The Wolf of Wall Street: Jonah Hill pagato solo 60.000 dollari

The Wolf of Wall Street: Jonah Hill pagato solo 60.000 dollari

L’attore voleva a tutti i costi lavorare con il regista Martin Scorsese

The Wolf of Wall Street: Jonah Hill pagato solo 60.000 dollari, Martin Scorsese
Una scena di The Wolf of Wall Street, che ha come protagonisti Leonardo DiCaprio e Jonah Hill

Jonah Hill pagato solo 60.000 dollari per girare The Wolf of Wall Street. L”attore per partecipare a questo film ha infatti accettato solo questo compenso minimo. Una bella sommetta direte voi, ma sicuramente bassa per un attore che qualche anno prima era stato candidato all’Oscar per l’interpretazione di Peter Brand in L’arte di vincere (Moneyball).

Lo stesso Jonah Hill ha rivelato:

Avrei venduto la casa pur di lavorare con Martin Scorsese, avrei fatto qualsiasi cosa, perfino andare in giro sventolando un pene finto.

E’ stato un desiderio così forte quello di lavorare con Martin Scorsese che l’attore ha accettato il minimo salariale imposto dalla Screen Actors Guild per un attore con la sua esperienza. Il salario minimo è appunto pari alla cifra di 60.000 dollari.

The Wolf of Wall Street: Jonah Hill pagato solo 60.000 dollari, Martin Scorsese
Una scena di The Wolf of Wall Street, che ha come protagonisti Leonardo DiCaprio e Jonah Hill

Jonah Hill pagato solo 60.000 dollari, in passato anche altri attori si sono ridotti lo stipendio

Non si tratta di un fatto isolato ad Hollywood, molti altri attori in passato si sono decurtati lo stipendio pur di lavorare in un film, basti pensare a Cate Blanchett, che ha accettato una riduzione del suo stipendio di base per lavorare con Woody Allen in Blue Jasmine. Anche Penelope Cruz si è ridotta lo stipendio per lavorare con lo stesso il regista newyorchese, in Vicki Cristina Barcelona.

Possiamo ricordare pure Matthew McConaughey, che ha guadagnato meno del solito in Dallas Buyers Club di Jean-Marc Vallée, ma ha vinto l’Oscar e Bill Murray, che pur di lavorare in Rushmore di Wes Anderson accettò solo solo 9000 dollari. Da non dimenticare pure Leonardo DiCaprio, il protagonista di The Wolf of Wall Street, nel 2011 accettò un netto taglio nel suo usuale compenso da 20 milioni per girare Inception insieme a Christopher Nolan, ma gli venne data la possibilità di ottenere una percentuale sui biglietti venduti. Grazie a questa mossa Leonardo DiCaprio ha ottenuto il suo compenso più alto di sempre, raggiungendo i 50 milioni di dollari.

The Wolf of Wall Street: Jonah Hill pagato solo 60.000 dollari, Martin Scorsese
Una scena di The Wolf of Wall Street, che ha come protagonisti Leonardo DiCaprio e Jonah Hill
Un film che racconta la storia di Jordan Belfort

The Wolf of Wall Street è tratto dalla storia vera, seppur romanzata, dell’ascesa e caduta a Wall Street di Jordan Belfort. Si tratta di uno dei broker di maggior successo degli anni ’80, che venne condannato a 22 mesi di carcere nel 1998 per frode e riciclaggio, e con una vita personale caratterizzata continui eccessi.

The Wolf of Wall Street: Jonah Hill pagato solo 60.000 dollari, Martin Scorsese
Una scena di The Wolf of Wall Street, che ha come protagonisti Leonardo DiCaprio e Jonah Hill
Il cast di The Wolf of Wall Street

Tra gli attori assieme a Leonardo DiCaprio e Jonah Hill ricordiamo anche Matthew McConaughey, Jon Favreau, Jean Dujardin, Kyle Chandler, Ethan Suplee, Rob Reiner, Margot Robbie e Jon Bernthal.

La sceneggiatura di The Wolf of Wall Street è stata scritta da Terence Winter, famoso per I Soprano (The Sopranos) ed è stato diretto come anticipato prima da Martin Scorsese. Il costo complessivo di The Wolf of Wall Street si aggira intorno ai 100 milioni di dollari. Il film ha guadagnato in Italia 11,9 milioni di euro, negli USA 116,9 milioni di dollari e nel mondo 389,600,694 dollari.

Eravate a conoscenza di questa scelta di Jonah Hill? Voi avreste fatto altrettanto? Lavorare con Scorsese effettivamente non capita tutti i gironi.

Se vi è piaciuto l’articolo su “The Wolf of Wall Street: Jonah Hill pagato solo 60.000 dollari” potete condividerlo sui social. Trovate le notizie principali sul cinema nella sezione del blog: NEWS.

Infine vi ricordo che, per rimanere sempre aggiornati sulle ultime notizie su film e serie TV,  potete seguire il blog sui canali Facebook, Instagram e Twitter.

Luca Miglietta

1 di

Non son solo film non è una testata giornalistica registrata, ma un blog indipendente sul mondo del cinema, delle serie tv, della musica e dell’intrattenimento in generale. E’ vietata la pubblicazione e la redistribuzione dei contenuti presenti sul blog non son solo film non autorizzata espressamente dall’autore. Copyright © 2012 - 2021 non son solo film a cura di Luca Miglietta. Buona lettura e permanenza sul sito.