Crea sito

No Time To Die uscirà nel 2021

No Time To Die uscirà nel 2021, la nuova pellicola con protagonista posticipata nuovamente a causa dell’emergenza coronavirus

Il film doveva uscire nelle sale a novembre ma l’aggravarsi della situazione per l’incremento dei contagi da Covid-19 in Europa e in altre parti del mondo ha convinto i produttori a rimandare

No Time To Die uscirà nel 2021
Una scena di No Time To Die, che ha come protagonista Daniel Craig

E’ ufficiale: No Time To Die uscirà nel 2021. L’attesissima pellicola non arriverà nelle sale come previsto a novembre a causa della pandemia di coronavirus. I distributori hanno preferito una nuova data di uscita, in un periodo che si spera meno rischioso, sarà il 2 aprile 2021.

In queste ultime settimane in Europa si è assistito ad un incremento dei contagi ed alcuni stati come la Francia e l’Inghilterra hanno predisposto delle misure di contenimento del virus come i mini lockdown, questo danneggerà molto le sale cinematografiche.

Anche negli Stati del Nord degli USA c’è stato un incremento dei contagi e dei morti da coronavirus. A New York si è tornati a temere che il virus possa tornare pericoloso come nello scorso aprile. E’ inoltre una notizia di ieri la positività al virus del presidente degli USA Donald Trump, che ha difficoltà respiratorie ed è molto stanco.

Per questi motivi i produttori hanno scelto di rimandare la pellicola per evitare un flop al botteghino, non dovuto al film, ma alla crisi sanitaria.

L’ultima pellicola del franchise di James Bond con protagonista Daniel Craig debutterà così nelle sale un anno dopo quanto inizialmente previsto a causa della difficile situazione sanitaria. Si tratta della seconda volta in pochi mesi che si decide di posticipare l’uscita di No Time To Die.

No Time To Die uscirà nel 2021, la scelta di rimandare l’uscita della pellicola era nell’aria. Le sale cinematografiche rischiano una nuova chiusura a causa dell pandemia di Covid-19

I produttori hanno emesso un comunicato ufficiale in cui hanno dichiarato la loro scelta di posticipare No Time To Die. Ecco un suo estratto:

MGM, Universal e i produttori di Bond, Michael G Wilson e Barbara Broccoli, oggi hanno annunciato che la distribuzione di No Time to Die, il venticinquesimo lungometraggio della serie di James Bond, verrà posticipata fino al 2 aprile per permettere al pubblico mondiale di vederlo nelle sale. Capiamo che il ritardo deluderà i nostri fan, ma ora non vediamo l’ora di poter condividere No Time To Die il prossimo anno.

Di cosa parlerà No Time To Die?

Nella pellicola James Bond ha lasciato l’attività di agente segreto e si sta godendo una vita  più tranquilla in Giamaica. Il periodo di riposo di 007 viene interrotto dall’amico Felix Leiter della CIA, che gli chiede aiuto. Deve essere portato in salvo uno scienziato, che è stato rapito, ma la missione si rivela molto più insidiosa rispetto del previsto. Bond deve così mettersi sulle tracce di un nuovo pericoloso criminale.

Chi fa parte del cast di No Time To Die?

No Time to Die è diretto da Cary Fukunaga ed il cast presenta attori come Daniel Craig, Ralph Fiennes, Rami Malek, Léa Seydoux, Naomie Harris, Ben Whishaw, Rory Kinnear, Jeffrey Wright, Dali Benssalah, Ana de Armas, Billy Magnussen, David Dencik, Lashana Lynch

Secondo voi è giusti rimandare No Time to Die? Non vedete l’ora di vedere questa pellicola e l’attesa vi sta sfinendo? Scrivetelo nei commenti.

Infine vi ricordo che, per rimanere sempre aggiornati sulle ultime notizie su film e serie TV, potete seguire il blog sui canali Facebook, Instagram e Twitter. Se vi è piaciuto l’articolo “Il quadrato del Sator e Tenet” lasciate un commento o condividetelo.

Luca Miglietta