Le migliori frasi di Rocky – La saga

Le migliori frasi di Rocky – La saga

Le migliori frasi di Rocky – La saga

Ecco le migliori citazioni di questo combattivo e famosissimo pugile

Le migliori frasi di Rocky - La saga - Rocky, 1976, John G. Avildsen, Sylvester Stallone, Rocky Balboa
Una scena di Rocky, che ha come protagonista Sylvester Stallone
Sei qui: Home » Le migliori frasi di Rocky – La saga

Le migliori frasi di Rocky Balboa, un iconico personaggio interpretato da Sylvester Stallone che ha fatto la storia del cinema. Seguono ora alcune frasi e citazioni di Rocky tratte dalla famosa saga di cui fanno parte i film Rocky di John G. Avildsen (1976), Rocky II di Sylvester Stallone (1979), Rocky III di Sylvester Stallone (1982), Rocky IV di Sylvester Stallone (1985), Rocky V di John G. Avildsen (1990), Rocky Balboa di Sylvester Stallone (2006). Solo una breve introduzione a cui, nella seconda parte dell’articolo, seguiranno anche i dialoghi da non perdere. La seconda sezione è infatti più completa ed esaustiva.

Le migliori frasi di Rocky

Frasi e citazioni tratte da Rocky di John G. Avildsen (1976) – Le migliori frasi di Rocky

Se vuoi ballare, devi pagare l’orchestra, no? E se vuoi un prestito devi rispettare i termini. Allora, tu con me, il sentimento non attacca.

Nessuno colpisce duro come la vita.

Queste sono le tartarughe di cui ti parlavo prima, le mie amiche Tarta e Ruga.

Io… ti voglio baciare. Tu puoi anche non restituire il bacio se vuoi, ma io ti voglio baciare.

In fondo chi se ne frega se perdo questo incontro, non mi frega niente neanche se mi spacca la testa, perché l’unica cosa che voglio è resistere, nessuno è mai riuscito a resistere con Creed, se io riesco a reggere alla distanza, e se quando suona l’ultimo gong io sono ancora in piedi… se sono ancora in piedi io saprò per la prima volta in vita mia che… che non sono soltanto un bullo di periferia.

Ma che cosa vuole? Non me frega niente a me del futuro! Vattene via! Adriaaaaaaaaana!

C’è una puzza che fa schifo!

Io te l’ho chiesto ma tu hai detto che sono una scamorza!

Guarda che faccia! È una faccia che ci si può fidare, si o no? Questa la potrebbero mettere anche su un francobollo!

Monologo nel film

Solo adesso si fa vivo eh? Dieci anni per venire a casa mia, come mai? Adesso viene, come mai? Perché puzzava? Casa mia puzzava? Io non ti ho mai chiesto un favore! Non ho mai voluto niente da te! Dice “quando ero all’apice”… Io non ce l’ho avuto, l’apice, mai! Tu almeno ce l’hai avuto! L’apice, lui ha avuto l’apice e io niente! Lui mandava avanti tutti quanti, tutti quanti mandava avanti, e a me niente! E adesso mi vuole venire a fare il manager, ma io me ne sbatto, io faccio il grande inco..sì, faccio il grande incontro! Non ho bisogno di nessuno, io! Ho bisogno solo di questo… solo di questo! Comprati un biglietto per venirmi a vedere, ok? Hai detto che vuoi aiutarmi, no? Compra il biglietto, così mi aiuti! Non mi hai mai aiutato, non mi funziona più niente, sono tutto arrugginito, e devo combattere per il titolo! E io combatto! E mi faccio schiodare… Mi vuoi aiutare, vuoi venire a stare con me? Accomodati, accomodati, vieni in questo cesso! È tutto tuo, vieni avanti, muoviti! È fetente! C’è una puzza che fa schifo! Mi vuole aiutare… e allora aiutami! Vieni! Aiutami! Io sto qui!

Rocky II, 1979, Sylvester Stallone, Rocky Balboa
Una scena di Rocky II, che ha come protagonista Sylvester Stallone
Frasi e citazioni tratte da Rocky II di Sylvester Stallone (1979) – Le migliori frasi di Rocky

Le vuoi passare delle belle ore? Allora devi anche avere un bell’orologio.

Ha mai beccato cinquecento pugni in faccia per sera? Irrita la pelle dopo un po’.

