Colonna sonora di Cowboy Bebop, la serie anime

Colonna sonora di Cowboy Bebop, la serie anime

Colonna sonora di Cowboy Bebop, la serie anime

La serie anime fantascientifica ha dei brani fantastici

Colonna sonora di Cowboy Bebop, la serie anime
Una scena di Cowboy Bebop
Sei qui: Home » Colonna sonora di Cowboy Bebop, la serie anime

La colonna sonora di Cowboy Bebop è stupenda. Fin dalle prime note della sigla di questa bellissima serie anime fantascientifica è chiaro allo spettatore che la colonna sonora di Cowboy Bebop è qualcosa di veramente speciale. A comporla è stata Yoko Kanno con la collaborazione dei Seatbelts, la band che ha formato appositamente per lavorare ai brani che accompagnano questa serie anime. Yoko Kanno faceva parte degli stessi The Seatbelts in qualità di tastierista.

Colonna sonora di Cowboy Bebop spazia dal jazz, all’opera, al metal, al folk e al country con dei pezzi che prendono il meglio di ognuno di questi generi. Dalla l’uscita della prima puntata dell’anime in poi Kanno e i suoi Seatbelts hanno pubblicato sette album contenenti la colonna sonora di Cowboy Bebop, due extended play e due raccolte, tutti pubblicati dalla Victor Entertainment.

Colonna sonora di Cowboy Bebop e i Brani di Yoko Kanno sono fondamentali per la riuscita della serie

Come ha spiegato il regista Shinichiro Watanabe, lui non ha dato a Yoko Kanno delle istruzioni su come dovevano essere le varie canzoni, permettendo alla compositrice di sbizzarrirsi e creare i pezzi che riteneva più adatti.

Ha seguito la sua immaginazione, è venuta da me dicendo “queste sono le canzoni che ci occorrono per Cowboy Bebop” e ha composto qualcosa completamente di testa sua. Alcune delle canzoni della seconda metà della serie non le avevamo nemmeno chieste, le ha semplicemente realizzate e ce le ha portate.

Insomma Yoko Kanno aveva composto molte più canzoni di quelle richieste facendo sì che la serie avesse un numero davvero enorme di brani. Qualcosa di piuttosto insolito a cui il regista non era abituato, ma che lo stesso Watanabe ritiene abbia contribuito al successo del suo anime. Watanabe ha ammesso che composizioni di Kanno l’hanno anche ispirato nella creazione di nuove trame e scene, non previste inizialmente nel trama originale di Cowboy Bebop. Insomma la colonna sonora di Cowboy Bebop e la trama sono un tutt’uno.

I riferimenti a brani che hanno fatto la storia della musica

La colonna sonora di Cowboy Bebop, oltre che essere coinvolgente, nella visione di Yoko Kanno vuol dare ad ogni personaggio un suono unico e canzoni che lo rappresentano. La maggior parte dei titoli degli episodi fa riferimento a un tipo di musica come ad esempio “Heavy Metal Queen“, “Waltz for Venus” o “Jupiter Jazz” Ci sono alcuni episodi che fanno anche riferimento a un titolo specifico di una canzone “Honky Tonk Women“, “Sympathy for the Devil“, “Bohemian Rhapsody” o “My Funny Valentine“.

I brani di Cowboy Bebop

Tank!” il tema di apertura è un inno jazz, elegante, quasi alla James Bond. Scritto da Yoko Kanno ed eseguita da Seatbelts, ha un ampio assolo di sassofono contralto suonato da Masato Honda. La canzone è un pezzo jazz in uno stile hard bop infuso di latino con una sezione ritmica che combina un contrabbasso e una batteria bongo.

The Real Folk Blues” è la prima sigla finale di Cowboy Bebop. Canzone anch’essa composta e arrangiata da Yoko Kanno, viene eseguita dai Seatbelts, con la voce di Mai Yamane. I testi sono di Yūho Iwasato ed è una delle poche canzoni della serie ad essere cantata in giapponese.

