Mi sono ricordata Grey’s Anatomy

Mi sono ricordata Grey’s Anatomy

“Mi sono ricordata un episodio Grey’s Anatomy

A Perugia una maestra ha salvato bimbo che stava per morire soffocato

Maestra salva bimbo, "Mi sono ricordata un episodio Grey's Anatomy", Ellen Pompeo, Meredith Grey, porta
Una scena di Grey’s Anatomy che ha come protagonista Ellen Pompeo
Sei qui: Home » Mi sono ricordata Grey’s Anatomy

“Mi sono ricordata Grey’s Anatomy“, questo ha Flavia Napolitano la maestra elementare di 45 anni, che venerdì scorso ha soccorso e salvato un bambino. Un bimbo ha rischiato di morire soffocato e lei prontamente ha attuato la manovra di Heimlic, salvandogli la vita. Flavia Napolitano lavora nell’istituto comprensivo Perugia 13, Ponte Valleceppi.

Il piccolo ha iniziato a sentirsi male durante la ricreazione. Lei si è trovata davanti una situazione davvero complicata, ma ha agito d’istinto e soprattutto non si è lasciata prendere dal panico. Essere intervenuta subito è stato fondamentale per il bambino.

La maestra Flavia è intervenuta con la classica manovra di disostruzione pediatrica, un’operazione che non aveva mai praticato prima. La donna ha infatti ammesso alla stampa “L’ho vista sulla serie tv, mi sono ricordata Grey’s Anatomy“. Se l’è ricordata e con sangue freddo l’ha messa in pratica con una tempistica perfetta!

Flavia Napolitano la maestra elementare di 45 anni, che venerdì scorso ha soccorso e salvato un bambino durante la ricreazione, attuando la manovra di Heimlic: “Mi sono ricordata Grey’s Anatomy“.

Flavia Napolitano ha descritto così la scena tremenda che si è trovata davanti agli occhi.

Eravamo in classe, durante la ricreazione. Gli alunni stavano facendo colazione. A un certo punto l’ho notato: il bambino era diventato blu, non respirava più.

Ha poi proseguito dicendo:

I compagni non se ne erano accorti. Ho chiesto subito a voce alta i soccorsi ma bisognava fare in fretta e così mi sono avvicinata, mi sono accosciata l’ho messo a pancia sotto appoggiandolo sul mio ginocchio, gli ho dato quattro colpi tra la schiena e il collo. Con vigore. Al quarto colpo dalla sua bocca è uscito un pezzo di merendina.

Ha ripreso a respirare. Io mi sono messa a piangere, pensavo di avergli rotto qualche costola. È stato il padre dell’alunno, dopo, che mi ha fatto tornare lucida: ‘L’importante è che sia vivo, tu gli hai salvato la vita’ mi ha detto. Per fortuna sono stati fatti tutti i controlli e sta bene”.

Per Flavia Napolitano è stata una giornata incredibile

La maestra ha descritto anche le sensazioni che ha provato lo scorso venerdì 6 maggio.

È stata una delle giornate più incredibili della mia vita. Non immaginavo minimamente che ricordando una manovra vista in una serie tv potessi salvare la vita di un bambino. Solo ora mi rendo conto, con ancora le gambe che tremano, che in momenti così urgenti siamo capaci di estrapolare nel cassetto della nostra memoria qualsiasi cosa che ci permetta di intervenire prontamente ed in modo efficiente.

La maestra prosegue dicendo di non aver mai fatto corsi di primo soccorso e di essersi semplicemente ricordata un episodio Grey’s Anatomy.

Non ho mai fatto un corso di primo soccorso, non sapevo cosa fosse la manovra di Heimlic. Venerdì l’ho messa in pratica, ricordando in una frazione di secondo un episodio dì Grey’s anatomy e con la mano di Dio il bambino sta bene..

Il sangue freddo della maestra

Non trovate incredibile che una maestra abbia salvato la vita ad un bimbo per essersi ricordata Grey’s Anatomy? A volte le serie tv servono! In ogni caso è stato fondamentale il sangue freddo di Flavia Napolitano che non si è fatta prendere dal panico!

Infine vi ricordo che, per rimanere sempre aggiornati sulle ultime notizie riguardanti film, serie TV, musica e cartoni animati, potete seguire il blog sui social. Non sono solo film ha un canale Telegram e pagine su Facebook, Instagram e Twitter.

Vi è piaciuto questo articolo su cosa dice Rosario Dawson sul suo aspetto fisico? Trovate articoli simili nella sezione del blog non son solo film dedicata alle curiosità.

Luca Miglietta

Buono Amazon – sponsorizzato

Pubblicato da Luca Miglietta

Luca Miglietta, classe 1988, nato a Torino, appassionato di cinema e di tutto il mondo che lo circonda. Cresciuto fin da piccolo con la passione per il grande schermo guardando saghe come Ritorno al Futuro, Star Wars ed Indiana Jones. Difficile dire quale sia il mio film preferito in assoluto, perché generalmente non mi affeziono a un singolo film a parte quelli sopracitati che sono legati alla mia infanzia. Se dovessi però dirne qualcuno penserei a: Blade Runner, Terminator o Apocalypse Now. Non amo solamente il cinema, ma anche la letteratura e la fotografia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.