere una nuova borsa.

Dopo

Harvey: Pensi davvero di poter gestire Robert Zane?
Mike: Ho un rapporto con lui.
Harvey: Già, vai a letto con sua figlia. Sono sicuro che è un tuo grande fan!
Mike: Ok, non è così, sono andato a cena a casa sua.
Harvey: Io ho cenato alla Casa Bianca, ma non mi faranno procuratore generale.
Mike: Primo è una stronzata, secondo hai un’idea migliore?
Harvey: No, non ce l’ho, ma sei pronto a usare la tua relazione con Rachel per convincere suo padre?
Mike: Non importa perché non lo farò. La userò all’inizio solo per farmi ascoltare da lui.

Dopo

Harvey: Se tu fossi un eccellente negoziatore non ci sarebbe un taglio del 20%, sarebbe del 10% come l’avrei ottenuto io.
Mike: Tu? Non avrebbe neanche parlato con te!
Harvey: Come non mi stai parlando tu adesso? Cos’hai detto a Zane?
Mike: Potremmo anche aver ottenuto quello che volevamo, ma il padre di Rachel sarà incazzato con me per un po’!
Harvey: Sei un negoziatore migliore di quello che pensavo.

Dopo

Harvey: Puoi credermi quando ti dico che io ti rispetto. Sei un eccellente avvocato e un valido elemento di questo studio.
Louis: E un amico?
Harvey: Non esageriamo!

EPISODIO 10, RESTA CON ME

Mike: vorrei sapere come fai.
Harvey: A fare cosa?
Mike: A non farti coinvolgere. Io devo saperlo.
Harvey: Che ne sai di cosa faccio o non faccio?
Mike: Mi sembra che hai delle relazioni di tanto in tanto, ma non ti ho mai visto veramente coinvolto, non ti fai influenzare da nessuno.
Harvey: Ho un ritratto di Dorian Gray dentro l’armadio!
Mike: Non scherzare.
Harvey: Cerco solo di farti andare via. Non mi piace che vieni qui a giudicarmi.
Mike: Harvey, non sono qui per giudicarti, cerco solo di capire il tuo modo di ragionare.
Harvey: Il modo migliore è non parlarne. Io non ne parlo mai. Tengo le questioni personali qui e quelle professionali dall’altra parte.
Mike: Sono felice che per te funzioni, ma con me non funziona.
Harvey: Non era un consiglio, ho solo risposto alla tua domanda. Se vuoi consigli chiama Cuori Infranti!
Mike: Harvey, guarda che non ti stavo attaccando, ok? Sono in una situazione difficile e non so come uscirne.
Harvey: E io non ero sulla difensiva, cerco solo di dirti che non sono esperto in tutto. Senti Mike, se vuoi sapere come fare l’avvocato sono il tuo uomo, ma se vuoi dei consigli sull’amore non so che dirti!

EPISODIO 11, SEGRETI SEPOLTI

Harvey: Mi riferivo alla colazione.
Scottie: Harvey Specter la sa preparare?
Harvey: Non conosci la specialità Specter?
Scottie: Credevo di averla appena assaggiata.
Harvey: Oh no no no, la specialità Specter è…
Scottie: Lasciami indovinare. Due uova al tegamino, con un po’ di “Scottie ti voglio nella mia vita”.
Harvey: Bacon. E sto riconsiderando quel “nella mia vita”.
Scottie: No, ho visto la tua faccia, avevi un’espressione seria. “Scottie ti voglio nella mia vita, Scottie, ti voglio nella mia vita!”
Harvey: Sai una cosa? Non meriti il mio bacon!

Dopo

Mike: Perché continui a camminare con me?
Harvey: Perché vengo alla deposizione.
Mike: Cosa? Ehi ehi ehi, mi hai detto di occuparmi del caso, che potevo prendere a calci questo tizio. E’ la mia deposizione, non la tua!
Harvey: Lo so.
Mike: Lo sai? E perché mi fai da babysitter?
Harvey: Ti sbagli, voglio vederti annientare questo tizio, ho anche lo snack!
Mike: Non puoi portare noccioline alla deposizione.
Harvey: Perché?
Mike: Non è professionale.
Harvey: Come quella cravatta, ma mi sono rassegnato!
Mike: Non me ne frega niente se ti sei rassegnato o no, se vuoi venire non portare le noccioline!
Harvey: Sei davvero pronto.

