Kevin Bacon da giovane era ribelle e irrequieto

Kevin Bacon da giovane era ribelle e irrequieto

Kevin Bacon da giovane era ribelle e irrequieto

L’attore ripercorre i suoi primi anni di carriera

Kevin Bacon da giovane era ribelle e irrequieto. Footloose, 1984, Herbert Ross, Kevin Bacon, Ren McCormack
Una scena di Footloose che ha come protagonista Kevin Bacon da giovane
Sei qui: Home » Kevin Bacon da giovane era ribelle e irrequieto

Kevin Bacon ha ricordato quando da giovane era ribelle e irrequieto. Lui spiega: “da giovane ero un tipo impaziente e turbolento”. Inizialmente Kevin Bacon pensava di dedicarsi alla musica come il fratello: “avevo pensato di fare il musicista come mio fratello maggiore, ma poi ho dato un taglio alla cosa e mi sono orientato sul teatro e sui musical”. All’età di 13 anni Kevin Bacon poi decide di diventare un attore e lascia la famiglia per quattro anni trasferendosi a New York. Nella Grande Mela diventa uno dei più giovani studenti del Circle in the Square Theater School.

Negli anni ottanta partecipa alla soap opera Sentieri nel ruolo di Tim Werner. Nel 1982 vince un Obie Award per uno spettacolo a Broadway, intitolato “Slab Boys“, dove recita accanto agli allora sconosciuti Sean Penn e Val Kilmer. Fa una piccolissima parte in Animal House nel 1978. Nel 1984 Kevin Bacon diventa una star con Footloose di Herbert Ross. Lui ripercorre quel periodo: “mi sono trasferito a New York e poi è arrivato Footloose, che mi ha letteralmente cambiato la vita. Quel film ha dato alla mia carriera una piega inaspettata, ricordo ancora i teatri di posa per le prove e le attrezzature”.

Kevin Bacon parlando della sua carriera da giovane racconta di Footloose e delle scene di ballo nel film: “mi ero intestardito a fare tutti i passi da solo ma, ovviamente, serviva una controfigura, che è, a dire il vero, la sagoma che si vede nella locandina del film!”. Kevin Bacon riflette sul fatto che ora con l’avanzare dell’età è tutto diverso rispetto a quando era giovane. “Ora l’avanzare dell’età mi ha reso più libero dalle pressioni di Hollywood”.

Kevin Bacon da giovane era impaziente e turbolento di quando invecchiando è maturato

L’attore continua a spiegare come è cambiato maturando: “non dico che invecchiare sia positivo, non lo è, dico solo che è una questione di come stai con te stesso”. Raggiungere la maturità ha Kevin Bacon più riflessivo rispetto a quando era giovane. “Con il passare del tempo ho imparato a lottare di meno nello show business, sono più sereno sul mio approccio alla vita e sui miei desideri”.

Ora Kevin Bacon si può permettere i ruoli che preferisce: “la prima cosa che guardo è sempre il ruolo che mi viene offerto, e se ha a che fare con un personaggio che non ho mai esplorato del tutto diventa una sfida interessante”. Lui ama gli attori che si dedicano a personaggi e progetti doversi: “gli attori che ammiro, come ad esempio Meryl Streep, interpretano un ruolo, poi un altro e poi un altro ancora, tu li guardi e ti chiedi: ‘Ma come ci è riuscita? Da dove arriva?'”.

Altre curiosità sull’attore americano

Vi sono piaciute le riflessioni di Kevin Bacon su quando era giovane? E’ capitato anche a voi di cambiare nel corso degli anni? Raccontate la vostra esperienza e se siete maturati o rimasti come prima. Dopo aver letto l’articolo su Kevin Bacon da giovane, potete leggere anche questi interessanti articoli sull’attore:

Infine vi ricordo che, per rimanere sempre aggiornati sulle ultime notizie riguardanti film, serie TV, musica e cartoni animati, potete seguire il blog sui social. Non sono solo film ha un canale Telegram e pagine su Facebook, Instagram e Twitter.

Vi è piaciuto questo articolo su Kevin Bacon da giovane? Trovate articoli simili nella sezione del blog non son solo film dedicata alle curiosità.

Luca Miglietta

T-shirt Footloose – sponsorizzato

Pubblicato da Luca Miglietta

Luca Miglietta, classe 1988, nato a Torino, appassionato di cinema e di tutto il mondo che lo circonda. Cresciuto fin da piccolo con la passione per il grande schermo guardando saghe come Ritorno al Futuro, Star Wars ed Indiana Jones. Difficile dire quale sia il mio film preferito in assoluto, perché generalmente non mi affeziono a un singolo film a parte quelli sopracitati che sono legati alla mia infanzia. Se dovessi però dirne qualcuno penserei a: Blade Runner, Terminator o Apocalypse Now. Non amo solamente il cinema, ma anche la letteratura e la fotografia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.