Alessandro Siani e l’infanzia in cui era povero

Alessandro Siani e l’infanzia in cui era povero

Alessandro Siani e l’infanzia con pochi soldi

L’attore ne ha parlato in una intervista

Alessandro Siani e l'infanzia in cui era povero, Ti lascio perché ti amo troppo, 2006, Francesco Ranieri Martinotti
Una scena di Ti lascio perché ti amo troppo che ha come protagonista Alessandro Siani
Sei qui: Home » Alessandro Siani e l’infanzia in cui era povero

Alessandro Siani ha trascorso l’infanzia crescendo in un famiglia con pochi mezzi. Lui è nato a Napoli il 17 settembre 1975 ed è cresciuto nel quartiere di Fuorigrotta. Alessandro Siani durante la sua infanzia ha dovuto arrangiarsi in una famiglia non ricca perché suo padre era in cassa integrazione e sua madre faceva la casalinga. Poi Nunzia Schiano, la mamma di Alessandro Siani è diventata una nota attrice italiana che spesso ha recitato insieme al figlio.

La donna aveva frequentato il liceo Orazio Flacco e si era poi avvicinarsi alla recitazione. Poi era diventata casalinga, per poi tornare molti anni dopo a recitare grazie al figlio. Alessandro Siani parla così del padre: “mio padre che faceva l’operaio e aveva un grande umorismo mi ha molto sostenuto, per lui avere un figlio che poteva sognare era oro”. Non si tratta del primo articolo che pubblico sull’attore napoletano sul blog non son solo film trovate anche questo: Essere meridionali – Alessandro Siani.

Alessandro Siani durante la sua infanzia è cresciuto in una famiglia con pochi mezzi

Il comico Alessandro Siani, intervenuto a sostegno dei lavoratori della Whirlpool a Napoli, aveva parlato della sua infanzia: “papà era operaio, mamma casalinga, abbiamo vissuto anche noi la cassa integrazione. Io ricordo quei giorni, quei giorni di cassa integrazione”. Non se la passava bena la famiglia quando Alessandro era piccolo. L’attore continua poi a parlare della sua infanzia: “e vedete, sono i dettagli che fanno la differenza per chi vive un momento di difficoltà. Ricordo che quando mammà andava in salumeria il prosciutto crudo costava molto e nuje mangiavamo soltanto la spalla, la spalla di prosciutto cotto. I toast col prosciutto cotto”.

Alessandro Siani poi spiega i problemi che doveva affrontare durante l’infanzia: “la difficoltà di un paio di scarpe? Facevi tutto l’anno. E mica compravamo che so, le Superga. Andavamo in un negozio, ricordo ancora, si chiamava Musto e pareva Ikea, te le dovevi montare tu le scarpe. Io ero più grande delle scarpe che avevo al piede”. Insomma una situazione non così divertente per Alessandro Siani da piccolo.

La sua famiglia si accontentava di poco

Quello delle scarpe non era l’unico problema di Alessandro Siani durante l’infanzia: “quando veniva un amico a casa? Le case loro erano belle io dormivo con mia sorella avevo un divano letto che si aprima sotto ‘o lampadario. Avevo vergogna di fare entrare gente in casa, dicevo ai miei amici: studiamo sul pianerottolo che stiamo più freschi”.

Alessandro Siani poi conclude: “ebbene sono questi particolari che non conosce chi ci governa. Però ricordo anche la bellezza della semplicità: andare in Calabria in vacanza quei pochi giorni, in quattro in macchina, finestrino aperto mammà che pigliava nu piezz ‘e pane e ce lo spartivamo. Eravamo felici e non lo sapevamo”.

Altre curiosità su Alessandro Siani

Alessandro Siani parla della sua infanzia in cui era povero. Sapevate che la sua famiglia non era agiata? Dopo aver letto di Alessandro Siani e l’infanzia, potete dare un’occhiata anche a questi interessanti pezzi sull’attore:

Infine vi ricordo che, per rimanere sempre aggiornati sulle ultime notizie riguardanti film, serie TV, musica e cartoni animati, potete seguire il blog sui social. Non sono solo film ha un canale Telegram e pagine su Facebook, Instagram e Twitter.

Vi è piaciuto questo articolo su Alessandro Siani e l’infanzia in cui era povero? Trovate articoli simili nella sezione del blog non son solo film dedicata alle curiosità. Vi ricordo che se volete contribuire ad aiutare il blog potete comprare questo bellissimo libro di Siani, cliccando sul link di Amazon in basso. In questo modo contribuirete a pagare le spese del blog.

Luca Miglietta

Libro – sponsorizzato

Pubblicato da Luca Miglietta

Luca Miglietta, classe 1988, nato a Torino, appassionato di cinema e di tutto il mondo che lo circonda. Cresciuto fin da piccolo con la passione per il grande schermo guardando saghe come Ritorno al Futuro, Star Wars ed Indiana Jones. Difficile dire quale sia il mio film preferito in assoluto, perché generalmente non mi affeziono a un singolo film a parte quelli sopracitati che sono legati alla mia infanzia. Se dovessi però dirne qualcuno penserei a: Blade Runner, Terminator o Apocalypse Now. Non amo solamente il cinema, ma anche la letteratura e la fotografia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.