Crea sito

Terminator 2 – Il giorno del giudizio citazioni e dialoghi

Terminator 2 – Il giorno del giudizio citazioni e dialoghi della pellicola di James Cameron

Un film del 1991, che ha come protagonisti Arnold Schwarzenegger, Linda Hamilton, Edward Furlong, Robert Patrick, Earl Boen, Joe Morton, S. Epatha Merkerson, Jim Palmer, Shane Wilder, Lisa Brinegar, Dalton Abbott, Xander Berkeley, Ennalls Berl, Leslie Hamilton Gearren, Michael Edwards, Noel Evangelisti, Ken Gibbel, Casey Chavez, Danny Cooksey, Nikki Cox

Terminator 2 - Il giorno del giudizio citazioni e dialoghi, di James Cameron, con Arnold Schwarzenegger e Edward Furlong, telefono
Una scena del film che ha come protagonisti Arnold Schwarzenegger e Edward Furlong – Terminator 2 – Il giorno del giudizio citazioni e dialoghi

Terminator 2 – Il giorno del giudizio citazioni e dialoghi. Seguono ora alcune frasi e citazioni tratte dalla pellicola di James Cameron.

Terminator 2 – Il giorno del giudizio citazioni

Incipit di Terminator 2 – Il giorno del giudizio:

Tre miliardi di vite umane si spensero il giorno 29 di agosto del 1997. I sopravvissuti dell’olocausto nucleare chiamarono quella guerra “Il Giorno del Giudizio” e sopravvissero solo per affrontare un nuovo incubo: la guerra contro i robot. Il computer che controllava i robot, Skynet, inviò due Terminator a ritroso nel tempo. La loro missione: distruggere il leader della Resistenza umana, John Connor, mio figlio. Il primo Terminator era programmato per colpire me nell’anno 1984, prima che John nascesse, e fallì la sua missione. Il secondo fu inviato per colpire direttamente John quando era ancora un bambino. Come per la prima volta, la Resistenza riuscì a inviare un guerriero solitario con il còmpito di proteggere John. Si trattava solo di vedere quale dei due lo avrebbe trovato per primo. (Sarah Connor, voce fuori campo)

Terminator 2 - Il giorno del giudizio citazioni e dialoghi, di James Cameron, con Linda Hamilton, Sarah Connor
Una scena del film che ha come protagonista Linda Hamilton – Terminator 2 – Il giorno del giudizio citazioni e dialoghi
Frasi del Terminator

Vieni con me se vuoi vivere!

State qui. Torno presto. 

Hasta la vista, baby! (sparando al T-1000)

Ho bisogno di una vacanza!

Ora capisco perché piangete, ma io non potrei mai farlo.

Terminator 2 - Il giorno del giudizio citazioni e dialoghi, di James Cameron, con Arnold Schwarzenegger T800
Una scena del film che ha come protagonista Arnold Schwarzenegger – Terminator 2 – Il giorno del giudizio citazioni e dialoghi
Frasi di Sarah Connor

Sei tu che vivi in un sogno Silberman! Perché io so già quello che succederà! E ti giuro che succederà!

Guardando John, con quel robot, tutto mi divenne chiaro. Il Terminator non si sarebbe mai fermato, non lo avrebbe mai lasciato, né lo avrebbe mai fatto soffrire, non lo avrebbe picchiato né lo avrebbe sgridato, né avrebbe trovato scuse per non stare con lui; gli sarebbe sempre stato accanto e sarebbe stato pronto a morire per proteggerlo. Di tutti i padri putativi fin troppo umani che si erano avvicendati attraverso gli anni, questo robot sarebbe stato l’unico uomo giusto. In un mondo pazzo era la scelta più sensata.

Terminator 2 - Il giorno del giudizio citazioni e dialoghi, di James Cameron, con Arnold Schwarzenegger, T800, fiamme
Altre frasi di Sarah Connor

Dyson ascoltava l’esposizione del Terminator. Skynet, il “Giorno del giudizio”. La storia delle cose a venire. Non capita tutti i giorni di scoprire che si è responsabili di tre miliardi di morti. Alla fine era sconvolto.

Il futuro che mi era sempre stato così chiaro, era divenuto una strada buia. Eravamo in un terreno inesplorato, ora. Facevamo la storia in quel momento.

Il futuro, di nuovo ignoto, scorre verso di noi, e io lo affronto per la prima volta con un senso di speranza, perché se un robot, un Terminator, può capire il valore della vita umana, forse potremo capirlo anche noi.

Terminator 2 - Il giorno del giudizio citazioni e dialoghi, di James Cameron, con Arnold Schwarzenegger, T800
Una scena del film che ha come protagonista Arnold Schwarzenegger – Terminator 2 – Il giorno del giudizio citazioni e dialoghi
Frasi di John Connor

Devi stare a sentire come parla la gente, non devi dire “Affermativo” (imitando la voce del Terminator) o altre cavolate del genere. Tu dì: “No hay problema”, e se qualcuno si mette a fare il duro con te, tu dì “Attaccati”. E se vuoi fare un po’ il fanatico gli fai: “Hasta la vista, baby!”.

