Le migliori frasi di BoJack Horseman nella serie Netflix

Le migliori frasi di BoJack Horseman nella serie Netflix

Le migliori frasi di BoJack Horseman

Ecco le migliori citazioni di questo cinico ed egocentrico personaggio della famosa serie animata americana

BoJack Horseman, Mr. Peanutbutter, Netflix, divano - Le migliori frasi di BoJack Horseman
Una scena della serie che ha come protagonisti BoJack Horseman e Mr. Peanutbutter – Le migliori frasi di BoJack Horseman
Sei qui: Home » Le migliori frasi di BoJack Horseman nella serie Netflix

Le migliori frasi di BoJack Horseman. Seguono ora alcune frasi e citazioni di BoJack Horseman tratte dalla serie animata creata da Raphael Bob-Waksberg per la piattaforma streaming Netflix. Lo show ha come protagonista ha come protagonista BoJack, una star della sitcom degli anni novanta “Horsin’ Around”, che non è però riuscita a rimanere sulla cresta dell’onda dopo la chiusura della serie. Solo una breve introduzione a cui, nella seconda parte dell’articolo, seguiranno anche i dialoghi da non perdere. La seconda sezione è infatti più completa ed esaustiva.

Le migliori frasi di BoJack Horseman

Frasi nella prima stagione – Le migliori frasi di BoJack Horseman

Episodio 1, BoJack Horseman: la storia di BoJack Horseman, capitolo uno

Per un sacco di gente la vita è solo un lungo calcio tirato nell’uretra. E a volte quando torni a casa dopo una giornata di calci nell’uretra ti va solo di guardare uno show su gente amabile dove si vogliono tutti bene. E dove qualunque cosa succeda alla fine di quella mezz’ora, be’, è tornato tutto a posto. No, sai, perché nella vita vera… ho già detto quella cosa lì dell’uretra?

BoJack Horseman, la storia di BoJack Horseman. Scritto da BoJack Horseman. Capitolo uno, capitolo uno. Caaaapitoloooo… uno! (col registratore)

Questo si chiama mettere pressione!

Todd, peso seicento chili. Servono ettolitri di birra per ubriacarmi.

Non ho paura delle responsabilità. Mi impegno continuamente nelle cose. È quello che viene dopo quell’impegno che mi dà da pensare.

Episodio 2, BoJack traditore della patria

Questa mail, sì che mi somiglia!

Rivoglio la mia privacy. Così potrò terminare la mia autobiografia e riavere di nuovo i riflettori addosso.

Sai qual è il problema che hanno tutti quanti? Che vogliono sentire solo quello di cui sono già convinti. A nessuno interessa mai sentire la verità.

Episodio 3, Il ritorno di Sarah

Ho fatto un casino, vero?

Episodio 4, Tra Zoë e Zelda

Come posso dirlo in modo gentile? Sì, immagina se l’olocausto fosse ogni quattro anni come le olimpiadi… preferirei quella tragedia allo schifo della tua opera.

Episodio 5, Corri, Diane Nguyen, corri!

Il lieto fine è una cosa inventata da Steven Spielberg per vendere biglietti. È come il vero amore, le Olimpiadi di Monaco. Sono cose che non esistono nel mondo reale. Dobbiamo continuare a vivere guardando al futuro.

Episodio 6, La lettera D

Oh, andiamo. Sono attratto da lei? Certo! Mi sento meglio quando lei è intorno? Sì! Mi prende come mai è successo con un’altra? Senza alcun dubbio. Ho delle fantasie su di lei? Sì, ma solo in due posizioni. Secondo te sono il tipo che si fregherebbe la ragazza di un altro? Certo, ovvio! Ma ho un debole per lei? La risposta è no. Non hai di che preoccuparti!

Niente, non richiama, tira fuori lo scotch consolazione. (il suo cellulare squilla) È lei, prendi lo scotch festeggiamento.

Episodio 8, Il telescopio

Non abbandonarmi, niente pause toilette. E non scivolare fuori dalla stanza per messaggiarti con il fidanzato, con duemila smile e vicino tutti i cuoricini che battono. Che schifo! Congratulazioni per la faccenda del fidanzamento, a proposito!

Nessuna offesa, tolto quel “senza offesa”.

Lei è Diane. Sta scrivendo un libro su di me.

Non lo so perché sono venuto qui.

Episodio 9, A caval donato non si guarda in bocca

Sai, col talento che mi ritrovo per inventare piani e la tua abilità per ascoltarli senza contribuire con più di tre parole alla volta facciamo proprio un’ottima squadra.

A volte sento come se fossi nato con una perdita e ogni cosa buona che ho iniziato fosse gocciolata via lentamente da me e ora non c’è più e non tornerà più dentro di me. Troppo tardi. La vita è una serie di porte chiuse, non è vero?

Episodio 11, Finale deprimente

Ora, se vuoi scusarmi, vado a farmi una doccia così non capisco se sto piangendo o meno.

Se tutti avessimo un’arma a nessuno servirebbe un’arma e saremmo tutti al sicuro. Oh mio Dio, credo che abbia risolto il problema delle armi in America.

Episodio 12, Più avanti

Incredibile, quando i vostri poteri si uniscono diventate persino più stupidi della somma della vostra stupidità.

Tu smetti di incoraggiarlo e tu smetti di incoraggiare lui, ok? State giocando con il fuoco!

I fuochi non hanno nomi!

BoJack Horseman, Diane Nguyen, Netflix, tetto - Le migliori frasi di BoJack Horseman
Una scena della serie che ha come protagonisti BoJack Horseman e Diane Nguyen – Le migliori frasi di BoJack Horseman
Frasi nella seconda stagione – Le migliori frasi di BoJack Horseman

Episodio 1, Il divano nuovo

Io posso cambiare e io cambierò!

Sì, sì, hai ragione. Hai ragione posso farcela. Ho due interi giorni. E quando sono sotto pressione è allora che do il meglio. Sì, due giorni! Sì, posso fare tutte quelle cose! (per poi non farne nessuna)

Episodio 2, Yesterdayland

Mi prenderesti una birra dal frigo? Non mi va di alzarmi. Aspetta, no, non mi merito una birra.

Episodio 3, Ancora rotto

Ehi, a volte non hai paura che se lo show decollasse potrebbero cambiare tante cose?

Episodio 8, Scopriamolo

Quando dici carino intendi gentile o che devo investirlo con insulti feroci in modo che il pubblico dica “carino!”?

Dì a “beneficenza” di baciarmi le chiappe. La tua ragazza ha un nome da puttanella.

Perché sono invidioso.

Per te è tutto così semplice. (a Mr. Peanutbutter)

Io voglio sentirmi bene con me stesso, come fai tu e… non so come si fa. E non so se ci riesco. (a Mr. Peanutbutter)

Episodio 9, La ripresa

Ma dovevamo fare un film coraggioso sul vero Secretariat, con pregi e difetti.

Episodio 11, Fuga da L.A.

Ok, tieni gli occhi sulla strada e le mani sul volante… E niente messaggi mentre guidi. A meno che non sia un’emergenza tipo, be’, se vedi una cosa divertente e devi dirlo a qualcuno.
È necessario che tu mi dica i loro nomi? (…) Non conosco nessuno di loro. Tu lo sai che non li conosco, vero?

Episodio 12, In alto mare

Voglio… voglio dire che non capisco come fa la gente a vivere. Come fa a svegliarsi tutte le mattine e dire: “Sì, un altro giorno. Diamoci dentro!”? Come fa la gente? Non lo capisco.

Perché chiedete sempre se mi ricordo qualcosa? Io non ricordo niente. Se la domanda comincia con “Ti ricordi…” e non finisce poi con “quanto detestavi Moulin Rouge?”, la risposta sarà sempre no!

Oddio, polmoni in fiamme. Oh merda, correre è orribile, la cosa peggiore. Oh mio dio.

BoJack Horseman, Diane Nguyen, Princess Carolyn, Netflix - Le migliori frasi di BoJack Horseman
Una scena della serie che ha come protagonisti Diane Nguyen e Princess Carolyn – Le migliori frasi di BoJack Horseman
Frasi nella terza stagione – Le migliori frasi di BoJack Horseman

Episodio 1, Passate parola

Jill, non sono il tipo che fa cose complicate, trasgressive o ricoperte di latte. Sto per avere una nomination all’oscar, sto pensando al mio lascito ora. Voglio fare cose che coinvolgano la gente, cose che durino…

No, lo so, ma, vedi, dopo che sarò morto la gente potrà ancora vedermi in “Secretariat”… E con questo… sarò ricordato, se vinco l’oscar sarò ricordato! E con questo la mia vita avrà un significato, non lo so!

Qual è la mia storia?

Episodio 4, Un pesce fuor d’acqua

Kelsey, in questo mondo terrificante, ci restano solo i legami che creiamo. Mi dispiace averti fatta licenziare. Mi dispiace non averti più chiamata. (su un foglio)

Episodio 5, Amore e/o matrimonio

Sapete io non conosco Karen e Tanisha così tanto bene, però so perfettamente quale dono raro e prezioso sia trovare la tessera del puzzle che ti completa e quando lo sai, lo sai. Chiaro no?

