Marvel potrebbe perdere i diritti su diversi supereroi

Marvel potrebbe perdere i diritti su diversi supereroi

Marvel potrebbe perdere i diritti su diversi supereroi

La Disney correrà ai ripari? Che cosa può fare?

Marvel potrebbe perdere i diritti su diversi supereroi, Avengers Endgame, 2019, Anthony e Joe Russo, Scarlett Johansson, Vedova Nera
Una scena di Avengers Endgame, che ha come protagonista Scarlett Johansson
Sei qui: Home » Marvel potrebbe perdere i diritti su diversi supereroi

Marvel potrebbe perdere i diritti su diversi supereroi. La notizia è circola sui social da ormai qualche settimana e i fan del Marvel Cinematic Universe sono preoccupati. La Marvel potrebbero presto perdere i diritti su diversi supereroi. La Disney proprietaria della Marvel è preoccupata. Ho deciso di scrivere questo articolo per fare luce su questa spinosa faccenda.

Marvel potrebbe perdere i diritti su diversi supereroi? Potrebbe andare i tribunale per mantenere i diritti sui personaggi

Il Marvel Cinematic Universe ha milioni di fan in tutto il mondo ed esiste da più di 10 anni. E la Disney ha intenzione di proseguire con il MCU, visto che sono in preparazione nuovi film per i prossimi anni.

Il primo film del MCU è stato Iron Man (2008), che ha dato origine alla cosiddetta “Fase Uno”, conclusasi con The Avengers (2012). La “Fase Due” è iniziata con Iron Man 3 (2013) e si è conclusa con Ant-Man (2015).

C’è anche una “Fase Tre” cominciata con Captain America: Civil War (2016) e conclusasi con Spider-Man: Far from Home (2019). Il primo film del nuovo ciclo, la “Fase Quattro”, è Black Widow (2021) e l’ultimo sarà Fantastic Four.

Nonostante il piano a lungo termine della Disney, la Marvel potrebbe perdere i diritti su diversi supereroi e questo sarebbe un grande ostacolo ai piani della casa di Topolino. 

Cosa potrà accadere?

Patrick Dikto, responsabile dei diritti per l’opera di Steve Dikto, ha recentemente presentato una richiesta per recuperare i diritti di Spider-Man e Doctor Strange. Due personaggi importanti, che torneranno presto anche nel MCU durante la fase 4 e probabilmente in seguito.

Per capire meglio la querelle, bisogna conoscere la legge americana. Negli Stati Uniti è possibile per gli autori o i loro discendenti far valere il proprio diritto sull’opera creata dopo 35 anni. Un diritto nato 1976, che dovrebbe consentire agli autori di riprendere il controllo delle creazioni messe al mondo all’inizio della loro carriera e che, per un motivo o per l’altro, hanno venduto. 

La legge del 1976 non consente però di fare tutto ciò che si vuole. Si precisa che non è possibile rivendicare i diritti d’autore se le creazioni sono state realizzate dietro compenso. Cioè, non sono stati acquistati dopo la loro creazione, ma ordinati.

La tattica della Disney in tribunale 

Marvel e Disney vogliono giocare su quest’ultimo punto della legge del 1976 per mantenere i personaggi. Hanno persino contrattaccato in tribunale con azioni legali intentate contro Patrick Dikto, Larry Lieber, Keith Dettwiler, Don Heck e Don Rico. Stanno persino pensando di indire un’azione legale contro i discendenti di Stan Lee, come ha riportato The Hollywood Reporter . 

Ora la giustizia a stelle e strisce dovrà chiarire le condizioni alle quali la Marvel ha ottenuto i diritti dei personaggi interessati. La posta in gioco è altissima perché si tratta di Spider-Man e Doctor Strange, ma anche di personaggi importanti come Iron Man, Black Widow e Hawkeye.

Potrebbe esserci un accordo economico

Anche se Marvel e Disney dovessero essere sconfitti in tribunale, questo non significherebbe la fine del MCU. Son due società con una forte solidità finanziaria e potrebbero raggiungere un accordo e economico con i discendenti degli autori e preservare i diritti

Molto probabilmente nella peggiore delle ipotesi la Disney firmerà un assegno con molti zeri per riprendersi i diritti d’autore sulle opere e sui personaggi. Non è una novità che il denaro risolva tutto, è proprio quello che vogliono ottenere i discendenti degli autori.

Uno dei casi più noti è quello di Superman, quando i discendenti di Jerry Siegel vinsero la loro battaglia contro la DC Comics, l’editore riuscì comunque a continuare a utilizzare il personaggio grazie ad un bell’accordo economico. Forse questo è quello che Patrick Dikto e gli altri sperano. Quindi difficilmente la Marvel potrebbe perdere i diritti su diversi supereroi.

Quando scopriremo se davvero la Marvel potrebbe perdere i diritti su diversi supereroi?

Vi preoccupa il fatto che la Marvel potrebbe perdere i diritti su diversi supereroi?

Infine vi ricordo che, per rimanere sempre aggiornati sulle ultime notizie riguardanti film, serie TV, musica e cartoni animati, potete seguire il blog sui social. Non sono solo film ha un canale Telegram e pagine su Facebook, Instagram e Twitter.

Se vi è piaciuto l’articolo sul fatto che Marvel potrebbe perdere i diritti su diversi supereroi, trovate articoli simili nella sezione del blog non son solo film dedicata alle curiosità.

Luca Miglietta

Zaino Marvel – sponsorizzato

Pubblicato da Luca Miglietta

Luca Miglietta, classe 1988, nato a Torino, appassionato di cinema e di tutto il mondo che lo circonda. Cresciuto fin da piccolo con la passione per il grande schermo guardando saghe come Ritorno al Futuro, Star Wars ed Indiana Jones. Difficile dire quale sia il mio film preferito in assoluto, perché generalmente non mi affeziono a un singolo film a parte quelli sopracitati che sono legati alla mia infanzia. Se dovessi però dirne qualcuno penserei a: Blade Runner, Terninator o Apocalypse Now. Non amo solamente il cinema, ma anche la letteratura e la fotografia.

Link Utili
Contatti blog Chi sono Note legali

Informazioni utili

----- Telegram: Canale su Telegram su cui trovare gli aggiornamenti del blog -----

----- WhatsApp: Canale e gruppo WhatsApp su cui trovare gli aggiornamenti del blog ----

Ecco invece gli account Instagram, Twitter e Facebook dove seguire le ultime notizie sul cinema, le serie Tv, la musica ed i videogiochi. Inoltre troverete tutti gli aggiornamenti del blog e gli ultimi articoli sulle curiosità collegate a film e serie ed approfondimenti su interessanti argomenti. Ovviamente non mancherà uno sguardo alle ultime uscite nelle sale cinematografiche e sulle piattaforme streaming Amazon Prime Video, Netflix, Disney+ e Now TV.

Avvertenze

Non son solo film non è una testata giornalistica registrata, ma un blog indipendente sul mondo del cinema, delle serie tv, della musica e dellintrattenimento in generale. E’ vietata la pubblicazione e la redistribuzione dei contenuti presenti sul blog non son solo film non autorizzata espressamente dall’autore. Copyright © 2012 - 2021 non son solo film a cura di Luca Miglietta.
Non mi resta che augurarvi una buona navigazione e permanenza sul sito non son solo film ed ovviamente una buona lettura!