Testi delle canzoni di Checco Zalone – Le migliori 25

Testi delle canzoni di Checco Zalone – Le migliori 25

Testi delle canzoni di Checco Zalone

25 brani del popolare comico italiano

Testi delle canzoni di Checco Zalone - Le migliori 25. Che bella giornata, 2011, Gennaro Nunziante, Checco Zalone, Nabiha Akkari
Una scena di Che bella giornata, che ha come protagonisti Checco Zalone e Nabiha Akkari – Testi delle canzoni di Checco Zalone
Sei qui: Home » Testi delle canzoni di Checco Zalone – Le migliori 25

In questo articolo vi propongo i testi delle canzoni di Checco Zalone. 25 brani scritti e cantati dal comico italiano. Ho scritto anche altri due articoli su di lui: Le migliori frasi di Checco Zalone nei suoi film e Le migliori battute di Checco Zalone. Buona lettura!

Testi delle canzoni di Checco Zalone, ecco le migliori 25

Siamo Una Squadra Fortissimi – Testi delle canzoni di Checco Zalone

Stoppi la palla al volo, come ti hai imparato tanto tempo fa
Quando giocavi invece di andare a scuola
Quanti sgridi ti prendevi da papà
Perché sognavi un giorno che avresti stato
Nell’Italia convocato adesso
Tutti sono con te
Ma ci devi dimostrare che…

Siamo una squadra fortissimi
Fatta di gente fantastici
E nun potimm’ perd’
E fa figur’ e mmerd’
Perché noi siamo bravissimi
E super quotatissimi
E se finiamo nel balatro
La colpa è solo dell’albitro

Cornuti, siamo vittimi dell’albitrarità
A noi contraria
Ecco che noi cerchiamo
Di difenderci da queste inequità
Così palese
Grande Luciano Moggi
Dacci tanti orologgi agli albitri internazionali
Si no co’ ‘O cazz’ che vinciamo i mondiali

Siamo una squadra furbissimi
Fatta di gente drittissimi
E nun vulimm’ perde e fa figur’e mmerd’
Perché noi siamo bravissimi
E super quotatissimi
E se qualcuno ci ostacola
Ce lo diciamo alla Cupola

La vacinada – Testi delle canzoni di Checco Zalone

Tiene la zinna un poquito calada
ma non fa nada e non fa nada
e la caviglia un pelito gonfiada
ma non fa nada e non fa nada
quando se mueve suave e sensual
parre che il femore è original

A mi me gusta bailare contigo oh vacinada
io faccia a faccia sta veccia muchacha

immunizada
miro al tu cuerpo da cineteca
con l’anticuerpo dell’AstraZeneca stanoche se freca

Vacinada

E non me importa che dice la gente
anche porque tanto tu non lo siente
no, non mi importa si trovo al mattino
el tu sorriso sul mi comodino
sei la regina, sei l’unica dea
porque si sa che a la guerra
ogni buco è trincea

Oh vacinada
io faccia a faccia sta veccia muchacha
immunizada

A mi me gusta bailare contigo
oh vacinada
io faccia a faccia sta veccia muchacha
già richiamada

Testi delle canzoni di Checco Zalone - Le migliori 25. Sole a catinelle, 2013, Gennaro Nunziante, Checco Zalone
Una scena di Sole a catinelle, che ha come protagonista Checco Zalone – Testi delle canzoni di Checco Zalone

La Prima Repubblica – Testi delle canzoni di Checco Zalone

La prima Repubblica non si scorda mai
La prima Repubblica, tu cosa ne sai?

Dei quarantenni pensionati che danzavano sui prati
Dopo dieci anni volati all’aeronautica
E gli uscieri paraplegici saltavano
E i bidelli sordomuti cantavano

E per un raffreddore gli davano
Quattro mesi alle terme di Abano
Con un’unghia incarnita
Eri un invalido tutta la vita (Tutta la vita)

La prima Repubblica non si scorda mai
La prima Repubblica, tu cosa ne sai?

Dei cosmetici mutuabili, le verande condonabili
I castelli medievali ad equo canone
Di un concorso per allievo maresciallo
Seimila posti a Mazara del Vallo

Ed i debiti (Pubblici) s’ammucchiavano
Come i conigli
Tanto poi eran cazzi dei nostri figli

Ma adesso vogliono tagliarci il Senato
Senza capire che ci ammazzano il mercato
(Eh si perché) Senza Senato non c’è più nessun reato
Senza reato non lavora l’avvocato
Il transessuale disperato
Mi perde tutto il fatturato
Ed al suo posto c’è un Paese inginocchiato

Ma il Presidente è toscano
Ell’è un gran burlone, ha detto “Eh, scherzavo”
Piuttosto che il Senato mi taglio un coglione

La prima Repubblica non si scorda mai
La prima Repubblica era bella assai
La prima Repubblica non si scorda mai
La prima Repubblica, tu cosa ne sai?