Il futuro non è scritto. Il vero fato è quello che ci scegliamo noi. (rivolto alla madre)

Terminator 2 - Il giorno del giudizio citazioni e dialoghi, di James Cameron, con Robert Patrick
Una scena del film che ha come protagonista Robert Patrick – Terminator 2 – Il giorno del giudizio citazioni e dialoghi

Terminator 2 – Il giorno del giudizio citazioni e dialoghi

Un articolo su Terminator 2 – Il giorno del giudizio citazioni e dialoghi. In breve una serie di dialoghi tratti da Terminator 2 – Il giorno del giudizio, selezionati per voi. Anche la sezione sui dialoghi contiene solo quelli più importanti.

Terminator: Voglio i tuoi abiti, stivali, e motocicletta.
Motociclisti: Ah, ah, ah, ah!
Motociclista con il sigaro: Ah, ah, ah! Hai dimenticato di dire: “Per favore”.
I motociclista: Uh!
Motociclista con sigaro: Aaah, aaah, aaah! Fermatelo!
II motociclista: Ah? Aaah!
Motociclista con il sigaro: Oooh, oooh, oooh, ooooh, oooh!
III motociclista: Aaah! Toglietemelo! Tiratelo fuori! Aiuto! Aiuto!
Motociclista con sigaro: Ah! Oh!
Lloyd: Non te la lascio prendere la sua moto! Dai, scendi, se no ti butto giù io. Fermati dove sei!

Terminator 2 - Il giorno del giudizio citazioni e dialoghi, di James Cameron, con Linda Hamilton, Sarah Connor
Una scena del film che ha come protagonista Linda Hamilton – Terminator 2 – Il giorno del giudizio citazioni e dialoghi
Poliziotto ascolta radio di servizio

Poliziotto: Auto 31 David. Controllo codice 6. Incrocio ponte Sesta Strada e Santa Fe. Apparenti scariche elettriche.
Radio: Ricevuto, 31 David.

Terminator 2 - Il giorno del giudizio citazioni e dialoghi, di James Cameron, con Arnold Schwarzenegger e Edward Furlong, macchina
Una scena del film che ha come protagonisti Arnold Schwarzenegger e Edward Furlong – Terminator 2 – Il giorno del giudizio citazioni e dialoghi
Peter Silberman parla di Sarah Connor

Peter Silberman: Il prossimo paziente è un caso interessante, lo sto seguendo da diversi anni. Soggetto di sesso femminile, età 29 anni. Diagnosi: sindrome schizo-affettiva acuta, la solita sintomatologia: depressione, ansietà, scoppi di violenza, mania di persecuzione. L’architettura allucinativa è piuttosto singolare: è convinta che una macchina detta Terminator, un robot di sembianze umane, sia stato inviato a ritroso nel tempo per ucciderla.
Interno: Piuttosto originale.
Silberman: E inoltre che il padre di suo figlio fosse un guerriero mandato indietro nel tempo per proteggerla.
Interno: No!
Silberman: E veniva dal futuro anche lui! Dall’anno… 2029, se mi ricordo esattamente. Ah, ecco, siamo arrivati.

Terminator 2 - Il giorno del giudizio citazioni e dialoghi, di James Cameron, con Linda Hamilton e Edward Furlong
Una scena del film che ha come protagonisti Linda Hamilton e Edward Furlong – Terminator 2 – Il giorno del giudizio citazioni e dialoghi
Poco dopo

Peter Silberman: Buongiorno, Sarah.
Sarah Connor: Buongiorno, dottor Silberman. Come va il ginocchio?
Silberman: Bene, Sarah. Mi ha… ferito alla rotula con la mia biro qualche settimana fa. Ripetuti tentativi di fuga… Vogliamo procedere oltre? Douglas, non voglio che i pazienti riducano le loro stanze in questo stato. Controlli che prenda il suo sedativo.
Douglas: Sì, dottore. Ci penso io.

Terminator 2 - Il giorno del giudizio frasi, citazioni e dialoghi, di James Cameron, con Arnold Schwarzenegger e Robert Patrick, camion
Una scena del film che ha come protagonista Robert Patrick – Terminator 2 – Il giorno del giudizio citazioni e dialoghi
Dialogo tra il T-1000 e Todd

T-1000: Lei è il tutore legale di John Connor?
Todd: Esatto, agente. Che altro ha fatto?
T-1000: Potrei parlare con lui?
Todd: Sì, se fosse qui. È uscito in moto stamattina, e chissà quando torna.
T-1000: Lei non ha una fotografia di John?
Janelle: Sì, certo. Aspetti.
Todd: Non può dirmi se c’è qualche problema?
T-1000: Devo solo fargli alcune domande. È un bel ragazzo. Le dispiace se tengo questa foto?
Janelle: No, le pare. È stato qui anche un altro a cercarlo.
Todd: Un tipo robusto, su una moto. Ha a che fare con la sua visita?
T-1000: No. Non dovete preoccuparvi di lui. Grazie per la collaborazione.