Smettila di pensarci, nessuno dovrebbe pensare alle cose che dico.

Nessuno completa nessuno, non è un concetto reale. Se hai la fortuna di trovare qualcuno che riesci a sopportare, stringilo forte e non lasciarlo più.

Esatto, accontentarti. Perché altrimenti diventerai vecchia e cinica e sempre più sola. E farai di tutto per riempire quel vuoto con gli amici e la tua carriera e del sesso insignificante, ma quel vuoto non si riempirà mai. E un giorno ti guarderai attorno e ti renderai conto che ti amano tutti, ma che non piaci a nessuno, e questa è la sensazione di solitudine peggiore.

Episodio 6, Brrap Brrap Pew Pew

Oh, questo mi ricorda che ho avuto la mia bella fetta di aborti negli anni Novanta. Be’, non li ho avuti io, li ho pagati. Spero che quelle donne abbiano abortito davvero e non si siano tenute… i miei soldi. (a Diane Nguyen, che gli ha detto che vuole abortire)

Episodio 7, Fermate le rotative

Gli psicologi sono degli idioti.

Episodio 9, La cosa migliore

Solo perché sei brava in qualcosa non vuol dire che la devi fare. Io sono bravo a guidare sobrio, ma non mi fa impazzire.

Episodio 10, Sei tu

Mi sento… Mi… mi… mi… mi sento, mi sento… come prima.

Ecco che ci risiamo! Perché cerco la felicità nelle cose? Che cosa ho che non va?

Non merito la nomination, non sono il miglior attore!

Episodio 11, È troppo, amico!

Alla vita e all’aver smesso di viverla!

Perché gli edifici devono essere rettangolari, dannazione!

Si rientra nel mio stile ma non ricordo nulla. Devo avere avuto un blackout. Forse è colpa dell’alcool.

Forse è il gas esilarante unito ai sali da bagno che parla, ma vorrei dell’altro gas esilarante con i sali da bagno.

Non è vero mi sento veramente male per aver… incasinato quella ragazza.

Sporcherei la lavagna subito dopo.

Sì, e quando fa l’architetto?

Sai a volte sembra che tu sia l’unica persona che mi capisca, perché chi altri potrebbe farlo? (a Sarah Lynn)

Noi ci conosciamo da prima che diventassimo famosi, per questo possiamo essere amici. Perché non siamo come le altre persone che si avvicinano per ciò che pensano che tu sia. Credono di poter dormire sul tuo divano, mangiare il tuo cibo, credono che salverai la loro agenzia. Non ho mai voluto questo tipo di pressione ma noi due… L’uno non vuole niente dell’altra. Sai non ho mai capito cosa fosse l’amore. Ma in questo momento non ho bisogno di capire niente. Lo sto vivendo. Ti amo Sarah Lynn.

Qui non siamo a casa tua…

Ehi, ehi, ehi va tutto bene dai, andrà tutto bene.

No, No calmati. Nessuno è spacciato. Te lo dico io cosa faremo: andremo al planetario.

Visto, Sarah Lynn? Non siamo spacciati. Nel grande scenario della vita siamo solo dei granellini che un giorno verranno dimenticati. Non importa cosa abbiamo fatto in passato o come verremo ricordati, quello che importa è il presente. Questo momento, questo unico momento spettacolare che stiamo condividendo. No, Sarah Lynn?

BoJack Horseman, Diane Nguyen sexy, fiori, Netflix. S05E02
Una scena della serie che ha come protagonisti BoJack Horseman e Diane Nguyen – Le migliori frasi di BoJack Horseman
Frasi nella quarta stagione – Le migliori frasi di BoJack Horseman

Episodio 3, Urrà! L’episodio di Todd!

Della stirpe Mannheim-Mannheim-Guerrero-Robinson-Zilberschlag-Hsung-Fonzarelli-McQuack? Era una battuta, non ho mai sentito parlare del tuo studio legale.

Nessuno sa che sono tornato. A parte te. E Channing Tatum, e il mio pusher di pasticche, quello di alcolici, quello di erba, quello di coca, un signor so-tutto-io di Pizza Hut che meritava di essere strigliato e la mia domestica.

Sono stato fortunato ad avere persone che mi vogliono bene. Non merito nessuna di loro e non merito un amico così straordinario e generoso e comprensivo e attento come… Channing Tatum. Lo ferirò esattamente come ho ferito tutti. Sono stato uno sciocco a credere di potermi rituffare in una nuova relazione. Puoi andare da Channing Tatum e dirgli che non sarò suo amico? Non posso spezzare un altro cuore. Non oggi, non Channing.

Episodio 4, Iniziare la trivellazione

Lascia che sia il primo a dirtelo: sono un piantagrane.

Non posso offrirti una guida genitoriale, né consigli, né sostegno, né amore, né una lunga conversazione, né attenzioni, né che mi ricordi il tuo nome.

Che dicono i tuoi padri quando piangi?

Episodio 5, Pensieri e preghiere

Vedere mia madre è come vedere un film di Terrence Malick: ogni dieci anni è sopportabile, ma di più ti fa venire l’orticaria.

Episodio 6, Stupido pezzo di merda

Colazione, ah, non me la merito. Stai zitto! Non biasimarti, a che serve? Fai colazione, stupido culone. Questi sono cookie, non è una colazione. Stai mangiando dei cookie, smettila, smetti di mangiare cookie e preparati la colazione. Basta! Non mangiarne altri, mettilo giù, non mangiare quel cookie… Non ci credo, l’hai mangiato.

Latte, latte, latte… Di che staranno parlando? Probabilmente di te e dell’essere immondo che sei, brutto grassone idiota. Perché non fai un favore al mondo e non ti lanci contromano? No, non meriti di morire giovane, solo i grandi muoiono giovani. Ah quindi ti senti anche giovane?! Un drink.

Episodio 9, Ruthie

Io non me ne vado senza quel certificato. Ho fatto quello che mi hai chiesto, ho riempito il modulo. Ma non intendo aspettare oltre in questa fila. Nessuno qua mi ha offerto acqua minerale Fiji, e ho la gola secca per quanto ho dovuto gridare.

No, vorrei presentare un reclamo formale. Come devo fare?

Hai vinto tu questo round.

Episodio 12, Che ora è adesso

A te piacciono i film stranieri, giusto? Hai presente Amelie, dove lei ascolta la storia di quel tipo? È la stessa cosa. Io sono quello con la storia e ho bisogno che tu sia Amelie adesso.

Sono andato in ogni ospedale, in ogni ufficio relazioni col pubblico. Ho fatto file, riempito moduli, parlato con tutti. Non avrei avuto pace finché non avessi fatto tutto quello che potevo. Ma non c’era traccia di una puledrina nata il giorno del compleanno di Hollyhock. A Los Angeles. perché Hollyhock non è nata lì, è nata a San Francisco. Qualcosa mi diceva che mio padre aveva messo incinta la cameriera, così andai a San Francisco, rifeci la trafila e lo trovai: il certificato di nascita col nome di sua madre, chiaro come il sole, Henrietta Platchkey. Ma lei dov’è ora? Beh, l’ho cercata su Facebook. So cosa pensate: BoJack ha un account su Facebook? Ovvio che no, internet è per i nerd. Ma è un buon modo per trovare la gente, così ho creato un account e l’ho trovata. Vive a Minneapolis, è un’infermiera. Il numero di telefono era su Facebook. E volevo che Hollyhock lo avesse. Lei deve saperlo. Non serve dirle che sono stato qui. Mi terrò lontano dalla sua vita, ditele che sono uno stronzo, che l’avete scoperto voi. Non mi interessa, ma dovete dirglielo. Per favore.

BoJack Horseman, Diane Nguyen, Netflix
Una scena della serie che ha come protagonisti BoJack Horseman e Diane Nguyen – Le migliori frasi di BoJack Horseman
Frasi nella quinta stagione – Le migliori frasi di BoJack Horseman

Episodio 1, La scena della lampadina

Nulla è più desolante di una festa. Fortuna che non mi serve nessuno, altrimenti mi sentirei solo.

Senti, ho ancora qualche domanda sul mio personaggio e sul copione e sullo show e sul perché tu me l’abbia proposto e sul perché io abbia detto si. […] E sul perché facciamo uno show per “cheoresonoinquestomomento.com”, che è un sito web per persone che non sanno che il loro computer ha già un orologio integrato all’angolo dello schermo.

Episodio 4, BoJack il femminista

Come rimedi a qualcosa di così sbagliato da essere irrimediabile

Episodio 5, La storia di Amelia Earhart

Come possono aspettarsi che impari cinque pagine in un giorno. Chi sono, il giovane Sheldon? In nessuna serie si dovrebbe parlare tanto. La televisione è un mezzo visivo.

Sento dolore da tutte le parti, Sartre si sbagliava. Il dolore fisico è di gran lunga peggiore della sofferenza emotiva prolungata. Che gran cazzata!