I Juventini – Testi delle canzoni di Checco Zalone

Buona notte a tutti, bis
Va bene, allora
Quanto mi piace ‘sta puttanata, è bellissima
Arriva il momenti drammatico
Quando i Juventini stanno dentro la giovinezza
Io devo tutto al calcio ma il calcio è ‘na cosa brutta
Perché vedete, non sapete quello che ho passato io
Per questa canzone che ho scritto: I Juventini
C’è stato, è una canzone che parla, per chi non la conoscerebbe
Della tristità che ha vissuto il povero tifoso juventino questo inverno
Dove, abituato di stare in Serie A, purtroppo ha visto la propria squadra di Serie B
Io l’ho raccontata in una canzone
Qualche Juventino si è offeso perché ha pensato come se io volevo prendere per il culo, io?
Si, no, no bugie, no anch’io sono un po’ Juventino
Era ‘na, non avevano proprio senso dell’autoiron-, come si dice?
Di ridere, proprio
Ma infettivi nei miei riguardi, nei riguardi della mia famiglia
Però, mo ve la canto
Perché poi chiaramente ho fatto la versione attualizzata che è: Siamo andati finalmente in Serie A
E mo mi fate l’applauso per i Juventini, così io bevo
Allora, non c’è niente di male
Lo sport deve unire (bravo)
L’ho sentita dire questa, non, non è farina del mio sangue

E’ Domenica e quanto vorrei
Che sarebbe di già lunedì
Com’è triste la vita se sei in Serie B

La parabola non servirà
La Gazzetta non compro da un po’
Dentro al bar mo’ che torno sarà
Tutto un sfottò

Affanculo, basta, non ha capito la gente

Ma la cosa più atroce
E’ che viene a mangiare lo zio
Ora che non c’ha più l’aria trista
Dell’uomo interista
E me pija pe’ culo isso a me

I Juventini siamo piccoli eroi
Gli unici martiri, i capi spiatoi
E voi siete gelosi
Siete gente invidiosi
Di una squadra gloriosi
Come noi

Immigrato – Testi delle canzoni di Checco Zalone

All’uscita del supermercato
Ti ho incontrato
(“Il carrello lo appoggio io, eh lo appoggio io”)

Al distributore di benzina
(“Metto io, metto io”)
Monetina

Al semaforo sul parabrezza
C’è una mano nera con la pezza
E ritrovo quel tuo sguardo malandrino che mi dici
“C’ha due euro per panino!”

Immigrato
Quanti spiccioli ti avrò già dato
Immigrato
Mi prosciughi tutto il fatturato

Poi la sera la sorpresa a casa
Al mio ritorno
Ti ritrovo senza permesso nel soggiorno
Ma mia moglie non è spaventata
Anzi
Sembra molto rilassata
E ritrovo quel suo sguardo malandrino
Che faceva quando
Quella roba lì
La faceva (la faceva)

Immigrato
Sembra proprio che ti sei integrato
Immigrato
Favorisci pure l’altro lato
Immigrato
Ora dimmi perché mi hai puntato

Potevi andar dal mio vicino pakistano
O a quel rumeno in subaffitto al terzo piano
Ma hai scelto me
Il mio deretano
Dimmi perché
Perché perché perché perché?
Eh prima l’italiano!

Immigrato
Chi ha lasciato il porto spalancato?
Immigrato
Ma non ti avevano rimpatriato?
Immigrato
Immigrato

Testi delle canzoni di Checco Zalone - Le migliori 25. Cado dalle nubi, 2009, Gennaro Nunziante, Checco Zalone, Giulia Michelini
Una scena di Cado dalle nubi, che ha come protagonisti Checco Zalone e Giulia Michelini – Testi delle canzoni di Checco Zalone

Ritardo Mestruale – Testi delle canzoni di Checco Zalone

Parte parlata.
Pronto? amore mio non piangere
Noi siamo gente meridionali o’vu capi
Terra dimenticata
Dove tutto arriva dopo
Dove i treni sono in ritardo
Dove i stipendi quando arrivano arrivano sembre 3 – 4 mesi dopo
è il nostro sistema in ritardo!

Ritardo mestruale
Mi fà stare male
Me mett addoss a senzazione di nervosità
Non riesco a dormire
Soltando a penzare
Io cosi giovane di diventare già papà

E passano i giorni
E passan le ore
E già mi immagino la faccia…
Di mio suocero
Quello ci picchia
Anzi ci ammazza
Lui che non vuole che sua figlia
è la mia ragazza

Rit.
Gesù, Gesù, Gesù
Aiutace tu
Ti prego fai arrivare
Qualche sindomo
Na zinna che fà male
Un dolore di uovaie
Na fitta addominale
Qualche brufolo que e la
Per farmi sperare

Come posso fare
Senza fatica pe cambare
Na famiglia mia
Non lo voglio fare
Tornare a rubbare
Mi sto penzando di lasciarla
E di scappare via

Parte parlata.
Pronto? amore?
Che stai facendo?
Il testo di gravidanza? bene!
Bhè il risultato?
Negativo?
E vabbuon! ciù tenimm stu creatur!
Come? ah! negativo è buono?
C’è non stai incinta?
Grazie! grazie!

Rit.
Grazie Gesù
Nun u’facimm chiù
Ma certe volte ho sai
La carne è debola
Però io a sta uagliona
La voglio troppo bene
è ci rimango inzieme
è un giorno lo farò
Me la sposerò!

La ginnastica – Testi delle canzoni di Checco Zalone

Tu, t’ guard au specchie tu
e mo non ti piaci chiù
si l’età che avanza sai inasorabilmente…..
ma ti prego non lo fare
no!ti prego non andare
dal chirurgo estetico
sei fantastica accussi!

Rit.
Fai solo un pò di ginnastica per rafforzare i bicipiti
tonificare i diltoidi
interno cosce e glutidi
andiamo a fare l’aerobica
balliamo a tembo di musica
vedrai che poi migliorerai

No! non è la soluzione
la… la liposoluzione
sai che c’è pericolo….
che rimani sotto i ferri!

Rit.
ma nun’è meglie a ginnastica
per rafforzare i bicipiti
tonificare i diltoidi
interno cosce e glutidi
andiamo a fare l’aerobica
balliamo a tembo di musica
facim poi u’ tapis roulant
Parte Parlata
E allora facciamo 20 piegazioni sui linguini
di seguito dai!
aspiriamo, cospiriamo
prendiamo la nostra donna

facim chesta ginnastica!
che ci sviluppa i testosteroni
vedrai che mi darai ragioni!

