Crea sito

Via col vento tornerà su HBO con l’introduzione di Jacqueline Stewart

Via col vento tornerà su HBO con l’introduzione di Jacqueline Stewart

La studiosa afroamericana ha affermato alla CNN che HBO Max riporterà Via col vento in catalogo. “Io fornirò un’introduzione che contestualizzi il film nei suoi molteplici contesti storici”.

Via col vento tornerà su HBO con l'introduzione di Jacqueline Stewart
Vivien Leigh e Clark Gable in una scena di Via col vento (Gone with the Wind) di Victor Fleming

Via col vento tornerà su HBO con l’introduzione di Jacqueline Stewart, una importante studiosa afroamericana. Pochi giorni dopo essere stato ritirato dalla piattaforma streaming, Gone With The Wind tornerà su HBO Max con un’introduzione completa per fornire “un contesto storico”.

Le future visioni del film inizieranno con un’introduzione di Jacqueline Stewart, una professoressa del Dipartimento di Studi cinematografici e mediatici dell’Università di Chicago, che spiegherà il “contesto storico” del film. Come ha annunciato lei stessa: “HBO Max riporterà Via col vento in catalogo, io fornirò un’introduzione che contestualizzi il film nei suoi molteplici contesti storici”.

Via col vento tornerà su HBO con l’introduzione di Jacqueline Stewart, il network ha ancora però comunicato la data del ritorno del film sulla sua piattaforma streaming

Jacqueline Stewart in un articolo pubblicato dalla CNN ha spiegato cosa accadrà.

Il film che ha incassato di più nella storia, se adattato all’inflazione, Via col vento tornerà. Continua ad avere un profondo impatto sul modo in cui il pubblico mainstream visualizza il Sud antebellico e il periodo di ricostruzione che seguì la guerra civile.

Inoltre, i film classici che mostriamo su Turner Classic Movies (TCM) hanno avuto un ruolo importante nel perpetuare le convinzioni razziste che svalutano le vite dei neri e normalizzano l’uso di una forza eccessiva contro i neri.

In questo momento, le persone si rivolgono ai film per la rieducazione razziale, e i libri più venduti su Amazon riguardano l’antirazzismo e la disuguaglianza razziale. Se le persone si stanno davvero informando, potremmo essere pronti a tenere un dibattito nazionale più informato, onesto e produttivo sulle vite dei neri sullo schermo e fuori.

L.M.