Crea sito

Guillermo del Toro su Il Signore degli Anelli e Game of Thrones

Guillermo del Toro su Il Signore degli Anelli e Game of Thrones

Il regista messicano ha parlato della saga cinematografica e della serie tv

Guillermo del Toro su Il Signore degli Anelli e Game of Thrones
Sei qui: Home » Guillermo del Toro su Il Signore degli Anelli e Game of Thrones

Guillermo del Toro su Il Signore degli Anelli e Game of Thrones dice la sua. Sappiamo che la trasposizione cinematografica de Lo Hobbit doveva essere diretta da Guillermo del Toro, che poi ha deciso di uscire dal progetto per via dei tempi lunghi di produzione del film.

Lo stesso regista messicano aveva dichiarato:

Alla luce dei prolungati ritardi nel decidere quando dare inizio alle riprese dello Hobbit, sono costretto a prendere la decisione più difficile della mia vita. Dopo quasi due anni passati a vivere, respirare e progettare un mondo ricco come quello della Terra di Mezzo di Tolkien, devo, con profondo disappunto, abbandonare la regia di questi due meravigliosi film. Sono grato a Peter, Fran e Philippa Boyens, la New Line e la Warner Brothers e tutta la mia troupe in Nuova Zelanda.

Ho avuto il privilegio di lavorare in uno dei paesi più grandiosi della Terra, con alcune delle migliori persone mai incontrate nella nostra arte, e la mia vita sarà diversa per sempre. Le benedizioni sono state numerose, ma le pressioni crescenti e i conflitti con altri progetti già programmati hanno sommerso il tempo originariamente previsto per il film. Come regista e co-sceneggiatore, auguro alla produzione la migliore fortuna, e sarò il primo in fila a vedere il film concluso. Rimango un alleato dei suoi realizzatori attuali e futuri, e supporterò totalmente una transizione dolce verso un nuovo regista.

Ecco cosa dice Guillermo del Toro su Il Signore degli Anelli e Game of Thrones

Il produttore esecutivo Peter Jackson aveva dichiarato:

Siamo molto tristi di vedere Guillermo andarsene, ma ci ha tenuti completamente informati e capiamo come il prolungarsi dei tempi di sviluppo di questi due film – a causa di ragioni al di là del controllo di chiunque – abbia compromesso il suo impegno nella realizzazione di altri progetti a lungo termine. Alla fine, Guillermo non era in grado di dedicare sei anni della sua vita a realizzare esclusivamente questi film in Nuova Zelanda, quando il suo impegno programmato era di tre anni. Guillermo è una delle menti creative più notevoli che abbia mai incontrato, ed è stata una gioia lavorare con lui. La visione di Guillermo è incastonata all’interno delle sceneggiature e dei progetti di questi due film, che hanno avuto la fortuna di essere stati benedetti da suo DNA creativo.

Guillermo sta co-sceneggiando Lo Hobbit con Philippa Boyens, Fran Walch e me stesso, e fortunatamente la nostra collaborazione dal punto di vista della sceneggiatura durerà ancora diversi mesi, finché gli script non saranno perfetti e rifiniti per le riprese. La New Line e la Warner Bros si riuniranno con noi questa settimana per assicurare una transizione priva di conseguenze nel momento in cui avremo trovato un nuovo regista. Non ci aspettiamo alcun ritardo o problema nell’attuale lavoro di pre-produzione dei film.

La sua opinione su Game of Thrones

Ora sappiamo, grazie ad una sua stessa dichiarazione, cosa del Toro pensa dell’opera di J. R. R. Tolkien e de Il Signore degli Anelli in particolare, in rapporto anche a Game of Thrones opera letteraria di George R. R. Martin diventata fenomeno televisivo del momento:

Raramente sono stato trasportato così tanto al cinema come quando ha visto La Compagnia dell’Anello sul grande schermo. Considero Peter Jackson uno dei registi più dotati che si siano mai messi a lavoro con il fantasy. Credo che invece Game of Thrones operi ad un livello diverso pur rimanendo nello stesso genere.

Game of Thrones ha una complessità sociale e sessuale che ne fa un racconto fantastico molto diverso all’avanguardia nell’Era post-Vietnam che tiene conto del fatto che non c’è un solo nemico o che esistono solo il male e il bene, ma anche il male relativo che si annida nei cuori di tutta l’umanità. Per cui, a livello di tono, credo che il lavoro di Tolkien preveda una esperienza completamente diversa rispetto a quella di Game of Thrones, ma sono entrambi capolavori nella creazione di mondi.

Guillermo del Toro nel frattempo ha portato avanti altri progetti come il grande successo Pacific Rim e la la serie tv The Strain.

Luca Miglietta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Non son solo film non è una testata giornalistica registrata, ma un blog indipendente sul mondo del cinema, delle serie tv, della musica e dell’intrattenimento in generale. E’ vietata la pubblicazione e la redistribuzione dei contenuti presenti sul blog non son solo film non autorizzata espressamente dall’autore. Copyright © 2012 - 2021 non son solo film a cura di Luca Miglietta. Buona lettura e permanenza sul sito.