Testi delle canzoni di Checco Zalone - Le migliori 25. Quo vado, 2016, Gennaro Nunziante, Checco Zalone, Eleonora Giovanardi
Una scena di Quo vado, che ha come protagonisti Checco Zalone e Eleonora Giovanardi – Testi delle canzoni di Checco Zalone

I Cinesi – Testi delle canzoni di Checco Zalone

Pronto? buonasera senda sono zalone abbigliamento volevo sape
Zalone abbigliamento!
Ma sei la mera di commercio tu?
Ah! senta vorrei avere informazioni pe quanto riguarda la scancellazione
Perché siccome che devo chiudere l’attività
Che non zi sta vendendo più niente
Volevo sapere le carte da fare
Come non risulto
Ah! mi avete già scancellato voi 10 anni fà
Quindi io praticamende chiudo, cioè non faccio niente
Va bene arrivederci!

Quanda fatica aggie fatt
Solamende Dio lo sà
Quanto sudore jettato
Dentro la mia attività
Poveri commercianti
Nun putimm chiù campà
Noi che facimm i scontrini
Pe rispett a società
Facit prest a chiudere sti frontiere ca sinnò
Miglioni e musi gialli ce truvamm
Pure ngopp au gummon

Sono arrivati i cinesi e non zi vende più niente (più piu più!)
Sono arrivati i cinesi e nui chiudimm battendi (turutu turutu!)
Io v cacciav a tutti se ero presidente (in Perù in Peru!)
Ve fazz o’mazz tand a voi e a mazzozedugh
Sono arrivati i cinesi e che me tocca fà
Me tocca je a rubba!

Parte parlata
Pronto? hei ciao Mario! Zalone abbigliamento sono
Senti Mario io so che tu si nu brav uaglione
Ti dovevo chiedere una cortesia
Se perpiacere quell’ordine con la conzegna a maggio
Me lo potevi bloccarlo perché
Mario non sto ventendo più niente
Ah! me l’avevi già bloccato tu
Mario si nu strunz io t’ho sempre penzato Mario!

Avevo comiciato con poco
Na barracca e lamiera
Con 2 dipendenti chiaramente a nero!
Ma poi mi espandei e azzam nu capannone cho e mur ver
Con 149 dipendenti
Pur chiss a nero!
Uaglio sta situazion
Me fa asci pazz
Sta globalizzazione
M’ha scassat o cazz!

Sono arrivati i cinesi e non zi vende più niente (più piu più!)
Sono arrivati i cinesi e nui chiudimm battendi (turutu turutu!)
Io v cacciav a tutti se ero presidente (in Perù in Peru!)
Ripristiniamo i dazi ca se nò so cazzi
Sono arrivati i cinesi e che me tocca fà
Me tocca je a rubba!

Zio Santuzzo – Testi delle canzoni di Checco Zalone

Mi ricordo
Quando mia madre
Mi costringeva ad ingerire
Quell’orribile sostanza
Dalle proprietà organolettiche
Considerevoli

Era olio di fegato di merluzzo
E non mi si filava nessun ragazzo

Grazie al cazzo
Davo di merluzzo
Ed ero confusa infelice
Con l’alito atroce

E puzzavo di merluzzo
Proprio come zio santuzzo
Venditore di merluzzo
Al mercato di Milazzo

Ma meno male
Che c’era un uomo
Che non gli importava dell’orrido tanfo
Lui mi avvolgeva tra le cupide ascelle
E poi mi pomiciava come un pazzo

Grazie al cazzo
Era zio santuzzo
Ed ero confusa infelice
Con l’alito atroce

E puzzavo di merluzzo
Proprio come zio santuzzo
Circondata dal disprezzo
Mi sentivo zio santuzzo

Grazie

Angela – Testi delle canzoni di Checco Zalone

Se mi chiedi chi è,
la ragazza per me
Angela io dico te
Se mi chiedi chi è,
il ragazzo per te
Angela io dico me

Se mi chiedono a me
io ti do due belle gnocche in cambio di Angela
io dico no, no
Ma cosa vuoi da me, se anzichè il caffè
io come mi sveglio la mattina penso ad Angela
faccio la pipì, faccio la pupù
ma con la mia mente sto costantemente ad Angela

Ma cosa vuoi da me, trovimela te
una così bella e così immensemente Angela

Angela, amore mio
io e te per sempre insieme
sia nella brutta che nella cattiva sorte amore
Amore, io avrò cura di te
ma no com a quella, Franco Battiato, la cura, a chiacchiere
no Angela, io pagherò
pagherò i migliori dottori per curare le malattie
che ti colpiranno, perchè le malattie arrivano
ragazzi non dobbiamo nascondercelo
ma saremo in due a curarle le TUE malattie
e guadanche saranno loro ad averla vinta su di te tu non dovrai mai tèmerle, mai, mai o mia bella
la spingo io la carrozzella Angela

Ma cosa vuoi da me, se anzichè il caffè
io come mi sveglio la mattina penso ad Angela
ami solo me, spositi con me
che in viaggio di nozze io ti porto a…Losangela

Testi delle canzoni di Checco Zalone - Le migliori 25. Tolo Tolo, 2020, Luca Medici, Checco Zalone
Una scena di Tolo Tolo, che ha come protagonista Checco Zalone – Testi delle canzoni di Checco Zalone

