Hooligans, film del 2005 con Elijah Wood

Hooligans, film del 2005 con Elijah Wood

Hooligans recensione del film di Lexi Alexander

Una pellicola del 2005 con Elijah Wood, Charlie Hunnam, Claire Forlani e Marc Warren

Hooligans, 2005, Lexi Alexander, Elijah Wood, Charlie Hunnam, Adidas, campo da calcio
Una scena di Hooligans che ha come protagonisti Elijah Wood e Charlie Hunnam
Sei qui: Home » Hooligans, film del 2005 con Elijah Wood

Come racconta Hooligans, tutti i club inglesi hanno dei gruppi di supporters. Il loro intento comune è quello di diventare la banda più temuta e rispettata del Paese, non importa a quale prezzo. Lo spiega bene Pete Dunham nel film, quando dice: “va bene… Ogni squadra di football in Europa ha una firm, alcune ne hanno due. Certo, mi sono dimenticato che sei uno yankee, di noi sapete solo delle risse allo stadio, vero? Andiamo! Vedi, i risultati del West Ham sono mediocri ma la nostra firm è al top e tutti lo sanno! G.S.E.! Green Street Elite!”

La trama di Hooligans

Matt Buckner (Elijah Wood) è un brillante studente di giornalismo ad Harvard, che viene espulso per un crimine che non ha commesso. A commetterlo è il suo compagno di stanza Jeremy Van Holden, figlio di una ricca e potente famiglia, che una volta scoperto dalla scuola, fa in modo che tutte le colpe ricadano su Matt. La promettente carriera di Matt Buckner è finita ed il suo futuro sembra privo di ogni speranza.

Decide così di trasferirsi a Londra da sua sorella Shannon (Claire Forlani) e suo marito Steve (Marc Warren). Non sa dove andare e quello gli sembra l’unico posto da dove ripartire. Steve presenta Matt a suo fratello minore Pete (Charlie Hunnam). Matt attraverso l’amicizia con Pete entra così nel mondo degli Hooligans.

Hooligans è un termine usato per indicare i tifosi violenti, indisciplinati e ribelli delle squadre di calcio inglesi. Pete Dunham e la sua ristretta cerchia di amici fanno parte del Green Street Elite (GSE) un gruppo di accanitissimi tifosi del West Ham United. Si tratta di uno dei club di supporter di football più tosti del regno unito.

Hooligans, 2005, Lexi Alexander, Elijah Wood, Charlie Hunnam, metropolitana
Una scena di Hooligans che ha come protagonisti Elijah Wood e Charlie Hunnam

Hooligans il film sui supporter violenti del calcio inglese

Lexi Alexander dirige nel 2005 Hooligans, una pellicola che ha come protagonisti Elijah Wood, Charlie Hunnam e Claire Forlani. Elijah Wood interpreta Matt Buckner un giovane disorientato dopo l’espulsione dal college. Lui non viene catturato dal calcio in sé, ma dalla lealtà e fratellanza che hanno tra loro i membri della GSE. La violenza che si manifesta negli scontro tra i gruppi di Hooligans in cui viene spesso coinvolto, dà a Matt un senso di potenza che non ha mai provato prima. E’ felice inoltre che tutti i membri del club lo considerino un fratello.

Claire Forlani veste i panni di Shannon, la sorella di Matt, mentre Marc Warren suo marito Steve. Charlie Hunnam invece interpreta Pete Dunham il leader degli hooligans del West Ham United, la “Green Street Elite“, che prende sotto la sua ala protettrice Matt. Leo Gregory ha il ruolo di Bovver un membro GSE ed il “vice” di Pete.

Bovver inizia a esser geloso di Matt perché crede che voglia rubargli il suo posto nel club, guadagnato dopo tante battaglie. Bovver dopo aver scoperto un segreto sul conto di Matt, innesca una catena di eventi che metteranno alla prova la sua amicizia e la lealtà verso i compagni. Ross McCall da infine il volto a Dave Bjorno.

Perché vedere Hooligans?