Dopo

Jessica: Harvey, è ora di affrontare quel discorso.
Harvey: So da dove vengono i bambini!

Dopo

Scottie: Ho detto a Rebecca Carling che eri gay.
Harvey: E’ venuta a letto con me comunque.
Scottie: Una volta.
Harvey: Sì, perché soltanto una volta?
Scottie: Perché le ho detto anche che avevi le piattole!
Harvey: Questo non è carino!

EPISODIO 12, QUESTIONI IRRISOLTE – Le migliori frasi di Harvey Specter

Harvey: Il tuo problema non è la scelta del mio regalo, il tuo problema è la scelta del destinatario.
Donna: Credi che Scottie sarebbe qui se non fosse per me?
Harvey: No, non lo credo.
Donna: Harvey lo dico solo per te. Voglio che funzioni, cerco soltanto…
Harvey: Far sì che non rovini tutto.
Donna: Be, sappiamo entrambi che rovinerai tutto, sto solo cercando di posticipare per quanto possibile!

Harvey: Vedremo chi sarà umile tra un paio di minuti e per la cronaca si sbagliava riguardo a cosa sarei diventato.
Gerard: So che è diventato qualcuno, più patteggiamenti di qualunque altro avvocato.
Harvey: Più casi chiusi di qualunque altro avvocato. E patteggiare è ciò che ci vuole per lavorare nel mondo reale.
Gerard: So cosa ci vuole per fare ciò che fa lei e vivere la vita compromettendosi…non è il modo giusto per seguire la legge.
Harvey: Vedo che è più altezzoso che mai!

EPISODIO 13, ARGOMENTO CONTROVERSO

Stemple: Beh, ma guarda chi si vede, il fantasma del Natale passato! Harvey Reginald Specter.
Harvey: A proposito del passato, A. Elliot, Roosevelt rivuole il suo cravattino.
Stemple: Ahah se avessi ribattuto così mi avresti superato alle simulazioni processuali.
Harvey: Credimi Archibald, ti ho superato di parecchio.
Stemple: Ah certo come no, ma guardati è, Abito di Tom Ford, un taglio da 1.000 dollari, che fine ha fatto quel degenerato che conoscevo ad Harvard?
Harvey: Ah quello? È socio titolare di uno studio dieci volte più grande del tuo.
Stemple: Più grande? Qualcuno cerca di compensare per tre enormi sconfitte!
Harvey: Oppure qualcuno vive nel passato e ha paura di affrontarmi nel presente!
Stemple: Sei tu che hai paura. Credo che tu soffra di DPTS, Disturbo Post-Traumatico da Stemple.
Harvey: Perché non un faccia a faccia adesso?
Stemple: Ah volentieri, ma purtroppo ora c’è l’udienza del mio caso. Spero di vederti presto, ok? Chiamami!

Dopo

Mike: Dico solo che se devi citare un film, cita un film!
Harvey: Ho sbagliato una parola!
Mike: Ma ha cambiato tutto il significato della citazione!
Harvey: No, secondo me no. Credevo che la citazione fosse quella.
Mike: Ok, va bene, se vuoi mancare di rispetto a Martin Scorsese, fai pure!
Harvey: Martin Scorsese non ha neanche scritto il film, ho mancato di rispetto allo sceneggiatore.
Mike: Harvey, chi se ne frega dello sceneggiatore!
Harvey: Su questo hai ragione!

EPISODIO 14, MAL DI STOMACO

Donna: cos’hai fatto a Scottie?
Harvey: Niente.
Donna: Come sarebbe niente? Quello è un cappuccino di soia al caramello al doppio senso di colpa. È un evidente cappuccino di scuse!
Harvey: È solo un cappuccino da fidanzato premuroso.