Checco Rap – Testi delle canzoni di Checco Zalone

Quando stavamo inzieme
Che tu dicevi amore
Ti voglio tando bene
E io che ci credevo nonostante la gente
Mi diceva
Stacc accuort che a uaglion è un po’ fetente
Lo diceva pure mia madre
Inzieme a mia cognata
Che lei sulle persone
Non zi aveva mai sbagliata
E litigavo con lei per difenderti sai
Che se l’avrei saputo ca passavo tanti guai
Ma quando che mia madre
Ti invitava per mangiare
I piatti tu alla fine
Non l’hai mai voluto fare
Facevi la penichella
Guardavi la telenovella
Sdraiata sul divano
Co telecomando in mano

Rit.
Quand’eri sfaticata
Ma io t’ho sembre amata a te
Che donna sfaticata
Ma io t’ho sembre amata a te

Quel lungo pomeriggio
Dendro l’ipermercato
A cercare lo stivaletto
Per l’abito tigrato
Da indossare al matrimonio
Di Carmela tua cuggina
Ti somigliava tanto
Quella granda bucchina!
Non perdesti l’occasione
Per guardarti al commesso
Ci facisti l’occhiolino
Volevi farmi fesso
Ma tu mo
Dimmi na cosa
Che ti credi che sono cretino
Ti piaceva quel commesso
Somigliava a Costantino
E tutte quelle volte
Che arrivava quello squillo
È un amica mi dicevi
Non scocciarmi stai trnquillo
Ma quel numero lo sai che io me l’ho memorizzato
Ed era maschio
Quando l’ho telefonato

Rit.
Quand’eri zoccolona
Peccato che eri bona
Che donna sfaticata
Ma io l’ho sembre amata

Ma poi mi ho liberato
Da queste frustazioni
Allora ti ho lasciata
Ed aggie scritt sta canzone
Dove voglio dirlo a tutti
Chi eri veramende
Dove voglio sputtanarti
Voglio dircelo alla gente
Dovevo sopportare
Inzieme alle altre cose
La voglia di parlare
Unita all’alitosi
Dovevo allontanarmi se levavi i stivali
I tuoi non erano piedi
Erano arme letali
E per giustificarti la puzza delle ascelle
Buttavi tutta la colpa
Ad un problema della pelle
E quanto deodorante
Quanto ne spruzzavi
Ma non ti serve a un cazzo
Se prima non ti lavi
GNORANTE!

Rit.
Quand’eri sporcacciona
L’igiene della persona
Nun zai manco dov’è
Quand’eri zoccolona
Peccato ch’eri bona
Quand’eri sfaticata
Ma io t’ho sembre amata a te
Quand’eri sfaticata
Ma io t’ho sembre amata a te

Io Faccio Il Cantande – Testi delle canzoni di Checco Zalone

Tu, tu non mi devi disprezzare
Considerare un buono a niente un ignorante
Perché io mi sono studiato come te
Lo non sono un avvocato
Un ingegnere un magistrato
Per carità un laureato
Però il mio mestiere ce l’ho
E tu non puoi sapere che fo

Lo faccio il cantante
GRANDE CHECCO ZALONE
E sono contento
DACCI UN’ ALTRA CANZONE

Lo faccio il cantante
FORZA CHECCO ZALONE
Canzoni d’argento
DACCI UN’ ALTRA EMOZIONE

Lo sono il cantante
GRANDE CHECCO ZALONE
Di questo momento
FACCI UN’ ALTRA CANZONE

E la gente mi diranno all’unanimità
A CANTA’ A CANTA’
Non c’ho nessun rivale
Ed un gran ringraziamento
Solamente aggia fà
A MAMMA’ E A PAPA’

Ve lo devo dare
Tu mi vedrai firmare autografi
In mezzo ai flash dei fotografi
Tra le fans chissà quante belle ragazze
M’aggia fà n’cop a tutte’è copertin
Circondato di veline che bucchin
Però giuro giuro di no
Lo mai andro ad un riality show

Lo faccio il cantante
GRANDE CHECCO ZALONE
E sono contento
DACCI UN’ ALTRA CANZONE

Lo faccio il cantante
FORZA CHECCO ZALONE
Canzoni d’argento
DACCI UN’ ALTRA EMOZIONE

Lo sono il cantante
GRANDE CHECCO ZALONE
Più bravo del mondo
DACCI UN’ ALTRA CANZONE

E la gente mi diranno all’ unanimità
A CANTA’ A CANTA’
Non hai nessun rivale
Ed un gran ringraziamento
Solamente aggia fà
A MAMMA’ E A PAPA’

Per revocare io faccio il cantante
GRANDE CHECCO ZALONE
E sono contento
DACCI UN’ ALTRA CANZONE

Lo faccio il cantante
FORZA CHECCO ZALONE
Canzoni d’argento
DACCI UN’ ALTRA EMOZIONE

Lo sono il cantante
GRANDE CHECCO ZALONE
Più bravo del mondo
DACCI UN’ ALTRA CANZONE
GRANDE CHECCO ZALONE
DACCI UN’ ALTRA CANZONE

Signori e signori
Agli sguzzi di chitarra
Solistica Vito Tolino
E vai Vito guarda qua
Che chitarrista vai vai aoh!
Non esagerà però aoh!
Piano no non strafare aeh!
Aoh!
Basta!
Basta con l’assolo
Aoh!
Aoh!
Aoh!
Ma che cazz stai facenn?
Vita la miseria santa aoh
Che cazz è?
Ma statt zitt!