Terminator 2 - Il giorno del giudizio citazioni e dialoghi, di James Cameron, con Linda Hamilton e Edward Furlong, fuga
Una scena del film che ha come protagonisti Linda Hamilton e Edward Furlong – Terminator 2 – Il giorno del giudizio citazioni e dialoghi
Dialogo tra John Connor e Tim

John Connor: Inserire la carta rubata. Chiave d’accesso.
Tim: Ti sbrighi? ci stiamo mettendo troppo.
John: Su, bello, dai, dai, dai! Ah, ci siamo! Chiave d’accesso numero 9003.
Tim: Da chi l’hai imparata tutta questa roba?
John Connor: Da mia madre, la mia vera madre. Allora, prelevo tre zero zero dollari. Coraggio, bello, coraggio. Su! Sì!
Tim: Ehi, funziona.
John Connor: Ma certo. Soldi facili. Andiamo! Ya!
Tim: Alla grande! È tua madre?
John Connor: Sì.
Tim: Sembra in gamba.
John Connor: No, è matta da legare. Per questo è rinchiusa al Pescadero, è un istituto psichiatrico. Ha cercato di far saltare la fabbrica di computer ma si è fatta sparare e l’hanno arrestata.
Tim: Sul serio?
John Connor: È un caso disperato. Coraggio, andiamo a spendere un po’ di questa grana!

Terminator 2 - Il giorno del giudizio citazioni e dialoghi, di James Cameron, con Arnold Schwarzenegger, Linda Hamilton e Edward Furlong
Una scena del film che ha come protagonisti Arnold Schwarzenegger, Linda Hamilton e Edward Furlong – Terminator 2 – Il giorno del giudizio citazioni e dialoghi
Poco dopo

Sarah Connor nel filmato: È come una gigantesca luce stroboscopica che mi trapana gli occhi. Non capisco come mai ci vedo ancora. Oh dio! Sappiamo che il sogno è lo stesso ogni notte, perché devo sempre…
Silberman: Per favore, continua.
Sarah Connor: I bambini sembrano di carta bruciata. Neri. Immobili. E poi l’onda d’urto li colpisce, e volano via come foglie secche.
Silberman: Sognare cataclismi o la fine del mondo è molto comune.
Sarah Connor: Non è un sogno, imbecille, è vero! Lo so prima quando mi succederà!
Silberman: E immagino che a te sembri molto reale.
Sarah Connor: Il 29 di agosto del 1997 sembrerà molto reale anche a te! Tutti quelli che non porteranno almeno due paia di occhiali termici avranno poco da stare allegri!
Silberman: Sta’ calma, Sarah.
Sarah Connor: Dio, tu ti credi vivo e al sicuro, tu s… tu sei già morto! Siete tutti morti! Lui, tu! Tu sei già morto e non lo sai! Tutto quello che vedete è sparito! Sei tu che vivi in un sogno, Silberman, perché io so già quello che succederà! E ti giuro che succederà!

Terminator 2 - Il giorno del giudizio frasi, citazioni e dialoghi, di James Cameron, con Linda Hamilton e Edward Furlong
Una scena del film che ha come protagonisti Linda Hamilton e Edward Furlong – Terminator 2 – Il giorno del giudizio citazioni e dialoghi
Immediatamente dopo

Sarah: Ora sto molto meglio. Più lucida.
Silberman: Sì. Il tuo comportamento è migliorato molto, ultimamente.
Sarah: Mi è servito avere uno scopo, aspettarmi qualche cosa.
Silberman: E cioè che cosa?
Sarah: Beh, lei ha detto che se avessi migliorato entro sei mesi sarei stata trasferita a un reparto di minima sorveglianza, e avrei ricevuto visite. Beh, i sei mesi sono passati e io non vedo l’ora di rivedere mio figlio.
Silberman: Capisco. Torniamo un po’ a quello che raccontavi a proposito di quei robot “Terminator”. Ora sei convinta che non esistono.
Sarah: No, non esistono. Ne sono convinta, ora.
Silberman: Ma mi hai detto in più di un’occasione che ne hai schiacciato uno in una pressa idraulica.
Sarah: Se l’avessi fatto sarebbe rimasta qualche prova, avrebbero trovato qualche indizio alla fabbrica.
Silberman: Già. Allora non sei più convinta che la Compagnia abbia nascosto l’incidente?
Sarah: No, perché doveva?
Sarah: Allora che mi dice, dottore? Ho dimostrato miglioramenti o no?
Silberman: Beh, Sarah, è qui il problema. Io so che sei furba e mi stai ripetendo bene la lezioncina. Non credo che tu sia convinta di quello che mi stai dicendo. Se ti mettessi in sorveglianza minima tu tenteresti una nuova fuga.
Sarah: Lei deve farmi vedere mio figlio. La prego. La prego. Corre un grave pericolo, è come nudo senza di me. Se potessi fare una telefonata…
Silberman: Temo di no, almeno per un po’. Non ho altra scelta che chiedere alla Commissione di trattenerti per altri sei mesi.