Episodio 6, Free Churro

Di solito, quando la gente mi chiede come sto, la vera risposta è «sto di merda», ma non posso dire «sto di merda» perché non ho una buona ragione per stare di merda. Quindi, se dico «sto di merda», poi loro dicono «Perché, cosa c’è che non va?», e io devo dire «Non saprei, tipo… tutto?». Quindi invece, quando la gente mi chiede come sto di solito dico «Alla grande». Ma quando la ragazza al Jack in the box mi ha chiesto se stavo passando una bella giornata, ho pensato, beh, oggi posso davvero permettermi di sentirmi di merda, oggi ho una buona ragione, così le ho detto «Be’, mia madre è morta».

Ecco una storia. Quand’ero ragazzo, recitai un brano comico per il talent show della scuola. C’era questa giacca figa che volevo mettere perché mi avrebbe fatto sembrare Albert Brooks. Per mesi risparmiai per questa giacca, ma quando finalmente racimolai abbastanza, andai al negozio ed era andata. L’avevano venduta a qualcun altro. Così, andai a casa e lo dissi a mia madre. Lei disse: «Ti sia da lezione. Questo succede se si desiderano cose». […] Ma poi, il giorno del talent show, mia madre aveva una sorpresa per me. Mi aveva comprato la giacca. Anche se non sapeva come dirlo, io sapevo significasse che mi amava. Ora, questa è una buona storia su mia madre. Non è vera, ma è una buona storia, giusto? L’ho rubata da un episodio di Maude che vidi quando ero bambino, quando lei parla del padre.

Negli anni ’90, ero in una famosa serie TV chiamata Horsin’ Around – trattenete gli applausi – e ricordo che una volta un fan mi chiese: «Ehi, uhm, sai quell’episodio dove il cavallo deve fare il discorso di incoraggiamento a Ethan, dopo che Ethan scopre che la sua cotta gli ha chiesto di andare al ballo solo perché le sue amiche stavano facendo una stupida gara di appuntamenti? In tutte le inquadrature del cavallo, puoi vedere una tazza di caffè sul bancone della cucina, ma nelle inquadrature di Ethan, la tazza di caffè manca. Era perché la serie voleva far passare un messaggio sulla fluttuante soggettività della memoria e su come due persone possono fare esperienza dello stesso momento in modi completamente diversi?» E io non avevo il coraggio di dire «no, fratello, qualche tipo della troupe ha solo lasciato la tazza di caffè nell’inquadratura». Quindi invece dissi «si». E forse questa storia è come quella tazza di caffè. Forse, siamo stupidi a provare ad affibbiare un significato a tutte le piccole cose.

Qual è la differenza tra mia madre e un accesso di tosse pieno di germi? Che la tosse è asinina e mia madre è una cavallina. Questo è un esempio di spiritosaggine. Grazie. Proviamo di nuovo. Ehi, mamma, qual è la differenza tra mia madre e un mucchio di uova di pasqua? Che le uova le metti nel cesto e mia madre la metti in una cassa! Pronti per un’altra? L’ultima. Qual è la differenza tra una settimana di quattro giorni e mia madre, Beatrice Horseman? Che quella è una settimana corta e mia madre è una gran puttana!

Beatrice Horseman era nata nel 1938, ed è morta nel 2018, e io non ho idea di cosa volesse. A meno che non volesse ciò che vogliamo tutti: essere vista.

Episodio 7, Interno. Sotto

Notiziona: non sei l’unica a stare nella merda. Magari se potessi parlare con te non avrei bisogno di cercare altri amici.

Episodio 9, Storia antica

Stai bene? Sembri l’addetto stampa di Scarlett Johansson che ha appena visto Ghost in the Shell.

Episodio 10, Con la testa tra le nuvole

Come dice Philbert: “Il tempo è come una donna, assolutamente impossibile da comprendere”.

Si, congratulazioni! Sei l’ultima che l’ha capito. Io non cambierò mai. Non mi serve il tuo aiuto per cambiare. Quindi smettila di fare di me il tuo progetto. Quando ti ho incontrato ero depresso perché non mi piacevo. E quando hai scritto quel libro e hai venduto un fantastilione di copie, mi hai insegnato che io sono questo: un casino. Opera tua. E ora sto bene.

Episodio 11, Crisi nella serie

Ora, su una scala da uno a dieci, come giudica la maturità sessuale di sua figlia? (…) Leggo solo quello che ho davanti… Vediamo, dove 1 è “orribilmente ferita da un uomo più grande di cui si fidava e ora ha deciso di rivelare pubblicamente le brutte cose che ha fatto”, e dieci “ha lentamente esplorato il suo corpo in modo sano nei suoi tempi e ora ha ritrovato completamente il suo equilibrio”.

BoJack Horseman, Mr. Peanutbutter, Netflix, macchina - Le migliori frasi di BoJack Horseman
Una scena della serie che ha come protagonisti BoJack Horseman e Mr. Peanutbutter – Le migliori frasi di BoJack Horseman
Frasi nella sesta stagione – Le migliori frasi di BoJack Horseman

Episodio 2, Il nuovo cliente

Scusa, forse ho interrotto la tua riunione con David O. Russell, quindi sarò breve. Ho fatto una lista di persone a cui chiedere scusa. Già, e non ti faccio perdere tempo con altre scuse.

Ricordi il nome dell’assistente che ho strigliato vent’anni fa per avermi portato un Capri Sun a temperatura ambiente dicendogli di cambiare lavoro? Che fine ha fatto quel tizio?

No, mi sono scopato una Riley e non è finita bene.

Episodio 3, Una bella storia

Cara Diane, ciao! Questa è una lettera. La terapia prevede che io scriva la lettera a un’amica – immagino che sia terapeutico. So che sei stata Grande con il killer dello zodiaco. comunque la riabilitazione procede: lunghe passeggiate, serate film, yoga. La settimana prossima è prevista una color war…. ed è bello essere qui. Ed è bello che io non beva ne prenda pillole ma continuo a pensare che questa non sia la vita reale. È come un campeggio estivo… temporaneo, facile… per quanto sia bello so che un giorno dovrò tornare al mondo reale. Comunque questa è la mia lettera. Non credo di spedirla ma, se la stai leggendo allora l’ho spedita. Il tuo amico BoJack. PS: Horseman.

Cara Diane, Ciao! Ti scrivo un’altra lettera. Oggi è uno schifo. Qui c’è una nuova ragazza, Beverly, che ha preso il mio kit di snack. Ed è tipico di Beverly – probabilmente, l’ho appena conosciuta. Il punto è che il kit di snack va condiviso, giusto? sono buste piene di snack da portare alla gita del mattino che noi prepariamo la notte prima per cementare il gruppo. Ieri ho deciso di mettere un pacchetto extra di nocciole caramellate nel mio kit per me, solo per me, e ho segnato la busta con una B in modo da riconoscerle al mattino. B di BoJack. ma poi oggi ho visto Beverly – che lo ripeto è appena arrivata – saltellare per casa con il mio kit di snack. Diceva “oh qualcuno ha preparato un kit speciale solo per me, B di Beverly, devo avere un ammiratore segreto”. Ripeto, è appena arrivata! La storia della mia vita è costellata da delusioni. Dovrei avere imparato a non avere troppe aspettative ma… no! Ancora una volta sono l’idiota con grandi aspettative sulle nocciole caramellate e ora sono deluso e la colpa è solo mia. Comunque, che mi racconti? Ahah, scherzo, non puoi farlo – questa è una lettera!
A presto, BoJack.

Cara Diane, sono certo che muori dalla voglia di sapere come va la storia del presunto ammiratore di Beverly, perciò vado dritto al punto. Ho iniziato a scrivere BH sul mio kit per chiarire subito di chi fossero le nocciole caramellate in più. Ma ora Beverly crede che BH stia per Beverly ha le nocciole extra. Beverly ha le nocciole extra? Ho messo solo una H. Sai che c’è? Non importa. La cosa più assurda è che Beverly non può neanche mangiarle: è allergica! Quindi di solito finisce che le regala a me. Il dottor Champ dice che questo ha un significato, che l’universo si prende cura di noi quando smettiamo di combatterlo ma… ah, non lo so. Comunque, sta andando bene. Spero che anche a te vada tutto bene. BoJack.

Cara Diane, ieri è stato l’ultimo giorno di Beverly. Tutti erano felici per lei, ma ha passato tutto il giorno col muso perché non ha scoperto chi fosse il suo ammiratore segreto. francamente ne avevo abbastanza, così le ho detto “sono io, sono innamorato di te!” e lei “ah!… speravo che fosse Mario” e poi ha iniziato a piangere. E tutti sembravano dire “bravo, hai fatto piangere Beverly il suo ultimo giorno” e ciò che continuo a chiedermi è se ne sia valsa la pena per Beverly essere felice anche se ha finito per essere triste. O sarebbe stato meglio se non fosse successo niente? Ogni volta che qualcuno lascia la clinica pensi ai progressi che hai fatto. Certi giorni ti sembra di non fare progressi, altri invece pensi “be’, forse un pochino”. Ciò che penso ora è che sono stato uno stupido a non farlo prima. Ho sprecato tanti anni a essere infelice perché ero convinto di non avere altra scelta. Ma non succederà più. E dimmi, sono pazzo o sono diventato bravo a scrivere le lettere?
A proposito, sono BoJack chiaramente.