Io non ti ho mai chiesto di smettere di essere una donna. Per favore, te lo chiedo per favore, non mi chiedere di smettere di essere un uomo.

Senti… Ho scritto questa poesia solo per te, Adriana… Non so, può darsi pure che ti piacerà, quindi te la leggo. Ricordi quando andammo in pattini sul ghiaccio | e tu continuavi a dire “io non ce la faccio”? | Io ero lì che ti aiutavo | e già sentivo che ti amavo: | se cadevi ti acchiappavo. | Era il primo appuntamento, | il mio amore è andato sempre in aumento | perciò adesso sappi che | io sto sempre accanto a te. | Anche se la vita adesso è dura | tu non devi aver paura. | Fino a quando fiato avrò | ad acchiapparti io ci sarò.

Frasi e citazioni tratte da Rocky III di Sylvester Stallone (1982) – Le migliori frasi di Rocky

Qualche volta fare la beneficenza fa male.

Questo incontro lo voglio fare. Solo uno e poi basta. (a Mickey)

Non fa male! Non fa male! Mia madre me le dava più forte!

Forza, forza, ci sta guardando tutto il mondo, mettimi knockout!

Le migliori frasi di Rocky - La saga - Rocky IV, 1985, Sylvester Stallone, Dolph Lundgren, Ivan Drago
Una scena di Rocky IV, che ha come protagonista Dolph Lundgren
Frasi e citazioni tratte da Rocky IV di Sylvester Stallone (1985) – Le migliori frasi di Rocky

No, forse non vincerò. Forse l’unica cosa che potrò fare sarà quello di rendergli la vita difficile. Ma per battere me, dovrà riuscire ad uccidermi, e per uccidermi dovrà avere il fegato di stare di fronte a me. E per fare questo, dovrà essere pronto a morire anche lui. E io non so se sia disposto a farlo… non lo so.

Ci sono molte cose che vorrei dire, ma non so quale abbia importanza. Quello che importa però è quello che ha rappresentato. Quello per cui è vissuto, e per cui è morto. Hai sempre fatto tutto, tutto come volevi tu. Io allora non capivo ma ora capisco. Non ti dimenticherò, Apollo. Sei il migliore.

Be’, ecco, a dire la verità, sai certe volte un po’ di paura ce l’ho è vero; quando sono sul ring e le prendo, e le braccia mi fanno tanto male che non riesco più ad alzarle. Sì allora penso: “Dio quanto vorrei che mi beccasse sul mento così non sentirei più niente!” Però poi c’è un’altra parte di me che viene fuori e non ha tanta paura… c’è un’altra parte di me che non vuole mollare, che vuol fare un altro round. Perché fare un altro round quando pensi di non farcela, è una cosa che può cambiare tutta la tua vita. Capisci quello che voglio dire?

Dragooooo!

Frasi e citazioni tratte da Rocky V di John G. Avildsen (1990) – Le migliori frasi di Rocky

Averti avuto è stato come nascere un’altra volta. (Al figlio)

Bravo, lo hai messo giù! Ora perché non ci provi con me, ragazzo?

Il mio ring è la strada.

La fifa è come il fuoco – capito? – e brucia nel corpo, all’interno. Se tu riesci a controllarla, Tommy, allora lei ti scalda. Se però succede che è lei che controlla te, allora ti brucia. E brucia tutto ciò che ti circonda.

Se un pugile ha due mani, vedi, e un cuore che batte, ce la fa senz’altro.

Rocky Balboa, 2006, Sylvester Stallone, discorso al figlio sull'autostima
Una scena di Rocky Balboa, che ha come protagonista Sylvester Stallone
Frasi e citazioni tratte da Rocky Balboa di Sylvester Stallone (2006) – Le migliori frasi di Rocky

E allora combatteremo.

Finché non avrai fiducia in te stesso la tua non sarà vita!