A Me Mi Piace Quella Cosa – Testi delle canzoni di Checco Zalone

Mi chiamo Checco e c’ho trent’anni
ho cominciato a farlo molto presto,
quando ancora ero bambino.
Mi rinchiudevo solo nello sgabuzzino,
pensandomi alle scene dentro i film di Pierino.
Il prete mi diceva: “Non si pecca, non si guardano i film di Edwige Fenecca!”.
Io ci dicevo: “Don Antonio, che ci posso fare?
La colpa è della mano che non smette di tremare!”


Gloria Guida, Serena Grandi, Lory Del Santi, Laura Antonella,
andiamo chi è che sopra Barbara Buscetta non si è fatto una pugnetta? Sabrina Ferilli, Nancy Brilli, Carlucci Milly.
Una volta, credetemi, ero quasi impazzito: Marisa Laurito.
A me mi piace quella cosa, sopra è nera nera
sotto è di colore rosa.
Non mi dire che non hai capito che cos’è, mè che piace pure a te.
Io mi faccio quelle cose,
dicono che a lungo possono essere dannose.

Ma sinceramente a me non m’hanno fatto niente:
ci vedo perfettamente.
Mi chiamo Checco e sto sul gabinetto.
Cara Federica, sono vent’anni che ti sfrutto.
Il fatto è che mia moglie è peggio di una strega.
Sorprendetevi pure, ma io preferisco una s….

Testi delle canzoni di Checco Zalone - Le migliori 25. Sole a catinelle, 2013, Gennaro Nunziante, Checco Zalone
Una scena di Sole a catinelle, che ha come protagonista Checco Zalone – Testi delle canzoni di Checco Zalone

La polizzia – Testi delle canzoni di Checco Zalone

Com’è bello scappare
da stu carcere ca
e aspettare di vedere il sole
che sognavo dalla cella mia
l’ora d’aria sai non mi bastava
e fu cosi decid…. decidei
ho corrotto al superiore
per evadere da San Vittore

Rit. Fu la polizia
Fu la polizia

chella faccia brutt e l’ispettore nun ma scord chiù
mi bloccarono ad una benzina
con il carico di cocaina
dissi ” è ad uso personale!”
ma era almeno nu quindale e materiale

Com’è brutto tornare
rind a stu blindato blù
la condanna proprio non mi piace
e nemmeno u’ 41 bis
m’hanno detto ch’ero contumace
e che cazz vole dicere!
mi inderessa solo di scoprire
quel grandissimo omme è merda
ca sicur ha fatt a spia!

Rit. Alla polizia
Alla polizia

m’hanno rintracciato sino in Romania
a casa di mia zia
proprio io ragazzo di strada
proprio io stradato!
troppi anni da scontare
quasi quasi mi conviene di collaborare

Rit.
Con la polizia
Con la polizia

ho deciso di voler cambiare
questa vita mia
di sposarmi e metter su famiglia
a trovarla una che mi piglia
voglio lavorare onestamente
e ho deciso di tentare quel concorso di tenente

Mimma – Testi delle canzoni di Checco Zalone

Parte parlata.
E’ il ritmo della notte
a discoteca
e femmine
ma a capa è sembre a te Mimma

Mimma, tu mi manchi a me
Mimma dimmi tu pchè
hai , hai fuggita via
Mimma torna a casa mia
Parte parlata.
Pronto?Mimma ciao sono Checco
senti, volevo domandarti scusa quanto riguarda la lite di ieri sera
no!non riattaccare Mimma ti prego

Rit.
Mimma ammore
torn anzieme a me
Mimma ammore
torna anzieme a me
in discoteca
ie taggia purtà
in discoteca
ie taggia purtà

Mimma, tu sei la mia sposa
Mimma, parrucchiera in casa
hei!trovi un altra scusa
Mimma tu vo ess accisa
Parte parlata.
Mimma, ancora mi ricordo
la prima volta che ti vedei
che subito ti immaginai
A PECURELLA!

Rit.
Mimma ammore
torn anzieme a me
Mimma ammore
torna anzieme a me
in discoteca
ie taggia purtà
in discoteca
ie taggia purtà

Rit.
Mimma ammore
torn anzieme a me
Mimma ammore
torna anzieme a me
in discoteca
ie taggia purtà
in discoteca
io ti porterò!

Parte parlata.
Pronto?Mimma? e dai ritorni da me
ti giuro che ti potri guardare
Maria DeFilippi tutti i jurn
e potrai anche dire che
Daniele, Giuseppe, Costantino
sono boni
va bu?
non ti picchio più
per questo futilo motivo
aggie sbagliat Mimma
però perdonimi ti prego MI!

Rit.
Mimma ammore
torn anzieme a me
Mimma ammore
torna anzieme a me
in discoteca
ie taggia purtà
in discoteca
ie taggia purtà

( A PECURELLA )

Facimm ammore stamattina!

La Mia Prima Fidanzata – Testi delle canzoni di Checco Zalone

Tu, la mia prima fidanzata
tu, ca cu me te n’hai scappata
si, tu ti sei sembre distinta
tu, 15 anni è già incinta
io, 15 anni di galera
ma chesta sera libertà!

noi, questo amore cosi grande
no, non è roba di un istante
si, me diccis ie t’aspett ah, quest amore caleotto
ma questa sera me la pigl a libbertà
e quanti volte l’ha ma fà

Rit.
amore ancora
facimm ammore
come la prima volta ngopp o’ canalone
me dist o’prim vas mocca e me dicist
facimm ammore!
amore ancora facimm ammore
e dimm che tu non m’hai mai scurdato
e dimm che non ti sei mai toccata… a rosellina…..
penzand a n’altro….