Harvey: Ti sei fidanzato?
Louis: Non sono mai stato così felice!
Harvey: Farò le mie condoglianze alla futura sposa!
Louis: Questo è il genero di umorismo che voglio dal mio testimone.
Harvey: Mi stai chiedendo di farti da testimone?
Louis: Prima che tu mi risponda, voglio dirti che mi dispiace di averti messo nei guai con Scottie. So che averti chiesto quel favore ha messo a rischio la nostra amicizia, ma…
Harvey: Louis…
Louis: Lasciami finire, hai detto che lavoro e amicizia…
Harvey: Ne sarei onorato!

EPISODIO 15, L’OFFERTA

Harvey: Non si è indebitato perché ha divorziato. Ha divorziato perché si è indebitato.
Mike: Che vuol dire?
Harvey: Gioca d’azzardo.
Mike: E questo ci aiuta?
Harvey: Non sa che gioco anch’io!

Donna: Sei arrabbiato perché Mike vuole andarsene, te la prendi con lei?
Harvey: Non sono arrabbiato!
Donna: No, sei ferito. E la rabbia copre il dolore ma non ne hai consapevolezza.
Harvey: Mi ha irritato l’interruzione, come mi irrita adesso.
Donna: Stronzate! Provi esattamente ciò che provo io. Che Mike se ne vada è terribile, e prima te ne renderai conto, prima forse potrai cercare di impedirlo!
Harvey: Posso continuare a lavorare?
Donna: Certo, continua pure a lavorare. Ma se nascondi la testa sotto la sabbia, non avrai più un associato né una fidanzata da cui tornare dopo il lavoro!

Quarta stagione di Suits – Le migliori frasi di Harvey Specter

EPISODIO 1, SENZA REGOLE

Harvey: Allora ti ha vista nuda?
Jessica: Certe cose si fanno solo così. Stai provando ad immaginarmi nuda?
Harvey: Può darsi…sì!
Jessica: Va’ a lavarti le mani! E non chiuderti troppo tempo in bagno!

EPISODIO 3, TRA DUE FUOCHI

Harvey: Se non avessi agito così, Logan avrebbe assunto un investigatore privato per scavare nel tuo passato!
Mike: E allora?
Harvey: Come, allora? Ti ho sparato alle gambe per non farti sparare in faccia! Non c’è di che!
Mike: Ecco, vedi Harvey, tralascio i ringraziamenti e passo direttamente a darti dello stronzo!
Harvey: Sai una cosa? Inizio a stancarmi a sentirmelo dire! Che cosa credi di aver ottenuto con le tue minacce in quel ristorante?
Mike: Meritavi una denuncia per quello che stavi facendo in quel ristorante.
Harvey: Non ti sei fatto troppi problemi 7 mesi fa con quel tipo di Litz.
Mike: 7 mesi fa non raccontavi palle a nessuno su di me!
Harvey: Non l’ho fatto nemmeno adesso e tu lavoravi qui 7 mesi fa!
Mike: Allora è questo il problema. Che io me ne sia andato e stia avendo successo senza di te.
Harvey: Senza di me? Ti ho creato io! Senza di me non sei niente!
Mike: Hai visto? Ecco chi sei. Per questo ho mollato.

EPISODIO 6, AL DIAVOLO

Forstman: Come hai fatto a entrare, Hervey? Attraverso le fessure?
Harvey: Ho detto alla segretaria che ero il fratello di Clooney, ha detto che era ovvio chi fosse il bello in famiglia!

Episodio 11, Quando è troppo è troppo

Harvey: Non è affatto vero! Io so recitare!
Jessica: Tutti pensano di saperlo fare! La verità è che soltanto hai una bella faccia!
Harvey: Davvero mi trovi bello?
Jessica: Bello e stupido!

EPISODIO 14, COLPO DI SCENA

Harvey: Perché non mi hai detto che era uno schianto?
Mike: Perché non è rilevante.
Harvey: Lo è per me.
Mike: Perché?
Harvey: Perché è uno schianto!