Hooligans è un bel film sul fenomeno degli hooligan inglesi, che mostra tutte le risse e botte che si scambiano ogni domenica questi tifosi. Ottimo il cast di Hooligans, in particolare Charlie Hunnam e Elijah Wood. Il primo interpreta Pete Dunham, un ragazzo impetuoso e grintoso, ma che ha anche un lato umano. Il secondo veste i panni di Matt, che da bravo ragazzo subisce una trasformazione incredibile che lo porta ad essere un hooligan impavido e pronto a tutto. Hooligans ha un ritmo trascinante e non ci si annoia mai per tutta la durata del film.

Dati tecnici del film

Titolo originale: Green Street
Lingua originale: inglese
Paese di produzione: Regno Unito, USA
Anno: 2005
Durata: 109 minUTI

Genere: drammatico, azione, sportivo
Regia: Lexi Alexander
Soggetto: Lexi Alexander, Dougie Brimson
Sceneggiatura: Lexi Alexander, Dougie Brimson, Josh Shelov

Fotografia: Alexander Buono
Montaggio: Paul Trejo
Effetti speciali: Luke Marcel, Bernard Newton
Musiche: Christopher Franke, Ricky Hernandez, The Stone Roses, Terence Jay
Scenografia: Tom Brown
Costumi: Alexandra Caulfield, John Krausa
Attori: Elijah Wood, Charlie Hunnam, Claire Forlani, Marc Warren, Leo Gregory, Oliver Allison, James Allison

Hooligans, 2005, Lexi Alexander, Elijah Wood, calcio
Una scena di Hooligans che ha come protagonista Elijah Wood
Curiosità su Hooligans
Le date di uscita di Hooligans

Hooligans è uscito per la prima volta nelle sale italiane il 9 Giugno 2006, distribuito dalla Eagle Pictures. E’ uscito in Inghilterra per la prima volta invece il 9 Settembre 2005. Trovate ora Hooligans invece su diverse piattaforme streaming.

I sequel di Hooligans

Nel marzo del è uscito Hooligans 2 (Green Street 2: Stand Your Ground) direttamente in DVD. Nel film non c’è la maggior parte del cast principale del primo film e si concentra su Dave, interpretato da Ross McCall nel primo film.

Il 21 ottobre 2013 è uscito, anche questa volta direttamente in DVD, Hooligans sotto copertura (Green Street 3: Never Back Down).

I tifosi del West Ham

Hooligans con il passare degli anni è diventato un vero e proprio cult. Molti giovani che vivono fuori dall’Inghilterra vedendo Hooligans al cinema, in dvd o su qualche piattaforma streaming son diventati tifosi del West Ham. Affascinati dalla tifoseria e sedotti anche dalle note del bellissimo inno degli Hammers, intitolato “I’m Forever Blowin’ Bubbles”.

Altre curiosità su Hooligans
  • Il nome del club in Hooligans è “Green Street Elite” e si riferisce a Green Street nel quartiere londinese di Newham, dove si trovava Upton Park, il vecchio stadio di casa del West Ham. Anche il West Ham è supportato da una delle famigerate società britanniche di hooligan: l’Inter City Firm (ICF).
  • Le riprese di Hooligans si sono svolte in Inghilterra e Stati Uniti.
Colonna sonora di Hooligans
  1. Only When I Laugh Ken Jones
  2. Hooligan Drums Ivan Koutikov
  3. The Strength of One Christopher Mann
  4. Waterfall The Stone Roses
  5. I’m Forever Blowing Bubbles Green Street Cast
  6. Moving On Must
  7. Def Beat Junkie XL
  8. Seasick Willie Scott
  9. One Kick Beyond Junkie XL
  10. Shame Terence Jay
  11. I Wanna Be Adored The Stone Roses
  12. Stand Your Ground Acarine
  13. Morning Song Junkie XL
  14. One Blood Terence Jay
  15. A No Win Situation Christopher Mann
  16. Test of a Man Dash
  17. Run From the Pigs Terence Jay
  18. Down With The Sickness Disturbed
Hooligans, 2005, Lexi Alexander, Elijah Wood, Charlie Hunnam, Claire Forlani, Marc Warren
Una scena di Hooligans che ha come protagonisti Elijah Wood, Charlie Hunnam, Claire Forlani e Marc Warren
Frasi, citazioni e dialoghi tratti da Hooligans
Le frasi di Matt Buckner in Hooligans

Mi chiamo Matt Buckner, la scorsa primavera sono stato espulso da Harvard ma quello che stavo per imparare nessuna università di prestigio avrebbe potuto insegnarmelo.

