Curiosità su Sadie Sink, un’attrice di talento

Curiosità su Sadie Sink, un’attrice di talento

Curiosità su Sadie Sink

L’attrice è diventata una star internazionale interpretando Max in Stranger Things

Curiosità su Sadie Sink. Eli, 2019, Ciaran Foy, Sadie Sink, Haley
Una scena di Eli che ha come protagonista Sadie Sink
Sei qui: Home » Curiosità su Sadie Sink, un’attrice di talento

Oggi vi parlerò di una serie di curiosità su Sadie Sink. Lei è diventata famosa interpretando Maxine Mayfield, detta dagli amici “Mad Max” nella serie Stranger Things in streaming su Netflix. Nel 2021 l’abbiamo vista in Fear Street Parte 2: 1978 e Fear Street Parte 3: 1666, diretti da Leigh Janiak e nel cortometraggio “All Too Well : The Short Film“, diretto da Taylor Swift.

Sadie Elizabeth Sink è nata a Brenham il 16 aprile 2002. Ha iniziato a lavorare nel settore dell’intrattenimento all’età di 11 anni quando ha recitato nel ruolo di Annie a Broadway. Da allora, è apparsa nelle serie TV The Americans, American Odessey, Unbreakable Kimmy Schmidt, Fear Street e Stranger Things. Grazie a Stranger Things è arrivata a guadagnare 150.000 dollari ad episodio.

Sebbene Sadie Sink sia ancora giovane e appena diventa famosa nel settore, ha già avuto un enorme impatto nel settore dell’intrattenimento. Winona Ryder che divide lo schermo con lei in Stranger Things ad esempio l’ha definita addirittura “la prossima Meryl Streep”. Ora vi parlerò di tante altre curiosità su Sadie Sink.

Tutte le principali curiosità su Sadie Sink

Sadie Sink evita i social network

Una prima importante curiosità su Sadie Sink è che lei evita i social network, a differenza dei
suoi coetanei che sono costantemente incollati al proprio telefono. Facebook, Twitter, Instagram e TikTok catturano l’attenzione dei giovani e sono diventati una parte integrante della loro vita. Sadie Sink ha un account su Instagram con oltre 17 milioni di follower e un account Twitter, ma le piace stare il più lontano possibile dai social.

In una intervista a Glamour UK nel 2022 Sadie Sink ha parlato dei social e rivelato alcune sue preferenze.

Non ho l’app di Instagram o nessuna app di social media sul mio telefono. Le scarico a volte per il check-in, ma non mi piace molto associarmi a nessuno delle cose negative sui social media.

La giovane attrice si è resa conto che i troll e la negatività online non le facevano bene.

Mi piace concentrarmi su ciò che è reale. I miei amici e le persone della mia cerchia sono quello a cui faccio attenzione piuttosto che ai Mi piace, alle foto o ciò che le altre persone pubblicano o indossano e cosa pensano che dovrei indossare, che si tratti di vestiti o trucco.

Un’altra curiosità su Sadie Sink e il suo rapporto sui social riguarda il fatto che l’attrice ha account segreto su TikTok, come ha raccontato lei stessa a Glamour UK.

Sadie Sink ha debuttato a Broadway

Sono molte anche le curiosità su Sadie Sink e il suo rapporto con il teatro. La maggior parte di noi probabilmente conosce Sadie Sink per via del suo lavoro in Stranger Things, ma lei ha lavorato anche a teatro. L’attrice ha iniziato la sua carriera iniziando a recitare a 11 anni in “Annie” a Broadway. Lei ha parlato dell’esperienza a Flaunt.

Era il mio primo spettacolo a Broadway. Era come un sogno diventato realtà. All’epoca era tutto ciò che volevo davvero.

Sadie Sink ha anche spiegato che lei e suo fratello da bambini avevano avevano una grande passione per il teatro musicale. Sadie Sink non ha recitato solo in “Annie“, ma anche al fianco di Helen Mirren a Broadway in “The Audience“, una produzione del 2015. Dal 2015 in poi si è concentrata maggiormente su film e serie TV, ma un giorno vorrebbe tornare a recitare a teatro.

