David Duchovny stava per rifiutare il ruolo in X-Files

David Duchovny stava per rifiutare il ruolo in X-Files

David Duchovny stava per rifiutare il ruolo in X-Files

L’attore nel podcast Literally! With Rob Lowe ha affermato: “Se ci ripenso mi vengono i brividi”

David Duchovny stava per rifiutare il ruolo in X-Files. X-Files, David Duchovny, Fox Mulder, Gillian Anderson, Dana Scully
Una scena di X-Files, che ha come protagonisti David Duchovny e Gillian Anderson
Sei qui: Home » David Duchovny stava per rifiutare il ruolo in X-Files

David Duchovny stava per rifiutare il ruolo in X-Files, lo ha ricordato ospite del podcast “Literally! With Rob Lowe“. Sono ormai passati 28 anni dalla prima messa in onda della popolare serie tv il 10 settembre 1993 ed andata in onda fino al 2002, per poi tonare tra il 2016 e il 2018. Sembra incredibile pensare che, alla luce del successo avuto dalla serie, David Duchnovy avrebbe potuto non prendervi parte.

Vi immaginate un X-Files senza l’attore? Secondo voi avrebbe potuto avere lo stesso successo? Difficile dirlo a posteriori, il ruolo di David Duchnovy è talmente iconico da essere per sempre legato alla serie. Attore che qualche anno dopo vestirà i panni di Hank Moody in Californication, un altro personaggio cult.

X-Files è una serie che continua ad avere numerosissimi fan in tutto il mondo che fanno binge watching dello show sulle piattaforme streaming che lo permettono. David Duchovny che veste i panni di Fox Mulder in X-Files divide lo schermo con la collega Gillian Anderson, che interpreta Dana Scully. Nella serie appaiono anche Robert Patrick (il T-1000 di Terminator 2) nel ruolo di John Doggett, Mitch Pileggi in quello di Walter Skinner ed infine Annabeth Gish in quello di Monica Reyes.

David Duchovny stava per rifiutare il ruolo in X-Files, era sul punto di rifiutare il pilot della serie

David Duchovny sul podcast Literally! With Rob Lowe ha rivelato di aver rischiato di non partecipare all’episodio pilota della serie dopo l’offerta dei produttori.

Dovevo recitare alcune scene in questo film, era una regista di cui ero amico, e stavo per rinunciare a girare il pilot di X-Files. Ho detto ai miei agenti “Non voglio farlo. Sapete, lei è un’amica e non voglio tirarmi indietro”.

David Duchovny ha anche confessato di aver sottovalutato la serie pensando che sarebbe stato uno show senza futuro.

X-Files, parla di extraterrestri. Quanto può andare avanti? Il pilot è buono, ma o si vedranno gli alieni o no. Non ero interessato alle teorie del complotto ed ero pronto a dire “Dovrò rinunciare al pilot perché ho detto che avrei partecipato a quest’altro progetto.”

David Duchovny stava per rifiutare il ruolo in X-Files. Californication, David Duchovny, Hank Moody
Una scena di Californication che ha come protagonista David Duchovny

David Duchovny alla fine ascoltò i suoi agenti che gli consigliarono di accettare la parte di Fox Mulder

Non andò così perché fortunatamente, gli agenti di David Duchovny riuscirono a convincerlo della bontà del progetto. Rifiutare il pilot infatti poteva essere una pessima decisione per la sua carriera.

È spaventoso ripensarci, se non avessi aperto questa porta o se avessi preso quella a sinistra invece che quella a destra, niente di tutto questo sarebbe accaduto. Se si parla di attori che sono stupidi … beh, quello ero io.

Ovviamente di Rob Lowe non poteva non chiedere all’attore se fosse possibile l’uscita di un nuovo film su X-Files. Era del resto la domanda che tutti i fan del franchise si aspettavano. David Duchovny ha risposto non sbilanciandosi:

Questa domanda andrebbe rivolta alla Fox. La situazione è strana perché è un franchise importante e pensi, “perché non dovrei provare a farne un altro?” Perciò non lo so.

Voi lo guardereste un nuovo film della saga di X-Files oppure addirittura una nuova serie tv? L’idea è affascinante.

Infine vi ricordo che, per rimanere sempre aggiornati sulle ultime notizie, potete seguire il blog sui canali Facebook, Instagram e Twitter. Se vi è piaciuto l’articolo “David Duchovny stava per rifiutare il ruolo in X-Files“, trovate questa ed altre notizie nella sezione del blog non son solo film: News News sul cinema e le serie tv.

Luca Miglietta

Fire TV Stick con telecomando vocale Alexa – sponsorizzato

Pubblicato da Luca Miglietta

Luca Miglietta, classe 1988, nato a Torino, appassionato di cinema e di tutto il mondo che lo circonda. Cresciuto fin da piccolo con la passione per il grande schermo guardando saghe come Ritorno al Futuro, Star Wars ed Indiana Jones. Difficile dire quale sia il mio film preferito in assoluto, perché generalmente non mi affeziono a un singolo film a parte quelli sopracitati che sono legati alla mia infanzia. Se dovessi però dirne qualcuno penserei a: Blade Runner, Terninator o Apocalypse Now. Non amo solamente il cinema, ma anche la letteratura e la fotografia.

Link Utili
Contatti blog Chi sono Note legali

Informazioni utili

----- Telegram: Canale su Telegram su cui trovare gli aggiornamenti del blog -----

----- WhatsApp: Canale e gruppo WhatsApp su cui trovare gli aggiornamenti del blog ----

Ecco invece gli account Instagram, Twitter e Facebook dove seguire le ultime notizie sul cinema, le serie Tv, la musica ed i videogiochi. Inoltre troverete tutti gli aggiornamenti del blog e gli ultimi articoli sulle curiosità collegate a film e serie ed approfondimenti su interessanti argomenti. Ovviamente non mancherà uno sguardo alle ultime uscite nelle sale cinematografiche e sulle piattaforme streaming Amazon Prime Video, Netflix, Disney+ e Now TV.

Avvertenze

Non son solo film non è una testata giornalistica registrata, ma un blog indipendente sul mondo del cinema, delle serie tv, della musica e dellintrattenimento in generale. E’ vietata la pubblicazione e la redistribuzione dei contenuti presenti sul blog non son solo film non autorizzata espressamente dall’autore. Copyright © 2012 - 2021 non son solo film a cura di Luca Miglietta.
Non mi resta che augurarvi una buona navigazione e permanenza sul sito non son solo film ed ovviamente una buona lettura!