Il seme della follia, scheda film di John Carpenter

Il seme della follia, scheda film di John Carpenter

Il seme della follia di John Carpenter

Un film del 1995 che ha come attori principali Sam Neill, Julie Carmen, Jürgen Prochnow, David Warner, John Glover

Il seme della follia, scheda film, recnesione, John Carpenter, Sam Neill, Julie Carmen, Jürgen Prochnow, biblioteca
Una scena di Il seme della follia, che ha come protagonista Sam Neill
Sei qui: Home » Il seme della follia, scheda film di John Carpenter

Ne Il seme della follia il detective privato John Trent, specializzato in frodi assicurative, viene ingaggiato da una casa editrice per scoprire qualcosa sulla scomparsa dello scrittore horror Sutter Cane. Cane è il fenomeno del momento, i suoi libri sono così richiesti in tutte le librerie americane da scatenare veri e propri tafferugli per potersi aggiudicare una copia.

John Trent è però convinto che la presunta scomparsa dello scrittore possa essere una trovata pubblicitaria per lanciare l’uscita del nuovo libro. L’investigatore inizia così le indagini che lo porteranno Hobb’s End, una remota cittadina del New England assente dalle carte geografiche. John Trent, alla ricerca di Sutter Cane, raggiungerà il paese, nel quale la finzione e la realtà diventeranno difficili da distinguere e dove tutto sarà al di fuori del controllo della ragione umana. Nessuno potrà stabilire se ciò che accade sia reale o no ma l’unica cosa certa è che nel mondo sta succedendo qualcosa di terribile e tutto sembra partire da lì.

Il seme della follia, scheda film, recnesione, John Carpenter, Sam Neill, Julie Carmen, Jürgen Prochnow, curiosità
Una scena di Il seme della follia, che ha come protagonista Sam Neill

Il seme della follia, un horror pieno di citazioni lovecraftiane

John Carpenter nel 1994 dirige Il seme della follia, un film horror ispirato ai racconti e ai romanzi di Howard Phillips Lovecraft. Si tratta inoltre del terzo capitolo della Trilogia dell’Apocalisse, della quale fanno parte anche La cosa (1982) e Il signore del male (1987).

Il seme della follia, scheda film, recnesione, John Carpenter, Sam Neill, Julie Carmen, Jürgen Prochnow, curiosità, citazioni, dialoghi
Una scena di Il seme della follia, che ha come protagonista Sam Neill
L’influenza di H. P. Lovecraft

Il film rende molti omaggi alle opere dello scrittore horror H. P. Lovecraft, con molti riferimenti alle sue storie e ai suoi temi. Lo stesso titolo originale “In the Mouth of Madness” si ispira al romanzo di Lovecraft “At the Mountains of Madness”, uscito in Italia Alle montagne della follia. Nel film la follia gioca un ruolo importante come nell’opera di Lovecraft.

Nella scena di apertura John Trent è confinato in un manicomio e la maggior parte della storia è raccontata in flashback, una tecnica spesso utilizzata da Lovecraft. I riferimenti agli “Antichi” di Sutter Cane e alcune rappresentazioni di mostri stampati sui suoi libri sono chiare allusioni alla raccolta il “Ciclo di Cthulhu” di H.P. Lovecraft.

I romanzi di Sutter Cane hanno titoli simili a quelli di H.P. Lovecraft: “The Whisperer of the Dark” ricorda “The Whisperer in Darkness”, “The Thing in the Basement” rocrda “The Thing on the Doorstep”, “Haunter out of Time” invece “The Haunter of the Dark / The Shadow Out of Time” ed infine “The Hobbs End Horror” richiama “The Dunwich Horror”.

Il film però fa anche un riferimento involontario probabilmente anche a Stephen King, che, come Lovecraft, scrive romanzi horror ambientati in New England. Hobb’s End è un omaggio sia ad Arkham che alla Castle rock di King. I personaggi nel film dicono infine che Sutter Cane è ancora più popolare di Stephen King.

Il seme della follia, scheda film, recnesione, John Carpenter, Sam Neill, Julie Carmen, Jürgen Prochnow, curiosità, colonna sonore, soundtrack
Una scena di Il seme della follia, che ha come protagonista Jürgen Prochnow
Gli attori

Sam Neil è perfetto nel ruolo di John Trent, probabilmente alla sua migliore interpretazione della carriera. Il mefistofelico Jurgen Prochnow veste i panni di Sutter Cane e invece Charlton Heston offre una buona prova interpretando Jackson Harglow.

Questo film segna inoltre il debutto cinematografico di Hayden Christensen che molti anni dopo diventerà famoso interpretando Anakin Skywalker nella trilogia prequel di Star Wars. L’attore interpreta infatti Il ragazzino in bicicletta che appare verso la fine del film. Da segnalare infine il cameo di John Carpenter nel film che interpreta un paziente dell’istituto psichiatrico all’inizio del film. Quando Trent grida “non sono pazzo!” il paziente interpretato da Carpenter che grida a sua volta “neanche io!”.