Terminator 2 - Il giorno del giudizio citazioni e dialoghi, di James Cameron, con Arnold Schwarzenegger e Edward Furlong, riparazione macchina
Una scena del film che ha come protagonisti Arnold Schwarzenegger e Edward Furlong – Terminator 2 – Il giorno del giudizio citazioni e dialoghi
Immediatamente dopo

Sarah: Io ti ammazzo, brutto figlio di puttana!
Silberman: Aaah, aaah!
Douglas: Calma, calma!
Silberman: Fermatela, fermatela!
Sarah: Figlio di puttana, io ti ammazzo! Ti ammazzo!
Silberman: Dieci centimetri di pentotal sodico!
Sarah: Voi non sapete cosa state facendo!
Silberman: Su, sbrigatevi! Portate cinghie e camicia di forza!

Terminator 2 - Il giorno del giudizio frasi, citazioni e dialoghi, di James Cameron, con Linda Hamilton, video in televisione
Una scena del film che ha come protagonista Linda Hamilton – Terminator 2 – Il giorno del giudizio citazioni e dialoghi
Dialogo tra John Connor e il Terminator

John Connor: Ah! Ehi! Okay! Time out! Ferma la moto! Time out! Ferma la moto! Accidenti… non la prendere storta, ma non sarai mica un Terminator?
Terminator: Sì. Cyberdyne System, modello 1-0-1.
John Connor: No! Cavolo! Sei proprio vero. Cioè… sei una macchina dentro, no? Ma sembri una persona vera.
Terminator: Sono un organismo cibernetico. Tessuto vivente su endoscheletro metallico.
John Connor: Che ficata! Sta calmo, John. Okay, non sei qui per uccidermi. Questo l’ho capito da solo. Com’è la storia
Terminator: La mia missione è proteggerti.
John Connor: Ah, sì? E chi ti ha mandato?
Terminator: Tu stesso. 35 anni da ora tu mi hai riprogrammato per essere il tuo protettore in questo periodo.
John Connor: Sempre più fico! Ma allora quell’altro è un Terminator come te.
Terminator: Non come me. È un T-1000, è un prototipo avanzato.
John Connor: Cioè più perfezionato?
Terminator: Sì. Lega polimetallico-mimetica.
John Connor: Che cavolo significa?
Terminator: Metallo liquido.
John Connor: Metallo liquido? Dove stiamo andando?
Terminator: Dobbiamo uscire dalla città sùbito, evitare le forze dell’ordine.
John Connor: Io devo passare da casa. Voglio prendere della roba.
Terminator: Negativo. Il T-1000 tenterà certamente di riprendere contatto con te.
John Connor: Sicuro?
Terminator: Affermativo.

Terminator 2 - Il giorno del giudizio citazioni e dialoghi, di James Cameron, con Arnold Schwarzenegger
Una scena del film che ha come protagonista Arnold Schwarzenegger – Terminator 2 – Il giorno del giudizio citazioni e dialoghi
Immediatamente dopo

John Connor: Aspetta, fammi capire. Tu mi stai dicendo che quello lì può trasformarsi in tutto quello che tocca?
Terminator: Sì, in tutto, tramite contatto fisico.
John Connor: Ma dai! Potrebbe camuffarsi anche da… pacchetto di sigarette?
Terminator: No, solo un oggetto di massa analoga.
John Connor: Perché non è diventato una bomba per farmi fuori?
Terminator: Non può formare meccanismi. Armi e esplosivi hanno parti chimiche e meccaniche. Non funziona in questo modo, ma può formare parti metalliche solide.
John Connor: Per esempio?
Terminator: Lame e armi da punta.

Terminator 2 - Il giorno del giudizio frasi e dialoghi, di James Cameron, con Arnold Schwarzenegger e Robert Patrick, T1000
Una scena del film che ha come protagonista Robert Patrick – Terminator 2 – Il giorno del giudizio citazioni e dialoghi
Poco dopo

John Connor: Vedi, è stata molto tempo in Nicaragua e posti del genere. Per un certo periodo è stata con un ex berretto verde mezzo matto. Contrabbandavano armi, poi ha avuto altri uomini. Si metteva con gente che poteva insegnarmi roba di guerra ed educarmi al mio destino di grande capo militare. Poi si fa beccare, e quelli mi fanno: “Spiacente, tua madre è psicotica, non te n’eri accorto?”. E le cose che ero stato educato a credere sono diventate tutte stronzate. E per questo l’ho odiata. Ma… tutto quello che diceva era vero. Lei sapeva. E nessuno volle crederle. Nemmeno io. Dobbiamo tirarla fuori di là.
Terminator: Negativo. Il T-1000 ha la capacità di assumere l’aspetto di Sarah Connor e attendere il momento che tu prenda contatto con lei.
John Connor: Beh, ma che cosa le succederà?
Terminator: Di regola il soggetto copiato viene terminato.
John Connor: Ma allora perché non me l’hai detto? Dobbiamo correre da lei!
Terminator: Negativo. Missione non prioritaria.
John Connor: Lei è prioritaria per me, hai capito? Ehi, che cavolo ti prende? Dai, piantala. Aiuto!
Terminator: Comportamento negativo per la missione.

