Netflix intensifica i controlli sulla condivisione delle password

Netflix intensifica i controlli sulla condivisione delle password

Netflix intensifica i controlli sulla condivisione delle password

Potrebbe essere una vero problema per chi condivide gli account della popolare piattaforma streaming con amici e parenti

Netflix intensifica i controlli sulla condivisione delle password e degli account
Sei qui: Home » Netflix intensifica i controlli sulla condivisione delle password

Netflix intensifica i controlli sulla condivisione delle password come riporta il Los Angeles Times. Siete soliti a condividere le password del popolare servizio streaming con amici e parenti? Tra poco potrebbe essere un problema e diventare più complicato farlo su Netflix. La piattaforma streaming californiana ha confermato giovedì che sta testando una funzione che costringerà alcuni utenti a verificare i propri account, controllando così coloro che condividono le password al di fuori del nucleo famigliare.

Quando gli utenti apriranno l’app di Netflix gli verrà chiesto di verificare il proprio account con un codice inviato tramite SMS o e-mail al titolare dell’account. Agli utenti verrà ricordato, se non sono i titolari dell’account:

Se non vivi con il proprietario di questo account, hai bisogno del tuo account per continuare a guardare.

Il messaggio prosegue con la domanda:

È il tuo account? Ti invieremo un codice di verifica.

Netflix intensifica i controlli sulla condivisione delle password, una svolta attesa da tempo

Gli utenti possono scegliere di verificare le informazioni in un secondo momento e, dopo un certo periodo di tempo, potrebbe essere chiesto loro di inserire nuovamente il codice di verifica. Netflix per ora si è limitata a dichiarare che è solamente una questione di sicurezza e non ha ancora specificato in quali paesi saranno interessati dal giro di vite sulle password. Uno dei portavoce del gigante dello streaming ha affermato che l’idea alla base del test nasce dalla volontà di proteggere i consumatori dai rischi per la sicurezza legati alla condivisione delle password e ricordare loro le regole di Netflix. Secondo un portavoce della piattaforma streaming:

Questo test è progettato per aiutare a garantire che le persone che utilizzano account Netflix siano autorizzate a farlo

I termini di utilizzo di Netflix sul suo sito web del resto sono sempre stati chiari:

Il servizio Netflix e qualsiasi contenuto visualizzato tramite il nostro servizio sono esclusivamente per uso personale e non commerciale e non possono essere condivisi con persone al di fuori della tua famiglia.

E si aggiunge che

Il Titolare dell’account dovrà mantenere il controllo dei dispositivi compatibili con Netflix, utilizzati per accedere al servizio, e non dovrà comunicare a nessuno la password.

Cosa potrebbe quindi accadere in concreto a chi condivide account?

Netflix invierà un codice di verifica via SMS o e-mail solo al titolare dell’account e lui ogni volta dovrà poi inviarlo agli amici con cui condivide l’account che hanno problemi di autenticazione. Questo per rendere possibile la condivisione, ma rendere fastidioso dover inviare ogni volta agli amici in chat i codici di verifica.

Questo però potrebbe impattare anche su chi utilizza in casa Netflix su più dispositivi e rispetta i termini e le condizioni della piattaforma streaming. Anche queste persone potrebbero andare incontro ai problemi di verifica e perdere ogni volta molto tempo. Probabilmente Netflix se vorrà limitare la condivisone di account dovrà trovare un altro stratagemma che non crei problemi anche agli abbonati regolari. Potrebbero ad esempio, come si vocifera da tempo, bloccare un account se gli utenti non vivono della nella stessa area geografica del titolare del profilo.

Come funziona la pratica della condivisione degli account?

Come moti utenti del servizio streaming sapranno su Netflix esiste la possibilità di creare fino a 4 diversi profili per la fruizione di contenuti. Questo permette agli utenti di condividere gli account per dividersi il costo di un profilo. L’account Premium ad esempio è il più utilizzato proprio perché può essere condiviso in quattro.