I principali album che racchiudono la colonna sonora di Cowboy Bebop

Cowboy Bebop
  1. “Tank!” 3:30
  2. “Rush” 3:34
  3. “Spokey Dokey” 4:04
  4. “Bad Dog No Biscuits” 4:09
  5. “Cat Blues” 2:35
  6. “Cosmos” 1:36
  7. “Space Lion” 7:10
  8. “Waltz for Zizi” 3:29
  9. “Piano Black” 2:47
  10. “Pot City” 2:14
  11. “Too Good Too Bad” 2:34
  12. “Car24” 2:49
  13. “The Egg and I” 2:42
  14. “Felt Tip Pen” 2:39
  15. “Rain” Tim Jensen Steve Conte 3:23
  16. “Digging My Potato” 2:24
  17. “Memory” (Music box overdubbed) 1:31

Lunghezza totale: 53:25

Cowboy Bebop Vitaminless
  1. “The Real Folk Blues” Yūho Iwasato Mai Yamane 6:16
  2. “Odd Ones” New York Musicians 3:09
  3. “Doggy Dog” Philippe Nalry 3:14
  4. “Cats on Mars” Gabriela Robin Gabriela Robin 2:44
  5. “Spy” Seatbelts 2:01
  6. “Fantaisie Sign” Carla Vallet Carla Vallet 4:57
  7. “Piano Bar I” Mark Soskin 3:04
  8. “Black Coffee” (Bonus Track) New York Musicians 3:14

Lunghezza totale: 28:27

Cowboy Bebop No Disc
  1. “American Money” 1:07
  2. “Fantaisie Sign” Carla Vallet Carla Vallet 5:19
  3. “Don’t Bother None” Tim Jensen Mai Yamane 3:39
  4. “Vitamin A” 0:10
  5. “Live in Baghdad” Gabriela Robin Masaaki Endoh 3:22
  6. “Cats on Mars” Gabriela Robin Gabriela Robin 2:44
  7. “Want It All Back” Tim Jensen Mai Yamane 4:10
  8. “Bindy” 2:18
  9. “You Make Me Cool” Brian Richy Masayoshi Furukawa 3:11
  10. “Vitamin B” 0:08
  11. “Green Bird” Gabriela Robin Gabriela Robin 1:53
  12. “Elm” Pierre Bensusan 5:04
  13. “Vitamin C” 0:06
  14. “Gateway” 2:58
  15. “The Singing Sea” Chris Mosdell Tulivu-Donna Cumberbatch 4:39
  16. “The Egg and You” 3:42
  17. “Forever Broke” 3:14
  18. “Power of Kung Food Remix” (Arranged by DJ Food) 5:28

Lunghezza totale: 50:23

Cowboy Bebop Blue
  1. “Blue” Tim Jensen Mai Yamane 5:01
  2. “Words That We Couldn’t Say” Tim Jensen Steve Conte 3:27
  3. “Autumn in Ganymede” 3:54
  4. “Mushroom Hunting” Tulivu-Donna Cumberbatch 3:18
  5. “Go Go Cactus Man” 2:37
  6. “Chicken Bone” Gabriela Robin Sydney and Sister R 4:55
  7. “The Real Man” 4:00
  8. “N.Y. Rush” 5:03
  9. “Adieu” Brian Richy Emily Bindiger 5:39
  10. “Call Me Call Me” Tim Jensen Steve Conte 4:42
  11. “Ave Maria” Franz Schubert Jerzy Knetig 5:47
  12. “Stella by Moor” 1:08
  13. “Flying Teapot” Tomoko Tane Emily Bindiger 3:32
  14. “Wo Qui Non Coin” Gabriela Robin Aoi Tada 3:41
  15. “Road to the West” 2:52
  16. “Farewell Blues” 5:12
  17. “See You Space Cowboy… (Not Final Mix Mountain Root)” (Hidden track. An alternative rendition of The Real Folk Blues.) Mai Yamane 5:55

Lunghezza totale: 71:18

Ask DNA
  1. “What Planet Is This?!” 2:45
  2. “Ask DNA” Tim Jensen Raj Ramayya 4:52
  3. “Cosmic Dare (Pretty with a Pistol)” Raj Ramayya Reynada Hill 4:28
  4. “Hamduche” Hassan Bohmide Hassan Bohmide 1:54
  5. “Is It Real?” Tim Jensen Scott Matthew 4:40