Potevamo morire quel giorno a Manchester… lo sapevamo tutti… ma non è andata così. Più tardi Ike disse che quella storia aveva fatto il giro dell’Inghilterra più in fretta della morte di Lady D. Finalmente la G.S.E. era tornata. Mi ritrovai a far parte della firm con la migliore reputazione di Londra. La gente in città aveva sentito parlare di me, mi squadravano e dicevano: «allora sei tu lo yankee!»

Sapete qual è la parte migliore? Non è sapere che i tuoi amici ti guardano le spalle. È sapere che tu guardi le spalle ai tuoi amici. Non ho mai vissuto così vicino al pericolo ma non mi sono mai sentito più sicuro di me stesso: ero forte come un leone e gli altri lo captavano ad un miglio di distanza. Riguardo a lei: la violenza. Devo essere sincero, si è impossessata di me. Una volta che hai beccato un paio di pugni e ti rendi conto di non essere di vetro, non ti senti vivo a meno che non ti spingi oltre il tuo limite.

La vita di Pete Dunham mi ha insegnato che c’è un momento per tenere duro. La sua morte mi ha insegnato che c’è un momento per rinunciare. Non avrei mai avuto l’occasione per ringraziarlo, ma potevo vivere in modo da onorarlo.

Le frasi di Pete Dunham in Hooligans

Vedi, noi ci divertiamo a fare le risse, ma in realtà si tratta di reputazione. Umiliare un’altra banda in una mega rissa, o fare qualcosa che le altre firm vengono a sapere o che ne parlano.

Bovv, noi ci conosciamo da una vita, vero? Mi fido di te più di chiunque altro. Ma ti avverto che stai superando il limite della mia pazienza. Se hai un problema, è solo un tuo problema, non mio. Ma se vuoi discuterne ancora possiamo andare fuori.

Solo due parole tengono svegli tutti gli Hammer in Inghilterra: United in trasferta!

Fidarsi degli altri… Hai sempre detto che fidarsi degli altri era il mio problema, Bovv. Degli altri mi fido troppo! Dello yankee mi fido troppo! È in questo modo che vuoi avere ragione? Pugnalandomi alle spalle? Alleandoti con Tommy Hatcher per uccidere The Major? Volevi vendicarti con mio fratello?

Non siamo stati noi a uccidere tuo figlio, Tommy! Sei stato tu! Avresti dovuto proteggerlo meglio! Lui era tuo figlio!

Oh cazzo! Se avessi saputo che andavamo a un bar mitzvah avrei portato la mia fottuta kippah! Bello, Tottenham è in direzione Nord! Vi siete persi?

Le frasi di Dave Bjorno in Hooligans

Sto diventando troppo vecchio. Mi ci vuole una birra e una bella dormita.

Te la sei cavata niente male, Matt. Lo sai? Fair play, amico. Molti sarebbero scappati, ma tu hai tenuto duro. Sono fiero di te, bravo.

Frasi di altri personaggi in Hooligans

E quando mi torna e, credimi mi torna, quella fottuta pazzia. Insomma, quando dentro sento… il boato allo stadio durante le partite, tutti i ragazzi che mi chiamano qui per far esplodere la mia rabbia, allora io ci penso a ritornare… Poi Shannon e Ben mi fanno venire in mente… che la vita offre più di questo. (Steve)

Dialoghi tratti da Hooligans

Shannon: Benvenuto al Match Day Pazzia! Il Tottenham era in città ieri sera.
Matt: Sei un appassionata di soccer adesso?
Shannon: Ah, non farti sentire che usi la parola soccer!
Matt: Da chi, scusa?
Shannon: Dall’impero britannico!

Dopo

Pete: E va bene, ti porto con me. Potresti imparare qualcosa.
Matt: Sul soccer?
Pete: No, Matt! Voi yankee lo chiamate soccer e mi fa vomitare! Devi smetterla di chiamarlo soccer!

Dopo

Matt: Ma che stai dicendo? Il baseball uno sport femminile? I Red Socks hanno un giocatore che lancia la palla ad oltre cento cinquantasei chilometri orari.
Pete: Chissenefrega! Significa solo che può farsi una sega più velocemente!

