3%, la serie brasiliana in streaming su Netflix

3%, la serie brasiliana in streaming su Netflix

3%, la serie brasiliana in streaming su Netflix

Uno show ambientato in un futuro distopico in cui solo una piccolo fascia della popolazione della terra vive in condizioni accettabili

3%, Netflix, serie tv, Julia Ianina
Una scena di 3%, che ha come protagonista Julia Ianina – Serie Netflix
Sei qui: Home » 3%, la serie brasiliana in streaming su Netflix

3% è una serie televisiva brasiliana prodotta e distribuita in streaming su Netflix tra il 2016 e il 2020. Si tratta di una sorta di reboot dell’episodio pilota una web serie del 2011 creata, prodotta e caricata su YouTube da Pedro Aguilera. La serie non è doppiata in italiano e sono presenti solo le versioni in portoghese brasiliano, spagnolo ed inglese, però potete vederla con i sottotitoli.

3%, forse per il fatto di non essere doppiata in italiano, è passata forse un po’ in secondo piano rispetto ad altri telefilm disponibili sul servizio on demand di Netflix, ma vale la pena vederla. Non si tratta di una di quelle serie dalle infinite puntate perché 3% è composta da 4 stagioni e 33 episodi. Perfetta sia per gli appassionati di binge watching, sia per chi non vuole immergersi in una serie troppo lunga.

Trama di 3%

3% è ambientata in un futuro post-apocalittico in cui le persone hanno la possibilità di andare a vivere nel “lato migliore” di un mondo diviso tra progresso e devastazione. Soltanto il 3% della popolazione ha diritto ad una vita agiata e tranquilla, mentre il restante 97 viene abbandonato al caos e alla povertà di un mondo privo di regole. E con questa spiegazione diventa comprensibile in titolo della serie tv. L’Offshore è il nome del luogo in cui vive la parte della popolazione più fortunata.

Come si fa ad entrare in questa ristrettissima percentuale di persone? Al compimento dei vent’anni ogni uomo o donna ha diritto ad affrontare quello che viene chiamato “Il Processo“, che consiste in una sorta di sfide e prove in sequenza. Serve per trovare le persone a cui concedere il privilegio di vivere nel lato più bello del mondo. Gli abitanti del lato migliore sono considerati esseri superiori e privi di difetti e per questo si devono selezionare i migliori candidati che arrivano dal lato più povero del pianeta. Solo così si può trovare chi è degno di vivere in questo mondo paradisiaco.

3%, Netflix, 2016, Mel Fronckowiak
Una scena di 3%, che ha come protagonista Mel Fronckowiak – Serie Netflix
Come è strutturata la serie

Ogni candidato è analizzato in maniera dettagliata durante la serie. Ogni personaggio è il protagonista indiscusso di un singolo episodio. Di tutti ci viene mostrato qualche ricordo del passato, la loro storia e come sono arrivati a partecipare al Processo. I candidati sono molto diversi l’uno dall’altro, nonostante arrivino tutti dalla parte povera del pianeta, dove tutti vivono di stenti. Sono determinati e motivati a superare le varie sfide per ottenere la possibilità di vivere tra il 3%, quella ristretta percentuale di persone che vivono felici.

Ogni singolo personaggio avrà un obiettivo ben preciso, ma qualunque sia la ragione che li ha spinti a superare le prove tutti vogliono finire il processo da vincitori. Durante il corso degli episodi, i candidati cominceranno a conoscere i loro avversari e, come spesso accade, si creeranno delle alleanza tra alcuni di loro. Ciascuno di loro inoltre ha dei segreti e nessuno è davvero migliore dell’altro.

Perchè vedere 3%?

Si tratta di una serie che descrive un futuro che non è così improbabile che si verifichi. A ben guardare 3% parla di una società neppure così diversa dal presente in cui viviamo, dove una parte del mondo fatica persino a trovare del cibo per mangiare. E anche nel resto del mondo più ricco non tutte le persone hanno accesso alle stesse possibilità. In occidente ad esempio sempre meno persone hanno disponibilità economiche che permettono una vita sufficientemente serena. Poche persone hanno enormi ricchezze, mentre il resto della popolazione vive senza le stesse possibilità. Gli Stati Uniti son un esempio di ineguaglianza tra le classi sociali e la stessa Italia sta prendendo quella strada.

