Il messaggio subliminale del silenzio degli innocenti

Il messaggio subliminale del silenzio degli innocenti

Il messaggio subliminale del silenzio degli innocenti

Il volto della donna con la falena sulle labbra nella locandina del film di Jonathan Demme

La locandina del film
Sei qui: Home » Il messaggio subliminale del silenzio degli innocenti

Avete mai letto qualcosa a proposito del messaggio subliminale del silenzio degli innocenti? Il silenzio degli innocenti è un film del diretto da Jonathan Demme, tratto dall’omonimo romanzo di Thomas Harris e incentrato sulla figura del serial killer Hannibal Lecter. Tra i protagonisti troviamo Jodie Foster e Anthony Hopkins.

Nel cartellone pubblicitario della pellicola si vede il volto di una donna, Jodie Foster, con una strana falena sulle labbra, si tratta dell’acherontia atropos, chiamata anche sfinge testa di morto. Un particolare tipo di lepidottero che il serial-killer inserisce nel cavo orale delle sue vittime.

Il messaggio subliminale del silenzio degli innocenti, nella locandina viene modificato l’aspetto reale dell’insetto

Se confrontiamo una fotografia del reale lepidottero con quella dell’insetto usato nella locandina del film possiamo notare che non si tratta dello stesso animale, perché sul dorso della farfalla usata nella locandina è stato aggiunto ad arte una specie di teschio. Potete fare voi stessi il confronto guardando la foto sotto.

Il messaggio subliminale del silenzio degli innocenti
Differenza tra la foto reale dell’insetto e quella modificata dai grafici

Ma non è finita qui, perché se analizziamo il teschio più accuratamente notiamo che è stato realizzato usando il corpo di sette donne nude in varie pose contorte. L’immagine è stata presa da una foto ideata dal pittore spagnolo Salvador Dalì e Philippe Halsman. Il titolo dell’opera, se volete andarla a cercare su Google è “In Voluptas Mors“. 

Il successo de Il silenzio degli innocenti è dovuto al messaggio subliminale?

C’è chi sostiene che buona parte del successo del film sia dovuta proprio all’attrazione provocata da questa immagine, che avrebbe funzionato da richiamo sessuale, ma mi sembra una teoria un po’ azzardata. Non credo basti un po’ di computer grafica per decretare il successo di una pellicola. Molti sicuramente avranno visto la pellicola senza neanche conoscere la locandina del film.

I due teschi messi a fuoco:

Il messaggio subliminale del silenzio degli innocenti 2

 Salvador Dalì e il suo teschio:

Il messaggio subliminale del silenzio degli innocenti Salvador Dalì teschio donne nude

Voi cosa ne pensate invece? La gente è davvero andata vedere il film per questo particolare?

Se vi è piaciuto l’articolo su Il messaggio subliminale del silenzio degli innocenti potete condividerlo sui canali social. Trovate le notizie principali sul cinema nella sezione del blog: NEWS.

Luca Miglietta

Pubblicato da Luca Miglietta

Luca Miglietta, classe 1988, nato a Torino, appassionato di cinema e di tutto il mondo che lo circonda. Cresciuto fin da piccolo con la passione per il grande schermo guardando saghe come Ritorno al Futuro, Star Wars ed Indiana Jones. Difficile dire quale sia il mio film preferito in assoluto, perché generalmente non mi affeziono a un singolo film a parte quelli sopracitati che sono legati alla mia infanzia. Se dovessi però dirne qualcuno penserei a: Blade Runner, Terninator o Apocalypse Now. Non amo solamente il cinema, ma anche la letteratura e la fotografia.

Link Utili
Contatti blog Chi sono Note legali

Informazioni utili

----- Telegram: Canale su Telegram su cui trovare gli aggiornamenti del blog -----

----- WhatsApp: Canale e gruppo WhatsApp su cui trovare gli aggiornamenti del blog ----

Ecco invece gli account Instagram, Twitter e Facebook dove seguire le ultime notizie sul cinema, le serie Tv, la musica ed i videogiochi. Inoltre troverete tutti gli aggiornamenti del blog e gli ultimi articoli sulle curiosità collegate a film e serie ed approfondimenti su interessanti argomenti. Ovviamente non mancherà uno sguardo alle ultime uscite nelle sale cinematografiche e sulle piattaforme streaming Amazon Prime Video, Netflix, Disney+ e Now TV.

Avvertenze

Non son solo film non è una testata giornalistica registrata, ma un blog indipendente sul mondo del cinema, delle serie tv, della musica e dellintrattenimento in generale. E’ vietata la pubblicazione e la redistribuzione dei contenuti presenti sul blog non son solo film non autorizzata espressamente dall’autore. Copyright © 2012 - 2021 non son solo film a cura di Luca Miglietta.
Non mi resta che augurarvi una buona navigazione e permanenza sul sito non son solo film ed ovviamente una buona lettura!