Hai permesso al primo fesso che arrivava di farti dire che non eri bravo. Sono cresciute le difficoltà, ti sei messo alla ricerca del colpevole e l’hai trovato in un’ombra… Ora ti dirò una cosa scontata: guarda che il mondo non è tutto rose e fiori, è davvero un postaccio misero e sporco e per quanto forte tu possa essere, se glielo permetti ti mette in ginocchio e ti lascia senza niente per sempre. Né io, né tu, nessuno può colpire duro come fa la vita, perciò andando avanti non è importante come colpisci, l’importante è come sai resistere ai colpi, come incassi e se finisci al tappeto hai la forza di rialzarti… così sei un vincente! E se credi di essere forte lo devi dimostrare che sei forte! Perché un uomo vince solo se sa resistere! Non se ne va in giro a puntare il dito contro chi non c’entra, accusando prima questo è poi quell’altro di quanto sbaglia! I vigliacchi fanno così e tu non lo sei! Non lo sei affatto!

Io non immaginavo che la mia vita sarebbe stata così difficile, non doveva essere così, Paulie, no.

Lo hai detto a tuo figlio, non è importante come colpisci, l’importante è come sai resistere ai colpi, e se finisci al tappeto hai la forza di rialzarti… in piedi! In piedi! In piedi!

Sbarazzati della bestia che hai dentro e falla finita una volta per tutte.

Le migliori frasi di Rocky - La saga - Rocky IV, 1985, Sylvester Stallone, Rocky Balboa, montagne
Una scena di Rocky IV, che ha come protagonista Sylvester Stallone

Le migliori frasi di Rocky, i dialoghi

In breve una serie di dialoghi tratti dalla saga cinematografica con protagonista il pugile in cui troviamo le migliori frasi di Rocky selezionate per voi.
Anche la sezione sui dialoghi contiene solo quelli più importanti. Ho però cercato di riportarli quasi interamente per essere il più esaustivo possibile.

Dialoghi tratti da Rocky di John G. Avildsen (1976) – Le migliori frasi di Rocky

Allenatore: Come ti senti, Rocky?
Rocky: Come una roccia!

Dopo

Rocky: Io il tacchino mica lo volevo…
Adriana: Ma è il giorno del ringraziamento…
Rocky: Sì, per te, ma per me è solo giovedì…

Dopo

Adriana: Ma tu perché fai il pugile?
Rocky: Perché non ballo e non canto.

Dopo

Mickey: Hai il naso rotto.
Rocky: Sono brutto?
Mickey: Che credevi, di essere bello?

Dopo

Apollo Creed: Non ci sarà rivincita!
Rocky: E chi la vuole!

Dialoghi tratti da Rocky II di Sylvester Stallone (1979) – Le migliori frasi di Rocky

Mickey: Tu hai una boxe che è troppo prevedibile. Vedi, i pugili mancini sono i peggiori: vanno avanti sopratutto con la faccia, e fanno tutto col sinistro, il destro è come se non esistesse. Li dovrebbero carcerare, i mancini!
Rocky: E perché non me l’hai detto prima?
Mickey: Perché non ti volevo offendere!

Dopo

Mickey: Ma perché porti quella maglietta puzzolente?
Rocky: Ah niente, mi porta fortuna.
Mickey: Sai che porta? Le mosche.

Dopo

Rocky: È Apollo…
Mickey: E tu chi t’aspettavi?
Rocky: Speravo mandasse un altro.

Dopo

Mickey: Non ti fare impressionare.
Rocky: A te non ti impressionerebbe?
Mickey: Sì.

Dopo

Rocky: Ciao Apollo.
Apollo Creed: Chi è?
Rocky: Sono io, Rocky. Senti, mi rispondi se ti faccio una domanda?
Apollo Creed: Sì, certo.
Rocky: Tu hai dato il massimo?
Apollo Creed: Sì… certo.
Rocky: Grazie.

Dopo

Uomo nella folla: Rocky sei grande!
Rocky: Sei grande anche tu.

Dopo

Rocky: Voglio solo dire una cosa a mia moglie che è a casa. Adriana! Ce l’ho fatta!
Adrian: Ti amo. Io ti amo.

Dopo

Mickey: Noi dobbiamo spaccargli il muso a quello!
Rocky: Assolutamente!

Rocky II, 1979, Sylvester Stallone, Rocky Balboa
Una scena di Rocky II, che ha come protagonista Sylvester Stallone
Dialoghi tratti da Rocky III di Sylvester Stallone (1982) – Le migliori frasi di Rocky

Clubber: Balboa, la tua famiglia se la passa bene, no?! E tu dici di essere un pugile?! Dimostralo! Incontriamoci, dammi la possibilità! Tu mi hai sempre evitato e questa è una vergogna! Se non è un vigliacco, perché non si batte con me!
Rocky: Adesso basta con queste chiacchiere! Quando vuoi tu…
Mickey a Clubber: Non mi frega niente di come sei classificato! Non ce l’avrai mai questa occasione, te lo posso garantire!

