Crea sito

Colonna sonora di Apocalypse Now

Colonna sonora di Apocalypse Now

Tante tracce che hanno contribuito a rendere più coinvolgente il capolavoro di Francis Ford Coppola

Colonna sonora di Apocalypse Now
Una scena di Apocalypse Now che ha come protagonista Martin Sheen

Avete presente la colonna sonora di Apocalypse Now? Apocalypse Now ha vinto ben due premi oscar e la Palma d’Oro al Festival di Cannes, ma è ricordato da tutti anche per la sua splendida colonna sonora, che unisce grandi brani rock a musiche composte appositamente per il film dallo stesso regista Francis Ford Coppola e da suo padre Carmine.

La musica del resto in Apocalypse Now ha ruolo fondamentale e lo si capisce fin dall’inizio. Il film si apre al suono di The End dei Doors che si confonde con il boato di elicotteri ed esplosioni sullo sfondo, mentre vi sono continue dissolvenze fra un bombardamento e la camera d’albergo del capitano Willard, giocate sulla affinità fra le pale delle eliche e quelle del ventilatore della stanza. Ad un certo punto Willard, preso dalla disperazione, crolla a terra, proprio nel momento in cui solitamente Jim Morrison lo faceva nelle esibizioni dei Doors.

Colonna sonora di Apocalypse Now
Una scena di Apocalypse Now che ha come protagonista Martin Sheen

Colonna sonora di Apocalypse Now, in cui spicca The End dei The Doors

The End era stata composto nel 1966 da Jim Morrison, dopo la rottura con la fidanzata Mary Werbelow. La traccia venne registrata ai Sunset Sound Recording Studios di Los Angeles nell’estate di quell’anno, per una durata di oltre undici minuti e fu inserita come pezzo di chiusura dell’album d’esordio dei Doors dal titolo The Doors, pubblicato il 4 gennaio 1967.

Parlando della colonna sonora di Apocalypse Now non si può certamente dimenticare la Cavalcata delle Valchirie di Richard Wagner, eseguita per l’occasione dall’Orchestra Filarmonica di Vienna. Questo brano, nel film, viene fatto diffondere da altoparlanti sugli elicotteri dal colonnello Kilgore quando decide di attaccare e bombardare con il Napalm una spiaggia solo per liberare una zona in cui poter fare surf

Tra i brani che si possono ascoltare nell’opera di Coppola vi sono inoltre (I Can’t Get No) Satisfaction dei Rolling Stones, composta nel 1965 e presente nell’album Out of Our Heads, Suzie Q, un brano del 1957 reinterpretato per il film dai Flash Cadillac e Surfin Safari dei Beach Boys del 1962.

Colonna sonora di Apocalypse Now
Una scena di Apocalypse Now che ha come protagonista Robert Duvall
Colonna sonora di Apocalypse Now
  1. Opening: “The End” – The Doors 6:29
  2. The Delta 2:41
  3. Dossier 2:09
  4. Orange Light 1:16
  5. “Ride of the Valkyries” – R. Wagner 1:50
  6. “Suzie Q” – D. Hawkins / S.J. Lewis / E. Broadwater 3:23
  7. Nung River 2:44
  8. Do Lung 4:06
  9. Letters From Home 1:14
  10. Clean’s Death 1:58
  11. Clean’s Funeral 2:56
  12. Love Theme 3:06
  13. Chief’s Death 1:50
  14. Voyage 3:08
  15. Chef’s Head 1:54
  16. Kurtz Chorale 1:29
  17. Finale 6:05
Altri brani presenti nella colonna sonora di Apocalypse Now

(I Can’t Get No) Satisfaction – Rolling Stones

Surfin Safari – Beach Boys

Colonna sonora di Apocalypse Now
Una scena di Apocalypse Now che ha come protagonista Marlon Brando

Altre informazioni su Apocalypse Now presenti sul blog

Monologo sull’orrore di Kurtz: Monologo sull’orrore di Kurtz in Apocalypse Now


Infine vi ricordo che, per rimanere sempre aggiornati sulle ultime notizie, potete seguire il blog sui canali Facebook, Instagram e Twitter. Se vi è piaciuto l’articolo lasciate un commento o condividetelo. Trovate questa ed altre colonne sonore in questa sezione del blog non son solo film: Colonne sonore.

Luca Miglietta