EPISODIO 16, NON SOLO UN BEL VISO – Le migliori frasi di Harvey Specter

Primo incontro tra Harvey e Donna

Donna: Quando un avvocato vince la prima causa, quanto meno finge di bere tutto il drink offertogli dagli amici.
Harvey: Mi scusi, noi ci…
Donna: Conosciamo? Non ancora! È il suo giorno fortunato.
Harvey: E per quale ragione?
Donna: Perché ha appena conosciuto Donna.
Harvey: Fammi indovinare, tu sei Donna!
Donna: Oh, non hai idea di quanto io lo sia.
Harvey: Allora Donna, mi chiamo Ha…
Donna: Harvey Specter! Credi che ti avrei parlato senza sapere chi fossi?
Harvey: Scusa come fai a sapere di me?
Donna: So tutto di tutti! Quello che non so è…perché è il tuo primo caso finito in aula.

Dopo

Harvey: Che non volessi solo sapere per quale ragione il mio caso fosse finito in aula. Vuoi molto di più.
Donna: Certo, è ovvio.
Harvey: Sono sicuro di essere pronto a dartelo!
Donna: Non è sesso.
Harvey: Allora non importa.
Donna: Cavolo, non vai tanto per il sottile!
Harvey: Si risparmia tempo!

Nel presente

Harvey: No, l’ho detto perché ti amo e volevo che lo sapessi.
Donna: Mi ami in che senso?
Harvey: Per quale ragione dovrei spiegarti…

Dopo

Harvey: Senti, ho pensato a quello che mi hai detto…che provo pietà per te. Non è vero. Niente è più lontano dalla verità! Sei la donna più incredibile che abbia mai conosciuto e solo perché io…
Donna: Io ti lascio, Harvey.
Harvey: Cosa?
Donna: Non va più bene per me.
Harvey: Donna, so come ti senti. Hai appena vissuto un’esperienza molto dura e il processo e…concediti del tempo… non puoi andartene.
Donna: Ma io non me ne vado. Lavorerò per Louis.
Harvey: Donna…Donna, ti prego.
Donna: Ti amo, Harvey.

Quinta stagione di Suits – Le migliori frasi di Harvey Specter

EPISODIO 4, NON POSSO FARE

Harvey: E allora perché non saltiamo le presentazioni e passiamo direttamente alla colazione.
Ester: Io ho già fatto colazione.
Harvey: Sto parlando di domattina, nella mia cucina o nella sua, ha l’aria di una che ha una bella casa.

EPISODIO 9, OSPITI INDESIDERATI

Mike: Allora l’unica altra opzione che ci rimane è la privatizzazione.
Harvey: Questa potrebbe funzionare. Ora che ci penso, per quale ragione non l’hai proposta subito?
Mike: Perché sapevo che la mia prima idea non ti sarebbe piaciuta e avresti chiesto un piano B.
Harvey: Stai dicendo che hai inventato un’idea fasulla per manipolarmi e farmi scegliere quella vera?
Mike: Sì!
Harvey: Da quanto tempo lo fai?
Mike: Da Pibodi contro Dantorp.

Nona stagione di Suits – Le migliori frasi di Harvey Specter

Episodio 4, Cairo

Harvey: Donna, sai che staremo insieme per sempre, vero?
Donna: No se è questo il modo in cui vuoi chiedermelo!
Harvey: Non importa come te lo chiedo.
Donna: Perché no?
Harvey: Perché sappiamo comunque te lo chieda, non sarà come tu mi avresti istruito a chiedertelo! Perciò tanto vale chiedertelo come voglio io.

Subito dopo

Harvey: Impappinati. È solo la seconda volta che ti vedo senza parole.
Donna: Quindi siamo fidanzati.
Harvey: Beh, io…io…
Donna: Ah-ah, guarda chi si è impappinato!
Harvey: No, è che io non avevo mai considerato il matrimonio parte…
Donna: Parte di cosa, dello stare insieme per sempre?
Harvey mentre gli suona il telefono: Oh santo cielo, non avrei mai pensato di dirlo ma grazie a dio mi chiama mia madre!