Episodio 6, Il rene è a posto

Ok, mi hai stanato. I miei genitori mi hanno trasmesso l’odio nei confronti dei cavalli. Quindi il mio corpo è una prigione dalla quale non posso fuggire. Questo si manifesta in un comportamento assurdo perchè inconsciamente sento di meritare di essere punito. Ma essendo famoso non vengo mai punito e mi comporto ancora peggio. E visto che questo atteggiamento non lo posso frenare, perchè è cosi radicato nella mia identità da trovarlo incomprensibile, bevo!

Ora, l’unico modo in cui posso fare progressi è tornare alla mia vita da sobrio e prendermi la responsabilità delle mie azioni passate e future… Oh mio Dio, questa è la terapia!

EPISODIO 11, Profitti e perdite

Questo posto doveva essere un nuovo inizio per me. (Rehab)

C’è sempre lo stesso finale, tutto va in pezzi e io finisco da solo.

Sarà una lunga notte.

EPISODIO 15, Il panorama a metà strada

Posso almeno restare al telefono con te? Com’è stata la tua giornata? (a Diane Nguyen)

Ci vediamo dall’altra parte.

EPISODIO 16, Bello, finché è durato

Non è mai stato il tuo lavoro. (a Diane Nguyen)

BoJack Horseman, Mr. Peanutbutter, Netflix, tazza
Una scena della serie che ha come protagonista Mr. Peanutbutter – Le migliori frasi di BoJack Horseman

Le migliori frasi di BoJack Horseman, i dialoghi

In breve una serie di dialoghi tratti dallo show in cui troviamo le migliori frasi di BoJack Horseman selezionate per voi.
Anche la sezione sui dialoghi contiene solo quelli più importanti. Ho però cercato di riportarli quasi interamente per essere il più esaustivo possibile.

Prima stagione della serie tv – Le migliori frasi di BoJack Horseman

EPISODIO 1, BOJACK HORSEMAN: LA STORIA DI BOJACK HORSEMAN, CAPITOLO UNO

Pinky Penguin: Ti avrei invitato nel mio ufficio ma la società elettrica mi ha staccato la corrente…
BoJack Horseman: Una vera disdetta!

Dopo

Pinky Penguin: La Penguin è più che ansiosa di pubblicare le tue memorie, ma continui a non rispettare le scadenze.
BoJack Horseman: Lo so e mi dispiace. Ma sto facendo grandi progressi!

Dopo

BoJack Horseman: Come mio agente pensi che sto ingrassando?
Princess Carolyne: Vuoi scherzare? Sei nel fiore degli anni, mai stato meglio.
BoJack Horseman: E come ex fidanzato?
Princess Carolyne: Ricordi una cacca che ha mangiato una seconda cacca e defecato una terza cacca.
BoJack Horseman: Aspetta, aspetta, scusa. A quale delle cacche somiglio io?
Princess Carolyne: La terza cacca.
BoJack Horseman: Cosa? Quella è la peggiore.

Dopo

Princess Carolyne: Martedì, per te, può andare o sei forse troppo preso a masturbarti davanti alle tue vecchie foto?
BoJack Horseman: Ti ho spiegato che non era quello che stavo facendo. Mi masturbavo davanti a quello che la foto rappresentava. Tu sei entrata nel momento peggiore.

Dopo

Diane Nguyen: Allora, a cosa stai lavorando in questi giorni?
BoJack Horseman: Perlopiù sto seduto in casa a lamentarmi di tutto.
Diane Nguyen: Sì? E questo ti è di qualche utilità?
BoJack Horseman: Beh, non mi posso lamentare.

Dopo

Diane Nguyen: Sei il solo responsabile della tua felicità.
BoJack Horseman: Mio Dio, è deprimente!
Diane Nguyen: No, non lo è.
BoJack Horseman: Responsabile della mia felicità? Non so esserlo nemmeno della mia colazione!

EPISODIO 2, BOJACK TRADITORE DELLA PATRIA – Le migliori frasi di BoJack Horseman

BoJack Horseman: Scusate… volevo informarti che stasera hai rovinato l’esistenza di qualcuno e spero che tu abbia almeno la decenza di sentirti colpevole per questa puttanata.
Pam: Come scusi?
BoJack Horseman: Già mi giravano di brutto, ma ho pensato che almeno per una sera sarei potuto andare in un bar per dimenticarmi dei miei casini. Ma ora per colpa tua e delle tue amiche ne sono più consapevole.
Pam: Se la stavamo disturbando, scusi, perché non se n’è andato?
BoJack Horseman: Perché non c’ho pensato e adesso mi sento stupido.
Pam: Senta, io ho tutto il diritto di stare…
BoJack Horseman: No! Forse perché sei carina, o forse perché sei anche magrolina, col tempo hai imparato a cavartela ma voglio che tu sappia che le tue azioni hanno delle conseguenze sugli altri. Ti odio! Sei una persona spregevole… e il fatto che non capisci di essere una persona spregevole, non ti rende certo meno spregevole.

EPISODIO 3, IL RITORNO DI SARAH – Le migliori frasi di BoJack Horseman

Diane Nguyen: Avresti potuto essere una figura di riferimento migliore quand’era giovane, ma comunque il suo destino era già segnato. È la celebrità che riduce così le persone.
BoJack Horseman: Perciò stai dicendo che è tutta colpa della società e che noi individui non siamo assolutamente tenuti a prenderci responsabilità?
Diane Ngueyen: Ehm, no, non esattamente. Dicevo solo che…
BoJack Horseman: Sì, mi piace. Non ho fatto niente di male perché non avrei potuto. Noi siamo il prodotto dell’ambiente, sballottati come palline nel gioco mangia-cavallo che rappresenta il nostro assurdo e crudele universo!
Diane Nguyen: Aspetta, no, non è questo che io intendevo…
BoJack Horseman: Sììì! Non è colpa mia. È colpa della società, è solo e soltanto colpa della società. Hurrà, niente in questa vita ha senso! Niente di ciò che faccio ha conseguenze!

EPISODIO 8, IL TELESCOPIO – Le migliori frasi di BoJack Horseman

Herb Kazzaz: Cioè tu mi stai chiedendo scusa?
BoJack Horseman: Sì. Mi dispiace, Herb.
Herb Kazzaz: Ok. Ma io non ti perdono.
BoJack Horseman: Herb, ho detto che mi dispiace.
Herb Kazzaz: Sì, e io ho detto che non ti perdono.
BoJack Horseman: Forse non hai capito quello che sta succedendo qui, questa potrebbe essere l’ultima volta che…
Herb Kazzaz: No! Non pensare di avere da me l’assoluzione, perché non succederà. Dovrai vivere col peso di quella merda che sei per il resto della tua vita e sapere che non potrai mai, mai metterci una pezza!
BoJack Horseman: Credo che ci sentiremo entrambi molto meglio se solo…
Herb Kazzaz: Sto morendo, non mi sentirò meglio, e non sarò la tua stampella perché tu possa sentirti meglio. Quello che mi serviva era un amico e tu mi hai abbandonato e non ti perdonerò mai per questo.

EPISODIO 10, UN MEZZO CAVALLO – Le migliori frasi di BoJack Horseman

BoJack Horseman: Ehi, straniera! Non ti vedo dal matrimonio. Devo ammettere che è un po’ come tornare a scuola dopo le vacanze estive.
Diane Nguyen: Sì, ci vediamo in classe!
BoJack Horseman: Speriamo di non avere la Kirchman a trigonometria!

EPISODIO 11, FINALE DEPRIMENTE – Le migliori frasi di BoJack Horseman

BoJack Horseman: Misericordia, sono così depresso. Vorrei solo che tutti mi amassero ma non so come fare.
Diane Nguyen: Non esiste un modo per farsi amare. Puoi solo cercare di essere buono con le persone della tua vita e tenere il cuore aperto.
BoJack Horseman: Ho rovinato tutto. È troppo tardi per me, vero?
Diane Nguyen: Non lo so, sono solo una tua folle allucinazione. Dirò tutto ciò che vuoi tu.
BoJack Horseman: Allora dimmi che non è troppo tardi.
Diane Nguyen: No, non è troppo tardi. Non è mai troppo tardi.
BoJack Horseman: Si, hai ragione.
Diane Nguyen: Non è mai troppo tardi per essere la persona che vorresti essere. Devi scegliere la vita che desideri. Sono cinque centesimi, grazie.