Lunghezza totale: 18:39

Future Blues
  1. “24 Hours Open” 3:21
  2. “Pushing the Sky” Jinghiskhanman Mai Yamane 4:07
  3. “Time to Know ~ Be Waltz” Hideyuki Takahashi 3:49
  4. “Clutch” 5:15
  5. “Musawe” Hassan Bohmide 3:28
  6. “Yo Pumpkin Head” 4:04
  7. “Diggin'” (Guitar: Kiyoshi Tuchiya) Tim Jensen Steve Conte 5:05
  8. “3.14” Yoko Kanno Aoi Tada 1:37
  9. “What Planet Is This?!” (Extended Version) Mai Yamane, Mayu Jensen, Tim Jensen, Mataro Misawa (backing vocals) 4:31
  10. “7 Minutes” 6:46
  11. “Fingers” 4:24
  12. “Powder” 1:30
  13. “Butterfly” Chris Mosdell Mem Nahadr 4:57
  14. “No Reply” Tim Jensen Steve Conte 5:59
  15. “Dijurido” Gabriela Robin 1:55
  16. “Gotta Knock a Little Harder” Tim Jensen Mai Yamane 5:19
  17. “No Money” Hassan Bohmide 1:06
  18. “Rain” (Bonus Track, Mai Yamane Version) Tim Jensen Mai Yamane 3:23

Lunghezza totale: 71:11

Cowboy Bebop Tank! THE! BEST!
  1. “Tank! (TV stretch)” 3:30
  2. “What Planet Is This?!” 3:31
  3. “Cosmic Dare (Pretty with a Pistol)” Raj Ramayya Reynada Hill 4:29
  4. “Diamonds” Ilaria Graziano 4:01
  5. “Don’t Bother None (TV edit)” Tim Jensen Mai Yamane 2:55
  6. “Piano Black” 2:47
  7. “Mushroom Hunting” Tulivu-Donna Cumberbatch 3:19
  8. “No Reply” Tim Jensen Steve Conte 6:01
  9. “Blue” Tim Jensen Mai Yamane 5:04
  10. “Einstein Groovin'” Ilaria Graziano Ilaria Graziano 6:19
  11. “Pearls” Ilaria Graziano Ilaria Graziano 4:44
  12. “Gotta Knock a Little Harder” Tim Jensen Mai Yamane 5:24

Lunghezza totale: 51:59

Questo è l’elenco dei brani dei principali album, per trovarli tutti vi consiglio di consultare la pagina di Cowboy Bebop su IMDb.

Se vi è piaciuto l’articolo sulla colonna sonora di Cowboy Bebop trovate articoli simili nella sezione del blog non son solo film dedicata alle colonne sonore.

Luca Miglietta

Cowboy Bebop – poster su tela – sponsorizzato

Pubblicato da Luca Miglietta

Luca Miglietta, classe 1988, nato a Torino, appassionato di cinema e di tutto il mondo che lo circonda. Cresciuto fin da piccolo con la passione per il grande schermo guardando saghe come Ritorno al Futuro, Star Wars ed Indiana Jones. Difficile dire quale sia il mio film preferito in assoluto, perché generalmente non mi affeziono a un singolo film a parte quelli sopracitati che sono legati alla mia infanzia. Se dovessi però dirne qualcuno penserei a: Blade Runner, Terninator o Apocalypse Now. Non amo solamente il cinema, ma anche la letteratura e la fotografia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Link Utili
Contatti blog Chi sono Note legali

Informazioni utili

----- Telegram: Canale su Telegram su cui trovare gli aggiornamenti del blog -----

----- WhatsApp: Canale e gruppo WhatsApp su cui trovare gli aggiornamenti del blog ----

Ecco invece gli account Instagram, Twitter e Facebook dove seguire le ultime notizie sul cinema, le serie Tv, la musica ed i videogiochi. Inoltre troverete tutti gli aggiornamenti del blog e gli ultimi articoli sulle curiosità collegate a film e serie ed approfondimenti su interessanti argomenti. Ovviamente non mancherà uno sguardo alle ultime uscite nelle sale cinematografiche e sulle piattaforme streaming Amazon Prime Video, Netflix, Disney+ e Now TV.

Avvertenze

Non son solo film non è una testata giornalistica registrata, ma un blog indipendente sul mondo del cinema, delle serie tv, della musica e dellintrattenimento in generale. E’ vietata la pubblicazione e la redistribuzione dei contenuti presenti sul blog non son solo film non autorizzata espressamente dall’autore. Copyright © 2012 - 2021 non son solo film a cura di Luca Miglietta.
Non mi resta che augurarvi una buona navigazione e permanenza sul sito non son solo film ed ovviamente una buona lettura!