Terminator 2 - Il giorno del giudizio frasi, citazioni e dialoghi, di James Cameron, con Arnold Schwarzenegger e Robert Patrick, T1000
Una scena del film che ha come protagonista Robert Patrick – Terminator 2 – Il giorno del giudizio citazioni e dialoghi
Poco dopo

John Connor: Liberatemi da questo pazzo! Aiuto, aiuto, quest’uomo mi rapisce!
I tizio: Ehi, ma che sta succedendo?
II tizio: È un ragazzo.
John Connor: Liberatemi! Lasciami! (lo lascia subito) Si può sapere perché l’hai fatto?
Terminator: Perché me l’hai ordinato.
John Connor: Cosa? Sei obbligato a fare quello che ti dico?
Terminator: È uno dei miei parametri di missione.
John Connor: Vediamo. Solleva un piede. Sì! Che fico! Il mio Terminator privato. Wow!

Terminator 2 - Il giorno del giudizio citazioni e dialoghi, di James Cameron, con Arnold Schwarzenegger e Edward Furlong
Una scena del film che ha come protagonisti Arnold Schwarzenegger e Edward Furlong – Terminator 2 – Il giorno del giudizio citazioni e dialoghi
Subito dopo

I tizio: È tutto okay?
John Connor: Fatti gli affari tuoi.
II tizio: Dai, andiamocene. Che stiamo a fare qui?
I tizio: Che hai detto? Fanculo, pezzo di merda!
John Connor: Pezzo di merda?
II tizio: Dai, lascialo perdere.
John Connor: Rimetti giù il piede. Tu hai detto a moi “Pezzo di merda”?
I tizio: Ehi, ma questo è matto.
II tizio: Vieni via.
John Connor: Prendilo. Si è permesso di chiamarmi pezzo di merda.
I tizio: Aaah, aaah! Oddio no! Tirami giù!
II tizio: Ehi!
John Connor: E adesso chi è il pezzo di merda?
I tizio: Aaah, aaah!
II tizio: Lascialo! Aaah!
John Connor: No! Metti giù la pistola, avanti! Levatevi dai piedi!
I tizio: Dai, squagliamocela! Su, andiamo!

Terminator 2 - Il giorno del giudizio frasi, citazioni e dialoghi, di James Cameron, con Linda Hamilton
Una scena del film che ha come protagonista Linda Hamilton – Terminator 2 – Il giorno del giudizio citazioni e dialoghi
Poco dopo

John Connor: Ehi, ma tu lo stavi facendo secco!
Terminator: Certo, sono un Terminator.
John Connor: Stammi a sentire bene, okay? Non sei più un Terminator, d’accordo? Hai capito? Non puoi girare ammazzando la gente così.
Terminator: Perché?
John Connor: Come sarebbe perché? Perché non puoi.
Terminator: Perché?
John Connor: Perché ti dico che non puoi, okay? Fidati di me.

Terminator 2 - Il giorno del giudizio frasi, citazioni e dialoghi, di James Cameron, con Linda Hamilton, video
Una scena del film che ha come protagonista Linda Hamilton – Terminator 2 – Il giorno del giudizio citazioni e dialoghi
Mentre John Connor va a salvare la madre

Sarah: Non devi rischiare la tua vita neanche per salvare me. Tu sei troppo importante! Sei troppo importante, lo vuoi capire?John Connor: Ma io… ti dovevo tirare fuori da quel posto. Perdonami.
Sarah: Non avevo bisogno di te. So badare a me stessa.

Terminator 2 - Il giorno del giudizio citazioni e dialoghi, di James Cameron, con Arnold Schwarzenegger e Edward Furlong moto
Una scena del film che ha come protagonisti Arnold Schwarzenegger e Edward Furlong – Terminator 2 – Il giorno del giudizio citazioni e dialoghi
Poco dopo

Terminator: Che cos’hanno i tuoi occhi?
John Connor: Niente.

Terminator 2 - Il giorno del giudizio frasi, citazioni e dialoghi, di James Cameron, con Arnold Schwarzenegger, occhiali
Una scena del film che ha come protagonista Arnold Schwarzenegger – Terminator 2 – Il giorno del giudizio citazioni e dialoghi
Poco dopo

Poliziotto: Tutto bene?
T-1000: Certo. Ehi, sai che hai una bella moto?

Terminator 2 - Il giorno del giudizio citazioni e dialoghi, di James Cameron, con Arnold Schwarzenegger e Edward Furlong, Los Angeles River
Una scena del film che ha come protagonisti Arnold Schwarzenegger e Edward Furlong – Terminator 2 – Il giorno del giudizio citazioni e dialoghi
Dialogo tra John e il Terminator

John Connor: Ehi! Vacci piano, King Kong! Senti, hai pratica di queste cose?
Terminator: Ho in memoria tutta l’anatomia umana.
Sarah: Ci avrei scommesso. In questo modo sei più bravo ad uccidere. vero?
Terminator: Esatto.
John Connor: Ma non ti fa male quando ti sparano?
Terminator: Ricevo dei segnali che si possono definire dolore.
Sarah: John, fammi un po’ di luce. Le ferite guariranno?
Terminator: Sì.
Sarah: Bene. Se non passi per umano non ci servi a molto.
John: Tu quanto tempo vivi? Cioè, quanto duri? Sì, insomma…
Terminator: 120 anni con la batteria in dotazione.
John Connor: E puoi imparare roba che non hai in memoria per poter diventare, diciamo, più umano e un po’ meno imbranato
Terminator: Il mio microprocessore è a rete neuronica, un computer che apprende. Più ho contatti con umani, più imparo cose.
John Connor: Fico.