BoJack Horseman, Princess Carolyn, Netflix - Le migliori frasi di BoJack Horseman
Una scena della serie che ha come protagonisti BoJack Horseman e Princess Carolyn – Le migliori frasi di BoJack Horseman
Seconda stagione della serie tv – Le migliori frasi di BoJack Horseman

EPISODIO 1, IL DIVANO NUOVO – Le migliori frasi di BoJack Horseman

Kelsey Jannings: Qual è il problema BoJack?
BoJack Horseman: Non lo so, credevo di volere tutto questo ma ora sento una enorme pressione. Credi di aver fatto uno sbaglio a prendere me?
Kelsey Jannings: Io non sbaglio mai BoJack. Faccio le parole crociate con la biro e non utilizzo mai il tasto “annulla”.
BoJack Horseman: Non è il tasto ‘CANC’?
Kelsey Jannings: Non lo so visto che non lo uso.

EPISODIO 2, YESTERDAYLAND – Le migliori frasi di BoJack Horseman

BoJack Horseman: Mi sento strano, come se volessi passare più tempo con te anche se so che abbiamo appena fatto sesso.
Wanda Pierce: Oh, ok.
BoJack Horseman: No, no, no, non è quello. Voglio dire… abbiamo già fatto sesso ma voglio passare altro tempo con te. E questo è normale? Io sono normale? Che diavolo mi sta succedendo?
Wanda Pierce: Va bene, passeremo altro tempo insieme.
BoJack Horseman: Voglio fare moltissime cose con te, totalmente vestito, sobrio, nelle ore del giorno. Sensazioni sconosciute. Ti va di… mangiare o passeggiare nel parco… oh Dio sta per arrivare, non posso fermarlo… hai voglia di andare a Disneyland?

EPISODIO 2, YESTERDAYLAND – Le migliori frasi di BoJack Horseman

BoJack Horseman: Perché faccio sempre così? Allontano tutti quelli di cui mi importa.
Princess Carolyn: Ah davvero? Non lo avevo mai notato. Tu provi dei sentimenti veri per quella ragazza e questo ti spaventa, perciò ti stai sabotando da solo.
BoJack Horseman: Ecco il mio problema, sono troppo bravo a sabotare, perché sono così bravo in tutto quello che faccio?

EPISODIO 3, ANCORA ROTTO – Le migliori frasi di BoJack Horseman

Henry Winckler: Ma non c’è alcun senso nella morte, è per questo che è così terrificante.
BoJack Horseman: Era più semplice credere che tu l’avessi ucciso per il libro, piuttosto che credere che sia morto… per niente.
Henry Winckler: Non c’è vergogna a morire per niente. È il motivo per cui si muore.
BoJack Horseman: Io volevo dare un senso… alle cose.
Henry Winckler: Mi dispiace ragazzo-cavallo, ma non esiste.

EPISODIO 4, DOPO LA FESTA – Le migliori frasi di BoJack Horseman

BoJack Horseman: Il fatto è che questa barzelletta non fa ridere.
Wanda Pierce: Perché ogni cosa dovrebbe far ridere?
BoJack Horseman: Non dico che ogni cosa dovrebbe far ridere, solo le barzellette.

EPISODIO 10, SÌ E… – Le migliori frasi di BoJack Horseman

Wanda Pierce: Non posso stare vicina ad una persona che si nutre solo di amarezza e negatività.
BoJack Horseman: Beh allora che ci fai qui?
Wanda Pierce: Che è successo BoJack?
BoJack Horseman: La stessa cosa che succede sempre. Tu non mi conoscevi e ti sei innamorata di me e adesso mi conosci.
Wanda Pierce: Sai è curioso. Quando guardi qualcuno con gli occhi dell’amore ti sembra tutto così perfetto, ma in realtà non lo è.

Diane Nguyen: Quel lavoro a New York ti avrebbe davvero reso felice?
BoJack Horseman: Sì… be’, insomma, per un po’.
Diane Nguyen: E se Kelsey non fosse stata licenziata e tu avessi fatto il film su Secretariat che volevi fare, questo ti avrebbe reso felice?
BoJack Horseman: Per un po’. Ma poi, probabilmente…
Diane Nguyen: Allora cos’è importante?
BoJack Horseman: Ma deve esserci… di più.

EPISODIO 11, FUGA DA L.A. – Le migliori frasi di BoJack Horseman

Charlotte Moore: Che cosa ci fai qui?
BoJack Horseman: Mi hai detto di chiamarti se passavo in città. Ci beviamo qualcosa?
Charlotte Moore: Sono le otto del mattino.
BoJack Horseman: Beh a Los Angeles sono le cinque. In realtà non so che ore siano.
Charlotte Moore: Da quant’è che non dormi? Hai un aspetto orribile.
BoJack Horseman: Davvero? Perché tu al contrario…
Charlotte Moore: Dai vieni, ti porto a casa mia.

Subito dopo

BoJack Horseman: Sono contento di vederti.
Charlotte Moore: Anche io sono contenta. Non vedo l’ora di presentarti Kyle e i ragazzi.
BoJack Horseman: Kyle e i ragazzi? Ti prego dimmi che è il nome della tua band.

EPISODIO 12, IN ALTO MARE – Le migliori frasi di BoJack Horseman

BoJack Horseman: Se la produzione vuole farmi causa si prendano la villa. Io appartengo al mare ora!
Princess Carolyn: Sei ubriaco?
BoJack Horseman: Solo di avventura, e di gin, e di vodka. E di gin.

BoJack Horseman, Todd Chavez, Netflix, cellulare
Una scena della serie che ha come protagonista Todd Chavez – Le migliori frasi di BoJack Horseman
Terza stagione della serie tv – Le migliori frasi di BoJack Horseman

EPISODIO 1, PASSATE PAROLA – Le migliori frasi di BoJack Horseman

Jill Pill:: Il teatro è per sua stessa natura effimero. Gridiamo nel vuoto: “Ehi tu!”. E il vuoto dice: “Piantala di urlarmi contro!”. E noi afferriamo il vuoto e gli sputiamo in faccia: “Signore, non smetterò!” .
BoJack Horseman: Certo che New York ti fa effetto!
Jill Pill: Lascia che ti parli della prossima pièce: comincia con te, BoJack Horseman, completamente nudo e coperto di latte.
BoJack Horseman: Ti fermo subito…
Jill Pill: È il simbolo della rinascita.
BoJack Horseman: Non sono interessato alla rinascita, grazie. Mi sto ancora riprendendo dalla prima nascita.

Dopo

BoJack Horseman: Nel New Mexico e lei si fidava di me. Io continuo a chiedermi: “se sua madre non fosse salita, l’avrei fatto?” e parte di me è sicura che non avrei potuto. Ma un’altra parte sa che è una bugia. Come rimedi a qualcosa di così sbagliato da essere irrimediabile?
Heather: Io credo che dovresti semplicemente andare avanti.
BoJack Horseman: Sì è quello che ho fatto tutta la vita… e cosa ho ottenuto?

EPISODIO 2, IL BOJACK HORSEMAN SHOW – Le migliori frasi di BoJack Horseman

Princess Carolyn: Perciò? Accetterai il lavoro?
BoJack Horseman: No, questo non è il momento giusto. Tra qualche mese lanciano l’iPhone quindi devo prepararmi all’evento.
Princess Carolyn: Ok, ora basta, ci rinuncio. Sono stanca di fare i salti mortali per te.
BoJack Horseman: Aspetta, voglio capire: professionalmente o a letto?
Princess Carolyn: Ma perché non accetti il lavoro? Dammi un solo motivo valido!
BoJack Horseman: Perché il suo programma sembra fantastico e se io… non lo fossi altrettanto? E se ci fosse un motivo per cui tutti mi conoscono soltanto per “Horsin’ Around”?
Princess Carolyn: BoJack tu sei magnifico, sei brillante, divertente e affascinante e hai talento. Ma se non te ne rendi conto, allora sei il più insulso coglione del mondo.

EPISODIO 3, BOJACK UCCIDE – Le migliori frasi di BoJack Horseman

Diane Nguyen: Scusa per quello che ho detto, ero solo imbarazzata per la persona che ero quando stavo con te. Sto cercando di non essere più quella persona.
BoJack Horseman: Cioè ti rendo infelice? Stai dicendo questo?
Diane Nguyen: Non si tratta di essere felici, è questo il punto. Cerco solo di vivere giorno per giorno. Non posso continuare a chiedermi “sono felice? Sono felice?”, mi rende ancora più depressa. […] Io non so se credo in un’autentica duratura felicità. Tutte quelle persone brillanti ed equilibrate che vedi nei film e in tv, io non credo che esistano.
BoJack Horseman: Sì, be’, nessuno è sempre felice. Bisogna concentrarsi sulle piccole cose.
Diane Nguyen: Giusto.
BoJack Horseman: Tipo vincere un Oscar!

EPISODIO 4, UN PESCE FUOR D’ACQUA – Le migliori frasi di BoJack Horseman

BoJack Horseman: È necessario che io vada?
Ana Spanakopita: Se vogliamo concorrere ai premi più prestigiosi, Secretariat deve partecipare ai festival migliori.
BoJack Horseman: E se andassi a Cannes?
Ana Spanakopita: Ti s-Cannes-erebbero. A quanto pare i francesi non ti hanno perdonato per come li hai dipinti davanti alla stampa.
BoJack Horseman: Ehi confermo la mia critica su Sartre. Grazie alle sue argomentazioni filosofiche molte dittature giustificarono le loro crudeltà. Poi i francesi puzzano e li odio.
Ana Spanakopita: E non puoi andare al Sundance, perché Robert Redford ti odia.
BoJack Horseman: Volevo che sapesse che L’uomo che sussurrava ai cavalli era offensivo. Mi dispiace ma un vero cavallo non fa tutto ciò che gli viene detto.

