Kate Hudson crebbe in una famiglia nudista

Kate Hudson crebbe in una famiglia nudista

Kate Hudson crebbe in una famiglia nudista, che le insegnò ad accettare il proprio corpo

L’attrice per questo ama stare nuda e si sente libera senza abiti addosso come ha raccontato da Conan O’Brien

Kate Hudson crebbe in una famiglia nudista. The Skeleton Key, 2005, Iain Softley, Kate Hudson, buco serratura
Una scena di The Skeleton Key, che ha come protagonista Kate Hudson
Sei qui: Home » Kate Hudson crebbe in una famiglia nudista

Kate Hudson crebbe in una famiglia nudista, lo sapevate? Lo ha rivelato tra una risalta e l’altra nel 2016 al popolarissimo talk show di Conan O’Brien sulla TBS. Kate Hudson ama da sempre stare nuda poiché è cresciuta in una famiglia in cui tutti si sentivano a suo agio con il proprio corpo. L’attrice aveva in quell’occasione anche presentato il suo libro intitolato “Pretty Happy“, che parla di come amare se stessi. Lei ha ereditato la sicurezza nel proprio corpo da sua madre Goldie Hawn perché la star vincitrice dell’Oscar amava indossare sempre pochi abiti in casa in casa.

Kate Hudson da Conan O’Brien aveva affermato:

La mia famiglia si è sempre tranquillamente sentita a proprio agio senza abiti. Io preferisco stare più nuda che vestita. Trovo i vestiti limitanti. Quando arrivo a casa, la prima cosa che faccio è spogliarmi.

Kate Hudson crebbe in una famiglia nudista, che le insegnò ad accettare il proprio corpo: “Io preferisco stare più nuda che vestita. Trovo i vestiti limitanti”.

Poi l’attrice ha cominciato a parlare della madre Goldie Hawn e della sua passione per il ballo.

I ballerini vivono in maniera più intensa il rapporto con il proprio corpo, e mia mamma era una ballerina. […] Mia mamma scendeva le scale volando. Quando venivano i nostri amici a casa, lei offriva sempre dei piccoli numeri. Mi sarebbe piaciuto seguire le sue orme, ma crescendo ho lasciato perdere.

Goldie Hawn era figlia di Laura Steinhoff, che aveva una scuola di danza e per questo aveva studiato balletto fin dall’infanzia. Aveva anche per qualche tempo lavorato nei teatri della città come ballerina, anche se era molto più interessata alla recitazione. Per questo alla fine ha preferito dedicarsi interamente alla settima arte.

Kate Hudson e l’importanza di accettare il proprio corpo

L’attrice nel talk show ha anche parlato dell’importanza di accettare il proprio aspetto fisico e questo probabilmente è anche dovuto al fatto che Kate Hudson crebbe in una famiglia nudista.

Io voglio solamente mantenere il mio aspetto e sentirmi bene di fronte allo specchio. Voglio stare bene con il mio corpo e accettarlo. Questa è quello che mi ha insegnato la mia famiglia.

Il siparietto con Jennifer Aniston

Nel talk show serale andato in onda nel 2016 Kate Hudson ha poi commentato il divertente e piccante siparietto in cui erano protagoniste lei e Jennifer Aniston durante i Golden Globe che si erano da poco svolti. In quell’occasione l’ex attrice di Friends si è avvicinata a lei e le ha palpato il lato B.

È venuta per palparmi il sedere! Ma, sapete, noi ragazze siamo tattili! Ci piace toccarci. Ci piace toccarci, palparci, abbracciarci e baciarci. Siamo solo affettuose, ma ciò non significa che ci si spinga oltre! Lei è stata molto affettuosa con me sul red-carpet.

L’importanza della testimonianza di Kate Hudson sull’accettarsi per come si è

Sentirsi a proprio agio con il proprio corpo è fondamentale per il benessere personale. Il corpo non ha solamente semplici funzioni fisiologiche, ma è anche uno strumento di comunicazione e di interazione con gli altri.

Per questo Kate Hudson spiega nel suo libro che la percezione che abbiamo di noi stessi influenza la nostra quotidianità e per essere a proprio agio in mezzo agli altri bisogna accettarsi per come si è. Questo è un discorso che vale per uomini e donne.

Pensate che per lei sia più semplice perché Kate Hudson crebbe in una famiglia nudista? Voi avete problemi ad accettarle la vostra fisicità?

Infine vi ricordo che, per rimanere sempre aggiornati sulle ultime notizie riguardanti film, serie TV, musica e cartoni animati, potete seguire il blog sui social. Non sono solo film ha un canale Telegram e pagine su Facebook, Instagram e Twitter.

Se vi è piaciuto l’articolo su Kate Hudson che crebbe in una famiglia nudista trovate articoli simili nella sezione del blog non son solo film dedicata alle curiosità.

Luca Miglietta

Poster – sponsorizzato

Pubblicato da Luca Miglietta

Luca Miglietta, classe 1988, nato a Torino, appassionato di cinema e di tutto il mondo che lo circonda. Cresciuto fin da piccolo con la passione per il grande schermo guardando saghe come Ritorno al Futuro, Star Wars ed Indiana Jones. Difficile dire quale sia il mio film preferito in assoluto, perché generalmente non mi affeziono a un singolo film a parte quelli sopracitati che sono legati alla mia infanzia. Se dovessi però dirne qualcuno penserei a: Blade Runner, Terninator o Apocalypse Now. Non amo solamente il cinema, ma anche la letteratura e la fotografia.

Link Utili
Contatti blog Chi sono Note legali

Informazioni utili

----- Telegram: Canale su Telegram su cui trovare gli aggiornamenti del blog -----

----- WhatsApp: Canale e gruppo WhatsApp su cui trovare gli aggiornamenti del blog ----

Ecco invece gli account Instagram, Twitter e Facebook dove seguire le ultime notizie sul cinema, le serie Tv, la musica ed i videogiochi. Inoltre troverete tutti gli aggiornamenti del blog e gli ultimi articoli sulle curiosità collegate a film e serie ed approfondimenti su interessanti argomenti. Ovviamente non mancherà uno sguardo alle ultime uscite nelle sale cinematografiche e sulle piattaforme streaming Amazon Prime Video, Netflix, Disney+ e Now TV.

Avvertenze

Non son solo film non è una testata giornalistica registrata, ma un blog indipendente sul mondo del cinema, delle serie tv, della musica e dellintrattenimento in generale. E’ vietata la pubblicazione e la redistribuzione dei contenuti presenti sul blog non son solo film non autorizzata espressamente dall’autore. Copyright © 2012 - 2021 non son solo film a cura di Luca Miglietta.
Non mi resta che augurarvi una buona navigazione e permanenza sul sito non son solo film ed ovviamente una buona lettura!