Marco Tardelli e Moana Pozzi

Marco Tardelli e Moana Pozzi

Marco Tardelli e Moana Pozzi

Il racconto del calciatore in “Tutto o niente. La mia storia”

Marco Tardelli e Moana Pozzi, Borotalco, 1982, Carlo Verdone
Una scena di Borotalco che ha come protagonista Moana Pozzi
Sei qui: Home » Marco Tardelli e Moana Pozzi

Marco Tardelli parla di Moana Pozzi nella sua autobiografia “Tutto o niente. La mia storia”. Il calciatore italiano si racconta in questo libro autobiografico scritto con la figlia Sara. Marco Tardelli racconta quando vide per la prima volta Moana Pozzi: “avevo incontrato Moana Pozzi in un ristorante a Roma dopo i Mondiali del 1982, quando non era ancora la Star del porno. Illuminava la sala tanto era bella”. Non si tratta del primo articolo che scrivo sull’attrice: Moana Pozzi in Borotalco di Carlo Verdone, La relazione tra Andrea Roncato e Moana Pozzi, Quando Moana Pozzi andò a letto con Roberto Benigni e Moana Pozzi e Luciano De Crescenzo.

Marco Tardelli decise di andare a parlare a Moana Pozzi: “sono andato al suo tavolo, mi sono presentato e abbiamo cominciato a sentirci al telefono. Era una donna intelligente e mi faceva ridere”. Dopo poco le uscite: “abbiamo iniziato a vederci”. Marco Tardelli dice Moana Pozzi è stata importante per il nostro paese: “Moana è stata il sogno proibito di generazioni di italiani, e negli anni Ottanta le sue trasgressioni non erano solo pornografia. Ha rappresentato una sorta di rivoluzione sessuale”.

Marco Tardelli parla di Moana Pozzi nella sua autobiografia

La frequentazione tra Marco Tardelli e Moana Pozzi andava a gonfie vele: “una volta ero in ritiro con la Nazionale ed eravamo d’accordo che lei prendesse una camera nello stesso albergo”. Non era però semplice vedere l’attrice italiana: “per raggiungerla senza che mi vedesse qualcuno, sono uscito sulla scala antincendio, ma non ho calcolato che la porta, una volta chiusa dall’esterno, non si apriva più”.

Il calciatore prosegue: “ho sceso i gradini, ma quando sono arrivato in fondo ho avuto una brutta sorpresa: c’era un cancello chiuso a chiave. Ero bloccato, non potevo uscire e non potevo rientrare.
L’unica soluzione era salire sul tetto. E così ho fatto. Alle 10 di sera mi sono arrampicato su per le scale”. Lui dormiva con Scirea: “in camera dormivo sempre da solo, ma quella volta, non so più per quale motivo, in stanza con me c’era Scirea”.

Marco Tardelli rimase bloccato fuori dalla finestra per incontrare Moana Pozzi

Il calciatore prosegue nel suo racconto: “era estate e ricordavo di aver lasciato la finestra della camera aperta. Mi sono spalmato sul tetto, mi sono sporto e ho cominciato a urlare: ‘Gaetano, Gaetano’. Lui è uscito sul terrazzo ma guardava verso la strada. Non capiva da dove venissero quelle grida. ‘Gaetano, sono sul tetto’, e lui, con una faccia che non dimenticherò mai: ‘Ma che fai lì?’. ‘Sono rimasto chiuso fuori'”. La risposta di Scirea non si è fatta attendere: “Sei proprio scemo, mi ha detto ed è venuto a salvarmi. Sono sgattaiolato dentro e ho raggiunto la camera di Moana”.

Marco Tardelli di Moana Pozzi forse voleva qualcosa di più da lui: “poi, un giorno, durante una telefonata Moana mi ha detto: ‘Ho tanti uomini che mi riempirebbero d’oro per stare al telefono con me’. Forse cercava di farmi capire che voleva qualcosa di più, voleva l’amore, e quello, da parte mia, non c’era”. Marco Tardelli poi conclude dicendo: “io, con tutte le mie contraddizioni, amavo mia moglie Alessandra e allora abbiamo capito che era arrivato il momento di dirci addio”.

Altre curiosità su Moana Pozzi

Sapevate della breve relazione tra Marco Tardelli e Moana Pozzi? Dopo aver letto di Marco Tardelli e Moana Pozzi, potete dare un’occhiata anche a questi interessanti pezzi sull’attrice:

Infine vi ricordo che, per rimanere sempre aggiornati sulle ultime notizie riguardanti film, serie TV, musica e cartoni animati, potete seguire il blog sui social. Non sono solo film ha un canale Telegram e pagine su Facebook, Instagram e Twitter.

Vi è piaciuto questo articolo sulla relazione tra Marco Tardelli e Moana Pozzi? Trovate articoli simili nella sezione del blog non son solo film dedicata alle curiosità. Vi ricordo che se volete contribuire ad aiutare il blog potete comprare questo interessante libro di Tardelli, cliccando sul link di Amazon in basso. In questo modo contribuirete a pagare le spese del blog.

Luca Miglietta

Libro – sponsorizzato

Pubblicato da Luca Miglietta

Luca Miglietta, classe 1988, nato a Torino, appassionato di cinema e di tutto il mondo che lo circonda. Cresciuto fin da piccolo con la passione per il grande schermo guardando saghe come Ritorno al Futuro, Star Wars ed Indiana Jones. Difficile dire quale sia il mio film preferito in assoluto, perché generalmente non mi affeziono a un singolo film a parte quelli sopracitati che sono legati alla mia infanzia. Se dovessi però dirne qualcuno penserei a: Blade Runner, Terminator o Apocalypse Now. Non amo solamente il cinema, ma anche la letteratura e la fotografia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.