Ora l’idea di salire su un palco e esibirmi dal vivo di fronte a così tante persone è molto, molto spaventosa per me, ma mi piacerebbe un giorno tornare indietro.

Sadie Sink è una femminista convinta

Un’altra interessante curiosità su Sadie Sink riguarda il suo rapporto col femminismo. Il femminismo è stato una parte importante della sua vita dal 2017, quando l’attrice ha partecipato ai Golden Globe incentrati su Time’s Up, un’organizzazione a difesa delle vittime di molestie sessuali. Sadie Sink ha rivelato a Elle: “mi sono resa conto che come donna hai l’obbligo di essere una femminista”.

Nel 2021, la star ha indossato più volte una maglietta con su scritto: “dovremmo essere tutte femministe”. E nel 2019 ha parlato di femminismo al WE Day UN.

Interpretare una donna forte in Stranger Things è stata un’esperienza incredibile per me. È così importante per noi vedere i ritratti di sane amicizie femminili nei media, proprio come Max e Eleven”.

Sadie Sink ha poi continuato spiegando che molte rappresentazioni di donne sui media incoraggiano la competizione e la rivalità. “Davvero dovremmo tutti sostenerci a vicenda”. Per Sadie Sink il futuro del femminismo potrebbe essere roseo.

Sadie Sink non ama i film horror

Un’altra curiosità su Sadie Sink riguarda il suo rapporto con il cinema horror. Sadie Sink è apparsa in parecchi film horror, tra cui Fear Street Parte 2: 1978 e Fear Street Parte 3, che fanno parte della trilogia di Fear Street ed Eli. Nonostante la sua esperienza in pellicole horror Sadie Sink non è assolutamente una fan del genere come spettatore. Preferisce invece i thriller psicologici come Get Out e Midsommar – Il villaggio dei dannati.

Sono davvero attratto da questi tipi di film. Fanno un ottimo lavoro nello sviluppo dei personaggi e nel farli sentire veri, piuttosto che qualcuno che viene accoltellato o urla tutto il tempo.

Sadie Sink trova i veri film dell’orrore un po’ troppo spaventosi, anche quelli in cui ha recitato. Una volta l’attrice ha confessato in un’intervista: “mi sono spaventato mentre guardavo l’episodio di Halloween di Stranger Things”. Insomma questa è un’altra incredibile curiosità su Sadie Sink.

Millie Bobby Brown è la sua migliore amica

Una delle curiosità su Sadie Sink riguarda anche Millie Bobby Brown. Sadie Sink in Stranger Things interpreta Max, amica di Eleven, interpretata da Millie Bobby Brown. Le due donne sono molto amiche anche nella vita reale, in un post su Instagram si sono anche definite come “Ketchup e senape“. Sadie Sink e Millie Bobby Brown hanno spiegato a Nerdist che la loro amicizia si vede anche nella serie in streaming su Netflix.

In una intervista a Glamour UK, Sadie Sink ha detto che è una grande sostenitrice degli sforzi della sua amica al di fuori dello spettacolo.

Sono così orgogliosa di tutto ciò che Millie ha ottenuto con la sua linea di bellezza. Millie è sempre stata molto coinvolta nel trucco e nella cura della pelle… È divertente guardare indietro ai primi passi dello sviluppo dei suoi prodotti e a dove si trova ora. Sono molto orgogliosa di tutto ciò che è stata in grado di realizzare.

Curiosità su Sadie Sink. Stranger Things, S4.E5, Capitolo cinque Il progetto Nina, Maya Hawke, Natalia Dyer, Caleb McLaughlin, Sadie Sink, Joe Keery, Gaten Matarazzo
Una scena di Stranger Things che ha come protagoniste Maya Hawke, Natalia Dyer, Caleb McLaughlin, Sadie Sink, Joe Keery e Gaten Matarazzo
A Sadie Sink non è piaciuto molto baciare Caleb McLaughlin

Un’altra curiosità su Sadie Sink riguarda il bacio con Caleb McLaughlin. Sadie Sink in una scena di Stranger Things si è trovata a dover baciare il suo collega Caleb McLaughlin. Come ha spiegato in seguito in un’intervista l’esperienza non è stata proprio piacevole. “Il bacio non era scritto nella sceneggiatura”.