EPISODIO 5, AMORE E/O MATRIMONIO – Le migliori frasi di BoJack Horseman

Todd Chavez: Secretariat è stato un gran successo al Pacific Ocean Film Festival. I critici lo hanno definito un “glu glu glu”.
BoJack Horseman: I festival non contano, Todd. Servono solo ad aggiungere qualche riga sulle locandine.

EPISODIO 6, BRRAP BRRAP PEW PEW – Le migliori frasi di BoJack Horseman

Ana Spanakopita: Vedrai che la prossima volta faranno il tuo nome. I miei clienti hanno sempre vinto un Oscar nove anni su dieci.
BoJack Horseman: Nove su dieci? Se avessi una compagnia aerea e arrivassero solo nove aerei su dieci non me ne vanterei nella pubblicità.

EPISODIO 7, FERMATE LE ROTATIVE – Le migliori frasi di BoJack Horseman

BoJack Horseman: Poi abbiamo fatto sesso.
The Closer: Cosa? Perché?
BoJack Horseman: Non lo so, mi sentivo solo? Perché era lì? Perché si fa sesso con qualcuno?
The Closer: Intimità, affetto. Il bisogno profondo di connettersi con il mondo esterno.Emily: Dovresti andare. È stato un errore.

Dopo

BoJack Horseman: Concordo! Un meraviglioso errore sexy per te, un normale errore per me.
Emily: No anche per me è stato un normale errore.

Poco dopo

BoJack Horseman: Hai quella sensazione per placare il tuo senso di colpa. Se davvero ci tieni a Todd terrai questo segreto per sempre.
Emily: Non sono brava a mentire. Chiedimi se quando ero piccola avevo il vizio di mettermi un orsacchiotto di peluche nelle mutandine e strusciarmici contro.
BoJack Horseman: Quando eri piccola hai mai fatto quella cosa che hai detto?

EPISODIO 8, UNA VECCHIA CONOSCENZA – Le migliori frasi di BoJack Horseman

BoJack Horseman: Tirami fuori da questa storia. Questo coglione si piega a ogni mia richiesta. È un incubo.
Princess Carolyn: Allora digli che non vuoi fare la sit-com.
BoJack Horseman: Non posso, questo lo distruggerebbe. È per questo che ti pago, per distruggere le persone al posto mio, così non ho nessun motivo per sentirmi in colpa. Hai dimenticato a che serve un agente?

EPISODIO 10, SEI TU – Le migliori frasi di BoJack Horseman

Todd Chavez: Oh, grandioso, ma certo! Ecco che ci risiamo. Non puoi continuare a fare così! Non puoi continuare a fare le tue stronzate e poi sentirti una merda, come se questo potesse mettere tutto a posto. Tu hai bisogno di essere migliore!
BoJack Horseman: Lo so e mi dispiace, ok? Ero ubriaco, avevo addosso la pressione della campagna per l’Oscar. Ma ora… ora che è finita io… io, so…
Todd Chavez: No, no, BoJack smettila. Tu sei tutte le cose che non vanno in te. Non è l’alcol o le droghe o nessuna delle merdate che ti sono successe nella carriera o quando eri piccolo. Sei tu! Ok? Sei tu.

EPISODIO 12, È ANDATA BENE – Le migliori frasi di BoJack Horseman

Sarah Lynn: Oh, Dio. Essere famosi è terribile.
BoJack Horseman: Oh già, non dirlo a me.
Sarah Lynn: No, dico, veramente famosi. Come posso spiegarlo ad uno come te?

BoJack Horseman, Diane Nguyen, Netflix, tetto - Le migliori frasi di BoJack Horseman
Una scena della serie che ha come protagonisti BoJack Horseman e Diane Nguyen – Le migliori frasi di BoJack Horseman
Quarta stagione della serie tv – Le migliori frasi di BoJack Horseman

EPISODIO 3, URRÀ! L’EPISODIO DI TODD! – Le migliori frasi di BoJack Horseman

BoJack Horseman: Guarda come tratto chi dovrei tenermi caro. Ho fatto sesso con l’unica persona di cui ti ho visto innamorato.
Todd Chavez: Certo non ti inseriranno nella Hall of Fame dei migliori amici ma non sapevo di amarla. Forse non mi è concesso di innamorarmi.
BoJack Horseman: Non dire così, tu fai moltissimo per noi. L’unica cosa che hai chiesto è un tetto sulla testa e un marshmallow nella baguette.
Todd Chavez: È un’idea da un milione di dollari, caro.
BoJack Horseman: Tu mi hai dato più di quanto abbia meritato. Se non mi parlerai più voglio che tu sappia che lo apprezzo. E… che ti apprezzo.
Todd Chavez: Grazie. Ti odio per quello che hai fatto con Emily. Ma… credo di essere… a-sessuale.
BoJack Horseman: Sessuale cosa? Trans? Pervertito? Molestatore sessuale in erba?
Todd Chavez: No. A-sessuale, non sessuale. Sicuramente lo trovi strano.
BoJack Horseman: Vorrai scherzare? È una meraviglia. A volte vorrei tanto essere asessuale. A quel punto non avrei un ceppo di herpes.

EPISODIO 4, INIZIARE LA TRIVELLAZIONE – Le migliori frasi di BoJack Horseman

Hollyhock: Chi è questa signora?
BoJack Horseman: È una storia carina. Era la presidentessa del mio fan club.
Hollyhock: Hai fatto sesso con la presidentessa del tuo fan club?
BoJack Horseman: Si. Oh mio dio, che razza di mostro! Sono andato a letto con qualcuno che mi amava più di chiunque altro e che ha dedicato la vita a sapere cose su di me e a preoccuparsi per me. perché ero così superficiale?
Hollyhock: Scusa, mi dispiace, finisci pure la tua storia.
BoJack Horseman: Era già finita. Ho fatto sesso con la presidentessa del mio fan club, non ci ho più pensato per 18 anni e… eccoci.

Dopo

Hollyhock: Ti auguro una brutta vita.
BoJack Horseman: È inutile. La mia vita è già brutta.

Dopo

Hollyhock: Tutta questa storia è stupida, non sarei dovuta venire qui. Neanche mi importa di avere una madre, davvero. perché me la sono cavata per 17 anni senza di lei. Non mi serve una madre.
BoJack Horseman: Hollyhock è bello volere una madre.
Hollyhock: No, invece no. perché significa che i miei padri non mi sono bastati e non è così.
BoJack Horseman: Ti conosco da poco ma, se hai un briciolo di dna del vecchio Horseman nel cervello, devo dirti subito che dovresti smettere di cercare quello che ti può bastare, perché per noi nulla è mai abbastanza.

Dopo

BoJack Horseman:
Hollyhock: Dicono che è uno sfogo necessario e che non dovrei stare male perché fa stare male.

EPISODIO 6, STUPIDO PEZZO DI MERDA – Le migliori frasi di BoJack Horseman

Hollyhock: Dov’eri finito? Sei sparito tutto il giorno.
BoJack: Me ne vado in giro. A volte vado in un bar, mi fermo sul ciglio della strada con la macchina e me ne sto lì per ore.
Hollyhock: Perché? E preferisci fare questo piuttosto che passare del tempo con me?
BoJack: Hollyhock…
Hollyhock: So che non volevi ritrovarti fuori dalla porta una figlia diciassettenne imbranata e mi dispiace disturbarti, ma io non volev…
BoJack: No, Hollyhock! Sono felice che tu sia qui. Se sono una merda è solo perché sono una merda e hai il diritto di avercela con me ma sappi che qualunque cosa faccio non è colpa tua.
Hollyhock: Lo so. Insomma lo so ma a volte non lo so, ecco. Cioè a volte ho una vocina in testa che mi dice: «Ehi, tutti ti odiano e non hanno torto a odiarti».
BoJack: So di che parli.
Hollyhock: Quella voce, quella che ti dice che sei inutile stupida e brutta…
BoJack: Sì?
Hollyhock: Se ne va poi, vero? È solo una stupidaggine da adolescente ma poi svanisce?
BoJack: Sì.