Una pratica che si è intensificata durante la pandemia di Covid-19

La condivisione delle password da anni è una pratica molto utilizzata dai consumatori di tutto il mondo e si è intensificata durante la pandemia di coronavirus. Questo perché gli abbonati a Netflix cercavano un modo per passare il tempo e per ridurre i costi della popolare piattaforma streaming.

Come riporta il Los Angel Times circa il 42% dei consumatori americani in primavera aveva dichiarato di aver condiviso o ricevuto password di Netflix. Lo studio era stato condotto dalla società di ricerche di mercato OnePoll per il servizio di streaming Tubi. Gli americani in quel periodo erano quasi tutti a casa a causa del lockdown dovuto alla pandemia di Covid-19.

Cosa accade alle piattaforme streaming concorrenti?

Netflix è in competizione con altri servizi di streaming come Amazon Prime Video e Disney +. Quest’ultima è nata solo nel 2019 ed ha già raggiunto i 100 milioni di abbonati, Netflix invece ha attualmente più di 200 milioni di abbonati. Prime video invece è avvantaggiata dal costo molto ridotto e dal fatto che è compresa nell’abbonamento Prime di Amazon.

Cosa accadrà in futuro? Netflix introdurrà nuovi test?

Secondo voi la pratica di condividere account Netflix tra amici e conoscenti avrà i giorni contati? Oppure si tratta solamente di un test di sicurezza condotto dalla piattaforma streaming? E’ innegabile che Netflix voglia cercare in qualche modo di limitare la condivisione degli account che come sappiamo danneggia i suoi introiti mensili. Il test per ora è stato segnalato da pochi utenti nel mondo ed un numero ancora più limitato in Italia.

Infine vi ricordo che, per rimanere sempre aggiornati sulle ultime notizie, e su possibili nuovi blocchi Netflix potete seguire il blog sui canali Facebook, Instagram e Twitter.

Se vi è piaciuto l’articolo “Netflix intensifica i controlli sulla condivisione delle password“, trovate questa ed altre notizie nella sezione del blog non son solo film: News sul cinema e le serie tv.

Luca Miglietta

Pubblicato da Luca Miglietta

Luca Miglietta, classe 1988, nato a Torino, appassionato di cinema e di tutto il mondo che lo circonda. Cresciuto fin da piccolo con la passione per il grande schermo guardando saghe come Ritorno al Futuro, Star Wars ed Indiana Jones. Difficile dire quale sia il mio film preferito in assoluto, perché generalmente non mi affeziono a un singolo film a parte quelli sopracitati che sono legati alla mia infanzia. Se dovessi però dirne qualcuno penserei a: Blade Runner, Terninator o Apocalypse Now. Non amo solamente il cinema, ma anche la letteratura e la fotografia.

Link Utili
Contatti blog Chi sono Note legali

Informazioni utili

----- Telegram: Canale su Telegram su cui trovare gli aggiornamenti del blog -----

----- WhatsApp: Canale e gruppo WhatsApp su cui trovare gli aggiornamenti del blog ----

Ecco invece gli account Instagram, Twitter e Facebook dove seguire le ultime notizie sul cinema, le serie Tv, la musica ed i videogiochi. Inoltre troverete tutti gli aggiornamenti del blog e gli ultimi articoli sulle curiosità collegate a film e serie ed approfondimenti su interessanti argomenti. Ovviamente non mancherà uno sguardo alle ultime uscite nelle sale cinematografiche e sulle piattaforme streaming Amazon Prime Video, Netflix, Disney+ e Now TV.

Avvertenze

Non son solo film non è una testata giornalistica registrata, ma un blog indipendente sul mondo del cinema, delle serie tv, della musica e dellintrattenimento in generale. E’ vietata la pubblicazione e la redistribuzione dei contenuti presenti sul blog non son solo film non autorizzata espressamente dall’autore. Copyright © 2012 - 2021 non son solo film a cura di Luca Miglietta.
Non mi resta che augurarvi una buona navigazione e permanenza sul sito non son solo film ed ovviamente una buona lettura!