Il seme della follia, scheda film, recnesione, John Carpenter, Sam Neill, Julie Carmen, Jürgen Prochnow, colonna sonora, soundtrack
Una scena di Il seme della follia, che ha come protagonista Sam Neill
Perché vedere Il seme della follia?

Ancora una volta Carpenter dimostra di saperci davvero fare nella realizzazione di un film horror, questa volta fa immergere lo spettatore in un’atmosfera cupa e carica di allucinazioni al limite del raziocinio, giocando sulle paure ancestrali dell’essere umano. Il finale non può essere svelato ma è da antologia del cinema. Il seme della follia è un film da vedere, non ne rimarrete certo delusi.

Il seme della follia, scheda film, recnesione, John Carpenter, Sam Neill, Julie Carmen, Jürgen Prochnow, curiosità
Una scena di Il seme della follia, che ha come protagonista Sam Neill
Dati tecnici del film

Titolo originale: In the Mouth of Madness

Paese di produzione: USA

Anno: 1995

Durata: 95 min

Colore: colore

Audio: sonoro

Genere: orrore

Regia: John Carpenter

Attori: Sam Neill, Julie Carmen, Jürgen Prochnow, David Warner, John Glover, Bernie Casey, Peter Jason, Charlton Heston, Frances Bay, Wilhelm von Homburg, Kevin Rushton, Gene Mack, Conrad Bergschneider, Marvin Scott, Katherine Ashby, Ben Gilbert, Dennis O’Connor, Paul Brogren, Sharon Dyer, Sean Ryan, Lance Paton, Jacelyn Holmes, Hayden Christensen, Garry Robbins, Robert Lewis Bush, Deborah Theaker, Chuck Campbell, Kevin Zegers, Cliff Woolner

Soggetto: Michael De Luca

Sceneggiatura: Michael De Luca

Produttore: Sandy King

Fotografia: Gary B. Kibbe

Montaggio: Edward A. Warschilka

Effetti speciali: Bruce Nicholson

Musiche: John Carpenter, Jim Lang

Scenografia: Jeff Steven Ginn

Costumi: Robin Michel Bush

Trucco: Robert Kurtzman, Greg Nicotero, Howard Berger

Il seme della follia, scheda film, recnesione, John Carpenter, Sam Neill, Julie Carmen, Jürgen Prochnow, frasi, citazioni, dialoghi
Una scena di Il seme della follia, che ha come protagonista Sam Neill
Curiosità su Il seme della follia
L’incasso

Il seme della follia venne presentato in anteprima in Italia al Noir in Festival nel dicembre 1994 ed è poi uscito negli Stati Uniti il 3 febbraio 1995. Il film incassato in totale 8.924.549 dollari a fronte di un budget compreso tra 8 e 14 milioni di dollari. Questo non lo ha reso un successo commerciale.

Dove si trova Hobb’s End?

Secondo quanto si nota sulla mappa creata con le copertine dei libri, Hobb’s End si troverebbe ai margini di Loudon, nel New Hampshire, vicino al confine della contea di Merrimack e Belknap.

Le location del film

L’edificio utilizzato per rappresentare istituto psichiatrico che vediamo all’inizio del film è in realtà un impianto di filtrazione dell’acqua che si trova a Toronto. È stata la location anche di altri film come Undercover Brother (2002), per rappresentare la fortezza dell’isola. Lo stesso edificio viene anche utilizato nella serie tv Jarod il camaleonte.

Dopo gli attacchi terroristici dell’11 settembre 2001 negli Stati Uniti non si possono purtroppo più effettuare riprese all’interno di questo edificio.

Altre curiosità su Il seme della follia
  • La pellicola che Sam Neill sta guardando alla fine del film è Robot Monster uscito nel 1953. Si tratta di uno dei film di mostri preferiti dal regista John Carpenter quando era bambino
  • Inizialmente la creatura della signora Pickman era un uomo in tuta prostetica, ma John Carpenter non la trovava una scelta convincente. Il regista decise così di rappresentarla con una miniatura.
  • John Trent nell’istituto psichiatrico si trova nella cella numero 9 ed inoltre affitta la stanza numero 9 all’hotel Pickman Inn di Hobb’s End.
Il seme della follia, scheda film, recnesione, John Carpenter, Sam Neill, Julie Carmen, Jürgen Prochnow, curiosità, citazioni, trama
Una scena di Il seme della follia, che ha come protagonista Sam Neill
Frasi, citazioni e dialoghi tratti da Il seme della follia

Non leggi Sutter Cane?

Agente di Sutter Cane

Sani e pazzi potrebbero scambiarsi i ruoli… se un giorno i pazzi fossero la maggioranza, lei si ritroverebbe dentro una cella imbottita.

Linda, a John

Crede d’essere il personaggio d’un libro. E che Sutter Cane sia la causa dell’epidemia.