EPISODIO 7, SOTTOTERRA – Le migliori frasi di BoJack Horseman

Diane Nguyen: Perché non posso essere felice? Sono un fallimento.
BoJack Horseman: No…
Diane Nguyen: Lo sono. Sono una buca dove tutte le cose buone cadono.
BoJack Horseman: Tu non sei una buca.
Diane Nguyen: Sono una buca. Non ci posso credere, sto piangendo. È così stupido.
BoJack Horseman: È tutto ok, non essere giù perché ti senti giù.
Diane Nguyen: Sei scomparso per un anno e mezzo.
BoJack Horseman: Ah è di questo che vuoi parlare. Ci sono voluti quattro giorni di sbronza.
Diane Nguyen: Se eri tornato a Los Angeles, perché non mi hai chiamata?
BoJack Horseman: Non ero pronto.
Diane Nguyen: Pronto per che cosa?
BoJack Horseman: Volevo essere migliore prima di vederti. E credevo di poterlo essere, in qualche modo. Ma non lo sono. E anche se fossi migliore, al massimo forse riuscirei ad essere giusto un’altra versione di me.
Diane Nguyen: BoJack, non vedo l’ora che tu sia migliore. Ho bisogno di te nella mia vita.
BoJack Horseman: Davvero?.
Diane Nguyen: Tu sei il più grande stronzo che conosco e l’unica cosa che ha senso per me.

Dopo

Diane Nguyen: Non posso tornare alla mia vecchia vita da sobria, è così vuota.
BoJack Horseman: Ok ok, eccoti il segreto per essere felici.
Diane Nguyen: Non vedo l’ora di ascoltarlo.
BoJack Horseman: Fingi di essere felice e, alla fine, dimentica che stai fingendo.

EPISODIO 12, CHE ORA È ADESSO – Le migliori frasi di BoJack Horseman

Hollyhock: Qual è il viaggiatore che chiede più melone verde nella sua coppetta di frutta?.
BoJack Horseman: Nessuno vuole il melone verde, ma c’è sempre.
Hollyhock: È letteralmente la parte peggiore di tutto quello che c’è dentro. È come il Jared Leto della frutta.

BoJack Horseman, Mr. Peanutbutter, Netflix, divano
Una scena della serie che ha come protagonisti BoJack Horseman e Mr. Peanutbutter – Le migliori frasi di BoJack Horseman
Quinta stagione della serie tv – Le migliori frasi di BoJack Horseman

EPISODIO 1, LA SCENA DELLA LAMPADINA – Le migliori frasi di BoJack Horseman

BoJack Horseman: Mi manchi. Scusa, sono uno scemo. Non è vero che mi manchi, è che mi annoio… anche questo è da scemo.
Hollyhock: Anche tu mi manchi, BoJack.

EPISODIO 4, BOJACK IL FEMMINISTA – Le migliori frasi di BoJack Horseman

BoJack Horseman: La gente mi ascolta sempre. Una volta ho twittato “RIP David Bowie” e adesso tutti credono che sia morto.
Pryncess Carolyn : David Bowie è morto.
BoJack Horseman: Aspetta, sul serio? Oh mamma!

Dopo

BoJack Horseman: Diane, la serie ha bisogno di te. Avevi ragione, è proprio come avevi detto tu ma non deve essere così. Dai, come consulente di produzione, lavora con Flip ai copioni. Rendi la serie una cosa di cui poter andare fieri.
Diane Nguyen: Perché dovrei farlo?
BoJack Horseman: L’hai detto tu stessa, la gente preferirà guardare la serie che leggere quello che hai scritto. Ti sto dando la possibilità di cambiare in meglio la società.
Diane Nguyen: Niente di quello che faccio cambia qualcosa.
BoJack Horseman: No? Hai cambiato me.

EPISODIO 5, LA STORIA DI AMELIA EARHART – Le migliori frasi di BoJack Horseman

BoJack Horseman: Comunque, dove diavolo sei?
Pryncess Carolyn : Eden, Nord Carolina.
BoJack Horseman: Ah, Nord Carolina. Che poi è la peggiore delle Carolina.
Pryncess Carolyn : Lo sai che provengo da qui.
BoJack Horseman: Si, e te ne sei andata. Sai che implica la preposizione “da”? Che non devi essere più la, per questo si dice “da”.
Pryncess Carolyn : Va bene, sto per uscire “da” questa conversazione.

EPISODIO 7, INTERNO. SOTTO – Le migliori frasi di BoJack Horseman

Diane Nguyen: Ciao. Volevo soltanto chiederti scusa per il mio comportamento dalla dottoressa Indira.
BoJack Horseman: Non è necessario.
Diane Nguyen: Aveva ragione, tu ne hai più bisogno di me. E credo che lei possa davvero aiutarti.
BoJack Horseman: Aiutarmi in cosa? Io cercavo solo qualcuno con cui andare a pranzo. Non volevo una strizzacervelli che mi dicesse di stare in contatto con le mie emozioni. Chi ne ha bisogno?
Diane Nguyen: Io si, io ne ho bisogno.
BoJack Horseman: Non ne hai più bisogno, l’ha detto anche lei che sei guarita. E quando sei andata via ho pensato: “Ehi, se Diane non ne ha bisogno neanche io ne ho bisogno”.
Diane Nguyen: Aspetta. L’hai mollata?
BoJack Horseman: Si, con me l’analisi non funziona. Sono troppo intelligente.
Diane Nguyen: Oh mio dio. Non sei cambiato affatto.
BoJack Horseman: Diane no, non sono io il problema. Non sarebbe successo niente se avessi potuto parlare con te, la mia amica, dopo la morte di mia madre.
Diane Nguyen: Allora tu vuoi parlare di tua madre.
BoJack Horseman: No, la citavo solo come esempio.

Subito dopo

BoJack Horseman: Perché ritorni sempre a mia madre?
Diane Nguyen: Non posso continuare questo gioco con te. Tu dici che vuoi stare meglio e non sai come fare. Allora adesso io, la tua amica, ti dico come devi fare: va’ in analisi, perché altrimenti mi fai solo perdere tempo.
BoJack Horseman: Hai sentito la dottoressa Indira. Ha detto che non ne abbiamo bisogno.
Diane Nguyen: Ha detto che io non ne ho bisogno.
BoJack Horseman: Lo so, ma tu sei incasinata persa come me.
Diane Nguyen: Io non sono incasinata persa come te, chiaro?
BoJack Horseman: Diane, sono io, andiamo. Siamo uguali.
Diane Nguyen: Noi non siamo tutti uguali!

EPISODIO 8, LE RAGAZZE DI MR. PEANUTBUTTER – Le migliori frasi di BoJack Horseman

Gina Cazador: Mi sento un’idiota ad una festa di Halloween senza costume.
BoJack Horseman: Chi se ne frega. Io non ho un costume.
Gina Cazador: Ah, ne indossi uno però.
BoJack Horseman: Nel senso che abbiamo tutti un costume con cui mostriamo delle sfaccettature di noi stessi alle persone più vicine tenendo nascosta la nostra vera essenza?
Gina Cazador: No, nel senso che hai il costume della serie televisiva nella quale stiamo lavorando.

Dopo

BoJack Horseman: Tu! Ragazzo! Che è successo?
Todd Chavez: Credo che la festa sia finita, signore.
BoJack Horseman: Io pensavo che alla fine avrei provato qualcosa. Non so cosa, ma qualcosa. Ma non provo niente, ho dei problemi?
Todd Chavez: Nessuno, è solo che a volte le feste finiscono. Ma… cioè, potrebbe non finire la festa. Potrei restare ancora se le fa piacere.
BoJack Horseman: Si, certo, ottima idea. Resta pure quanto vuoi.

EPISODIO 9, STORIA ANTICA – Le migliori frasi di BoJack Horseman

BoJack Horseman: Aspetta, Gina, no, resta fuori. Io devo parlarti… lentamente.
Gina Cazador: Riguarda la nostra relazione? Di che dovremmo parlare?
BoJack Horseman: Beh, io ho pensato che dovremmo continuare a guardare a questa relazione. Cioè, da tutte le parti di questa relazione. Cioè, anche nei cassetti nella cucina di questa relazione. O nel mobile del bagno.
Gina Cazador: Ho detto che non voglio più vederti.
BoJack Horseman: Tu per me sei lo scaffale più alto, Gina. Capisci? Lo scaffale più alto.
Gina Cazador: E quindi vorresti tornare insieme?
BoJack Horseman: Si!
Gina Cazador: Aspetta, davvero?
BoJack Horseman: Ok, devo scappare.

EPISODIO 12, SERIE CANCELLATA – Le migliori frasi di BoJack Horseman

BoJack Horseman: L’ultima volta che ti ho visto hai detto che credevi che potessi diventare migliore. Lo credi ancora?
Diane Nguyen: Si, certo.
BoJack Horseman: Allora devi scrivere uno dei tuoi articoli su di me.
Diane Nguyen: Cosa?
BoJack Horseman: Non scrivere niente su Gina ma… l’altra roba, tutto. Ho bisogno che si sappia.
Diane Nguyen: No, non voglio più scrivere su di te, o per te, o con te.
BoJack Horseman: Diane, ti prego, ne ho bisogno. Sono una brutta persona e il mondo lo deve sapere.
Diane Nguyen: Non significa niente “brutte persone” e “belle persone”. Siamo solo persone, che a volte fanno cose belle e altre volte cose brutte. E noi non possiamo fare altro che cercare di fare meno cose brutte e più cose belle, ma tu non sarai mai una bella persona perché tu non sei una brutta persona. Perciò la devi smettere di usarla come scusa.