EPISODIO 10, UN ULTIMO RAGGIRO

Harvey inginocchiandosi: Dico che ti amo e che lo sapessi o no, volevo sposarti dall’istante in cui ti ho conosciuta.
Donna: Oh mio dio.
Harvey: Donna Roberta Paulsen vuoi sposarmi qui adesso?
Donna: Harvey certo che ti sposerò! Ma le nostre famiglie non sono qui e non ho un vestito adatto…
Harvey: Aspetta, ferma. Sei bellissima, possiamo rifarlo per le famiglie.
Donna: Ma…
Harvey: Se c’è una cosa che ho imparato da mia madre è che ho sprecato troppo tempo, prima non perdonandola…poi non ammettendo ciò che provavo per te. Non voglio perdere un altro secondo…ti prego, vuoi sposarmi stasera?
Donna: E per gli anelli? Non abbiamo gli anelli.
Harvey tirando fuori l’anello: Ne troveremo uno per me. Ma per te ne ho io uno. Ecco che c’era nella busta. Che ne dici?
Donna: Dico sì! Harvey…sì!
Harvey: Signori, ho un annuncio da fare. Il tempo di scrivere le nostre promesse e Donna e io ci sposeremo.

Dopo

Harvey: L’amore è una cosa terrificante, non è sicuro. Quando ami qualcuno devi mettere in conto che potresti anche perderlo. A volte la vita può metterti i bastoni tra le ruote, può capitare di rischiare di perdere la carriera, la libertà o peggio ancora può arrivare la notizia che una persona cara è morta. Queste cose ti fanno capire quanto sia preziosa la vita, quanto lo sia ogni secondo che abbiamo su questa Terra e quanto lo siano le persone a cui vogliamo bene. Donna, ho nascosto i miei sentimenti tanto a lungo perché ero impaurito, ma quando finalmente ricevevo buone notizie capivo che tu eri tutto per me. Che potevo contare su di te quando non avevo buone carte, ma non avevo capito che avevo bisogno di te anche quando non le avevo, sono un giocatore, lo sono sempre stato e lo sarò sempre. Quando tu sei con me…ho sempre buone carte.
Donna: Nessuno di noi sa quanto tempo ha davanti…può essere un minuto, può essere un’ora oppure cinquant’anni ma so che anche se fossero cento, il tempo con te non sarà mai troppo.

Dopo mette l’anello a Donna

Harvey: Senza di te io sono vuoto.
Donna: Non posso più tornare a com’ero prima.
Harvey: Hai cambiato me e la mia vita per sempre.
Donna: Ti amo, Harvey Specter.
Harvey: Ti amo, Donna Paulsen.

Dopo

Mike: Non hai ancora un lavoro.
Harvey: Capisco. Vuoi farmi un colloquio?
Mike: Beh, non vedo altro modo o come saprò che cosa ci guadagno.
Harvey: Vuoi sapere che cosa ci guadagni? Un tizio a cui non piace frequentare gente non troppo sveglia. Tanto per vedere come vive l’altra metà.

Le migliori frasi di Harvey Specter in Suits, Gabriel Macht, Sarah Rafferty, Donna Paulsen, Patrick J. Adams, Mike Ross
Una scena di Suits che ha come protagonisti Gabriel Macht, Patrick J. Adams e Sarah Rafferty, – Le migliori frasi di Harvey Specter

Infine altre informazioni a proposito della serie tv presenti sul blog – Le migliori frasi di Harvey Specter in Suits

Recensione della serie tv: non ancora presente

Colonna sonora show: non ancora presente

Curiosità sulla serie: non ancora presente

Altra curiosità sulla serie: non ancora presente

Infine vi ricordo che, per rimanere sempre aggiornati sulle ultime notizie, potete seguire il blog sui canali Facebook, Instagram e Twitter. Se vi è piaciuto l’articolo “Le migliori frasi di Harvey Specter in Suits” lasciate un commento o condividetelo. Trovate questa ed altre citazioni degli show televisivi qui: Frasi e citazioni tratte dalle serie tv.

Anche questa sezione del blog è in continuo aggiornamento, segnalate se vi sono degli errori. Vi ricordo che anche voi potete segnalare nei commenti le vostre citazioni preferite.

Luca Miglietta

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Non son solo film non è una testata giornalistica registrata, ma un blog indipendente sul mondo del cinema, delle serie tv, della musica e dell’intrattenimento in generale. E’ vietata la pubblicazione e la redistribuzione dei contenuti presenti sul blog non son solo film non autorizzata espressamente dall’autore. Copyright © 2012 - 2021 non son solo film a cura di Luca Miglietta. Buona lettura e permanenza sul sito.