Si trattava del primo bacio tra Sadie Sink e Caleb McLaughlin. Sadie Sink ha rivelato, ridendo, che era a disagio perché: “il nostro primo bacio è stato davanti a, tipo, 200 attori, i loro genitori, la troupe e mia madre. Una curiosità su Sadie Sink che non avreste mai immaginato!

Lei è vegana

Un’altra curiosità su Sadie Sink riguarda la sua alimentazione. Durante la realizzazione del film Il castello di vetro, uscito nel 2017 Sadie Sink ha stretto un forte legame con Woody Harrelson, l’attore che interpretava suo padre sullo schermo. Ha trascorso del tempo con lui e la sua famiglia, che sono tutti vegani. Sadie Sink ha rivelato in una intervista a Vegan Life Mag: “li guardavo e vedevo il modo in cui mangiavano e il modo in cui vivevano le loro vite”. L’attrice dopo aver fatto una serie di ricerche è diventata vegana a sua volta. L’attrice ha rivelato a Elle UK:

Ho capito cosa succede nell’industria delle uova e nell’industria lattiero-casearia, quindi ho pensato, “Ecco fatto! Diventare vegani!” Ho trovato un ottimo caffè ad Atlanta dove potevo mangiare pollo vegano e waffle durante le riprese di Stranger Things.

Le curiosità su Sadie Sink riguardano non solo la sua alimentazione, perché ora compra anche abbigliamento vegano.

Ho dovuto guardare gli elenchi di quali materiali contengono materiali di origine animale all’interno degli articoli di abbigliamento, ma sì, immagino che se si sta attenti a questo, e ancora, ci sono molte opzioni vegane là fuori, più di quanto pensi.

Sadie Sink è una grande fan della musica degli anni ’90

Un’altra curiosità su Sadie Sink riguarda la sua passione per la musica anni ’90. Nella sua playlist ci sono molte canzoni di quel periodo tra le quali “Wonderwall” degli Oasis, “Under The Bridge” dei Red Hot Chili Peppers, “Waterfalls” di TLC e “Upside Down” di Jack Johnson. Come ha spiegato Sadie Sink a Elle Uk: “adoro gli anni ’90”.

Sadie Sink è anche un grande fan di Taylor Swift. Poco dopo che Netflix aveva pubblicato l’episodio di Stranger Things in cui il suo personaggio viene salvato da “Running Up That Hill (A Deal with God)” di Kate Bush, la sua canzone preferita. Sadie Sink ha detto a Tudum che la sua canzone preferita è “August” di Taylor Swift. “Quella canzone onestamente può rianimarmi da qualsiasi cosa”, ha detto.

Il rapporto con Taylor Swift

Un’altra curiosità su Sadie Sink riguarda il suo rapporto con la cantante Taylor Swift. Sadie Sink dopo aver lavorato con lei in “All Too Well: The Short Film” è diventata un’amica intima di Taylor Swift. Si tratta del cortometraggio diretto da Taylor Swift che accompagna la versione di 10 minuti della canzone “All Too Well“. Sadie Sink ha detto a Glamour UK:

Taylor è qualcuno con cui ho sempre voluto lavorare, ma non avrei mai pensato che l’avrei fatto perché non pensavo che le nostre strade si sarebbero mai incrociate. È un essere umano così incredibile, così intelligente e così radicato. Avere lei come amica, come regista, come mentore e poter dare vita a una canzone così iconica è stato solo un onore.

Maxine Mayfield

Tra le curiosità su Sadie Sink non si può non parlare del rapporto con il suo personaggio. Lei in Stranger Things interpreta Max, una ragazzina di Hawkins nell’Indiana, che affronta con gli amici una serie di minacce soprannaturali. Sadie Sink in una intervista a Cosmopolitan Middle East ha rivelato che il ruolo di Max le ha insegnato molto sull’accettazione di sé.

