Crea sito

Morto DMX, la star dell’hip hop non ce l’ha fatta

E’ Morto DMX, la star dell’hip hop

Era stato ricoverato in gravi condizioni a New York il 2 aprile ed è rimasto in stato vegetativo per una settimana

Ferite mortali, 2001, Andrzej Bartkowiak, DMX, occhiali da sole
Ferite mortali, 2001, Andrzej Bartkowiak, DMX, occhiali da sole
Sei qui: Home » Morto DMX, la star dell’hip hop non ce l’ha fatta

E’ morto DMX, la star dell’hip hop non ce l’ha fatta. Il rapper era rimasto in stato vegetativo per una settimana a causa di un attacco di cuore provocato da una overdose. Cantante che peraltro non aveva mai nascosto i suoi problemi con la droga. Nel 1998 il suo album d’esordio, intitolato “It’s Dark and Hell Is Hot” fu un successo sia commerciale che di critica e vendette ben 251 000 copie solo nella prima settimana. L’anno successivo uscì “And Then There Was X“, il suo album ad oggi più venduto e che includeva il famoso pezzo “Party Up (Up in Here)“. Tra gli altri suoi pezzi famosi si possono ricordare “Where the Hood At?” e “X Gon’ Give It to Ya“.

Nella vita di DMX non c’era solamente la musica perché ha partecipato a numerose pellicole, basti pensare a Romeo deve morire, Ferite mortali, Amici x la morte e Last Hour. Il primo è un film di Andrzej Bartkowiak liberamente ispirato a “Romeo e Giulietta“, famosa tragedia di William Shakespeare. Bartkowiak lo rivorrà nei sue successive pellicole Ferite mortali e Amici x la morte, nel primo divide lo schermo con Steven Seagal, nel secondo con Jet Li. Last Hour è un film del 2008 diretto da Pascal Caubet e che ha come protagonisti Michael Madsen, David Carradine e Paul Sorvino. Ha infine recitato anche in Belly (1998), Never die alone (2004), Death Toll (2008), The bleeding (2009) e Beyond the Law (2019).

Morto DMX, non solo famoso musicista, ma anche apprezzato attore cinematografico

Nel comunicato della famiglia distrutta dalla perdita si legge:

E’ con tristezza che annunciamo che il nostro amato DMX è scomparso all’età di 50 anni all’ospedale di White Plains.

Il vero nome di DMX era Earl Simmons, aveva 50 anni ed addirittura 15 figli, l’ultimo era nato nel 2016. I primi quattro li aveva avuti dalla moglie Tashera Simmons, sposata nel 1999, da cui divorziò dopo undici anni di matrimonio, gli altri sono frutto di relazioni extra coniugali o occasionali. Nel 2003 aveva pubblicato un libro di memorie intitolato “E.A.R.L.: The Autobiography of DMX“.

Il suo nome d’arte deriva dalla drum machine digitale DMX, ma è anche l’acronimo di ‘Dark Man X‘. Dopo essere nato a Mount Vernon è cresciuto a Yonkers, un comune della contea di Westchester nello Stato di New York. La città confina con il Bronx, uno dei quartieri della città di New York.

DMX ebbe un’infanzia piuttosto difficile tra abusi fisici e abbandono da parte dei genitori. Difficoltà che lo portarono ad essere aggressivo e impulsivo oltre che a iniziare a commettere furti. Il suo stile di vita lo fece finire anche in galera. Aveva cominciato presto con le droghe perché la sua prima esperienza fu a 14 anni fumando crack.

Il riscatto di DMX grazie alla musica

La sua salvezza fu la musica hip hop. Prima di diventare un star del rap cominciò dal basso facendo il DJ. Ha raccontato in un’intervista che la musica gli ha permesso di affrontare i suoi problemi e di riscattare la sua vita.

Ho imparato che dovevo affrontare le cose che mi ferivano. Non avevo qualcuno con cui parlare. Nei quartieri nessuno vuole ascoltare. Parlare dei tuoi problemi è considerato un segno di debolezza. Invece è la cosa più coraggiosa che puoi fare.

La lotta contro la droga

Ha sempre lottato contro la sua dipendenza e per fronteggiarla è stata molto importante per lui la fede. DMX era infatti cristiano, leggeva la Bibbia tutti i giorni e credeva nell’amore di Gesù Cristo. Nel 2019 consapevole del suo problema decise di ricoverarsi in un centro di disintossicazione. Purtroppo non è bastato.

Ci sarebbe molto altro da dire su DMX, ad esempio il fatto che nel 2006 è stato protagonista della serie reality “DMX: Soul of a Man“. Voi conoscevate le sue canzoni? Avete visto qualche film in cui DMX era attore? Lo preferivate come attore o cantante?

Infine vi ricordo che, per rimanere sempre aggiornati sulle ultime notizie, potete seguire il blog sui canali Facebook, Instagram e Twitter. Se vi ha coinvolto ed interessato l’articolo “Morto DMX, la star dell’hip hop non ce l’ha fatta“, trovate questa ed altre notizie nella sezione del blog non son solo film: News News sul cinema e le serie tv.

Luca Miglietta

Non son solo film non è una testata giornalistica registrata, ma un blog indipendente sul mondo del cinema, delle serie tv, della musica e dell’intrattenimento in generale. E’ vietata la pubblicazione e la redistribuzione dei contenuti presenti sul blog non son solo film non autorizzata espressamente dall’autore. Copyright © 2012 - 2021 non son solo film a cura di Luca Miglietta. Buona lettura e permanenza sul sito.