Voci sul casting di One Piece, il live-action di Netflix

Voci sul casting di One Piece, il live-action di Netflix

Voci sul casting di One Piece, il live-action di Netflix

Alex Lange uno dei possibili attori del progetto per ora ha smentito, ma sono sempre di più i rumor in rete

Voci sul casting di One Piece, il live-action di Netflix
La ciurma di Monkey D. Rufy, il capitano è al centro e tiene in mano la bandiera pirata
Sei qui: Home » Voci sul casting di One Piece, il live-action di Netflix

Le voci sul casting di One Piece, il live-action che dovrebbe produrre Netflix sono state smentire da Alex Lange, uno degli attori che si diceva fossero stati coinvolti nel progetto. Recentemente un elenco di possibili attori che avrebbero potuto far parte del cast di One Piece ha fatto il giro della rete, in particolare su Reddit. Secondo quanto riferito dagli utenti che hanno condiviso le informazioni, l’elenco degli attori proveniva da una rivista di produzione. Utenti che hanno anche affermato che le riprese di One Piece dovrebbero iniziare questa primavera.

Da quel momento si sono aperte numerosissime discussioni sul casting, ma come ha rivelato l’attore coinvolto, non sono vere. Alex Lange faceva parte dell’elenco e doveva interpretare Vinsmoke Sanji e per questo molti fan dell’attore lo hanno contattato sui social per chiedergli se la notizia aveva un fondamento. Alex Lange ha risposto pubblicamente che lui non è stato coinvolto nel progetto. Non ci sono basi per giudicare se siano affermazioni di circostanza o meno.

A tutti i fan di One Piece che mi hanno scritto: per quanto ne so, il casting trapelato non è reale.

Voci sul casting di One Piece, non è la prima volta che girano informazioni incontrollate sul live-action o sul casting

Non si tratta della prima volta che girano sul web voci su One Piece e sui possibili attori coinvolti. Solo lo scorso autunno lo sceneggiatore Matt Owens ha dovuto smentito il rumor che affermava che la produzione stava scegliendo il cast. Lo sceneggiatore aveva affermato che questo doveva ancora svolgersi ed il popolare servizio streaming aveva interrotto il progetto causa Covid-19.

Quando è nato il progetto Netflix su One Piece?

Nel gennaio 2020, Netflix ha annunciato il progetto di sviluppare una serie su One Piece in live action coinvolgendo nel progetto Eiichiro Oda il creatore del manga. Oda che pare stia lavorando all’adattamento televisivo del suo manga addirittura dal 2017. Netflix ha riunito uno staff di sceneggiatori, ma per ora non si parla di casting, tutto sta procedendo molto lentamente. A complicare le cose alla popolare piattaforma streaming c’è stato lo scoppio della pandemia mondiale di coronavirus. Il Covid-19 ha infatti tardato ulteriormente un progetto che di per se andava già a rilento.

Dopo l’interruzione dovuta alla crisi sanitaria mondiale, solo poche settimane fa, lo showrunner Steven Maeda ha confermato che il lavoro su One Piece è finalmente ripreso. Questo ha riacceso l’entusiasmo dei fan che non vedono l’ora di scoprire chi interpreterà la ciurma di Cappello di paglia. Chi sarà Monkey D. Rufy, Roronoa Zoro, Sanji, Nami e Nico Robin? Ed invece Usop, Brook, Franky e TonyTony Chopper? Il fatto che altre voci sul potenziale cast di One Piece si siano diffuse così rapidamente indica che i fan sono davvero ansiosi di sapere chi vestirà i panni dei loro beniamini.

Un manga che esce dal lontano 1997

One Piece è un manga creato da Eiichiro Oda nel 1997 e da allora ha avuto un successo enorme in tutto il mondo. Un franchise del quale fanno parte una serie anime, iniziata nello stesso anno del manga e che è ancora in corso, alcuni videogiochi e molto merchandising.

Il manga è incentrato sulle avventure del giovane di nome Monkey D. Rufy e della sua ciurma. Il ragazzo ha ingerito il frutto del diavolo Gom Gom, che ha trasformato il suo corpo in gomma ed è soprannominato “Cappello di Paglia”. Monkey D. Rufy raduna una affiatata per poter trovare il leggendario One Piece, che gli permetterà poi di diventare il Re dei Pirati.