Parte parlata femminile.
Caro Checco
è il tuo amore che ti scrivo
vorrei che staresti qui accanto a me
in questa stanza umida come le lacrime che stanno a scendere sulla mia faccia
la tua lontanità
mi struggisce il cuore
hai lasciato in me un grande buco
ti prego torni
scappi da quella cella
fuggiamo inzieme
in un isola deserta
dove mai nessuno ti potrà acciaffare
tua Lucia

tu, la mi prima fidanzata
tu, ca cu me te n’hai scappata
io, la mi vita l’ho passata
penz a che ti ho incuntrata

Rit.
amore ancora
facimm ammore
come la prima volta ngopp o’ canalone
me dist o’prim vas mocca e me dicist
facimm ammore!
amore ancora facimm ammore
e dimm che tu non m’hai mai scurdato
e dimm che se pure ti ha sfiorato
il desiderio
penzavi a me!

Testi delle canzoni di Checco Zalone - Le migliori 25. Che bella giornata, 2011, Gennaro Nunziante, Checco Zalone, Nabiha Akkari
Una scena di Che bella giornata, che ha come protagonisti Checco Zalone e Nabiha Akkari – Testi delle canzoni di Checco Zalone

Mia Cuggina – Testi delle canzoni di Checco Zalone

A volte nella vita
ti succede quello che
che tu non ti aspettavi
che ti succederebbe a te
e allora non esistono certezze
specie se parliamo di ragazze

io ho sempre cercavo l’amore in qualche situazione
come la discoteca
o la vacanza di Rimini e Riccione ma poi mi sono accorto stamattina
che mi sono innamorato
di mia cuggina

Rit.
E allora…
cosa deve dire lo zio
il fratello di papà mio
quello mo che lo sa
chissà quante c’è ne dirà
e allora…
cosa deve dire la zia
la sorella di mamma mia
ma mia cuggina la voglio bene
e mi ci metto inzieme

passo le notti insognie
attaccato alla bottiglia
ma cosa ci posso fare
se mia cuggina e di mio zio la figlia mia madre se l’ha pure cresimata
io invece me la sono battezzata

vorrei dimenticarmela dai penzieri miei
ma se sarebbe facile
dici che non lo farei
e invece io mi sveglio alla mattina
e sono sempre più innamorato
di mia cugina

Rit.
E allora…
cosa deve dire lo zio
il fratello di papà mio
quello mo che lo sa
chissà quante c’è ne dirà
e allora…
cosa deve dire la zia
la sorella di mamma mia
ma mia cuggina la voglio amare
e me la voglio sposare

Parte parlata.
perchè l’amore non ha età
e nemmeno parentela….

Superpapà – Testi delle canzoni di Checco Zalone

C’è un super eroe
che batte tutti quanti gli altri sai
non ha le ali non ha missili
non ha nemmeno un razzo
si può dire un eroe del
nostro tempo oramai
nemico delle banche e degli usurai
della mostruosa crisi maledetta
che all’angolo lo aspetta ma si fa una spugnetta
e la cancella in fretta
ed anche se è in bolletta vincerà
che poteri magici ci avrà
questo suuuuuuu

Superpapà assegni postdatati
Superpapà prestiti rateizzanti
Superpapà finanziamenti a nome dei parenti
Sta nella merda ma
ce la farà
mutui rinegozianti
Superpapà
cambiali scoperchianti
Superpapà
cessione del quinto
della pensione della nonna
e pignorami sta cinghia
sai oppure l’unghia
vuole questa palla o questa qua
che poteri magici ci avrà questo suuuuuuu

Superpapà assegni postdatati
Superpapà prestiti rateizzanti
Superpapà finanaziamenti a nome dei parenti
Sta nella merda ma
ce la farà
mutui rinegozianti
Superpapà
cambiali scoperchianti

Superpapà
cessione del quinto della pensione della nonna
Superpapà
Superpapà
Superpapà
sta nella merda ma
ce la farà
Superpapà
Superpapà

I Uomini Sessuali – Testi delle canzoni di Checco Zalone

Quanta cattiveria in questa società
Nei confronti di chi tiene un’altra sessuità
Quanta gente che vi ingiuria, quanta gente che vi attacca
Solo pecché non vi piace la patacca

Gli uomini sessuali
Sono gente tali e quali come noi
Noi normali
Sanno piangere, sanno ridere, sanno battere le mani
Proprio come noi, persone sani

Gli uomini sessuali
Non c’avranno gli assorbenti, ma però
C’hanno le ali
Per volare via
Con la fantasia
Da questa loro atroce malattia

E se eri tu così? Eh, e ridi, ridi
E se eri tu così? Eh, cretino, insensibile
E se eri tu così? Eh, e ridi, ridi
E ridi che mamma ha fatto ‘i gnocchiE se eri tu così? Eh, e ridi, ridi
E ridi che mamma ha fatto ‘i gnocchi

Tapinho – Testi delle canzoni di Checco Zalone

Ehi, a ti, tifosu razzista
io capisco tu punto di vista
che uomo bianco non è come u neru
sotto la doccia ti dico veru

e allora sfuttimi, sfuttimi como vuoi tu
e quando tocco palla fammi huhu
ma su una question, una soltanto
te pregunto
si por favor puoi lanciarmi una prugna
un avocado, una mela cutugna
perché u destinu a me mefitico
m’ha fatto neru e stiticu

Io la banana non la mangio
si no cagar sarà un miraggio
si entro nel bagno questo giugno
ci rimango sino a maggio

io la banana non la mangio
ti prego gettami un arangio
una susinha, un’albicocca
una frutta che non blocca

A te che alzasti a coppa de Europa Liga
che desti un bacio in bocca au tuo colliga
chissà se eri a favor dell’omosessao
o contro u Benfica
leviamoci ogni dubbio amici miei
io sta simbologia la invertirei
un bacio in bocca contru u razzismu
e la banana dei diritti gay

Io la banana non la mangio
mi mette u stomaco a disagiu
ma quale gesto di razzismo
questo è un vero salvataggiu

a me a banana me fa male
io non mi gioco sto mondiale
co’ mme u destino fu maligno
me presento, io soi Tapinho.