Subito dopo

Clubber al pubblico: Ecco! Avete sentito tutti? Questo non è giusto! Mi sono allenato tutta la vita per questo!
Rocky: Ma che stai dicendo? Io ci voglio combattere.
Mickey: Beh, allora combattici! Ma ti avverto che combatterai senza di me!
Rocky: Ma che stai dicendo?
Mickey: Io ho chiuso. Sì, io ho chiuso! Non ne voglio più sapere, non ne voglio più sapere, è finita, è finita, sono stato chiaro?! Finita, è tutto finito! [se ne va]
Clubber ad Adriana: Ehi, donna! Donna, sta’ a sentire: visto che tuo marito non è un uomo, ti piacerebbe andare con un uomo vero? Scommetto che la notte stai sveglia e sogni di andarci, non è così? Sai che ti dico? Mettiti in ghingheri e fatti vedere a casa mia stasera, vedrai come ti farò divertire!
Rocky: Se cercavi rogna l’hai trovata!!!
Clubber: Avanti, avanti! Ti sei scaldato finalmente?! Ti faccio secco io!
Rocky: Sei un buffone, un vigliacco! Ci vediamo sul ring, ti accontento io!!

Dopo lo scontro pubblico con Clubber

Rocky: Perché te ne sei andato? Perché ti sei squagliato così?
Mickey: La vita è troppo breve, bello.
Rocky: Dove vai?
Mickey: Dove? Vado in pensione e ci rimango.
Rocky: Ma di che parli? Abbiamo ancora un incontro.
Mickey: Non “abbiamo”, tu ce l’hai.
Rocky: Perché mi fai questo? Ho detto, perché mi fai questo!?
Mickey: Perché non puoi vincere, Rocky! Quel tizio ti fa secco nel giro di tre round!
Rocky: Tu sei pazzo…
Mickey: Ah, sì?! E perché?
Rocky: È un pugile come gli altri.
Mickey: No, quello non è un pugile come gli altri! Quello lì è una specie di bulldozer e ha fame! E tu non hai avuto più fame da quando hai vinto quella cintura!
Rocky: Ma che vai dicendo? Ho difeso il titolo dieci volte!
Mickey: Tutta roba facile.
Rocky: Come sarebbe “facile”?
Mickey: Quelli erano incontri su misura!
Rocky: Combinati?
Mickey: Ma no, non erano combinati! Erano dei buoni pugili ma non erano dei killer come quello lì! Quello ti stende e ti lascia secco, Rocky.

Dopo

Apollo: Io ho un piano: torna nella mischia!
Rocky: Vediamo se mi convinci!
Apollo: Ti ho già convinto, Rocky!

Al mare, dopo un allenamento con Apollo

Adriana: Ti posso parlare? Ti voglio chiedere una cosa importante, voglio che tu mi dica la verità.
Rocky: Cosa?
Adriana: Perché sei venuto qui?
Rocky: Non ne voglio più sapere.
Adriana: Beh se è finita perché tu vuoi che sia finita io sono contenta.
Rocky: È così…
Adriana: È solo che tu non ti sei mai tirato indietro da niente da quando ti conosco.
Rocky: Che cosa vorresti che dicessi? Insomma, io mi chiedo, com’è possibile che tutto quello che era bello è diventato così brutto?
Adriana: Ma che c’è di così brutto? Dimmelo! Che cosa?
Rocky: Ho rovinato tutto quanto per non aver ragionato col mio cervello. Insomma, io dico, Mickey non me lo poteva dire dal principio come stavano le cose? Non doveva illudermi così, mentirmi e farmi pensare che ero meglio di quello che ero in realtà, se non è vero.
Adriana: Non ti ha mai mentito!