Intanto la serie manga procede a pieno regime, anche se a volte subisce delle interruzioni a causa delle condizioni di salute di Eiichiro Oda. Era accaduto qualche mese fa e il Capitolo 992 di One Piece era stato ufficialmente rimandato.

Voci sul casting di One Piece, il live-action di Netflix, Nami
Una scena dell’anime One Piece che ha come protagonista Nami, un membro della ciurma di Rubber cappello di paglia

Quando uscirà la serie su One Piece di Netlfix?

Finalmente sappiano che il progetto della serie su One Piece ha ripreso a pieno regime dopo l’interruzione dovuta alla pandemia di Covid-19 ed è probabile che nei prossimi mesi il casting potrà avere finalmente luogo. Per conoscere in nomi degli attori coinvolti sarà necessario ancora del tempo, forse alcune settimane.

Mancando ancora il casting degli attori e sapendo che il coronavirus ha interrotto la pre-produzione, One Piece potrà uscire su Netflix probabilmente all’inizio del 2022. Difficile si possa vedere in streaming entro l’anno anche in autunno. Con un po’ di fortuna le riprese potrebbero iniziare questa primavera come affermato su Reddit, ma è meglio aspettare fonti ufficiali.

Siete fan di One Piece e non vedete l’ora di vederlo in streaming su Netflix? Chi vorreste che interpretasse Monkey D. Rufy, Roronoa Zoro e Sanji? E le bellissime Nami e Nico Robin? Non dimentichiamo anche il resto della ciurma di Rubber cappello di paglia che comprende Usop, Brook, Franky e TonyTony Chopper. Ditelo nei commenti.

Infine vi ricordo che, per rimanere sempre aggiornati sulle ultime notizie, potete seguire il blog sui canali Facebook, Instagram e Twitter. Se vi è piaciuto l’articolo “Voci sul casting di One Piece, il live-action di Netflix“, trovate questa ed altre notizie nella sezione del blog non son solo film: News News sul cinema e le serie tv.

Luca Miglietta

Pubblicato da Luca Miglietta

Luca Miglietta, classe 1988, nato a Torino, appassionato di cinema e di tutto il mondo che lo circonda. Cresciuto fin da piccolo con la passione per il grande schermo guardando saghe come Ritorno al Futuro, Star Wars ed Indiana Jones. Difficile dire quale sia il mio film preferito in assoluto, perché generalmente non mi affeziono a un singolo film a parte quelli sopracitati che sono legati alla mia infanzia. Se dovessi però dirne qualcuno penserei a: Blade Runner, Terninator o Apocalypse Now. Non amo solamente il cinema, ma anche la letteratura e la fotografia.

Link Utili
Contatti blog Chi sono Note legali

Informazioni utili

----- Telegram: Canale su Telegram su cui trovare gli aggiornamenti del blog -----

----- WhatsApp: Canale e gruppo WhatsApp su cui trovare gli aggiornamenti del blog ----

Ecco invece gli account Instagram, Twitter e Facebook dove seguire le ultime notizie sul cinema, le serie Tv, la musica ed i videogiochi. Inoltre troverete tutti gli aggiornamenti del blog e gli ultimi articoli sulle curiosità collegate a film e serie ed approfondimenti su interessanti argomenti. Ovviamente non mancherà uno sguardo alle ultime uscite nelle sale cinematografiche e sulle piattaforme streaming Amazon Prime Video, Netflix, Disney+ e Now TV.

Avvertenze

Non son solo film non è una testata giornalistica registrata, ma un blog indipendente sul mondo del cinema, delle serie tv, della musica e dellintrattenimento in generale. E’ vietata la pubblicazione e la redistribuzione dei contenuti presenti sul blog non son solo film non autorizzata espressamente dall’autore. Copyright © 2012 - 2021 non son solo film a cura di Luca Miglietta.
Non mi resta che augurarvi una buona navigazione e permanenza sul sito non son solo film ed ovviamente una buona lettura!