Testi delle canzoni di Checco Zalone - Le migliori 25. Sole a catinelle, 2013, Gennaro Nunziante, Checco Zalone
Una scena di Sole a catinelle, che ha come protagonisti Checco Zalone – Testi delle canzoni di Checco Zalone

L’amore Non Ha Religione – Testi delle canzoni di Checco Zalone

E’ arrivata una magia, proprio nella vita mia.
Ha gli occhi neri, il muso-ulmano e ama me!
Io pugliese di madre tarantina, lei francese di madre bina…
sta con me, che male c’è?!?

Piccola burchina mia, io voglio la monogamia.
E non le voglio quelle altre tre, io sposo solo te!
Non è uno scontro di religioni, perchè ho due suoceri tra i coglioni.
Sai com’è… amo te, solo te!
L’amore non ha religione,
non è cattolico, non è mormone, no!
L’amore credimi non è ortodosso,
l’amore è quando ti diventa grosso.
Ma grosso, grosso… grosso il cuore!
L’amore non ha religione,
nessun confine, nessuna nazione.
Nè americano, nè boscevica, l’amore è quando lei ti dà… (quando lei ti da)
Eh, quando lei ti dà… (ti dà, ti dà) La vitaaaaaaaaaaa…

Guarda tutte le altre, le sposi e poi si ingrassano.
Invece sto tranquillo, perchè… il ramadan è una cosa esatta, non diventi chiatta, eh!

Se non cucini il maiale, che importa?!
Ma ste attenzioni li cuore nella torta…
io non lo sopporta (eh, non lo sopporta).

L’amore non ha religione,
non è cattolico, non è mormone, no!
Non è evangelico, ne protestante. L’amore è quando ti diventa grande, ma grande, grande… grande il cuore!
L’amore non ha religione, nessun confine, nessuna nazione.
Nè americano, nè boscevica. L’amore è quando lei ti dà… (quando lei ti da)
Eh, quando lei ti da… (ti dà, ti dà) La vitaaaaaaaaaaa

Se Mi Aggiungerai – Testi delle canzoni di Checco Zalone

Se inventavo io Facebook
una regola l’avrei messa
niente foto sul profilo
se sei cessa
Guarda tu
più sono racchie
più fanno le baldracchie

Ma ti dico che
io ho un presentimento ad una come te
gli piace il mio elemento

Se mi aggiungerai
potrei taggarti ogni mio pene
ma se rifiuterai
potrei taggarmi anche le vene
credimi non sei
tra quelle solite amicizie
quelle che ti fai
per farci solo le sporcizie

Se mi aggiungerai
io poi ti trillo anche ogni giorno
ma se rifiuterai
io mi trivello su youporno
ecco cosa sei
sei il mio programma originale
tutte le altre ormai
ormai mi fan solo craccare
Lo so mi stai cercando anche te
in questa notte scura
non devi avere paura
te sei come me
non cerchi un’avventura
cerchi una cosa che dura
nessuno fraintendimento
la e è senza l’accento
leggiti con me
che le donne hanno scritto
solo per comprenderti che sono il sottoscritto
e quelle che mi scrivono sei bello
io subito le scancello
io non me la tiro
io non ti prendo in giro
non sono un muscoloso pachiderma
mè non cagare il cazzo spingi la conferma

Se mi aggiungerai
potrei taggarti ogni mio pene
ma se rifiuterai
potrei taggarmi anche le vene
ecco cosa sei
sei il mio programma originale
tutte le altre ormai lo sai ormai mi fan solo craccare

Se mi aggiungerai
io potrei trillarti anche ogni giorno
ma se rifiuterai
io mi trivello su youporno
ecco cosa sei
sei il mio programma originale
tutte le altre ormai
ormai mi fan solo craccare

Testimona Di Genova – Testi delle canzoni di Checco Zalone

Alle tre del pomeriggio mi bussasti a casa mia
era il 24 maggio e mi domandai chi sia
poi ti vidi sulla porta e feci un brivido brrrrr così
come quando che hai finito la pipì

Lunghi dite e fusolate labbre a quore i occhi blu
gonna sotto le ginocchie eri un angelo o di più
con quel fare molto timida dicesti
“ei lo sa, che un bel giorno questo mondo finirà”
la fine del mondo ci dissi io sei tu
testimona di Genova dai splendidi occhi blu
la fine del mondo stava tutta li con me
e volevo cambiare il mio battezzo solamente p te….

proprio come cenerentola fuggisi scappando via
e gettasti quell’upuscolo sul guscio di casa mia
me l’ho letto ille volte sino a diventare pazzo anche se non cio cpito proprio niente

ma che strano avrebbe stato tra di noi duelo sai perchè
io da sempre un imputato testimone grazie a te
ti ho cercata in mille luoghisenza di trovarti mai
tra moschei e sinagoghi dimmi tu do cazz stai?

la fine del mondo ci dissi io per me
è pensare che dentro la mia vita non ci sei te…
la fine del mondo stava tutta lì con me
e volevo cambiare il mio battezzo solamente per te…

bussi ancora… bussi ancora… citofonimi ti prego dai disturbimi quando vuoi

bussi ancora… bussi ancora…
illuminimi ti prego dai con discorsi tuoi…
io ti darei ttto quanto sai tranne il sangue quello no…
miscancello dall’AVIS SULAMENTE P TE…