Subito dopo

Rocky: Quegli incontri erano fasulli, è così Adriane, non ho mai combattuto contro i migliori! Era… era tutto fatto in modo che io potessi conservare il titolo più a lungo di quanto avrei dovuto. Insomma lo capisci cosa sto cercando di spiegarti?
Adriana: Sì, certo, ma anche tu devi capire che lui ti voleva bene e che era il suo lavoro quello di proteggerti!
Rocky: Tutta quella protezione non serve a niente! Serve solo a peggiorare le cose. Tu ti svegli dopo dieci anni credendo di essere un vincitore e invece no, sei solo un perdente. E va bene, non avrei tenuto il titolo per tanto tempo, e con questo! Almeno sarebbe stato vero, Adriane!
Adriana: Ma non lo capisci che è stato vero!
Rocky: Niente è vero se tu non puoi credere in quello che sei! E in me stesso io non ci credo più, lo vuoi capire? E se un pugile non crede in se stesso è finito, è chiuso, è andato!
Adriana: E invece non è così!
Rocky: Sì che è così!

Subito dopo

Adriana: Ma perché non vuoi dirmi la verità?!?
Rocky: Ma perché mi vuoi costringere a dirlo, Adriane?!? Vuoi sapere la verità? La verità è che non voglio perdere quello che ho! In principio non mi importava niente dei pericoli: salivo sul ring, mi facevo pestare, non mi interessava! Ma adesso ci sei tu, c’è il bambino e io non voglio perdere quello che ho!
Adriana: Ma cos’è che abbiamo a cui non possiamo rinunciare, cos’è? Una casa, abbiamo le macchine, abbiamo un mucchio di soldi, abbiamo tutto tranne la verità! Ma qual è la verità, per la miseria?!?
Rocky: Io ho paura, sei contenta? La volevi la verità, mi volevi umiliare? E va bene, ho paura! Per la prima volta in vita mia ho paura!
Adriana: Ho paura anch’io! Non c’è niente di male ad aver paura!
Rocky: Ah no?!? Beh per me invece sì!
Adriana: E perché, non sei un essere umano?
Rocky: Io so solo una cosa: che sono un bugiardo. E che per questo Mickey non è più qui.

Subito dopo

Adriana: Tu non l’hai obbligato a far niente, Rocky. Lui era un uomo, e ha fatto quello che ha deciso di fare. E tu non hai nessun diritto di sentirti colpevole per quello che gli è capitato. Tu sei un campione e hai fatto quello che lui si aspettava da te, hai fatto quello che io e tutti gli altri pensavamo che tu dovessi fare. E vorresti dirmi che quegli incontri non erano veri, che sei stato agevolato. Beh io non ci credo. Ma non ha importanza quello che credo io, perché sei tu quello che si porta dentro quella paura, il terrore che tutti quanti… che tutti quanti ti derubino, il terrore di venire ricordato come un vigliacco, che tu non sia più un uomo. Beh tutto questo non è vero, ma non ha importanza se te lo dico io, non ha importanza perché sei tu che devi superare questa cosa… liberatene, perché quando tutto il fumo si sarà dilatato, e la gente avrà finito di gridare il tuo nome, noi due resteremo soli! E tu non puoi vivere così, noi non possiamo vivere così, con questo tormento per il resto della vita… guarda come ti fa vivere già adesso. Apollo è convinto che ce la farai, e lo sono anch’io. Ma tu devi convincerti per delle vere ragioni. Non perché ti senti in colpa per Mickey, non per la gente, né per il titolo, né per i soldi, né per me, ma per te. Solo per te, soltanto per te stesso.
Rocky: E se poi perdo?
Adriana: E allora pazienza. Ma se non altro perderai senza scuse, senza il terrore! E lo accetteresti serenamente.
Rocky: Dove l’hai trovata tutta questa grinta?
Adriana: Ho sposato un pugile.

Sul ring, prima che inizi il secondo incontro

Clubber: Ti spacco in due!
Rocky: Provaci!

Durante il secondo incontro

Clubber: Io a te ti ammazzo!!
Rocky: Non devi venire a cercarmi, io sto qui!!

Poco dopo

Clubber: Tu sei matto!! Sei matto!!!
Rocky: Sì, sono matto!! Ma tu c’hai il fiatone!! Tu c’hai il fiatone!!!

Dialoghi tratti da Rocky IV di Sylvester Stallone (1985) – Le migliori frasi di Rocky

Paulie: Rocky, ricordi quando ti ho detto che volevo essere te?
Rocky: Sì.
Paulie: Ci ho ripensato!
Rocky: Grazie tante.