Terminator 2 - Il giorno del giudizio frasi, citazioni e dialoghi, di James Cameron, con Arnold Schwarzenegger e Edward Furlong
Una scena del film che ha come protagonisti Arnold Schwarzenegger e Edward Furlong – Terminator 2 – Il giorno del giudizio citazioni e dialoghi
Poco dopo

John Connor: Vogliamo imparare? Ehi!
Terminator: Dobbiamo distanziarci al massimo dal centro urbano.
Sarah: Va verso sud. Sta’ sotto le 60 miglia, sennò ti ferma la polizia.
Terminator: Affermativo.

Terminator 2 - Il giorno del giudizio frasi, citazioni e dialoghi, di James Cameron, con Arnold Schwarzenegger, Linda Hamilton e Edward Furlong, ascensore
Una scena del film che ha come protagonisti Arnold Schwarzenegger, Linda Hamilton e Edward Furlong – Terminator 2 – Il giorno del giudizio citazioni e dialoghi
Poco dopo

John Connor: No, no, no. Devi stare a sentire come parla la gente. Non devi dire “affermativo”, o altre cavolate del genere. Tu di’: “no hay problema”. E se qualcuno si mette a fare il duro con te, tu di’: “attàccati”. E se vuoi fare un po’ il fanatico gli fai: “hasta la vista, baby”.
Terminator: Hasta la vista, baby.
John Connor:  Sì. Oppure: “ciao, stronzetto”. E se qualcuno s’arrabbia tu gli dici: “frena”, o fare delle combinazioni.
Terminator: Frena, stronzetto.
John Connor: Perfetto! Visto che impari?
Terminator: No hay problema.
John Connor: Vuoi un po’ di patatine?

Terminator 2 - Il giorno del giudizio frasi, citazioni e dialoghi, di James Cameron, con Linda Hamilton e Edward Furlong, fonderia
Una scena del film che ha come protagonisti Linda Hamilton e Edward Furlong – Terminator 2 – Il giorno del giudizio citazioni e dialoghi
Poco dopo

John Connor: Non sopravvivremo, vero? Noi umani, dicevo.
Terminator: È nella vostra natura distruggervi.
John Connor: Già, una bella rottura.

Terminator 2 - Il giorno del giudizio frasi, citazioni e dialoghi, di James Cameron, con Arnold Schwarzenegger e Edward Furlong
Una scena del film che ha come protagonisti Arnold Schwarzenegger e Edward Furlong – Terminator 2 – Il giorno del giudizio citazioni e dialoghi
Dialogo tra Sarah e il Terminator

Sarah: Devo conoscere come sarà costruito Skynet, chi è il responsabile.
Terminator: L’uomo più direttamente responsabile è Miles Bennet Dyson.
Sarah: Chi è?
Terminator: Il direttore dei progetti speciali alla Cyberdyne Systems Corporation.
Sarah: E perché lui?
Terminator: Tra pochi mesi perfezionerà un tipo rivoluzionario di microprocessore.
Sarah: Continua. E dopo?
Terminator: Fra tre anni la Cyberdyne diverrà fornitrice di sistemi informatici militari. Tutti i bombardieri Stealth verranno dotati di computer, e saranno automizzati, il che significa che voleranno senza bisogno di equipaggio. Lo Skynet verrà finanziato ufficialmente. Il sistema entrerà in funzione il 4 agosto 1997. Il sistema di difesa prescinde dalle decisioni umane, Skynet comincerà ad auto-istruirsi. Diverrà autocosciente alle 2:14 del giorno 29 agosto. Prese dal panico le autorità gli ordineranno di disinserirsi.
Sarah: Skynet non obbedisce.
Terminator: Già. E lancia i suoi missili contro i bersagli in Russia.
John Connor: Perché attaccare la Russia? Non è amica nostra adesso?
Terminator: Perché Skynet sa che il contrattacco russo eliminerà i suoi nemici da questa parte.
Sarah: Cristo! Tu che cosa sai di questo Dyson?
Terminator: Ho i dettagli in memoria.
Sarah: Voglio sapere tutto. Che aspetto ha, dove abita, tutto quanto.

Terminator 2 - Il giorno del giudizio frasi, citazioni e dialoghi, di James Cameron, con Linda Hamilton e Edward Furlong, ascensore
Una scena del film che ha come protagonisti Linda Hamilton e Edward Furlong – Terminator 2 – Il giorno del giudizio citazioni e dialoghi
Poco dopo

John Connor: Io sono cresciuto in posti come questo, e credevo che tutti vivessero cosi, andassero in giro in elicottero a far saltare tutto in aria. Hm! Ti senti a casa tua, eh? Quelli con cui si metteva mia madre erano fenomeni da baraccone. Ma c’è stato un tizio che era una specie di drago. M’ha spiegato i motori.
Terminator: Reggi qui.
John Connor: Mamma, però, rovinò tutto. Continuava a parlargli del “Giorno del giudizio”, gli diceva che io sarei diventato il capo del mondo, e allora quello ha tagliato la corda.

