Marilyn Monroe sul set di A qualcuno piace caldo

Marilyn Monroe sul set di A qualcuno piace caldo

Marilyn Monroe sul set di A qualcuno piace caldo

La diva di Hollywood era sempre in ritardo e faticava a ricordare le battute

Marilyn Monroe sul set di A qualcuno piace caldo
Marilyn Monroe in una scena di A qualcuno piace caldo
Sei qui: Home » Marilyn Monroe sul set di A qualcuno piace caldo

L’atteggiamento di Marilyn Monroe sul set di A qualcuno piace caldo ha innervosito più volte i colleghi sul set ed il regista stesso. Era sbadata, non era in grado di memorizzare nessun dialogo, non era mai in orario e i suoi ritardi erano una costante.

Il regista Billy Wilder scherzava sul comportamento leggero di Marilyn Monroe sul set di A qualcuno piace caldo.

D’altra parte mia zia Minnie arriva sempre puntuale , ma chi pagherebbe per vederla al cinema?

Il pessimo comportamento che ha avuto la diva sul set di A qualcuno piace caldo è quasi leggendario. Marilyn Monroe nel film di Billy Wilder interpreta Zucchero “Candito” Kandinsky, una bella cantante e suonatrice di ukulele col vizio dell’alcool. L’attrice nel film divide lo schermo con i divi Tony Curtis, Jack Lemmon e George Raft.

Marilyn Monroe sul set di A qualcuno piace caldo non ricordava mai le battute

Conosciamo alcuni aneddoti dal set raccontati dai vari membri del cast. Ad esempio Marilyn Monroe secondo le testimonianze avrebbe sbagliato 62 volte la battuta “It’s me, Sugar” e 59 volte quella “Dov’è il bourbon?”. E’ stato Jack Lemmon a raccontare queste situazioni, ricordando che non servivano a nulla i foglietti sparsi sulla scenografia che suggerivano le battute alla diva.

L’attore ammetteva però che, al di là degli sbagli, l’interpretazione di Marilyn Monroe era perfetta, come se la macchina da presa potesse rivelare qualcosa di lei che sfuggiva all’occhio umano. L’attrice metteva in difficoltà tutti i colleghi ed il regista per via della sua sbadataggine ma era fondamentale per il film, perché era unica.

Gli atteggiamenti di Marilyn Monroe sul set di A qualcuno piace caldo

Billy Wilder cercava di prendere con filosofia i comportamenti di Marilyn Monroe sul set di A qualcuno piace caldo, ma la cosa lo stressava abbastanza. Ha anche pubblicamente inveito contro Marilyn Monroe e lei non è stata invitata alla festa di chiusura del film. Billy Wilder alla domanda se avrebbe lavorato di nuovo con Marilyn Monroe disse con una battuta:

No. Sono troppo vecchio e troppo ricco.

I problemi col resto del cast

Le storie dei problemi di Marilyn Monroe con il cast e la troupe sono leggendarie. Marilyn Monroe non riusciva a ricordare mai le sue battute. In una scena addirittura i movimenti oculari di Marilyn Monroe rendono chiaro che sta leggendo direttamente le battute da un gobbo sul set. 

Secondo Tony Curtis, Marilyn Monroe arrivava regolarmente sul set con 2-3 ore di ritardo e spesso si rifiutava di lasciare il suo camerino. Billy Wilder quando si doveva girare la scena del bacio tra Tony Curtis e Marilyn Monroe aveva detto all’attore: “Fallo in una ripresa. Non è capace di più”. Si riferiva appunto alla mancanza di concentrazione di Marilyn Monroe.

La battuta del costumista Orry-Kelly

Orry-Kelly, il costumista aveva detto scherzosamente a Marilyn Monroe che Tony Curtis aveva un sedere più bello del suo. Marilyn Monroe si era aperta la camicetta e aveva detto: “Sì, ma lui non ha queste tette”, mostrandogli il suo seno.

Forse molti di voi non immaginavano che fosse così difficile lavorare con Marilyn Monroe sul set di A qualcuno piace caldo! Si conoscono gli atteggiamenti particolari che aveva l’attrice sui vari set, ma questa volta aveva davvero superato ogni limite. Ma le star son fatte così è pieno di colleghi e colleghe che nel corso degli anni hanno fatto impazzire i vari registi.

Infine vi ricordo che, per rimanere sempre aggiornati sulle ultime notizie riguardanti film, serie TV, musica e cartoni animati, potete seguire il blog sui social. Non sono solo film ha un canale Telegram e pagine su Facebook, Instagram e Twitter.

Se vi è piaciuto l’articolo su come si comportava Marilyn Monroe sul set di A qualcuno piace caldo, trovate articoli simili nella sezione del blog non son solo film dedicata alle curiosità.

Luca Miglietta

Marilyn Monroe libro – sponsorizzato

Pubblicato da Luca Miglietta

Luca Miglietta, classe 1988, nato a Torino, appassionato di cinema e di tutto il mondo che lo circonda. Cresciuto fin da piccolo con la passione per il grande schermo guardando saghe come Ritorno al Futuro, Star Wars ed Indiana Jones. Difficile dire quale sia il mio film preferito in assoluto, perché generalmente non mi affeziono a un singolo film a parte quelli sopracitati che sono legati alla mia infanzia. Se dovessi però dirne qualcuno penserei a: Blade Runner, Terninator o Apocalypse Now. Non amo solamente il cinema, ma anche la letteratura e la fotografia.

Link Utili
Contatti blog Chi sono Note legali

Informazioni utili

----- Telegram: Canale su Telegram su cui trovare gli aggiornamenti del blog -----

----- WhatsApp: Canale e gruppo WhatsApp su cui trovare gli aggiornamenti del blog ----

Ecco invece gli account Instagram, Twitter e Facebook dove seguire le ultime notizie sul cinema, le serie Tv, la musica ed i videogiochi. Inoltre troverete tutti gli aggiornamenti del blog e gli ultimi articoli sulle curiosità collegate a film e serie ed approfondimenti su interessanti argomenti. Ovviamente non mancherà uno sguardo alle ultime uscite nelle sale cinematografiche e sulle piattaforme streaming Amazon Prime Video, Netflix, Disney+ e Now TV.

Avvertenze

Non son solo film non è una testata giornalistica registrata, ma un blog indipendente sul mondo del cinema, delle serie tv, della musica e dellintrattenimento in generale. E’ vietata la pubblicazione e la redistribuzione dei contenuti presenti sul blog non son solo film non autorizzata espressamente dall’autore. Copyright © 2012 - 2021 non son solo film a cura di Luca Miglietta.
Non mi resta che augurarvi una buona navigazione e permanenza sul sito non son solo film ed ovviamente una buona lettura!