La scena del parto in Pieces of a Woman

La scena del parto in Pieces of a Woman

La scena del parto in Pieces of a Woman

23 minuti intensi e drammatici girati interamente in piano sequenza

La scena del parto in Pieces of a Woman, 2020, Kornél Mundruczó, Vanessa Kirby, Shia LaBeouf
Una scena di Pieces of a Woman, che ha come protagonisti Vanessa Kirby e Shia LaBeouf
Sei qui: Home » La scena del parto in Pieces of a Woman

Vi ricordate la realistica scena del parto in casa con cui si apre il film Pieces of a Woman? Pieces of a Woman è una pellicola drammatica del 2020 diretta da Kornél Mundruczó. Il film ha come protagonisti Vanessa Kirby (Martha Weiss), Shia LaBeouf (Sean Carson), Ellen Burstyn (Elizabeth Weiss), Molly Parker (Eva Woodward) e Sarah Snook. La scena del parto in Pieces of a Woman dura ventitré minuti, per girare i quali non c’è stato nessun tipo di taglio. Un lungo piano sequenza che ha richiesto due giorni di riprese per creare l’atmosfera e la scena migliore possibile. Alla fine Kornél Mundruczó ha poi scelto di utilizzare il quarto tentativo effettuato il primo giorno.

I tre attori presenti nella scena sapevano come muoversi e avevano abbastanza libertà nella scelta dei dialoghi. Girare la scena del parto in Pieces of a Woman ha richiesto una buona preparazione della crew prima delle riprese. Alcune persone erano nascoste nell’armadio della stanza da letto per sistemare gli oggetti quando l’inquadratura, durante il piano sequenza, si spostava. In un’altra stanza era invece presente una famiglia con un vero bambino appena nato, da far comparire poi a fine parto.

Come nasce l’idea della scena del parto in Pieces of a Woman? La scelta del piano sequenza iniziale è del regista, ma la sceneggiatura è a cura di Kata Wéber. Kata Wéber, sceneggiatrice e moglie del regista, si è ispirata per il film ad un’esperienza simile vissuta da lei e dal marito. Vanessa Kirby fa un’interpretazione così densa e struggente da essersi meritata la Coppa Volpi per la migliore interpretazione femminile al 77ª Mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia.

La scena del parto in Pieces of a Woman è struggente e intensa

Se non avete visto la pellicola vi avviso che d’ora in poi è meglio non andare avanti perché l’articolo può contenere alcuni spoiler. La scena del parto in Pieces of a Woman riesce a coinvolgere lo spettatore e farlo immedesimare nell’angoscia che prova la madre dopo la morte del neonato. Riesce a far provare tristezza al pubblico, anche chi non ha mai vissuto un dramma del genere. Si tratta infatti di un piano sequenza lento, denso e veramente intenso.

Di cosa parla Pieces of a Woman? Martha e Sean sono una coppia di Boston che sta per avere una figlia. Decidono di partorire la loro bambina a casa, ma purtroppo finisce in tragedia perché la bambina va in arresto cardiaco e muore. Martha dà alla luce una bambina che inizialmente sembra sana, ma poi comincia a diventare cianotica. Eva, l’ostetrica, cerca inutilmente di rianimarla, ma non si può più fare nulla.

Il mese seguente Martha e Sean prendono un appuntamento con un medico legale. Sean vuole scoprire cos’ha portato alla morte della figlia, mentre Martha è più riluttante. La coppia scopre che non è ancora stata stabilita la causa del decesso, ma viene comunque avviata un’indagine contro Eva. Questo evento cambierà per sempre la relazione e la vita della coppia. Il rapporto tra Martha e Sean diventa teso, così come quello tra Martha e sua madre Elizabeth. Martha lotta con la depressione e Sean inizia ad avere una relazione con Suzanne, la cugina della moglie.

Dove trovare il film

Dopo che vi ho parlato della scena del parto in Pieces of a Woman, non vi è venuta un po’ di curiosità di vedere il film? Trovare Pieces of a Woman in rete è semplice si trova in streaming sulla piattaforma streaming di Netflix. Basta essere abbonati alla piattaforma (costo dipende dal piano) e potete vedere gratis in streaming senza alcun costo aggiuntivo Pieces of a Woman.

Ho anche scritto un approfondimento su questa pellicola che parla del monologo di Martha in Pieces of a Woman. Un articolo che prende in esame lo sfogo della donna contro la madre che vuole convincerla a partecipare al processo. Il rapporto tra la madre e la figlia è incrinato anche dal fatto che la prima incolpa la seconda della morte della bambina per aver deciso di partorire in casa.

Nel caso lo abbiate già visto non trovate la scena del parto in Pieces of a Woman incredibilmente intensa? Conoscete qualcuno che abbia vissuto un dramma simile?

Infine vi ricordo che, per rimanere sempre aggiornati sulle ultime notizie riguardanti film, serie TV, musica e cartoni animati, potete seguire il blog sui social. Non sono solo film ha un canale Telegram e pagine su Facebook, Instagram e Twitter.

Se vi è piaciuto questo articolo sulla scena del parto in Pieces of a Woman, trovate articoli simili nella sezione del blog non son solo film dedicata alle curiosità.

Luca Miglietta

Mutanda post parto per snellire la pancia – sponsorizzato

Pubblicato da Luca Miglietta

Luca Miglietta, classe 1988, nato a Torino, appassionato di cinema e di tutto il mondo che lo circonda. Cresciuto fin da piccolo con la passione per il grande schermo guardando saghe come Ritorno al Futuro, Star Wars ed Indiana Jones. Difficile dire quale sia il mio film preferito in assoluto, perché generalmente non mi affeziono a un singolo film a parte quelli sopracitati che sono legati alla mia infanzia. Se dovessi però dirne qualcuno penserei a: Blade Runner, Terminator o Apocalypse Now. Non amo solamente il cinema, ma anche la letteratura e la fotografia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.