Dopo

Pete: Ascolta! Stiamo per entrare nel mio posto di lavoro, va bene? Sta zitto finché qualcuno non ti rivolge la parola e andrà tutto bene! Gli unici giudicati peggio degli yankee sono gli sbirri e i giornalisti.
Matt: Cosa avete contro i giornalisti?
Pete: Quanto tempo hai? Sono dei figli di puttana che scriverebbero qualsiasi cosa pur di riempire il giornale!

Dopo

Pete: Per quanto riguarda lo Yankee, è troppo modesto per dirvi che negli Stati Uniti a livello internazionale, è un fenomeno da paura nel karate.
Dave: Col cazzo, guarda quant’è mingherlino!
Pete: No, no no no no! Avete presente Karate Kid? È basato sulle sue prodezze.
Ned: No, non ci credo.
Dave: Davvero?
Matt: Sì, è vero.
Pete: È una vera star.
Swill: Cazzate! Puttanate!
Matt: Perché non ci credi?
Swill: Perché hai la faccia di uno che dice un sacco di cazzate.

Dopo

Dave: Ehi, ma tutte… tutte quelle cazzate che hai detto prima del Karate Kid, insomma erano… erano tutte cazzate, giusto?
Matt: No, no, no.
Pete: No, bello, è il Vangelo secondo Paolo!

Dopo

Matt: Forza, dobbiamo scappare!
Pete: Cosa?
Matt: Saranno in venti quelli!
Pete: Ben detto! Non quando sei con noi, rimani al tuo posto e combatti!
Matt: Combatto? Io non so combattere!
Pete: Basta pensare a qualcuno che odi!

Dopo

Matt: Che vuol dire quello?
Pete: I giornalisti scrivono puttanate!
Matt: No, no, quello! G.S.E.
Pete: Abbassa la voce!
Matt: Siete un movimento politico organizzato? O cose del genere?
Pete: No, bello! Siamo una firm, ne hai mai sentito parlare in America?
Matt: No!
Pete: Va bene… Ogni squadra di football in Europa ha una firm, alcune ne hanno due. Certo, mi sono dimenticato che sei uno yankee, di noi sapete solo delle risse allo stadio, vero? Andiamo!

Subito dopo

Matt: E il Millwall?
Pete: Le firm del Millwall e del West Ham si odiano più di qualsiasi altra firm.
Matt: Come gli Yankees e i Red Socks!
Pete: Più come gli israeliani e i palestinesi.

Matt: Chi è The Major?
Pete: Ah, The Major. Una leggenda da queste parti. Era a capo della GSE nei primi anni ’90 quando ero ragazzino; il bastardo più cazzuto mai visto. Dicono che abbiamo perso la rotta quando se n’è andato, ma credimi… i miei ragazzi stanno riportando la G.S.E. all’antico splendore.

Trailer di Hooligans

Ecco il trailer in lingua originale di Hooligans (Green Street) in streaming su YouTube: Link

Ecco il trailer in italiano di Hooligans in streaming su YouTube: Link

Infine vi ricordo che, per rimanere sempre aggiornati sulle ultime notizie riguardanti film, serie TV, musica e cartoni animati, potete seguire il blog sui social. Non sono solo film ha un canale Telegram e pagine su Facebook, Instagram e Twitter. Se vi è piaciuta la recensione di Hooligans, trovate questa ed altre schede dei film in questa sezione: Recensione.

Luca Miglietta

Libro – sponsorizzato

Pubblicato da Luca Miglietta

Luca Miglietta, classe 1988, nato a Torino, appassionato di cinema e di tutto il mondo che lo circonda. Cresciuto fin da piccolo con la passione per il grande schermo guardando saghe come Ritorno al Futuro, Star Wars ed Indiana Jones. Difficile dire quale sia il mio film preferito in assoluto, perché generalmente non mi affeziono a un singolo film a parte quelli sopracitati che sono legati alla mia infanzia. Se dovessi però dirne qualcuno penserei a: Blade Runner, Terminator o Apocalypse Now. Non amo solamente il cinema, ma anche la letteratura e la fotografia.