Dr. Wrenn all’inserviente

Cercheremo di continuare questo collegamento straordinario finché riusciremo a resistere. La città è quasi completamente deserta ormai. Sono rimasti pochissimi superstiti per le strade. Non esistono servizi di emergenza, continuano a scoppiare incendi ovunque. Questa incredibile epidemia, che porta omicidi di massa immotivati, si è diffusa in tutti i paesi del mondo civile. Ogni ora che passa altre persone vengono infettate e spinte a commettere atti insensati di estrema violenza. Dagli ultimi rapporti, piuttosto sommari, sembra che alcuni si stiano trasformando. Che i loro corpi si stiano gonfiando, e i loro lineamenti in qualche modo distorcendo. Nel nostro stato sembra che gli omicidi di massa si siano spostati verso l’interno. Tutte le radio delle maggiori città della costa orientale tacciono. Abbiamo perduto il contatto con Los Angeles e la costa occidentale ieri sera. Se per qualche ragione siete delle persone che come noi non sono ancora state infettate, cercate subito riparo, non fidatevi degli amici e della vostra famiglia. Ripeto, non fidatevi.

Uomo alla radio

Non stiamo vivendo in un romanzo di Sutter Cane…non è la realtà, non è la realtà!

John Trent

Si da il caso che Sutter Cane sia lo scrittore piu’ letto di questo secolo, ha battuto perfino Stephen King

Linda
Colonna sonora di Il seme della follia

Il seme della follia può contare su un’ottima colonna sonora scritta dallo stesso John Carpenter con la collaborazione di Jim Lang. La colonna sonora de Il seme della follia è stata poi pubblicata su cd nel 1995 dalla DRG Records.

  1. “In the Mouth of Madness” (writers: Dave Davies, Carpenter, Lang). Durata 5:26
  2. “Robby’s Office”. Durata 2:28
  3. “Axe Man”. Durata 2:03
  4. “Bookstore Creep”. Durata 0:50
  5. “The Alley Nightmare”. Durata 0:58
  6. “Trent Makes the Map”. Durata 2:12
  7. “A Boy and His Bike”. Durata 3:05
  8. “Don’t Look Down”. Durata 1:14
  9. “Hobb’s End”. Durata 2:16
  10. “Pickman Hotel”. Durata 1:10
  11. “The Picture Changes”. Durata 2:18
  12. “The Black Church”. Durata 4:49
  13. “You’re Wrong, Trent”. Durata 1:41
  14. “Mommy’s Day”. Durata 3:04
  15. “Do You Like My Ending?”. Durata 2:03
  16. “I’m Losing Me”. Durata 3:07
  17. “Main Street”. Durata 4:36
  18. “Hobb’s End Escape”. Durata 2:22
  19. “The Portal Opens”. Durata 3:06
  20. “The Old Ones Return” 2:28
  21. “The Book Comes Back” 4:02
  22. “Madness Outside” 0:32
  23. “Just a Bedtime Story” 3:44
    lunghezza totale: 59:34
I trailer di Il seme della follia

Streaming del trailer in lingua originale se non riuscite a vedere l’anteprima: In The Mouth Of Madness (1995) – Official Trailer

Link del trailer del film in italiano: Il seme della follia trailer

Luca Miglietta

Pubblicato da Luca Miglietta

Luca Miglietta, classe 1988, nato a Torino, appassionato di cinema e di tutto il mondo che lo circonda. Cresciuto fin da piccolo con la passione per il grande schermo guardando saghe come Ritorno al Futuro, Star Wars ed Indiana Jones. Difficile dire quale sia il mio film preferito in assoluto, perché generalmente non mi affeziono a un singolo film a parte quelli sopracitati che sono legati alla mia infanzia. Se dovessi però dirne qualcuno penserei a: Blade Runner, Terninator o Apocalypse Now. Non amo solamente il cinema, ma anche la letteratura e la fotografia.

Link Utili
Contatti blog Chi sono Note legali

Informazioni utili

----- Telegram: Canale su Telegram su cui trovare gli aggiornamenti del blog -----

----- WhatsApp: Canale e gruppo WhatsApp su cui trovare gli aggiornamenti del blog ----

Ecco invece gli account Instagram, Twitter e Facebook dove seguire le ultime notizie sul cinema, le serie Tv, la musica ed i videogiochi. Inoltre troverete tutti gli aggiornamenti del blog e gli ultimi articoli sulle curiosità collegate a film e serie ed approfondimenti su interessanti argomenti. Ovviamente non mancherà uno sguardo alle ultime uscite nelle sale cinematografiche e sulle piattaforme streaming Amazon Prime Video, Netflix, Disney+ e Now TV.

Avvertenze

Non son solo film non è una testata giornalistica registrata, ma un blog indipendente sul mondo del cinema, delle serie tv, della musica e dellintrattenimento in generale. E’ vietata la pubblicazione e la redistribuzione dei contenuti presenti sul blog non son solo film non autorizzata espressamente dall’autore. Copyright © 2012 - 2021 non son solo film a cura di Luca Miglietta.
Non mi resta che augurarvi una buona navigazione e permanenza sul sito non son solo film ed ovviamente una buona lettura!