Robert “Rocky” Jr.: Hai paura?
Rocky: Noo…
Robert “Rocky” Jr.: Si che hai paura… magari poca poca!
Rocky: Beh… tu non ce l’avresti?
Robert “Rocky” Jr.: Se dovessi combattere con una montagna di muscoli come quella, altroché se avrei paura!
Rocky: Ecco, a dire la verità… sai, certe volte… un po’ di paura ce l’ho, è vero. Quando sono sul ring e quando le prendo… e le braccia mi fanno tanto male che non riesco più ad alzarmi. Sì, allora penso:”Dio, quanto vorrei che mi beccasse sul mento, così non sentirei più niente”. Però, poi, c’è un’altra parte di me che viene fuori e che non ha tanta paura. C’è un’altra parte di me… che non vuole mollare… che vuol fare un altro round. Perché fare un altro round, quando pensi di non farcela, è una cosa che può cambiare tutta la tua vita.

Dopo

Duke: Rocky, che ti sta succedendo?
Rocky: Sta vincendo. Io ne vedo tre di quello là….
Paulie: Tu becca quello di mezzo!

Dialoghi tratti da Rocky V di John G. Avildsen (1990) – Le migliori frasi di Rocky

Rocky: Ehi, fusto! La vuoi sentire una nuova?
Robert “Rocky” Balboa Jr.: Sì! Perché no?
Rocky: Toc Toc..
Robert “Rocky” Balboa Jr.: Chi è?
Rocky: Un merlo che fa me.
Robert “Rocky” Balboa Jr.: Come, un merlo che fa me?
Rocky: Beh scusa, se la mucca fa mu, allora il merlo deve fare per forza me!
Robert “Rocky” Balboa Jr.: Chi te l’ha raccontata?

Dialoghi tratti da Rocky Balboa di Sylvester Stallone (2006) – Le migliori frasi di Rocky

Rocky: Io credo che quando tu hai vissuto tanto tempo in un posto, tu sei quel posto.
Paulie: Io non mi sento un palazzo…

Dopo

Paulie: Ci vuole coraggio a salire sul ring con la certezza di essere sconfitti… ma tu ce la farai Rocky.
Rocky: Cosa te lo fa pensare?
Paulie: La carica delle tue cartucce.

Dopo

Mason Dixon: Ma se porti colpi che non devi portare, se provi a colpirmi, per te è finita.
Rocky: «È finita» si dice alla fine.
Mason Dixon: Bella questa, cos’è, degli anni Ottanta?
Rocky: Forse anche Settanta.

Dopo

Mason Dixon: Perché lo fai, vecchio?
Rocky: Un giorno lo capirai.

Le migliori frasi di Rocky - La saga - Rocky Balboa, 2006, Sylvester Stallone, discorso al figlio sull'autostima, notte
Una scena di Rocky Balboa, che ha come protagonista Sylvester Stallone

Infine altre informazioni a proposito della saga cinematografica presenti sul blog – Le migliori frasi di Lagertha in Vikings

Recensione del film: non ancora presente

Colonna sonora: non ancora presente

Curiosità sulla saga: non ancora presente

Le frasi del protagonista: Frasi di Rocky Balboa

Errori presenti nel film: non ancora presente

Infine vi ricordo che, per rimanere sempre aggiornati sulle ultime notizie, potete seguire il blog sui canali Facebook, Instagram e Twitter. Se vi è piaciuto l’articolo “migliori frasi di Rocky” lasciate un commento o condividetelo. Trovate questa ed altre citazioni qui: Frasi e citazioni.

Anche questa sezione del blog è in continuo aggiornamento, segnalate se vi sono degli errori. Vi ricordo che anche voi potete segnalare nei commenti le vostre citazioni preferite.

Luca Miglietta

Pubblicato da Luca Miglietta

Luca Miglietta, classe 1988, nato a Torino, appassionato di cinema e di tutto il mondo che lo circonda. Cresciuto fin da piccolo con la passione per il grande schermo guardando saghe come Ritorno al Futuro, Star Wars ed Indiana Jones. Difficile dire quale sia il mio film preferito in assoluto, perché generalmente non mi affeziono a un singolo film a parte quelli sopracitati che sono legati alla mia infanzia. Se dovessi però dirne qualcuno penserei a: Blade Runner, Terminator o Apocalypse Now. Non amo solamente il cinema, ma anche la letteratura e la fotografia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.