Il locale in cui si esibisce Joker

Il locale in cui si esibisce Joker

Il locale in cui si esibisce Joker

L’affascinante scelta del nome

Il locale in cui si esibisce Joker, 2019, Todd Phillips, Joaquin Phoenix, Arthur Fleck
Una scena di Joker che ah come protagonista Joaquin Phoenix
Sei qui: Home » Il locale in cui si esibisce Joker

Vi ricordate il nome del locale in cui si esibisce Joker? Ha un nome molto particolare e che richiama un personaggio molto oscuro. Il nome del locale nel quale Arthur Fleck si esibisce nel suo spettacolo di cabaret è “Pogo’s“. L’uomo si esibisce davanti al pubblico senza grande successo perché fa delle pessime battute. Il suo sogno è infatti di diventare un cabarettista famoso come il suo idolo, il presentatore televisivo Murray Franklin, ma la mancanza di talento lo costringe a guadagnarsi da vivere come clown.

Perché il nome locale in cui si esibisce Joker è così affascinante? “Pogo il Clown” era l’alias che si era dato John Wayne Gacy, un celebre serial killer americano che si travestiva da clown. La cosa divertente è che uno dei nomi di questo pericoloso criminale era “Wayne“, proprio come il cognome di Bruce Wayne, colui che veste i panni del cavaliere oscuro Batman, il giurato nemico di Joker.

Il nome locale in cui si esibisce Joker non è l’unico punto di connessione tra Joker e John Wayne Gacy

Voi penserete che le curiosità su Joker finiscano qui, ma non è così! Il nome del locale in cui si esibisce Joker non è l’unica somiglianza tra il nemico di Batman e John Wayne Gacy. Anche Gacy come Joker andava in giro vestito da clown. Si vestiva da clown perché questo lo aiutava a catturare le proprie vittime. John Wayne Gacy proprio come Joker soffriva inoltre di una serie di disturbi della personalità.

Gacy divenne membro del “Jolly Joker Clown Club“, un’organizzazione i cui membri si mascheravano da pagliacci e si esibivano senza scopo di lucro in varie manifestazioni di beneficenza. Spesso si recavano negli ospedali dove davano spettacoli per far sorridere i bambini malati. Insomma anche lui si esibiva in pubblico come Arthur nel film di Todd Phillips.

Alla fine del 1975 Gacy creò il suo personale personaggio di “Pogo the Clown“. Si disegnava da solo i costumi e ideò il suo trucco personale. Gacy si esibì come Pogo nel corso di diverse feste e manifestazioni, ma non esistono prove concrete che abbia intrattenuto anche i bambini malati all’ospedale nei panni di questo personaggio.

Chi era John Wayne Gacy?

John Wayne Gacy è stato un serial killer statunitense che nacque a Chicago, 17 marzo 1942 e morì tramite iniezione letale a Crest Hill il 10 maggio 1994. Ha rapito, torturato, e ucciso 33 vittime, dal 1972 fino alla sua cattura avvenuta nel 1978, a causa di un errore nell’occultamento della sua ultima vittima. Tutte le vittime era adolescenti e di sesso maschile.

Era un tipo insospettabile perché molto socievole, faceva beneficenza ed era molto amato dai concittadini. Per chi volesse avere maggio informazioni su di lui, la sua storia ha ispirato il film biografico Gacy (2003), distribuito in Direct-to-video.

Sapevate il nome del locale in cui si esibisce Joker? Non trovate interessante la scelta degli sceneggiatori di chiamarlo così? Oltra al nome del locale in cui si esibisce Joker chi sono altri rimandi al criminale americano, non è certo una scelta casuale!

Infine vi ricordo che, per rimanere sempre aggiornati sulle ultime notizie riguardanti film, serie TV, musica e cartoni animati, potete seguire il blog sui social. Non sono solo film ha un canale Telegram e pagine su Facebook, Instagram e Twitter.

Vi è piaciuto questo articolo sul locale in cui si esibisce Joker? Trovate articoli simili nella sezione del blog non son solo film dedicata alle curiosità.

Luca Miglietta

Pubblicato da Luca Miglietta

Luca Miglietta, classe 1988, nato a Torino, appassionato di cinema e di tutto il mondo che lo circonda. Cresciuto fin da piccolo con la passione per il grande schermo guardando saghe come Ritorno al Futuro, Star Wars ed Indiana Jones. Difficile dire quale sia il mio film preferito in assoluto, perché generalmente non mi affeziono a un singolo film a parte quelli sopracitati che sono legati alla mia infanzia. Se dovessi però dirne qualcuno penserei a: Blade Runner, Terminator o Apocalypse Now. Non amo solamente il cinema, ma anche la letteratura e la fotografia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.