Vicenda nello spazio di Sergej Konstantinovič Krikalëv

Vicenda nello spazio di Sergej Konstantinovič Krikalëv

Vicenda di Sergej Konstantinovič Krikalëv

L’uomo che rimase dieci mesi nello spazio nel periodo in cui si dissolse l’Unione Sovietica

Vicenda di Sergej Konstantinovič Krikalëv
Una foto di Sergej Konstantinovič Krikalëv mentre si trovava nella stazione spaziale MIR
Sei qui: Home » Vicenda nello spazio di Sergej Konstantinovič Krikalëv

Conoscete l’incredibile vicenda di Sergej Konstantinovič Krikalëv? Era un cosmonauta sovietico che si trovava nello spazio nel 1991, l’anno in cui l’Unione Sovietica crollò. Si diceva, per il fatto che dovette rimanere nello spazio qualche mese in più nel periodo immediatamente successivo alla caduta dell’URSS, che non ci fosse più la possibilità di farlo tornare sulla Terra. Gli venne scherzosamente dato anche il soprannome di “l’ultimo cittadino dell’URSS”, proprio perché l’unico stato che poteva aiutarlo non c’era più.

L’astronauta tornò sulla Terra solo 25 marzo 1992, dopo 10 mesi in orbita in un paese che non riconosceva più, perché non era quello da cui era partito. L’Unione Sovietica era ora divisa in 15 stati con presidenti diversi e un’economia capitalista meno attenta ai bisogno di tutta la collettività. Addirittura la sua città natale aveva cambiato nome perché non si chiama più Leningrado, ma San Pietroburgo. Era tornata a chiamarsi col nome precedente alla rivoluzione russa del 1917.

L’incredibile ed affascinate vicenda di Sergej Konstantinovič Krikalëv

Sergej Konstantinovič Krikalëv ha trascorso tra il 1991 e il 1992 ben 311 giorni, 20 ore e 1 minuto a bordo della stazione spaziale sovietica Mir. Insomma circa 10 mesi. Krikalëv era partito con la missione Sojuz TM-12 il 19 maggio 1991 e tornò sulla terra soltanto il 25 marzo 1992, dopo circa 10 mesi in orbita.

La dissoluzione dell’Unione Sovietica avvenne ufficialmente il 26 dicembre 1991 e dal quel momento nacque la leggenda metropolitana secondo cui l’ingegnere di volo non sarebbe più potuto rientrare perché il suo Stato non esisteva più. In realtà lui era rimasto volontariamente sulla stazione spaziale Mir per portare avanti un programma che voleva testare l’adattamento dell’organismo dell’umano a una permanenza nello spazio di lunga durata.

Nel 1991 Sergej Konstantinovič Krikalëv era una riserva nelle forze armate e l’esercito emise un mandato di arresto per lui con l’accusa di diserzione non ricordandosi che era ancora nello spazio. Poi si resero conto che l’uomo che stavano cercando non era nemmeno sul pianeta ed era impossibile si potesse presentare.

Sergio & Sergei – Il professore e il cosmonaut, Il film ispirato alla storia di Sergej Konstantinovič Krikalëv

Si è ispirato alla vicenda di Krikalëv il film del 2017 Sergio & Sergei – Il professore e il cosmonauta, diretto da Ernesto Daranas. Il film venne presentato l’8 settembre del 2017 al Toronto International Film Festival ed è uscito nei cinema italiani il 24 maggio 2018.

Di cosa parlava il film?

Nel film l’astronauta russo Sergei, che sta vivendo la sua personale odissea nello spazio, entra in contatto con Sergio tramite le frequenze radiofoniche. Sergio è un radioamatore e professore universitario di filosofia marxista a Cuba. Sergei non potendo rientrare sulla terra per mancanza di fondi dell’agenzia spaziale russa chiede aiuto a Sergio. Il radioamatore cubano chiede ad un collega americano via radio se può risolvere la situazione. L’appassionato radioamatore americano riesce a coinvolge addirittura la NASA.

Una vicenda davvero suggestiva quella raccontata dal film, anche se molto romanzata come vi ho spiegato raccontando la vera storia dell’astronauta sovietico. Quella di Sergej Konstantinovič Krikalëvi è comunque una storia che merita di essere raccontata perché è appassionante anche quello che gli è accaduto nella realtà. Infine vi ricordo che, per rimanere sempre aggiornati sulle ultime notizie, potete seguire il blog sui canali Facebook, Instagram e Twitter.

Se vi è piaciuto l’articolo “Vicenda di Sergej Konstantinovič Krikalëv“, trovate questa ed altre curiosità nella sezione del blog non son solo film: Curiosità sul cinema.

Luca Miglietta

Pubblicato da Luca Miglietta

Luca Miglietta, classe 1988, nato a Torino, appassionato di cinema e di tutto il mondo che lo circonda. Cresciuto fin da piccolo con la passione per il grande schermo guardando saghe come Ritorno al Futuro, Star Wars ed Indiana Jones. Difficile dire quale sia il mio film preferito in assoluto, perché generalmente non mi affeziono a un singolo film a parte quelli sopracitati che sono legati alla mia infanzia. Se dovessi però dirne qualcuno penserei a: Blade Runner, Terninator o Apocalypse Now. Non amo solamente il cinema, ma anche la letteratura e la fotografia.

Link Utili
Contatti blog Chi sono Note legali

Informazioni utili

----- Telegram: Canale su Telegram su cui trovare gli aggiornamenti del blog -----

----- WhatsApp: Canale e gruppo WhatsApp su cui trovare gli aggiornamenti del blog ----

Ecco invece gli account Instagram, Twitter e Facebook dove seguire le ultime notizie sul cinema, le serie Tv, la musica ed i videogiochi. Inoltre troverete tutti gli aggiornamenti del blog e gli ultimi articoli sulle curiosità collegate a film e serie ed approfondimenti su interessanti argomenti. Ovviamente non mancherà uno sguardo alle ultime uscite nelle sale cinematografiche e sulle piattaforme streaming Amazon Prime Video, Netflix, Disney+ e Now TV.

Avvertenze

Non son solo film non è una testata giornalistica registrata, ma un blog indipendente sul mondo del cinema, delle serie tv, della musica e dellintrattenimento in generale. E’ vietata la pubblicazione e la redistribuzione dei contenuti presenti sul blog non son solo film non autorizzata espressamente dall’autore. Copyright © 2012 - 2021 non son solo film a cura di Luca Miglietta.
Non mi resta che augurarvi una buona navigazione e permanenza sul sito non son solo film ed ovviamente una buona lettura!