Terminator 2 - Il giorno del giudizio frasi, citazioni e dialoghi, di James Cameron, con Arnold Schwarzenegger e Robert Patrick, indagine
Una scena del film che ha come protagonista Robert Patrick – Terminator 2 – Il giorno del giudizio citazioni e dialoghi
Poco dopo

Terminator: Chiave a catena, prego.
John Connor: Tieni. Vorrei aver conosciuto mio padre.
Terminator: Lo vedrai.
John Connor: Si, certo. Quando avrò 40 anni, più o meno. Tornando indietro nel tempo, fino al 1984. Cavolo. Neanche è nato ancora. Roba da mal di testa.
Terminator: L’altro perno.
John Connor: Ah, tieni. Lui e la mamma sono stati insieme solo una notte. Credo che lei lo ami ancora. La vedo piangere certe volte. Lei nega, naturalmente. Dice che ha un bruscolo in un occhio.
Terminator: Perché piangete?
John Connor: Vuoi dire noi umani?
Terminator: Sì.
John Connor: Non lo so. Piangiamo quando qualcosa ci fa male.
Terminator: Il dolore causa pianto?
John Connor: Eh, sì, anche, ma è diverso. È peggio quando non hai niente ma ti senti male lo stesso. Lo capisci?
Terminator: No.

Terminator 2 - Il giorno del giudizio frasi, citazioni e dialoghi, di James Cameron, con Linda Hamilton e Edward Furlong, fonderia, calore
Una scena del film che ha come protagonisti Linda Hamilton e Edward Furlong – Terminator 2 – Il giorno del giudizio citazioni e dialoghi
Poco dopo

John Connor: Cavolo, sei bravo! (perché aggiusta il motore)
Terminator: No hay problema.
John Connor: Dammi il cinque! Dai, metti la mano in questo modo. Okay, ora tocca a te: dammi il cinque! Fa’ la stessa cosa, fa’ come me. Ah, perfetto. Acci… Okay, adesso fa quest’altro: dammi il cinque in alto. Un cinque in basso. Ah-ha! Sei lento, eh, eh! Ah, stavo scherzando, proviamo ancora, dai. Prova. Su. Bravo! Ora tocca a me. Dammi il cinque.

Terminator 2 - Il giorno del giudizio frasi, citazioni e dialoghi, di James Cameron, con Arnold Schwarzenegger e Robert Patrick, macchina
Una scena del film che ha come protagonista Robert Patrick – Terminator 2 – Il giorno del giudizio citazioni e dialoghi
Dialogo tra Dyson, John, Sara e il Terminator

Dyson: Ditemi chi siete.
John Connor: Fagli vedere. Danny, Danny, vieni un po’ con me adesso, okay? Mostrami la tua stanza (il Terminator si taglia la pelle del braccio facendo vedere il suo scheletro metallico)
Dyson: Oh mio dio!
Terminator: Ora ascoltatemi molto attentamente. Tutti i bombardieri Stealth verranno dotati di computer.

Terminator 2 - Il giorno del giudizio frasi, citazioni e dialoghi, di James Cameron, con Linda Hamilton, ospedale
Una scena del film che ha come protagonista Linda Hamilton – Terminator 2 – Il giorno del giudizio citazioni e dialoghi
Poco dopo

Dyson: Ho come voglia di vomitare. Mi state giudicando per colpe che non ho ancora commesso. Come potevamo sapere
Sarah: Già, è vero! Certo, come potevate saperlo? I figli di puttana come te hanno fatto la bomba all’idrogeno. Sono i maschi come te che l’hanno inventata. Vi credete tanto creativi! Non capirete mai che cosa significa veramente creare, creare una vita, sentirsela crescere dentro. Tutto quello che voi sapete creare è morte e distruzione!
John Connor: Mamma! Mamma! Dobbiamo essere un po’ più costruttivi, okay? Dobbiamo ancora impedire che questo avvenga, sì o no?

Terminator 2 - Il giorno del giudizio frasi, citazioni e dialoghi, di James Cameron, con Linda Hamilton, ospedale 2
Una scena del film che ha come protagonista Linda Hamilton – Terminator 2 – Il giorno del giudizio citazioni e dialoghi
Immediatamente dopo

Tarissa: Ma io credevo… Non staremo già cambiando le cose? In questo momento non cambiamo il futuro?
Dyson: Esatto. Nessuno mi costringerà a finire il processore. Non più. È finita, io mi tiro fuori. Lascio la Cyberdyne domani.
Sarah: Questo non sarà sufficiente.
Terminator: Nessun altro dovrà farlo.
Dyson: È vero. Okay, allora… Distruggeremo tutto il materiale, gli archivi, le memorie. Tutto, tutto quello che esiste. Tutto quanto. Non mi interessa. Il chip. Lo sapevate del chip?
Sarah: Quale chip?
Dyson: Lo tengono nel caveau della Cyberdyne. Dev’essere quello del tuo predecessore.
Terminator: Il CPU del primo Terminator.
Sarah: Figlio di puttana, lo sapevo!
Dyson: Ci hanno detto di non chiedere dove l’avevano avuto.
Sarah: Quei figli di puttana!
Dyson: Roba terribile, molto sofisticata. Cioè, era schiacciato e non funzionava, ma ha dato delle idee, ci ha spinto verso nuove direzioni alle quali non saremmo mai… Tutto il mio lavoro è basato su quello.
Terminator: Deve essere distrutto.
Dyson: Giusto.
Sarah: Puoi farci entrare evitando i controlli?
Dyson: Io credo di sì. Quando? Adesso?