Interpretare Max ed essere un personaggio a cui non importa davvero di cosa indossa e di come appare, mi ha aiutato a essere più sicuro nel non sentirmi necessariamente come se avessi bisogno di farmi i capelli e un outfit perfetto tutto il tempo”. Mi ha sicuramente insegnato ad essere più fiduciosa in alcune aree della mia vita, il che è una buona lezione.

Sadie Sink in una intervista a Glamour UK ha spiegato un po’ più nel dettaglio come il personaggio di Max non le ha solo insegnato ad accettare il suo aspetto, ma le ha anche insegnato a sentirsi più sicura di sé.

Interpretare Max, che è un personaggio schietto e audace, mi ha davvero aiutata a rafforzare la mia fiducia in me stessa. Durante le scuole medie e superiori, non credo che ci sia mai stato un momento in cui non dubitassi di me stessa o mi sentissi insicura e cercassi solo di ritrovare me stessa. Devi davvero superare quegli anni dell’adolescenza prima di arrivarci.

Sadie Sinkera entusiasta del ruolo in Stranger Things

Un’ultima curiosità su Sadie Sink riguarda il suo rapporto con Stranger Things, la serie che l’ha lanciata. Per Sadie Sink, ottenere un ruolo da protagonista nella serie in streaming su Netflix è stata una cosa che le ha cambiato la vita. Lei ha rivelato che era elettrizzata quando ha scoperto che avrebbe interpretato Max. Sadie Sink ha ottenuto l’audizione per la prima volta poco dopo aver visto in streaming su Netflix la prima stagione di Stranger Things.

Quindi è stato un davvero eccitante quando ho ottenuto l’audizione e poi ho ricevuto quattro richiamate e poi, dopo le richiamate, hanno voluto che facessi un provino e il giorno dopo ho scoperto di aver ottenuto la parte.

Sadie Sink era a scuola quando è arrivata la notizia. Sua madre l’ha fatta tornare a casa per rispondere alla chiamata del regista. Questa è proprio una interessante curiosità su Sadie Sink.

Non sapevo davvero come elaborarlo. Sono rimasto lì sbalordita. Penso che ci sia un mio video o una mia foto da qualche parte e sono solo al telefono e la mia faccia era così scioccata e non riuscivo a smettere di sorridere.

Un’attrice talentuosa dalla carriera importante

Sapevate qualcuna di queste curiosità su Sadie Sink? E’ una giovane attrice che sta avendo un notevole successo sia nelle serie tv che al cinema. Potrei scrivervi molte curiosità su Sadie Sink, ma verrebbe fuori un articolo chilometrico, quindi ho dovuto sintetizzare. Se conoscete altre curiosità su Sadie Sink scrivetelo nei commenti!

Infine vi ricordo che, per rimanere sempre aggiornati sulle ultime notizie riguardanti film, serie TV, musica e cartoni animati, potete seguire il blog sui social. Non sono solo film ha un canale Telegram e pagine su Facebook, Instagram e Twitter.

Vi è piaciuto questo articolo ricco di curiosità su Sadie Sink? Trovate articoli simili nella sezione del blog non son solo film dedicata alle curiosità.

Luca Miglietta

T-Shirt di Stranger Things – sponsorizzato

Pubblicato da Luca Miglietta

Luca Miglietta, classe 1988, nato a Torino, appassionato di cinema e di tutto il mondo che lo circonda. Cresciuto fin da piccolo con la passione per il grande schermo guardando saghe come Ritorno al Futuro, Star Wars ed Indiana Jones. Difficile dire quale sia il mio film preferito in assoluto, perché generalmente non mi affeziono a un singolo film a parte quelli sopracitati che sono legati alla mia infanzia. Se dovessi però dirne qualcuno penserei a: Blade Runner, Terminator o Apocalypse Now. Non amo solamente il cinema, ma anche la letteratura e la fotografia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.