Testi delle canzoni di Checco Zalone - Le migliori 25. Cado dalle nubi, 2009, Gennaro Nunziante, Checco Zalone, Giulia Michelini
Una scena di Cado dalle nubi, che ha come protagonisti Checco Zalone e Giulia Michelini – Testi delle canzoni di Checco Zalone

Meno Male Che è Natale – Testi delle canzoni di Checco Zalone

buon natale a te
che mi passi davanti scavalcando la coda
buon natale a te
che mi fai gli abbaglianti e mi acciechi la strada
buon natale a te
che mi metti assai cara la tua frutta e verdura
buon natale a te
che mi curi la carie e non fai la fattura
buon natale a te
tu che mi sorpassi e poi mi esponi il dito medio

buon natale a te
tu che l’altra notte mi hai fottuto l’autoradio……
buon natale a te
e non sai perchè.
E’ natale giorno santo e x questo non ti faccio un mazzo tanto
è natale…
vai sicuro
che x oggi non ti romperò….
l’atmosfera di pace mentre scarti i regali
buon natale a te
a tuo figlio la bici gliel’ha presa a un palo

buon natale a te
glielo dico a lei che mi ha lasciato e mi disprezza
buon natale a te
al migliore amico che ti fotte la ragazza
buon natale a te
e non sai xchè…………..
E’ natale siamo buoni
e x questo non ti strapperò …. i tuoi sogni
è natale e in futuro spero che non ti venga mai più …

in mente di sbagliare a natale
sta canzone te la voglio dedicare
è natale
meno male altrimenti io ti manderei …
gli auguri a casa tua……!!!!

Lo Sto Sognando – Testi delle canzoni di Checco Zalone

Quanta gente che dal niente al successo arriverà
Quanta gente che un bel niente mai ci succederà
Perché la vita è così, a certi no e certi sì
Per questo non mi tormento, canto e sto contento

Tanto lo sto sognanto che mentre canto io e te ci stiamo innamorando
Canto fantasticanto che mentre canto c’è chi mi sta masterizzanto
Io canto, mi basta tanto, io canto anche più di Coccianto

Per chi sente che “We are the champion” mai sarà
Per la gente che svegliandosi all’alba perderà
Tra i 999 c’è chi sta messo fregato più di me
Per questo non mi tormento, canto e sto contento

Tanto lo sto sognanto che mentre canto io e te ci stiamo innamorando
Canto fantasticanto che mentre canto c’è chi mi sta masterizzanto
Io canto, mi basta tanto, io canto alla faccia di Moranto

Testi delle canzoni di Checco Zalone - Le migliori 25. Quo vado, 2016, Gennaro Nunziante, Checco Zalone, Eleonora Giovanardi
Una scena di Quo vado, che ha come protagonisti Checco Zalone e Eleonora Giovanardi – Testi delle canzoni di Checco Zalone
Altri articoli su Checco Zalone presenti sul blog – Testi delle canzoni di Checco Zalone

Le migliori frasi di Checco Zalone nei suoi film

Le migliori battute di Checco Zalone


Conoscete i testi delle canzoni di Checco Zalone citati nell’articolo? Potete se volete commentare ed inserirne altre.

Infine vi ricordo che, per rimanere sempre aggiornati sulle ultime notizie, potete seguire il blog sui canali Facebook, Instagram e Twitter. Se vi è piaciuto l’articolo sui testi delle canzoni di Checco Zalone, trovate articoli simili in questa sezione: Frasi e citazioni Frasi e citazioni.

Luca Miglietta

Cd – sponsorizzato

Pubblicato da Luca Miglietta

Luca Miglietta, classe 1988, nato a Torino, appassionato di cinema e di tutto il mondo che lo circonda. Cresciuto fin da piccolo con la passione per il grande schermo guardando saghe come Ritorno al Futuro, Star Wars ed Indiana Jones. Difficile dire quale sia il mio film preferito in assoluto, perché generalmente non mi affeziono a un singolo film a parte quelli sopracitati che sono legati alla mia infanzia. Se dovessi però dirne qualcuno penserei a: Blade Runner, Terninator o Apocalypse Now. Non amo solamente il cinema, ma anche la letteratura e la fotografia.

Link Utili
Contatti blog Chi sono Note legali

Informazioni utili

----- Telegram: Canale su Telegram su cui trovare gli aggiornamenti del blog -----

----- WhatsApp: Canale e gruppo WhatsApp su cui trovare gli aggiornamenti del blog ----

Ecco invece gli account Instagram, Twitter e Facebook dove seguire le ultime notizie sul cinema, le serie Tv, la musica ed i videogiochi. Inoltre troverete tutti gli aggiornamenti del blog e gli ultimi articoli sulle curiosità collegate a film e serie ed approfondimenti su interessanti argomenti. Ovviamente non mancherà uno sguardo alle ultime uscite nelle sale cinematografiche e sulle piattaforme streaming Amazon Prime Video, Netflix, Disney+ e Now TV.

Avvertenze

Non son solo film non è una testata giornalistica registrata, ma un blog indipendente sul mondo del cinema, delle serie tv, della musica e dellintrattenimento in generale. E’ vietata la pubblicazione e la redistribuzione dei contenuti presenti sul blog non son solo film non autorizzata espressamente dall’autore. Copyright © 2012 - 2021 non son solo film a cura di Luca Miglietta.
Non mi resta che augurarvi una buona navigazione e permanenza sul sito non son solo film ed ovviamente una buona lettura!