La leggenda metropolitana sull’Oscar vinto da Marisa Tomei

La leggenda metropolitana sull’Oscar vinto da Marisa Tomei

La leggenda metropolitana sull’Oscar vinto da Marisa Tomei

Una maligna ricostruzione fatta dopo il premio vinto dall’attrice

La leggenda metropolitana sull'Oscar vinto da Marisa Tomei
Una scena di Only You – Amore a prima vista, che ha come protagonista Marisa Tomei
Sei qui: Home » La leggenda metropolitana sull’Oscar vinto da Marisa Tomei

Conoscete la leggenda metropolitana sull’Oscar vinto da Marisa Tomei? Qualche anno fa si era diffusa una crudele leggenda metropolitana riguardo all’Oscar come migliore attrice non protagonista, vinto da Marisa Tomei nel 1993 per il film Mio cugino Vincenzo.

Il presentatore del premio Jack Palance, secondo questa strampalata teoria, avrebbe sbagliato a pronunciare il nome corretto dell’attrice vincitrice del premio avendo letto la riga errata. L’Oscar di Marisa sarebbe stato destinato in realtà a un’altra candidata, Vanessa Redgrave. Palance si dice che fosse in quell’occasione troppo ubriaco per formulare una frase di senso compiuto o che fosse incapace di leggere correttamente il nominativo contenuto nella busta a causa dell’età.

La leggenda metropolitana sull'Oscar vinto da Marisa Tomei
Una scena di Crazy, Stupid, Love, che ha come protagonista Marisa Tomei

La leggenda metropolitana sull’Oscar vinto da Marisa Tomei, una grottesca e tremenda falsa ricostruzione

Dobbiamo questa falsa notizia a Steve Pond, che seguendo la cerimonia per la rivista Premiere, riportò il tutto nel suo libro “The Big Show: High Times and Dirty Dealings Backstage at the Academy Awards“.
Sostenne inoltre in questo libro che i rappresentanti del PricewaterhouseCoopers, avrebbero dovuto interrompere la cerimonia annunciando il nome della vera vincitrice, ma ciò non avvenne mai.
Questa società, per chi non lo sapesse, controlla l’assegnazione dei premi e dispone i propri membri nel backstage con l’incarico di controllare che sia letto il nome giusto.

Tali voci sono state duramente smentite dalla PricewaterhouseCoopers. Una ricostruzione che oltretutto suona offensiva verso una grande attrice come Marisa Tomei. E’ veramente vergognoso sostenere che non si sia meritata l’oscar, ma questo sia frutto del caso.

La leggenda metropolitana sull'Oscar vinto da Marisa Tomei
Una scena di What the woman wont, che ha come protagonista Marisa Tomei
L’attrice anni dopo ha ricevuto nuove candidature a numerosi premi

I rumor dei maligni finalmente si quietarono con le nuove nomination di Marisa Tomei per il film In the Bedroom del 2001 e nel 2009 per The Wrestler. Nel 2016 ha inoltre ricevuto la candidatura al miglior cast cinematografico per La grande scommessa.


Infine vi ricordo che, per rimanere sempre aggiornati sulle ultime notizie su film e serie TV,  potete seguire il blog sui canali Facebook, Instagram e Twitter. Se vi è piaciuto l’articolo “La leggenda metropolitana sull’Oscar vinto da Marisa Tomei” lasciate un commento o condividetelo sui social. Trovate questa e molte altre curiosità in questa sezione del blog non son solo film: Curiosità sul cinema.

Luca Miglietta

Pubblicato da Luca Miglietta

Luca Miglietta, classe 1988, nato a Torino, appassionato di cinema e di tutto il mondo che lo circonda. Cresciuto fin da piccolo con la passione per il grande schermo guardando saghe come Ritorno al Futuro, Star Wars ed Indiana Jones. Difficile dire quale sia il mio film preferito in assoluto, perché generalmente non mi affeziono a un singolo film a parte quelli sopracitati che sono legati alla mia infanzia. Se dovessi però dirne qualcuno penserei a: Blade Runner, Terninator o Apocalypse Now. Non amo solamente il cinema, ma anche la letteratura e la fotografia.

Link Utili
Contatti blog Chi sono Note legali

Informazioni utili

----- Telegram: Canale su Telegram su cui trovare gli aggiornamenti del blog -----

----- WhatsApp: Canale e gruppo WhatsApp su cui trovare gli aggiornamenti del blog ----

Ecco invece gli account Instagram, Twitter e Facebook dove seguire le ultime notizie sul cinema, le serie Tv, la musica ed i videogiochi. Inoltre troverete tutti gli aggiornamenti del blog e gli ultimi articoli sulle curiosità collegate a film e serie ed approfondimenti su interessanti argomenti. Ovviamente non mancherà uno sguardo alle ultime uscite nelle sale cinematografiche e sulle piattaforme streaming Amazon Prime Video, Netflix, Disney+ e Now TV.

Avvertenze

Non son solo film non è una testata giornalistica registrata, ma un blog indipendente sul mondo del cinema, delle serie tv, della musica e dellintrattenimento in generale. E’ vietata la pubblicazione e la redistribuzione dei contenuti presenti sul blog non son solo film non autorizzata espressamente dall’autore. Copyright © 2012 - 2021 non son solo film a cura di Luca Miglietta.
Non mi resta che augurarvi una buona navigazione e permanenza sul sito non son solo film ed ovviamente una buona lettura!