“Quando la pioggia evapora” da Suicide Club

“Quando la pioggia evapora” da Suicide Club

Quando la pioggia evapora, si formano le nuvole

Una poetica frase tratta da Suicide Club di Sion Sono

Quando la pioggia evapora, si formano le nuvole. Suicide Club, Suicide Circle, 2002, Sion Sono
Una scena di Suicide Club di Sion Sono
Sei qui: Home » “Quando la pioggia evapora” da Suicide Club

“Quando la pioggia evapora”, così inizia una poetica e bellissima frase tratta da Suicide Club un film scritto e diretto da Sion Sono. Suicide Club è una pellicola del 2002 che è inserito in una trilogia sull’alienazione della società giapponese di cui fa parte anche Noriko’s Dinner Table, diretto da Sono nel 2005. Sion Sono ha anche scritto il romanzo “Suicide Circle: The Complete Edition” in cui ha voluto rappresentare le motivazioni, i luoghi e l’assurda oppressione sociale che spinge i giovani a privarsi della vita.

Quando la pioggia evapora, si formano le nuvole. Quando le nuvole si inumidiscono, si forma la pioggia.

Si tratta di una frase emblematica che probabilmente racchiude il senso stesso del film. Noi siamo siamo le nuvole, i nostri amati la terra ed infine la pioggia l’amore. Quando si smette di amare, la pioggia evapora e poi torna alla nube. E quando si torna ad amare si inonda la terra di pioggia. A volte però l’amore per l’altro non è abbastanza per salvarci da questo mondo e legarci alla vita, quindi dobbiamo imparare ad amare noi stessi.

Quando la pioggia evapora, si formano le nuvole

Suicide Club inizia presentandoci una giornata qualunque sulla metropolitana di Shinjuku in Giappone. 54 ragazze liceali si gettano insieme sotto il treno tenendosi per mano. Si suicidano, apparentemente senza un motivo. E così accade un po’ in tutta la città, dove fanno lo stesso infermiere, studenti, colleghi di lavoro e persino una madre di fronte alla figlia. I suicidi si verificano per tutto il film.

Il detective Kuroda con l’aiuto dei colleghi Shibusawa e Murata segue caso, e inizia a indagare su diverse piste temendo la presenza di una connessione tra le morti. Pochi giorni dopo una hacker di nome Kiyoko, che utilizza lo pseudonimo di “The Bat” contatta la polizia informandola della presenza in rete di uno strano sito che riporta sotto forma di pallini rossi e bianchi le vittime. I pallini rossi sono le femmine e i bianchi i maschi. Nel frattempo un gruppo musicale, i “Dessert”, va spesso sui media con la canzone “Mail me”.

Il messaggio di speranza in Suicide Club

Suicide Club nel suo profondo però contiene anche un forte messaggio di speranza. Infatti solo amandosi si può affrontare la crudeltà di questo mondo.

Emblematica è infatti la frase:

Anche se tu dovessi morire, il tuo collegamento con tua moglie rimarrà. Così il tuo collegamento coi tuoi bambini. Ma se tu muori, perderai il collegamento con te stesso?

Suicide Club è un film particolare

Apparentemente Suicide Club sembrerebbe un horror come tanti con tante scene splatter, ma nel film il regista si rivolge al pubblico per denunciare una società che spinge le persone a togliersi la vita se qualcosa va male. Suicide Club è un film da vedere non semplice da trovare sulle principali piattaforme streaming, un po’ come tutta la filmografia di Sion Sono.

“Quando la pioggia evapora, si formano le nuvole. Quando le nuvole si inumidiscono, si forma la pioggia”. Non trovate poetico questo passaggio?

Infine vi ricordo che, per rimanere sempre aggiornati sulle ultime notizie riguardanti film, serie TV, musica e cartoni animati, potete seguire il blog sui social. Non sono solo film ha un canale Telegram e pagine su Facebook, Instagram e Twitter.

Se vi è piaciuto questo articolo sulla frase “Quando la pioggia evapora, si formano le nuvole”, trovate articoli simili nella sezione del blog non son solo film dedicata alle Frasi e citazioni.

Luca Miglietta

Pubblicato da Luca Miglietta

Luca Miglietta, classe 1988, nato a Torino, appassionato di cinema e di tutto il mondo che lo circonda. Cresciuto fin da piccolo con la passione per il grande schermo guardando saghe come Ritorno al Futuro, Star Wars ed Indiana Jones. Difficile dire quale sia il mio film preferito in assoluto, perché generalmente non mi affeziono a un singolo film a parte quelli sopracitati che sono legati alla mia infanzia. Se dovessi però dirne qualcuno penserei a: Blade Runner, Terminator o Apocalypse Now. Non amo solamente il cinema, ma anche la letteratura e la fotografia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.