Crea sito

James Gandolfini poteva recitare in The Office

James Gandolfini poteva recitare in The Office

La NBC si era interessata alla star dei Soprano per sostituire Steve Carell nella sitcom

James Gandolfini poteva recitare in The Office - I Soprano, 1999 - 2007, James Gandolfini, Tony Soprano, Annabella Sciorra, Gloria Trillo
Una scena de I Soprano, che ha come protagonisti James Gandolfini e Annabella Sciorra
Sei qui: Home » James Gandolfini poteva recitare in The Office

James Gandolfini poteva recitare in The Office dopo l’uscita dalla serie di Steve Carell. A diffondere questa notizia interessante è stato l’ultimo episodio del podcast “Talking Sopranos” che ha come presentatori gli attori Michael Imperioli e Steve Schirripa, che facevano parte del cast dei Soprano. I loro ospite era Ricky Gervais il creatore dell’originale versione britannica di The Office poi adattata dalla NBC negli Stati Uniti.

Michael Imperioli nella serie cult della HBO interpretava Christopher Moltisanti, mentre Steve Schirripa dava il volto a Bobby Baccalieri. Secondo i due James Gandolfini poteva recitare in The Office, ma la HBO aveva pagato la star principale dei Soprano ben 3 milioni di dollari per non apparire nella sitcom della NBC. Una serie che era il remake americano dell’omonimo show andato in onda sulla BBC ed ideato da Ricky Gervais.

Quando Steve Carell lasciò The Office alla fine della settima stagione, I Soprano erano già finiti da ormai quattro anni. Dall’abbandono dell’attore hanno partecipato a The Office guest star come James Spader, che interpretavano personaggi che cercavano di sostituire in qualche modo il Michael Scott di Carell. Secondo Imperioli e Schirripa, è stato proprio durante questo periodo che la NBC ha fatto un’offerta per far apparire Gandolfini nella serie.

James Gandolfini poteva recitare in The Office, ma la HBO ha convinto l’attore a non farlo

Steve Schirripa ha ipotizzato che la HBO non volesse che James Gandolfini comparisse nella sitcom o per mantenere l’eredità dei Soprano, o perché l’ex Tony Soprano in quel momento stava lavorando a “The Night Of“, una serie limitata della HBO. James Gandolfini stava girando il pilot della serie con Riz Ahmed poco prima che morisse. John Turturro ha poi sostituito l’attore defunto.

Michael Imperioli ha esordito dicendo al collega Schirripa:

Sapevi che a un certo punto avevano parlato della possibilità di sostituire Carell con Gandolfini?

A quel punto Steve Schirripa ha confermato che Gandolfini sarebbe stato contento di accettare, perché non lavorava da parecchio tempo.

Penso che fosse prima di James Spader e dopo Steve Carell… abbiano offerto a Jim, voglio dire 4 milioni di dollari per interpretare una stagione, e HBO lo ha pagato 3 milioni per non farlo.

A quel punto Ricky Gervais ha chiesto ai due: “Quindi l’hanno pagato per mantenere pura l’eredità de I Soprano?” e quel punto Schirripa ha detto che pensava che il motivo fosse quello.

James Gandolfini tornò nel ruolo di Tony Soprano per convincere LeBron James ad andare ai New York Knicks

La notizia su The Office è solo l’ultimo inaspettato dettaglio sulla carriera di James Gandolfini dopo I Soprano. La co-protagonista Edie Falco ha rivelato lo scorso aprile che i lei e James Gandolfini avevano girato un cortometraggio segreto sequel dei Sopranos, dopo la fine della serie, su richiesta dei New York Knicks. La squadra di basket aveva avuto l’idea di realizzare un cortometraggio con i personaggi interpretati dalla Falco e di Gandolfini per cercare di convincere l’allora free agent LeBron James ad andare ai New York Knicks.

Abbiamo ricevuto quelle richieste tutto il tempo allora e Gandolfini, non ha fatto nulla. E in qualche modo, ha accettato questa cosa, di cui sono rimasta scioccata. Ho pensato che fosse uno scherzo quando qualcuno ha detto che lo avrebbe fatto … e poi eccolo lì, vestito da Tony. Doveva essere un tifoso di basket più grande di quanto pensassi.

Il film prequel dei Soprano

James Gandolfini, scomparso nel 2013, è ricordato principalmente per aver interpretato il gangster Tony Soprano. L’attore è morto a causa di un attacco cardiaco all’età di soli 51 anni. La fama della serie però non è mai morta tanto che a breve uscirà il film prequel dei Soprano intitolato I molti santi del New Jersey. La versione giovane di Tony Soprano è interpretata proprio da Michael Gandolfini, il figlio di James.

Siete fan dei Soprano? Sapevate che James Gandolfini poteva recitare in The Office? Secondo voi come sarebbe stato nella sitcom? Era un degno sostituto di Steve Carell?

Infine vi ricordo che, per rimanere sempre aggiornati sulle ultime notizie riguardanti film, serie TV, musica e cartoni animati, potete seguire il blog sui social. Non sono solo film ha un canale Telegram e pagine su Facebook, Instagram e Twitter. Se vi è piaciuto l’articolo “James Gandolfini poteva recitare in The Office“, trovate articoli simili nella sezione del blog non son solo film dedicata alle curiosità.

Luca Miglietta

I Soprano DVD – sponsorizzato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Non son solo film non è una testata giornalistica registrata, ma un blog indipendente sul mondo del cinema, delle serie tv, della musica e dell’intrattenimento in generale. E’ vietata la pubblicazione e la redistribuzione dei contenuti presenti sul blog non son solo film non autorizzata espressamente dall’autore. Copyright © 2012 - 2021 non son solo film a cura di Luca Miglietta. Buona lettura e permanenza sul sito.