Pur estremizzando la società attuale 3% parla proprio di un mondo in cui pochi hanno la possibilità di vivere felici e la stragrande maggioranza della popolazione deve aggiustarsi a vivere di stenti. Si finge una sorta di meritocrazia, che permette ai migliori di poter vivere in un mondo in cui non manca nulla, ed il resto della popolazione è condannato a vivere nella povertà. Un regime politico in cui regna l’ingiustizia sociale, che viene spacciata per meritocrazia. Non è un caso inoltre che la serie sia proprio brasiliana, paese in cui la fascia della popolazione più povera vive nella favelas, baraccopoli ai margini delle città.

Dati tecnici della serie

Paese produzione: Brasile
Anno: 2016-2020
Genere: drammatico, fantascienza
Stagioni: 4
Episodi: 33
Durata: 36-74 min a episodio
Lingua originale: portoghese
Ideatore: Pedro Aguilera
Regia: César Charlone, Daina Giannecchini, Dani Libardi, Jotagá Crema

3%, serie tv, Netflix
Una scena di 3% – Serie Netflix
Curiosità su 3%
Sviluppo

Pedro Aguilera aveva realizzato e pubblica su YouTube un episodio pilota di un’ipotetica nuova serie tv con lo scopo di farsi notare da qualche network. 4 anni dopo Netflix ha comprare i diritti per realizzarne una serie. Netflix ha così ordinato 8 episodi per la prima stagione. Successivamente 10 puntate per la seconda, 8 per la terza ed infine 7 per la quarta.

Le quattro stagioni di 3% son uscite in questo ordine: la prima il 25 Novembre 2016, la seconda il 10 Aprile 2018, la terza l’8 Giugno 2019 ed infine la quarta il 14 Agosto 2020.

Temi della serie tv

Per i temi trattati tra cui il divario sociale tra ricchi e poveri la serie può essere paragonata alla saga di Hunger Games o a Elysium. descrive inoltre una società distopica come molti episodi di Black Mirror.

Altre curiosità su 3%
  • È la prima serie originale Netflix in lingua portoghese e la seconda produzione non in lingua inglese, dopo la serie in lingua spagnola Club de Cuervos.
  • Doppio Games e Netflix hanno sviluppato un gioco basato sulla serie.
  • La serie è girata completamente in Brasile.
Trailer 3%

Ecco lo streaming in lingua originale del trailer di 3% se non riuscite a vedere l’anteprima: Link

Luca Miglietta

casse pc – sponsorizzato

Pubblicato da Luca Miglietta

Luca Miglietta, classe 1988, nato a Torino, appassionato di cinema e di tutto il mondo che lo circonda. Cresciuto fin da piccolo con la passione per il grande schermo guardando saghe come Ritorno al Futuro, Star Wars ed Indiana Jones. Difficile dire quale sia il mio film preferito in assoluto, perché generalmente non mi affeziono a un singolo film a parte quelli sopracitati che sono legati alla mia infanzia. Se dovessi però dirne qualcuno penserei a: Blade Runner, Terninator o Apocalypse Now. Non amo solamente il cinema, ma anche la letteratura e la fotografia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Link Utili
Contatti blog Chi sono Note legali

Informazioni utili

----- Telegram: Canale su Telegram su cui trovare gli aggiornamenti del blog -----

----- WhatsApp: Canale e gruppo WhatsApp su cui trovare gli aggiornamenti del blog ----

Ecco invece gli account Instagram, Twitter e Facebook dove seguire le ultime notizie sul cinema, le serie Tv, la musica ed i videogiochi. Inoltre troverete tutti gli aggiornamenti del blog e gli ultimi articoli sulle curiosità collegate a film e serie ed approfondimenti su interessanti argomenti. Ovviamente non mancherà uno sguardo alle ultime uscite nelle sale cinematografiche e sulle piattaforme streaming Amazon Prime Video, Netflix, Disney+ e Now TV.

Avvertenze

Non son solo film non è una testata giornalistica registrata, ma un blog indipendente sul mondo del cinema, delle serie tv, della musica e dellintrattenimento in generale. E’ vietata la pubblicazione e la redistribuzione dei contenuti presenti sul blog non son solo film non autorizzata espressamente dall’autore. Copyright © 2012 - 2021 non son solo film a cura di Luca Miglietta.
Non mi resta che augurarvi una buona navigazione e permanenza sul sito non son solo film ed ovviamente una buona lettura!