Terminator 2 - Il giorno del giudizio frasi, citazioni e dialoghi, di James Cameron, con Arnold Schwarzenegger
Una scena del film che ha come protagonista Arnold Schwarzenegger – Terminator 2 – Il giorno del giudizio citazioni e dialoghi
Mentre stanno scappando dal T-1000

Terminator: Non abbiamo molto tempo. Andiamo.
John Connor: Mamma! Presto. Dobbiamo andarcene! Vieni fuori. Coraggio! Dobbiamo andare via. Appoggiati a me. Presto! Forza, mamma! Andiamo! Mamma, cerca di stare su!
Terminator: Di qua. Di qua.
Sarah: Aspetta. Aspetta. No, no. C’è troppo calore. Torniamo indietro.
Terminator: Voi andate.
John Connor: No, dobbiamo restare uniti.
Sarah: John.
Terminator: John, tu devi andare.
Sarah: John.
Terminator: Va, ora!
John: No!

Terminator 2 - Il giorno del giudizio frasi, citazioni e dialoghi, di James Cameron, con Arnold Schwarzenegger e Robert Patrick, moto
Una scena del film che ha come protagonista Robert Patrick – Terminator 2 – Il giorno del giudizio citazioni e dialoghi
Dopo che il T-1000 è finito nell’altoforno

Terminator: Ho bisogno di una vacanza.
John Connor: È morto davvero?
Terminator: Terminato.
John Connor: Questo si fonderà?
Terminator: Sì, gettalo dentro.
John Connor: Adios!
Terminator: Anche il chip.
Sarah: È finita.

Terminator 2 - Il giorno del giudizio frasi, citazioni e dialoghi, di James Cameron, con Arnold Schwarzenegger e Robert Patrick, pavimento
Una scena del film che ha come protagonista Robert Patrick – Terminator 2 – Il giorno del giudizio citazioni e dialoghi
Immediatamente dopo

Terminator: No. Esiste ancora un chip. E dev’essere distrutto anche quello. Tieni. Io non posso auto-terminarmi. Devi calarmi nell’acciaio fuso.
John Connor: No. No.
Terminator: Mi dispiace, John.
John Connor: No!
Terminator: Mi dispiace, John. Mi dispiace.
John Connor: No! Andrà tutto bene! Resta con noi, sistemeremo tutto!
Terminator: Io devo andare.
John Connor: No, non farlo, ti prego! Non andartene!
Terminator: Io devo andare, John!
John Connor: No, no, aspetta! Aspetta, non sei obbligato a farlo!
Terminator: Mi dispiace.
John Connor: No, non farlo! Non te ne andare!
Terminator: La missione finisce qui.
John Connor: Io ti ordino di non andare! Ti ordino di non andare! Ti ordino di non andare!
Terminator: Ora capisco perché piangete, ma io non potrei mai farlo. Addio.

Terminator 2 - Il giorno del giudizio frasi, citazioni e dialoghi, di James Cameron, con Arnold Schwarzenegger e Edward Furlong, lacrime
Una scena del film che ha come protagonisti Arnold Schwarzenegger e Edward Furlong – Terminator 2 – Il giorno del giudizio citazioni e dialoghi

Altre informazioni a proposito della pellicola presenti sul blog – Terminator 2 – Il giorno del giudizio citazioni e dialoghi

Recensione del film: Terminator 2 – Il giorno del giudizio

Colonna sonora film: non ancora presente

Curiosità ed errori presenti nel film: non ancora presente

Terminator 2 - Il giorno del giudizio frasi, citazioni e dialoghi, di James Cameron, con Arnold Schwarzenegger, Linda Hamilton e Edward Furlong, lacrime
Una scena del film che ha come protagonisti Arnold Schwarzenegger, Linda Hamilton e Edward Furlong – Terminator 2 – Il giorno del giudizio citazioni e dialoghi

Infine vi ricordo che, per rimanere sempre aggiornati sulle ultime notizie, potete seguire il blog sui canali Facebook, Instagram e Twitter. Se vi è piaciuto l’articolo “Terminator 2 – Il giorno del giudizio citazioni e dialoghi” lasciate un commento o condividetelo.

Anche questa sezione del blog è in continuo aggiornamento, segnalate se vi sono degli errori. Vi ricordo che anche voi potete segnalare nei commenti le vostre citazioni preferite.

– Articolo presente sul blog dall’agosto 2013, ripubblicato e rinnovato –

L.M.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Non son solo film non è una testata giornalistica registrata, ma un blog indipendente sul mondo del cinema, delle serie tv, della musica e dell’intrattenimento in generale. E’ vietata la pubblicazione e la redistribuzione dei contenuti presenti sul blog non son solo film non autorizzata espressamente dall’autore. Copyright © 2012 - 2021 non son solo film a cura di Luca Miglietta. Buona lettura e permanenza sul sito.