Vedevo mio figlio come un fastidio

Vedevo mio figlio come un fastidio

Vedevo mio figlio come un fastidio

La confessione dell’attrice romana Anna Foglietta

Vedevo mio figlio come un fastidio, Alfredino - Una storia italiana, serie tv, 2021, Anna Foglietta
Una scena di Alfredino – Una storia italiana che ha come protagonista Anna Foglietta
Sei qui: Home » Vedevo mio figlio come un fastidio

Vedevo mio figlio come un fastidio ha raccontato l’attrice romana Anna Foglietta. Lo ha confessato nel corso della trasmissione televisiva “Belve“, un programma che va in onda di notte su Rai2 ed è condotto da Francesca Fagnani. Anna Foglietta ha parlato senza filtri della sua vita ed ha voluto ricordare un momento difficile che ha dovuto affrontare dopo la terza gravidanza. Ha detto: “ho avuto un down psicologico” ed ha aggiunto senza giri di parole: “vedevo mio figlio come un fastidio”. 

L’attrice romana ha voluto raccontare la sua esperienza negativa per aiutare tante altre madri nella stessa situazione. L’arrivo del terzo figlio inaspettatamente l’aveva fatta piombare in uno stato di down psicologico. Fortunatamente Anna Foglietta è riuscita alla fine a superare questo momenti di forte difficoltà. Anna Foglietta ha aggiunto che tutti quelli che affermano che il periodo della maternità sia un periodo felice non hanno sempre ragione.

Anna Foglietta e il consulente finanziario Paolo Sopranzetti hanno avuto 3 figli. Il primo è Lorenzo, nato nel 2011, mentre la seconda figlia è Nora di due anni più giovane. Il terzo figlio è invece Giulio ed è nato nel 2014. Lei nel 2014 si presentò, nonostante la gravidanza fosse terminata da poco, ai David di Donatello con Paolo Ruffini. Una serata che molti ricorderanno per la gaffe di Ruffini nei confronti di Sophia Loren. Lui aveva detto all’attrice: “devo dire la verità, Signora Loren lei è sempre una topa meravigliosa”. Una battuta abbastanza inappropriata verso una donna.

“Vedevo mio figlio come un fastidio” racconta Anna Foglietta a Francesca Fagnani su Rai 2

Anna Foglietta ha confessato a Francesca Fagnani “vedevo mio figlio come un fastidio” e ha spiegato il perché. Ha iniziato dicendo: “A volte tuo figlio diventa il tuo più grande nemico”. Poi l’attrice ha perseguito: “con il mio terzo figlio ho avuto un momento di down psicologico e mi sono così arrabbiata con tutte quelle persone che dipingono la maternità come il periodo in cui dobbiamo essere sempre felici, sempre sorridenti, sempre pazienti”

Anna Foglietta ha proseguito poi dicendo: “non è così! Mi è capitato di percepire mio figlio come un fastidio”. Lei non riusciva ad avere nessun momento per sè stessa e non sapeva cosa fare. “Ci sono stati istanti in cui ho avvertito l’esigenza di un mio spazio e in quel momento lui rappresentava l’ostacolo al raggiungimento di quella esigenza”.

L’attrice spiega inoltre che in queste circostanze sarebbe in importante un aiuto da parte di qualcuno: “bisogna ammettere che è molto faticoso e che psicologicamente dovremmo essere un pochino più aiutate e soprattutto dovrebbe esserci permesso di fare questo tipo di considerazione senza per questo sentirci sbagliate o sentirci meno madri”.

Altre curiosità su Anna Foglietta

Vedevo mio figlio come un fastidio spiega Anna Foglietta. Voi cosa ne pensate? Vi siete trovate nella stessa situazione? Effettivamente dire “Vedevo mio figlio come un fastidio” è un’affermazione molto forte! Dopo aver letto le parole “vedevo mio figlio come un fastidio”, potete dare un’occhiata anche a questi interessanti pezzi sull’attrice:

Infine vi ricordo che, per rimanere sempre aggiornati sulle ultime notizie riguardanti film, serie TV, musica e cartoni animati, potete seguire il blog sui social. Non sono solo film ha un canale Telegram e pagine su Facebook, Instagram e Twitter.

Vi è piaciuto questo articolo sull’affermazione di Anna Foglietta: “vedevo mio figlio come un fastidio”? Trovate articoli simili nella sezione del blog non son solo film dedicata alle curiosità. Vi ricordo che se volete contribuire ad aiutare il blog potete comprare questo interessante libro di sulla gravidanza, cliccando sul link di Amazon in basso. In questo modo contribuirete a pagare le spese del blog.

Luca Miglietta

Libro – sponsorizzato

Pubblicato da Luca Miglietta

Luca Miglietta, classe 1988, nato a Torino, appassionato di cinema e di tutto il mondo che lo circonda. Cresciuto fin da piccolo con la passione per il grande schermo guardando saghe come Ritorno al Futuro, Star Wars ed Indiana Jones. Difficile dire quale sia il mio film preferito in assoluto, perché generalmente non mi affeziono a un singolo film a parte quelli sopracitati che sono legati alla mia infanzia. Se dovessi però dirne qualcuno penserei a: Blade Runner, Terminator o Apocalypse Now. Non amo solamente il cinema, ma anche la letteratura e la fotografia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.