BoJack Horseman, Diane Nguyen, Netflix - Le migliori frasi di BoJack Horseman
Una scena della serie che ha come protagonisti BoJack Horseman e Diane Nguyen – Le migliori frasi di BoJack Horseman
Sesta stagione della serie tv – Le migliori frasi di BoJack Horseman

EPISODIO 1, LA RIABILITAZIONE – Le migliori frasi di BoJack Horseman

Dottor Champ: Vedi, tendi a deviare il discorso ogni volta che ti chiedo la fonte della tua dipendenza.
BoJack Horseman: Io non devìo nessuno. È una cravatta nuova? È fantastica.
Dottor Champ: Tu sei consapevole che una battuta sulla deviazione è comunque una deviazione, vero?
BoJack Horseman: Vengo qui ad assumermi le mie responsabilità, e invece continuo a sentire “Non è colpa tua, è che sei impotente davanti alla tua dipendenza”.
Dottor Champ: È il primo livello.
BoJack Horseman: E già che ci siamo, perché dodici livelli? Sono troppi. Troppi per qualsiasi cosa. Tu hai visto 12 anni schiavo e hai pensato “Dodici anni sono troppo pochi per essere schiavo”.
Dottor Champ: Stai di nuovo deviando.
BoJack Horseman: Senti, sono qui per le mie scelte, nessuno mi ha costretto a bere. La mia dipendenza non mi ha puntato contro un coltello dicendo “Ehi, bevi un alcolico o ti strangolo”. Dopo aver posato il coltello che non era necessario.
Dottor Champ: C’è un detto nella nostra comunità di sobri.
BoJack Horseman: Non mi dire.

Subito dopo

Dottor Champ: “Noi vogliamo ciò che vogliono le nostre dipendenze così come il nostro futuro è una casa costruita da materiali del presente sull’impronta del passato”.
BoJack Horseman: Di solito lo scopo di un detto è quello di illustrare dei concetti complicati attraverso un’allegoria diretta. Quindi mi piace che i vostri detti non lo facciano.
Dottor Champ: Se non vuoi stare qui non devi aspettare domani. Il codice del cancello è 12, come i livelli, poi il compleanno di mia madre, 3 aprile del ’56.
BoJack Horseman: Quindi il codice è 1 2 3 4 5 6?

EPISODIO 4, SORPRESA! – Le migliori frasi di BoJack Horseman

BoJack Horseman: Insomma, perchè Chicago? Cosa ti spinge? La violenza in aumento sulle strade? O per vedere gli attori che non ce l’hanno fatta a Los Angeles? O perchè c’è qualcuno? Come si chiama lo spasimante, il tuo pretendente?
Diane Nguyen: Guy.
BoJack Horseman: Felice che sia gaio, ma come si chiama?
Diane Nguyen: Si chiama Guy. E comunque non è per lui che mi trasferisco a Chicago.
BoJack Horseman: Allora, come si chiama il tizio per cui vai a Chicago?
Diane Nguyen: Ok, chiudiamola qui.

Dopo

BoJack Horseman: È per questo casino che te ne vai a Chicago?
Diane Nguyen: Te l’ho detto, è una cosa solo mia.
BoJack Horseman: Ho capito.
Diane Nguyen: Tu credi che starai bene?
BoJack Horseman: Si, insomma… non lo so.
Diane Nguyen: Sembrerebbe di si. Ma se sono venuta a dirti che me ne andavo, se sono venuta a casa del mio ex marito, è stato perchè dovevo sapere che tu starai bene. Dovevo sentirmelo dire. Non posso andarmene se non so che tu starai bene, BoJack.
BoJack Horseman: Starò bene.
Diane Nguyen: Promesso? Perché se ti succedesse qualcosa mentre sono a Chicago…
BoJack Horseman: Questa non è amicizia, è una crisi con ostaggi. Vai a Chicago, io me la caverò.

EPISODIO 6, IL RENE È A POSTO – Le migliori frasi di BoJack Horseman

BoJack Horseman: Dottor Champ, qual è il tuo piano?
Dottor Champ: Devo solo bere abbastanza da essere calmo. Poi mi riporti alla Pastiche e mi tieni fuori dai guai. Cosi tu non vai a casa e io sono un bravo cavallo da terapia. I miei pazienti saranno sobri, io sarò un vincente e la mia foto sarà su tutte le riviste.
BoJack Horseman: Non posso permetterti di tornare lì ubriaco.
Dottor Champ: A te non importa un tubo di me. Tu hai paura di questo ragazzo. Non puoi aiutare nessuno se non sei onesto con te stesso. Mi capisci?
BoJack Horseman: No, non riesco mai a capirti. E non sarei così spaventato se negli ultimi mesi mi avessi fatto una vera terapia invece di prendermi in giro con aforismi popolari.
Dottor Champ: Ma io non sono un terapista. Sono un cavallo da terapia. C’è una sottile ma importante distinzione. E poi tu non accetteresti mai una terapia da me.
BoJack Horseman: E questo che vuol dire?
Dottor Champ: Che cavolo ne so io. Forse perché sono un cavallo e ti ricordo tuo padre, quindi provi risentimento nei miei confronti e desideri la mia approvazione. Che se ironicamente ti venisse data…
BoJack Horseman: Si, la respingerei e troverei una scusa per provare altro risentimento.

Subito dopo

BoJack Horseman: Qual è il punto?
Dottor Champ: Il punto è che sei troppo instabile per relazionarti con i cavalli, idiota!
BoJack Horseman: Oh davvero? Se questo fosse vero non avrei nessun altro cavallo nella mia vita.
Dottor Champ: Esatto. È un po’ come se tutti i tuoi amici e i tuoi affetti fossero umani, o cani, o gatti…
BoJack Horseman: E come spieghi che l’unico cavallo di cui mi importa è la mia sorellastra Hollyhock che mi ricorda mio padre? Se la tua teoria fosse vera non dovrei cercare di convincerla a volermi bene sapendo di essere cosi vulnerabile da permetterle di ferirmi.
Dottor Champ: Che testa di legno! Lei non è tuo padre! Hollyhock ti ricorda il cavallo che odi di più al mondo: te stesso!

BoJack Horseman, Mr. Peanutbutter, Netflix, macchina
Una scena della serie che ha come protagonisti BoJack Horseman e Mr. Peanutbutter – Le migliori frasi di BoJack Horseman

Infine altre informazioni a proposito della serie tv presenti sul blog – Le migliori frasi di BoJack Horseman

Recensione della serie tv: BoJack Horseman

Colonna sonora show: la trovate nella recensione di BoJack Horseman

Curiosità sulla serie tv Netflix: le trovate nella recensione di BoJack Horseman


Infine vi ricordo che, per rimanere sempre aggiornati sulle ultime notizie, potete seguire il blog sui canali Facebook, Instagram e Twitter. Se vi è piaciuto l’articolo “Le migliori frasi di BoJack Horseman” lasciate un commento o condividetelo. Trovate questa ed altre citazioni degli show televisivi qui: Frasi e citazioni tratte dalle serie tv.

Anche questa sezione del blog è in continuo aggiornamento, segnalate se vi sono degli errori. Vi ricordo che anche voi potete segnalare nei commenti le vostre citazioni preferite.

Luca Miglietta

Pubblicato da Luca Miglietta

Luca Miglietta, classe 1988, nato a Torino, appassionato di cinema e di tutto il mondo che lo circonda. Cresciuto fin da piccolo con la passione per il grande schermo guardando saghe come Ritorno al Futuro, Star Wars ed Indiana Jones. Difficile dire quale sia il mio film preferito in assoluto, perché generalmente non mi affeziono a un singolo film a parte quelli sopracitati che sono legati alla mia infanzia. Se dovessi però dirne qualcuno penserei a: Blade Runner, Terninator o Apocalypse Now. Non amo solamente il cinema, ma anche la letteratura e la fotografia.

Link Utili
Contatti blog Chi sono Note legali

Informazioni utili

----- Telegram: Canale su Telegram su cui trovare gli aggiornamenti del blog -----

----- WhatsApp: Canale e gruppo WhatsApp su cui trovare gli aggiornamenti del blog ----

Ecco invece gli account Instagram, Twitter e Facebook dove seguire le ultime notizie sul cinema, le serie Tv, la musica ed i videogiochi. Inoltre troverete tutti gli aggiornamenti del blog e gli ultimi articoli sulle curiosità collegate a film e serie ed approfondimenti su interessanti argomenti. Ovviamente non mancherà uno sguardo alle ultime uscite nelle sale cinematografiche e sulle piattaforme streaming Amazon Prime Video, Netflix, Disney+ e Now TV.

Avvertenze

Non son solo film non è una testata giornalistica registrata, ma un blog indipendente sul mondo del cinema, delle serie tv, della musica e dellintrattenimento in generale. E’ vietata la pubblicazione e la redistribuzione dei contenuti presenti sul blog non son solo film non autorizzata espressamente dall’autore. Copyright © 2012 - 2021 non son solo film a cura di Luca Miglietta.
Non mi resta che augurarvi una buona navigazione e permanenza sul sito non son solo film ed ovviamente una buona lettura!